Sei sulla pagina 1di 1

IL GIORNO

Data Pagina Foglio

07-07-2011
5

Sud Milano

Tem, niente ferie per il fronte del no


La tangenziale esterna infiamma il Consiglio regionale. E i cittadini protestano in bici
di ALESSANDRA ZANARDI
-PAULLO-

IL CONSIGLIO regionale approva una mozione a favore della Teme del trasporto pubblico locale. Ma Sel non ci sta: Attenzione, quel testo nasconde un inghippo. I sindaci e le associazioni ambientaliste tornino a mobilitarsi per far rispettare gli accordi. L' oggetto del contendere il documento -presentato dall'Udc e votato durante l'ultimo Consiglio regionale - sul tema della tangenziale Est Esterna e delle opere compensative. Un ordine del giorno che impegna la giunta del Pirellone ad adoperarsi affinch venga rispettato l'Accordo di programma per la realizzazione della Tangenziale Est Esterna di Milano e il potenziamento del sistema della mobilit dell'Est Milanese e Nord Lodigiano. Secondo Enrico Marcora, consigliere regionale dell'V dc e primo firmatario del testo, il s incassato dalla mozione una bella notizia, sia nell'ottica di Expo 2015 sia per la futura mobilit cit-

tadina. Secondo i consiglieri di Sinistra Ecologia e Libert, invece, quel documento nasconderebbe la volont di giocare al ribasso rispetto al pacchetto delle opere previste in contropartita alla Tem. IL PUNTO che riteniamo imprescindibile per la realizzazione della tangenziale il rispetto integrale dell'Accordo di programma - puntualizzano Chiara Cremonesi e Giulio Cavalli, di Sel-. Qualsiasi mediazione al ribasso non pu che trovarci in totale disaccordo. Per questo noi soli in aula abbiamo votato contro una mozione che va invece in tal senso. Tem un compromesso accettabile proseguono i vendoliani- solo nella misura in cui sviluppa in parallelo la mobilit alternativa, che sta tutta nelle mitigazioni ambientali e nel prolungamento delle linee metropolitane (la Mm2 fino a Vimercate e la Mm3 fino a Paullo, ndr). Intanto la pausa estiva non frena le iniziative degli am-

bientalisti e del fronte anti-tangenziale, che anche in questa stagione danno segnali di fermento. Domenica prossima gli attivisti del comitato "No Tem S Metr" parteciperanno alla biciclettata promossa dal Comune di Paullo (il ritrovo alle 8.30 al parco San Tarcisio ). I militanti del gruppo saranno presenti alla pedalata con magliette e adesivi, per ribadire la loro contrariet alla tangenziale. Peraltro l'itinerario dell'iniziativa si snoder tra Paullo, Zelo Buon Persico e Mulazzano. I luoghi minacciati dalla Tem, ricorda Giancarlo Broglia, fondatore del comitato. Un'altra biciclettata in programma sabato 16 luglio. In quel caso il fronte di Paullo si unir a quello della Martesana per dire no alla tangenziale con un serpentone di ciclisti che da Melzo (l'appuntamento alle 9.30 davanti al Comune) raggiunger Cassano d'Adda. L'evento sar accompagnato da iniziative di volantinaggio tra la popolazione.

Approvata la mozione sul rispetto del programma Sel: Attenti, un'insidia

Ritaglio

stampa

ad

uso esclusivo

del

destinatario,

non

riproducibile.