Sei sulla pagina 1di 43

IL CONDIZIONAMENTO

DELLARIA
PSICROMETRIA
PSICROMETRIA
2
ARIA UMIDA
ARIA UMIDA
Il fluido evolvente nellambiente una miscela di aria secca e
Il fluido evolvente nellambiente una miscela di aria secca e
vapor
vapor
dacqua. Le grandezze che la caratterizzano sono:
dacqua. Le grandezze che la caratterizzano sono:

Temperatura
Temperatura
t
t

Pressione
Pressione
p
p

Volume
Volume
massico
massico
v
v

Titolo
Titolo
x
x

Umidit relativa
Umidit relativa
f
f

Entalpia
Entalpia J
3
Contenuto energetico
Contenuto energetico
Aria secca
Aria secca
Vapor
Vapor
dacqua
dacqua
Portata di riferimento
Portata di riferimento
Aria secca
Aria secca
Tutte le grandezze specifiche vengono riferite
Tutte le grandezze specifiche vengono riferite
alla portata di aria secca (che
alla portata di aria secca (che
invariante
invariante
)
)
| |

=
a
v
kg
kg
x | |

=
a
kg
kJ
J
4
PRESSIONE
PRESSIONE
Sia il
Sia il
vapor
vapor
dacqua che laria secca sono considerati
dacqua che laria secca sono considerati
come gas perfetti. Vale per loro la legge di
come gas perfetti. Vale per loro la legge di
Dalton
Dalton
:
:
v a
p p p + =
5
VOLUME MASSICO
VOLUME MASSICO
Rappresenta il volume dellunit di massa
Rappresenta il volume dellunit di massa
| |

=
a
kg
m
v
3
E linverso della massa
E linverso della massa
volumica
volumica
, che rappresenta la
, che rappresenta la
massa dellunit di volume
massa dellunit di volume
v
1
=
| |

=
3
m
kg
a

6
UMIDITA SPECIFICA (TITOLO)
UMIDITA SPECIFICA (TITOLO)
Rappresenta la quantit di vapore presente nella
Rappresenta la quantit di vapore presente nella
miscela rispetto alla quantit di aria secca
miscela rispetto alla quantit di aria secca
a
v
a
v
a
v
V
V
m
m
x

= = =
7
Sia il
Sia il
vapor
vapor
dacqua che laria secca sono considerati
dacqua che laria secca sono considerati
come gas perfetti
come gas perfetti
v a
p p p + = Legge di
Legge di
Dalton
Dalton
Equazione di stato
Equazione di stato
(gas perfetti)
(gas perfetti)
RT
p
=

RT pv =
m
R
R
0
=

=
idrogeno
acqua
aria
m
1
18
29
K Kmole
KJ
R

= 3143 . 8
0
8
a a
a
a
T R
p
=
v v
v
v
T R
p
=
v a
T T =
a
a a
v v
v
a
v
p
T R
T R
p
x = =

622 . 0
29
18
= =
v
a
R
R
v
v
a
v
p p
p
p
p
x

= = 622 . 0 622 . 0
9
UMIDITA RELATIVA
UMIDITA RELATIVA
Rapporto tra la pressione parziale del vapore e la
Rapporto tra la pressione parziale del vapore e la
corrispondente pressione di condensazione alla stessa
corrispondente pressione di condensazione alla stessa
temperatura
temperatura
) (t p
p
vs
v
=
10
< ) (t p p
vs v
Miscela aria-vapore
= ) (t p p
vs v
Miscela aria-vapore
+ nebbia (o acqua)
La pvs direttamente proporzionale alla temperatura
11
) (t p
p
vs
v
= Umidit relativa
Umidit relativa
v
v
p p
p
x

= 622 . 0
Titolo
Titolo
vs
vs
p p
p
x

622 . 0
12
ENTALPIA SPECIFICA
ENTALPIA SPECIFICA
E lentalpia della miscela, ma viene riferita al kg di
E lentalpia della miscela, ma viene riferita al kg di
aria secca
aria secca

ARIA:
( )
0
t t c h
a
p a
=
ARIA:
K kg
kJ
c
a
p

=1
( )
0
0
0
=
= C t
a
h
t h
a
=
13
14

VAPOR DACQUA:
VAPOR DACQUA:
( )
0
t t c r h
v
p v
+ =
K kg
kJ
c
v
p

= 9 . 1
v
kg
kJ
r 2500 = Calore latente di vaporizzazione
Calore latente di vaporizzazione
t c r h
v
p v
+ =
15

MISCELA:
MISCELA:
1 kg aria secca
1 kg aria secca
x kg di vapore dacqua
x kg di vapore dacqua
( ) t x t h x h J
v a
+ + = + = 9 . 1 2500
ESEMPIO:
ESEMPIO:
| | = + + = + = t x t h x h J
v a
9 . 1 2500
( )
kg
kJ
65 32 33 33 9 . 1 2500 10 5 . 12 33
3
= + = + + =

a
v
kg
g
x 12 =
C t = 33
a a
kg m 1 =
16
DIAGRAMMA DI MOLLIER
DIAGRAMMA DI MOLLIER
Secondo la regola delle fasi (o di
Secondo la regola delle fasi (o di
Gibbs
Gibbs
) la
) la
varianza
varianza
di un
di un
sistema, cio numero di parametri indipendenti che ne
sistema, cio numero di parametri indipendenti che ne
definiscono univocamente lo stato, data da:
definiscono univocamente lo stato, data da:
F C V + = 2
C = numero di componenti
C = numero di componenti
F = numero di fasi
F = numero di fasi
Per laria umida:
Per laria umida:
3 1 2 2 2 = + = + = F C V
17
18
19
TRASFORMAZIONI
TRASFORMAZIONI

Miscelazione
Miscelazione

Riscaldamento
Riscaldamento

Raffreddamento (+condensazione)
Raffreddamento (+condensazione)

Umidificazione
Umidificazione
20
MISCELAZIONE
MISCELAZIONE
M1,x1,J1
M2,x2,J2
MF,xF,JF
21

h
kg
a
2 1
M M M
F
+ =
2 2 1 1
x M x M x M
F F
+ =

h
g
kg
g
h
kg
v
a
v a
F
F
M
x M x M
x
2 2 1 1
+
=
2 2 1 1
J M J M J M
F F
+ =

h
kJ
kg
kJ
h
kg
a
a
F
F
M
J M J M
J
2 2 1 1
+
=
22
1
F
2
x1 xF x2
23
ESEMPIO
ESEMPIO
a
kg
kJ
J 33
1
=
a
v
kg
kg
x 3 . 4
1
=
h
kg
M
a
2000
1
=
a
v
kg
kg
x 5 . 13
2
=
a
kg
kJ
J 75
2
=
h
kg
M
a
1000
2
=
( )
h
kg
h
kg
M M M
a a
F
3000 1000 2000
2 1
= + = + =
a
v
F
kg
kg
x 37 . 7
3000
1000 5 . 13 2000 3 . 4
=
+
=
a
F
kg
kJ
J 47
3000
1000 75 2000 33
=
+
=
24
RISCALDAMENTO
RISCALDAMENTO
M1,x1,J1
M2,x2,J2
Q
2 1
M M =
2 1
x x =
( ) Q J J M =
1 2 1
25
1
2
x1 =x2
26
ESEMPIO
ESEMPIO
h
kg
M
a
3000 =
Portata di aria secca:
Portata di aria secca:
Condizioni iniziali:
Condizioni iniziali:
t=30C
t=30C
f
f
=50%
=50%
kg
kJ
J 71
1
=
h
m M
V
3
2600
152 . 1
3000
= = =

&
3
152 . 1
m
kg
=
27
m l 6 . 0 =
s
m
v 2 =
2
3
361 . 0
2
2600
m
s
m
h
m
v
V
S = = =
&
Condizioni finali:
Condizioni finali:
t=45C
t=45C
kg
kJ
J 75
2
=
( ) kW
kg
kJ
h
kg
Q 3 71 75 3000 = =
% 18 = Diagr
Diagr
. di
. di
Mollier
Mollier
l
l
28
RAFFREDDAMENTO
RAFFREDDAMENTO
2 1
M M =
1 2
x x
1 2
J J <
M1,x1,J1
M2,x2,J2
Q
( )
2 1 1
x x M m
cond
=
29
1
2
x2 x1
1
30
ESEMPIO
ESEMPIO
Miscela aria-vapore:
ti=30C
f = 40%
tu=4C+ Dt
4C
Dt
Superficie di scambio (%)
Acqua dello scambiatore:
ti=11C
tu=4C
t
30C
11C
31
1
2
x2 x1
1
4C
Dt
32
Temperatura
di rugiada
Punto di rugiada
A
33
UMIDIFICAZIONE
UMIDIFICAZIONE
2 0 1
J M T C m J M
l v
= +
( )
1 2
x x M m
v
=
( )
0
2 1
T C
J J M
m
l
v

=
( ) ( )
1 2 0 2 1 2 1
J J T C x x M J J M
l
= =
34
1
2
x1 x2
35
ESEMPIO
ESEMPIO

=
=
% 40
20
.

C t
iniziali cond
h
kg
M
a
1000 =
{ % 100 . = finali cond
a
v
kg
g
x 125 . 3 =
h
m
h
kg
kg
m
M V
a
a
a a
3 3
1200 1000 20 . 1 = = =
h
kg
M x m
v
v
125 . 3 1000 125 . 3 = = =
36
1
2
x1 x2
37
IGROMETRO DI WATSON
IGROMETRO DI WATSON
1. Bulbo secco: misura la temperatura di un ambiente
indipendentemente dallumidit
2. Bulbo umido: misura una temperatura inferiore a
quella b.s. a causa della vaporizzazione dellacqua
38
Bulbo umido
Bulbo secco
39
ESERCIZI
ESERCIZI
Esercizio 1.
In un ambiente lumidit relativa dellaria pari al 50% mentre la
temperatura di 25C.
Valutare se su di una superficie che si trovi a 15C si forma
condensa.
Esercizio 2.
Una massa di aria umida ha umidit specifica di 10 g/kg e
temperatura a bulbo secco di 30C.
Determinare lumidit relativa, , lentalpia specifica, J, la
temperatura di rugiada, tr, la temperatura a bulbo bagnato, tbb, in
tali condizioni.
40
ESERCIZI
ESERCIZI
Esercizio 3.
Una massa di aria umida, con temperatura iniziale di 25C e
umidit relativa iniziale del 40%, viene umidificata adiabaticamente
fino a che la sua umidit specifica aumenta di 2 g/kg. Alla fine di
tale trasformazione la massa daria si porta in un nuovo stato per il
quale si devono determinare:
a) la temperatura a bulbo secco
b) la temperatura di rugiada
c) lumidit relativa
41
1
2
x1 x2
tbs
trug
42
ESERCIZI
ESERCIZI
Esercizio 4.
Una massa di aria umida, che ha inizialmente temperatura pari a
30C e umidit relativa del 70%, viene deumidificata mediante
raffreddamento fino a che la sua umidit specifica diminuisce di 4
g/kg.
Determinare quali sono la temperatura, lumidit relativa e lentalpia
dellaria alla fine della trasformazione.
43
1
2
x1 x2
tbs