Sei sulla pagina 1di 25

TABELLA 307-3.

SINTOMATOLOGIA E TRATTAMENTO DI AVVELENAMENTI SPECIFICI


Veleno ACE-inibitori Acefato: v. Organofosfati Acetaminofene: v. Paracetamolo Acetanilide Sintomatologia Trattamento Vomito, ipotensione, convulsioni Emesi, carbone attivo, terapia di supporto

Cianosi dovuta alla formazione di metaemoglobina e Inchiostri anilinici (indelebili) sulfaemoglobina, dispnea, astenia, vertigini, dolore anginoso, eruzioni cutanee e Olio di anilina orticaria, vomito, delirio, depressione, insufficienza Cloroanilina respiratoria e circolatoria Fenacetina (acetofenetidina)

Ingestione: emesi con ipecacuana; se non ha effetto, lavanda gastrica e/o carbone attivo; poi, come per l'inalazione Contatto cutaneo: togliere i vestiti e lavare la zona con abbondante acqua e sapone; poi, come per l'inalazione Inalazione: O2; assistenza respiratoria; emotrasfusione; blu di metilene 1-2mg/kg EV in caso di cianosi grave

Acetilene, gas: v. Monossido di carbonio Acetofenetidina: v. Acetanilide Acetone Ingestione: come sotto, salvo per Allontanare dall'origine del veleno; l'effetto polmonare diretto svuotare lo stomaco, tranne per piccole quantit; assistenza Chetoni Inalazione: irritazione bronchiale, respiratoria; O2 e liquidi; correggere l'acidosi metabolica congestione ed edema Collanti per polmonare, ipoventilazione, aeromodellismo, mastici dispnea, ebbrezza, stupor, chetosi Solvente per smalto per unghie Acetonitrile Convertito in cianuro, con i sin tomi e i segni relativi V. Cianuri

Adesivo cosmetico per unghie Acidi e alcali (v. anche i singoli acidi e alcali e Ingestione di caustici nel Cap.263) Acidi Causticazioni per ingestione, Ingestione: acqua o latte per contatto cutaneo e oculare e diluire; non indurre vomito; inalazione; dolore locale; in eventuale la vanda gastrica in Acetico generale, lesioni GI pi gravi con caso di ingestione di grandi gli alcali; possibili lesioni laringee quantit di alcali in forma Cloridrico granulare Fosforico Nitrico Solforico (alcuni sgorganti per scarichi o sanitari, al cuni detersivi per lavastoviglie) Alcali Alcuni sgorganti per scarichi o sanitari, alcuni detersivi per lavastoviglie Ricovero in ospedale; oppiacei per il dolore; eventuale trattamento dello shock; eventuale tracheostomia; antibiotici e desametasone 1mg/ m2 ASC q 6h o equivalente per 2Contatto cutaneo od oculare: sciacquare abbondantemente con acqua per 15min

Ammoniaca in soluzione acquosa (idrossido di ammonio)

3sett per le causticazioni esofagee dimostrate, solitamente con esofagoscopia non in urgenza

(Nota: anche in assenza di lesioni Carbonati di ammonio, orali, gli alcali forti [pH>10,5- 11,0] potassio e sodio possono causticare l'esofago; Acido acetico: v. Acidi e alcali Acido acetilsalicilico: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Acido borico: v. Borati Acido cianidrico: v. Cianuri Acido cloridrico: v. Acidi e alcali Acido cromico Effetti corrosivi dovuti Latte o acqua per diluire; all'ossidazione; ulcere e dimercaprolo (o penicillamina) in perforazioni del setto nasale; caso di sintomatologia grave; Bicromati gastroenterite grave; shock, somministrare con cautela liquidi vertigini, coma; nefrite ed elettroliti per sostenere la Cromati funzione renale Triossido di cromo Acido fenico: v. Fenoli Acido fluoridrico: v. Fluoruri Acido fosforico: v. Acidi e alcali Acido lisergico, dietilamide (LSD) Acido nitrico: v. Acidi e alcali Acido ossalico Glicol etilenico Ossalati

Confusione mentale, allucinazioni, ipereccitabilit, coma, flashback Dolore urente alla gola, vomito, dolore intenso; ipotensione, tetania, shock; danno della glottide e renale; ossaluria

Terapia di supporto; diazepam; clorpromazina (adulti: 50-100mg IM) Latte o lattato di calcio; eseguire lavanda gastrica con cautela o non eseguirla; calcio gluconato al 10% 10-20ml EV; controllare il dolore; soluzione salina EV per lo shock; emollienti per bocca; osservazione per l'edema e la stenosi della glottide

Acido prussico: v. Cianuri Acido salicilico: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Acido solforico: v. Acidi e alcali Acido valproico Depressione progressiva del Misure di supporto; utile il SNC naloxone Acqua di Javelle: v. Ipocloriti Alcali: v. Acidi e alcali Alcaloidi della segale cornuta Sete, diarrea, vomito, capogiri, Emesi con ipecacuana; lavanda bruciore alle estremit inferiori; gastrica; assistenza convulsioni, ipotensione, coma, cardiorespiratoria; aborto; gangrena dei piedi; benzodiazepine o barbiturici a cataratta breve durata d'azione per le convulsioni; papaverina 60mg EV

(1- 2mg/kg EV per i bambini) Alcol di legno: v. Alcol metilico Alcol etilico (etanolo) Brandy Whiskey Altri liquori Alcol isopropilico Alcol per frizioni Alcol metilico (metanolo, alcol di legno) Instabilit emotiva, incoordinazione, arrossamenti, nausea e vomito, stupor fino al coma, depressione respiratoria Emesi; lavanda gastrica; assistenza respiratoria; glucoso EV per prevenire l'ipoglicemia, dialisi in caso di livelli ematici >300-350mg/dl (>65-76 mmol/l); generosa somministrazione di liquidi, perch l'alcol aumenta l'osmolarit del siero Vertigini, incoordinazione, stupor Emesi; lavanda gastrica; glucoso fino al coma, gastroenterite, EV; correggere la disidratazione e ipotensione gli squilibri elettrolitici; dialisi Bicarbonato di sodio EV per combattere l'acidosi; etanolo al 10% in soluzione glucosata al 5% EV; dose di carico iniziale di etanolo di 0,7g/kg infusa in 1h per inibire il metabolismo dell'etanolo, seguita da 0,1-0,2g/kg/h per mantenere un livello ematico di etanolo di 100mg/dl (22 mmol/l); eventuale impiego di fomepizolo (v. Glicol etilenico); emodialisi

Elevata tossicit con 60-250ml (2-8 oz) negli adulti, 8-10ml (2 cucchiaini) nei bambini; periodo di latenza 12-18h; cefalea, Anticongelanti astenia, crampi agli arti inferiori, Combustibili solidi in scatola vertigini, convulsioni, abbassamento della vista, ipoventilazione Solvente per vernici

Vernici Alcol per frizioni: v. Alcol isopropinico Aldrin: v. Idrocarburi clorurati Amfetamine Iperattivit, euforia, loquacit, Emesi, lavanda gastrica o insonnia, irritabilit, iperreflessia, carbone attivo possono essere Amfetamina solfato, fosfato anoressia, xerostomia, aritmie, efficaci molto tempo dopo dolore toracico angi noso, blocco l'ingestione a causa del ricircolo cardiaco, stati simil-psicotici, attraverso la mucosa gastrica; Destroamfetamina incapacit a concentrarsi o a sedazione con clorpromazina 0,5rimanere seduti 1mg/kg IM o PO q 30min al Fenmetrazina bisogno; ridurre gli stimoli esterni; ipotermia; prevenzione dell'edema Metamfetamina cerebrale; emodialisi; eventuale utilit dei - bloccanti nei non asmatici Amile, nitrito: v. Nitriti Aminofillina Insonnia, agitazione, anoressia, Ingestione: emesi (evitare se le vomito, disidratazione, convulsioni sono imminenti) o convulsioni; in caso di carbone attivo; sospendere la Caffeina ipersensibilit, possibile collasso somministrazione; dosaggio del vasomotorio immediato; livello ematico di teofillina; Teofillina suscettibilit maggiore negli fenobarbital o diazepam per le adulti, specialmente dopo convulsioni; liquidi parenterali; sovradosaggio acuto durante sostenere la PA; eventuale dialisi somministrazione cronica in caso di livello sierico >50massimale 100mg/l (>278-555 mol/l); eventuali -bloccanti (p.es. esmololo) se il paziente non asmatico Amitriptilina: v. Antidepressivi triciclici Ammoniaca gassosa Irritazione degli occhi e del tratto Sciacquare gli occhi per 15min respiratorio; tosse, senso di con acqua corrente o soluzione soffocamento; dolore salina; non eseguire lavanda addominale gastrica n indurre emesi; in caso di tossicit grave, O2 a pressione positiva per trattare l'edema polmonare; assistenza

respiratoria Ammoniaca in soluzione acquosa (idrossido di ammonio): v. Acidi e alcali Ammonio carbonato: v. Acidi e alcali Ammonio fluoruro: v. Fluoruri Amobarbital: v. Barbiturici Anilide: v. Acetanilide Anticoagulanti Prolungamento del tempo di Osservazione in caso di protrombina dopo dosi ripetute ingestione singola nei bambini; negli adulti, misurazione del Dicumarolo tempo di protrombina per eventuale terapia con vitaminaK Warfarin Warfarinici Anticongelanti: v. Alcol metilico; Glicol etilenico Antidepressivi triciclici Effetti anticolinergici (p.es. offuscamento della vista minzione esitante); effetti sul Amitriptilina SNC (p.es. sonnolenza, stupor, coma, atassia, irrequietezza, Desipramina agitazione, iperreflessia, rigidit muscolare, convulsioni); effetti Doxepina cardiovascolari (tachicardia e altre aritmie, blocchi di branca, Imipramina difetti di conduzione, scompenso cardiaco congestizio); depressione respiratoria, Nortriptilina ipotensione, shock, vomito, iperpiressia, midriasi e Protriptilina sudorazione sono anch'essi possibili

Terapia sintomatica e di supporto; emesi (evitare se le convulsioni sono imminenti), carbone attivo, lavanda gastrica; tenere sotto controllo i parametri vitali e l'ECG; mantenere la perviet delle vie aeree e l'apporto di liquidi; bicarbonato di sodio con iniezione EV rapida (0,5-2mEq/kg), da ripetere periodicamente per mantenere il pH ematico >7,45 e prevenire le aritmie; diazepam per controllare la maggior parte dei problemi a carico del SNC; fisostigmina salicilato (EV lentamente) esclusivamente per far regredire le manifestazioni centrali e cardiache del sovradosaggio (adulti: 2mg pi dosi ripetute di 1-4mg al bisogno q 20-60min; bambini: 0,5mg ripetuti al bisogno q 5min fino a un massimo di 2mg) L'emesi migliore della lavanda gastrica; terapia di supporto; "salvataggio" con leucovorina; osservazione per eventuali problemi postacuti (>24-48h)

Antimonio: v. Arsenico e antimonio Antineoplastici Effetti sull'ematopoiesi, nausea, vomito; effetti acuti e cronici specifici dipendenti dai singoli Metotrexato farmaci Mercaptopurina Vincristina >50 altri Antipsicotici Aloperidolo Clozapina Risperidone Antistaminici

Ampio spettro di sintomi (p.es. Benzodiazepine e terapia di eccitazione, coma, ipotensione) supporto

Eccitazione o depressione, sonnolenza, nervosismo, disorientamento, allucinazioni, tachicardia, aritmie, ipotensione,

Emesi con ipecacuana (evitare se le convulsioni sono imminenti), lavanda gastrica, carbone attivo; assistenza respiratoria; sostenere

la PA; diazepam per controllare le convulsioni; fisostigmina 0,52,0mg (adulti) o 0,02mg/kg (bambini) IM o EV (lentamente) solo in caso di fallimento delle precedenti (Attenzione: v. Fisostigmina per il rischio diconvulsioni.) Antitarme (palline, cristalli e tavolette repellenti): v. Naftalene; Paradiclorobenzene Argento, nitrato: v. Argento, sali Argento, sali Colorazione delle labbra Lavanda gastrica con soluzione (biancastre, brunastre, poi fisiologica; controllare il dolore; nerastre); gastroenterite, shock, diazepam per controllare le Nitrato di argento vertigini, convulsioni convulsioni Arsenico e antimonio Faringospasmo, disfagia; dolore Emesi; lavanda gastrica, poi un GI urente, vomito, diarrea, emolliente; chelazione con disidratazione; edema penicillamina; dimercaprolo se il Arsenico polmonare; insufficienza renale; paziente non pu assumere insufficienza epatica terapia orale; idratazione; Erbicidi trattamento dello shock e del dolore; sorbitolo o catartico salino Pesticidi (solfato di sodio 15-30g in acqua) Soluzione di Donovan Soluzione di Fowler Verde di Parigi Composti dell'antimonio Stibofene Tartaro emetico Arsina: v. Gas arsina Asfalto: v. Distillati del petrolio Aspirina: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Atropina: v. Belladonna Azoto, ossidi: v. Ossidi di azoto Barbiturici Cefalea, confusione mentale, ptosi, eccitazione, delirio, perdita del riflesso corneale, Amobarbital insufficienza respiratoria, coma Fenobarbital Meprobamato Pentobarbital Secobarbital Bario, composti solubili Acetato di bario Vomito, dolore addominale, di arrea, tremori, convulsioni, coliche, ipertensione, arresto cardiaco, dispnea e cianosi, fibrillazione ventricolare, ipokaliemia

iperpiressia, delirio, convulsioni

Fino a 24h dopo l'ingestione, svuotare lo stomaco; se immediatamente dopo, emesi con ipecacuana; se il paziente sedato, lavanda gastrica e carbone attivo mediante tubo endotrache ale cuffiato; offrire una buona assistenza infermieristica; assistenza respiratoria, O2; correggere la disidratazione; dialisi (raramente), specie per i barbiturici a lunga durata d'azione quando l'alcalinizzazione accelera l'escrezione Solfato di sodio o di magnesio 60g PO per far precipitare il bario nello stomaco, poi emesi o lavanda gastrica; diazepam per controllare le convulsioni; atropina SC, IM o EV 0,5-1,0mg (adulti) o

Carbonato di bario Cloruro di bario Idrossido di bario Nitrato di bario Solfuro di bario Fuochi d'artificio Sostanze depilatorie Veleno per topi Belladonna Atropina Iosciamina Iosciamo Scopolamina (ioscina) Stramonio Benzene Benzolo Colla per aeromodellismo Idrocarburi Toluene Toluolo Xilene -Benzene esacloruro Benzene esacloruro Esaclorocicloesano Lindano Benzina: v. Distillati del petrolio Benzodiazepine Clordiazepossido Diazepam Flurazepam

0,01mg/kg (bambini) per le coliche; nitroglicerina sublinguale 1/100-1/50 per l'ipertensione; O2per la dispnea e la cianosi; chinidina solfato 100-300mg PO (adulti) o 6mg/kg PO (bambini) per prevenire la fibrillazione ventricolare; correggere l'ipokaliemia

Secchezza della cute e delle mucose; midriasi; arrossamenti, iperpiressia; tachicardia, agitazione; coma; insufficienza respiratoria; convulsioni

Emesi o carbone attivo; assistenza respiratoria; eventuale cateterizzazione vescicale; fisostigmina 0,5-2,0mg (adulti) o 0,02mg/kg (bambini) IM o EV (lentamente) per cercare di far regredire gli effetti periferici e sul SNC, ma usare esclusivamente in caso di problemi gravi(Attenzione: v. Fisostigmina per il rischio di convulsioni) Ingestione di >0,5-1ml/kg: emesi o cauta lavanda gastrica; O2; assistenza respiratoria; monitoraggio ECG (la fibrillazione ventricolare pu essere precoce); diazepam per controllare le convulsioni; emotrasfusione in caso di anemia grave; non somministrare adrenalina

Vertigini, astenia, cefalea, euforia, nausea, vomito, aritmie ventricolari, paralisi, convulsioni; in caso di avvelenamento cronico, anemia aplastica, leucemia

Irritabilit, stimolazione del SNC, spasmi muscolari, atonia, convulsioni toniche e cloniche, insufficienza respiratoria, edema polmonare

Emesi immediatamente dopo l'ingestione; lavanda gastrica; diazepam per le convulsioni; evitare l'ingestione di oli, che facilitano l'assorbimento; emoperfusione con carbone attivo secondo necessit Emesi; lavanda gastrica; terapia di supporto; precauzioni nei confronti del suicidio; antidodi a base di flumazenil per il sovradosaggio. (Attenzione: in caso di utilizzo contemporaneo di triciclici, esiste il rischio di convulsioni.)

Sedazione fino al coma, specialmente se associate ad alcol

Benzolo: v. Benzene Bicloruro di mercurio: v. Mercurio Bicromati: v. Acido cromico Bidrin: v. Organofosfati Bifentrin: v. Piretroidi Biscumacetato di etile: v. Warfarin Bisidrossicumarina: v. Warfarin Bismuto, composti

Assorbimento scarso; stomatite ulcerativa, anoressia, cefalea, eruzione cutanea, danno tubulare renale Bisolfuro di carbonio: v. Disolfuro di carbonio b-Bloccanti Ipotensione, bradicardia, convulsioni, aritmie cardiache; diversi di essi sono anche agonisti 1 o 2 Borati Acido borico

Emesi con ipecacuana; lavanda gas trica; assistenza respiratoria; dimercaprolo (v. Tab.307-2)

Monitorare attentamente, svuotare lo stomaco; in presenza di sintomi, glucagone 3-5mg EV o in soluzione salina; eventuale uso di pacemaker Nausea, vomito, diarrea, Emesi con ipecacuana; lavanda gastroenterite emorragica, gastrica; allontanare il veleno astenia, letargia, depressione del dalla pelle; prevenire o trattare gli SNC, convulsioni, eruzione squilibri elettrolitici e lo shock; cutanea ad "aragosta bollita", tenere sotto controllo le shock convulsioni; dialisi in caso di avvelenamento grave

Brandy: v. Alcol etilico Bromati: v. Clorati Bromo: v. Cloro Bromuri

Nausea, vomito, eruzione cutanea (talora acneiforme), difficolt dell'eloquio, atassia, confusione mentale, comportamento psicotico, coma, paralisi

Emesi con ipecacuana, lavanda gastrica in caso di ingestione acuta; sospendere la somministrazione; idratazione e NaCl EV per promuovere una moderata diuresi; acido etacrinico (di utilit specifica); emodialisi solo in caso di avvelenamento grave Carbone attivo, benzodiazepine, misure di supporto Emesi con ipecacuana; lavanda gastrica con latte o albumina; assistenza respiratoria; idratazione; ventilazione assistita a pressione positiva intermittente per l'edema polmonare; edetato calcico disodico (v. Tab.3072);non somministrare dimercaprolo

Bulan: v. Idrocarburi clorurati Bupropione HCl Butile, nitrito: v. Nitriti Cadmio Solder

Problemi respiratori, atassia, convulsioni Contrazioni gastriche gravi, vomito, diarrea; secchezza della gola, tosse, dispnea; cefalea; shock, coma; urine brune, insufficienza renale

Caffeina: v. Aminofillina Calce clorurata: v. Cloro Calcio-antagonisti Diltiazem Nifedipina Verapamil

Nausea, vomito, confusione mentale, bradicardia, ipotensione, collasso completo

Emesi o carbone attivo appena possibile; atropina per la bradicardia; cloruro di calcio (meglio del calcio gluconato) 1-2g EV subito (nei bambini, 100mg/kg EV), ripetibile al bisogno; sostenere la PA; considerare la possibilit di un pacemaker

Calomelano: v. Mercurio Candeggina: v. Ipocloriti Canfora Oli canforati

Alito con odore di canfora, cefalea, confusione mentale, delirio, allucinazioni, convulsioni, coma

Cantaridi Cantaridina Mosca spagnola Captano: v. Idrocarburi clorurati Carbamati Aldicarb Bendiocarb Benomyl Carbarile Carbofuran Fenothiocarb Methiocarb Methomyl Oxamyl Propoxur Carbamazepina

Emesi con ipecacuana (evitare se le convulsioni sono imminenti), carbone attivo o lavanda gastrica; di azepam per prevenire e trattare le convulsioni; assistenza respiratoria; in via di sperimentazione la dialisi lipidica Irritazione della cute e delle Evitare l'ingestione di oli; emesi membrane mucose, vescicole; con ipecacuana; assistenza nausea, vomito, diarrea ematica; respiratoria; trattare le dolore urente al dorso e in sede convulsioni; mantenere il bilancio uretrale; depressione idrico; non esiste un antitodo respiratoria; convulsioni, coma; specifico aborto, menorragia Effetti tossici da lievi a gravi; V. Organofosfati, tranne per la simili a quelli degli organofosfati pralidossima

Depressione progressiva del SNC, talvolta convulsioni; raramente aritmie cardiache Carbonati (di ammonio, potassio, sodio): v. Acidi e alcali Carbonio, bisolfuro: v. Disolfuro di carbonio Carbonio, diossido: v. Diossido di carbonio Carbonio, disolfuro: v. Disolfuro di carbonio Catrame: v. Distillati del petrolio Cherosene: v. Distillati del petrolio Chetoni: v. Acetone Chlorethoxyfos: v. Organofosfati Chlorothalonil: v. Idrocarburi clorurati Chlorothion: v. Organofosfati Chlorpyrifos: v. Organofosfati Cianuri Tachicardia, cefalea, sonnolenza, ipotensione, coma, acidosi grave a rapido sviluppo, Acido cianidrico convulsioni; sangue venoso color rosso brillante; assai

Misure di supporto dopo la decontaminazione; tenere sotto controllo la frequenza cardiaca

La rapidit di intervento essenziale. Allontanare il paziente dall'origine del veleno, se inalato; emesi o lavanda gastrica immediata, inalazione di nitrito di

rapidamente letale (1-15min) Acido prussico Cianuro di potassio Cianuro di sodio Nitroprussiato Olio di mandorle amare Sciroppo di ciliege selvatiche Ciliege selvatiche, sciroppo: v. Cianuri Cimetidina; ranitidina Lieve secchezza delle mucose e sonnolenza; possibile interferenza con il metabolismo di altri farmaci somministrati contemporaneamente Clonidina Sedazione; apnea periodica; ipotensione

amile 0,2ml (1 capsula) per 30 s al min, O2 al 100%, assistenza respiratoria; 10ml di nitrito di sodio al 3% EV a 2,5-5ml/min (nei bambini: 10mg/kg), poi 25-50ml di tiosolfato di sodio al 25% EV a 2,5-5ml/ min; ripetere il trattamento se la sintomatologia recidiva; kit Lilly per cianuri

Nessun antidoto specifico disponibile; tenere sotto controllo il metabolismo degli altri farmaci

Cloralio idrato Cloralio amide Clorati Bromati Nitrati Neutralizzatori delle permanenti per capelli Clordano: v. Idrocarburi clorurati Cloro (v. anche Ipocloriti) Bromo Acqua clorata Calce clorurata Gas lacrimogeno

Emesi; lavanda gastrica; terapia di supporto; tolazolina EV e infusione di dopamina; naloxone 5 g/ kg fino a un massimo di 220mg, ripetibile al bisogno Sonnolenza, confusione Emesi con ipecacuana; lavanda mentale, shock, coma; gastrica; assistenza respiratoria; depressione respiratoria; danno valutare l'ingestione renale, danno epatico contemporanea di altri tossici Vomito, nausea, diarrea, cianosi Emesi con ipecacuana; lavanda (metaemoglobina), nefrite gastrica; trasfusione in caso di tossica, shock, convulsioni, cianosi grave; evitare il blu di depressione del SNC, coma, metilene per i clorati o i bromati; ittero acido ascorbico; terapia dello shock; O2; eventuale dialisi per i casi complessi

Ingestione: irritazione, corrosione della cavit orale e del tratto GI, possibile ulcerazione o perforazione; dolore addominale, tachicardia, prostrazione, collasso circolatorio Inalazione: grave irritazione oculare e respiratoria, spasmo della glottide, tosse, senso di soffocamento, vomito; edema polmonare; cianosi

Ingestione: emesi con ipecacuana; lavanda gastrica; terapia dello shock Inalazione: O2; assistenza respiratoria; osservazione per l'edema polmonare e suo eventuale trattamento

Cloroanilina: v. Acetanilide Cloroformio Etere Ossido nitroso

Sonnolenza, coma; con l'ossido Ingestione: emesi con nitroso, delirio ipecacuana; lavanda gastrica; osservazione per il danno epatico e renale Inalazione: supporto alla funzione respiratoria, cardiaca e

Triclorometano circolatoria Clorpromazina: v. Fenotiazina Clorpropamide: v. Ipoglicemizzanti orali Cloruro di cobalto: v. Ossidi di azoto Cloruro di idrogeno: v. Ossidi di azoto Cloruro di mercurio: v. Mercurio Cobalto: v. Tab.307-2 Cobalto, cloruro: v. Ossidi di azoto Cocaina Stimolazione, poi depressione; Emesi precoce; carbone attivo o nausea e vomito; perdita lavanda gastrica; diazepam per dell'autocontrollo, ansia, l'eccitazione (trattamento allucinazioni; sudorazione; primario); O2, assistenza difficolt respiratoria progressiva, respiratoria e circolatoria; se fino all'insufficienza respiratoria; necessario, esmololo EV, con cianosi; insufficienza circolatoria; estrema cautela, per le aritmie; convulsioni; IMA (raro); osservazione per problemi attenzione agli "stuffer" e ai miocardici o polmonari "packer" (cio coloro che (solitamente prima dell'arrivo in contrabbandano cocaina in in pronto soccorso) volucri di plastica nascosti nel tratto GI o nella vagina) Codeina: v. Narcotici Collanti per aeromodellismo, mastici (per modellismo): v. Acetone; Benzene; Distillati del petrolio Combustibile, olio: v. Distillati del petrolio Combustibili solidi in scatola: v. Alcol metilico Contaminanti atmosferici: v. Ossidi di azoto Coumaphos: v. Organofosfati Creosoto; cresoli: v. Fenoli Cromati: v. Acido cromico Cromo: v. Tab.307-2 Cyfluthrin: v. Piretroidi Cypermethrin: v. Piretroidi DDD (2-dicloroetano): v. Idrocarburi clorurati DDT (clorofenotano): v. Idrocarburi clorurati Deodoranti domestici: v. Naftalene; Paradiclorobenzene Depilatorie, sostanze: v. Bario, composti Desipramina: v. Antidepressivi triciclici Destroamfetamina: v. Amfetamine Detergenti, polveri: v. Acidi e alcali Detersivi per lavastoviglie: v. Acidi e alcali Diazinon: v. Organofosfati Diclorvos: v. Organofosfati Dicofol: v. Idrocarburi clorurati Dicumarolo: v. Warfarin Dieldrin: v. Idrocarburi clorurati Dietilamide dell'acido lisergico (LSD): v. Acido lisergico, dietilamide Difenossilato con atropina Letargia, nistagmo, pupille Emesi con ipecacuana, lavanda puntiformi, tachicardia, coma, de gastrica; carbone attivo; pressione respiratoria (Nota: la naloxone; tutti i bambini devono tossicit pu essere ritardata fino essere tenuti sotto controllo per a 12h. 12-18h, se l'ingestione accertata Digitale, digitossina, digossina: v. la trattazione della digitale sotto Terapia farmacologica della disfunzione sistolica nel Cap.203 Diidrossicumarina: v. Warfarin Dilan: v. Idrocarburi clorurati

Dimethoate: v. Organofosfati Dinitrobenzene: v. Nitrobenzene Dinitro-o-cresolo Erbicidi Pesticidi Diossido di carbonio Disossido di zolfo

Allontanare il paziente dall'area con taminata; O2; respirazione a pressione positiva, assistenza Smog respiratoria Disolfuro di carbonio Alito con odore di aglio, Lavare la cute; emesi; lavanda irritabilit, astenia, depressione gastrica; O2; sedare con maniacale, narcosi, delirio, diazepam; supporto respiratorio e Bisolfuro di carbonio midriasi, cecit, parkinsonismo, circolatorio convulsioni, coma, paralisi, insufficienza respiratoria Distillati del petrolio (v. Ingestione: bruciore alla gola e I problemi principali sono ancheAvvelenamento da idrocarburi allo stomaco, vomito, diarrea; conseguenti all'aspirazione (non nel Cap.263) polmonite, solo se c' stata all'assorbimento GI), pertanto lo aspirazione svuotamento gastrico non indicato; lavanda gastrica solo in Asfalto caso di depressione a rapida Inalazione di vapori: euforia; insorgenza in seguito bruciore toracico; cefalea, Benzina nausea, astenia; depressione del all'ingestione di grandi quantit; eseguire emogasanalisi per SNC, confusione mentale; Catrame controllare il trattamento; terapia dispnea, tachipnea, rantoli di supporto per l'edema Cherosene polmonare; O2, assistenza Aspirazione: alterazioni respiratoria polmonari acute precoci Colla per aeromodellismo Etere di petrolio Nafta Oli lubrificanti Olio combustibile Spiritiminerali Disulfoton: v. Organofosfati Diuretici mercuriali: v. Mercurio Doxepina: v. Antidepressivi triciclici Endosulfan: v. Idrocarburi clorurati Endrin: v. Idrocarburi clorurati Erbicidi: v. Arsenico e antimonio; Dinitro-o-cresolo Eroina: v. Narcotici Esaclorocicloesano: v. g-Benzene esacloruro Esaetiltetrafosfato: v. Organofosfati Eserina: v. Fisostigmina Esfenvalerato: v. Piretroidi Esplosivi: v. Bario, composti (fuochi d'artificio); Ossidi di azoto Etanolo: v. Alcol etilico Etere: v. Cloroformio

Stanchezza, sete, arrossamenti cutanei; nausea, vomito, dolore addominale; iperpiressia, tachicardia, perdita di coscienza; dispnea, arresto respiratorio; assorbimento attraverso la cute Dispnea, astenia, tinnito, palpitazioni Irritazione delle vie respiratorie; starnutazione, tosse, dispnea, edema polmonare

Emesi; lavanda gastrica, terapia infusionale; O2; prevedere la tossicit epatica e renale; non esiste un antidoto specifico; sciacquare la cute con detergenti Assistenza respiratoria; O2

Etere di petrolio: v. Distillati del petrolio Ethion: v. Organofosfati Etilico, alcol: v. Alcol etilico Famphur: v. Organofosfati FANS Nausea, vomito (in caso di Emesi, lavanda gastrica o sovradosaggi notevoli, v. la carbone attivo nei casi gravi; trattazione dell'acidosi osservazione clinica e misure di Ibuprofene sottoDisturbi dell'equilibrio acido- supporto base nel Cap.12) Fave (favismo): v. Avvelenamento da sostanze chimiche alimentari nel Cap.28 Fenciclidina (PCP) "Assenza", incoscienza; Trasferire in ambiente tranquillo; ipertensione la vanda gastrica prolungata; propranololo e diazepam Fenacetina: v. Acetanilide Fenilpropanolamina Nervosismo, irritabilit, Terapia di supporto; diazepam; ipertensione e altri effetti fentolamina (5mg) o nitroprussiati simpaticomimetici per l'ipertensione Fenmetrazina: v. Amfetamine Fenobarbital: v. Barbiturici Fenoli Effetti corrosivi; causticazioni Togliere i vestiti, lavare le lesioni delle mucose; pallore, astenia, esterne con acqua; carbone shock; convulsioni nei bambini; attivo. Non utilizzare alcol od Acido carbolico edema polmonare; urine color oliominerale. Emollienti; alleviare fumo; insufficienza respiratoria, il dolore; O2; assistenza cardio Creosoto cardiaca e circolatoria respiratoria; correggere lo squilibrio idrico; osservazione per Cresoli eventuale stenosi esofagea (rara) Guaiacolo Naftoli Fenotiazina Clorpromazina Proclorperazina Promazina Trifluoperazina Fenthion: v. Organofosfati Ferrici, sali: v. Ferro Ferro Ferro carbonile (v. Monossido di carbonio) Sali ferrici Sali ferrosi Gluconato ferroso Solfato ferroso Vitamine contenenti ferro

Sintomatologia extrapiramidale (atassia, spasmi muscolari e carpopedali, torcicollo), di solito idiosincrasica; in caso di sovradosaggio: xerostomia, sonnolenza, coma, ipotermia, collasso respiratorio; leucopenia, ittero, deficit della coagulazione, eruzioni cutanee

Emesi con ipecacuana, carbone attivo o lavanda gastrica; difenidramina 2-3mg/kg EV o IM per la sintomatologia extrapiramidale; diazepam per le convulsioni; riscaldare il paziente; devono essere evitati il levarterenolo e l'adrenalina; la dialisi non di alcun beneficio (bicarbonato di sodio per le tachiaritmie)

Vomito, dolore ai quadranti ad dominali superiori, pallore, cianosi, diarrea, sonnolenza, shock; preoccupante l'ingestione di >40-70mg/kg di ferro elementare

Emesi con ipecacuana, lavanda gastrica; se la sideremia >400500mmg/dl (>72-90gmmol/l) a 36h dall'ingestione (e sono presenti sintomi GI), de-feroxamina 1g EV (velocit massima 15mg/kg/h) o 1-2g IM q 3-12h (le urine diventano rosse entro 2h); per lo shock, deferoxamina 1g EV (velocit massima 15mg/ kg/h); limitare la terapia chelante a 24h; exsanguino-trasfusione

(Nota: le forme masticabili Fisostigmina Eserina Neostigmina Pilocarpina Pilocarpus Fluoro: v. Ossidi di azoto Fluoruri

Vertigini, astenia, vomito, dolore Atropina solfato 0,6-1mg (adulti), crampiforme; midriasi, poi miosi; 0,01mg/kg (bambini) SC o EV, convulsioni ripetibile al bisogno (Attenzione: l'impiego della fisostigmina per neutralizzare gli anticolinergici associato a un'incidenza di attacchi convulsivi del 15%); benzodiazepine Ingestione: emesi con ipecacuana; lavanda gastrica (lasciare nello stomaco idrossido di alluminio in gel oppure idrossido o cloruro di calcio o di magnesio); soluzione glucosata e salina EV; calcio gluconato al Contatto cutaneo e mucoso: 10%, 10ml EV (1ml/kg nei ustioni superficiali o profonde bambini); tenere sotto controllo l'ipereccitabilit miocardica; Inalazione: intensa irritazione trattare lo shock e la oculare e nasale; cefalea; dispnea, senso di soffocamento, disidratazione edema della glottide, edema polmonare, bronchite, polmonite; Contatto cutaneo e mucoso: sciacquare abbondantemente con enfisema mediastinico e sottocutaneo da rottura di bolle acqua fredda; asportare il tessuto divenuto biancastro; talvolta, polmonari calcio gluconato al 10% per iniezione locale o, pi spesso, intrarteriosa con applicazione di pasta all'ossido di magnesio Inalazione: O2, assistenza respiratoria; prednisone per la polmonite chimica (adulti: 3080mg/die in dosi frazionate); trattare l'edema polmonare

Ingestione: sapore salato o simile a sapone; con dosi notevoli: tremori, convulsioni, Acido fluoridrico depressione del SNC; shock; Floururi solubili in generale insufficienza renale Fuoruro di ammonio Fluoruro di sodio Veleno per scarafaggi Veleno per topi

Fluoruro di idrogeno: v. Ossidi di azoto Fluoxetina: v. Inibitori selettivi del reuptake della serotonina Fluvalinato: v. Piretroidi Formaldeide Ingestione: dolore orale e gastrico, nausea, vomito, ematemesi, shock, ematuria, Formalina anuria, coma, insufficienza (Nota: pu contenere alcol respiratoria metilico) Contatto cutaneo: irritazione, necrosi coagulativa; dermatite, ipersensibilit

Ingestione: acqua o latte per diluire; trattare lo shock; bicarbonato di sodio per correggere l'acidosi; assistenza respiratoria; tenere in osservazione per eventuali perforazioni Contatto cutaneo: lavare abbondantemente con acqua e sapone

Inalazione: irritazione oculare, nasale e respiratoria; spasmo ed edema laringeo; disfagia; Inalazione: sciacquare gli occhi bronchite, polmonite con soluzione salina; O2; assistenza respiratoria

Formalina: v. Formaldeide Fosfina (idrogeno fosforato): v. Solfuro di idrogeno Fosforico, acido: v. Acidi e alcali Fosforo (giallo o bianco) 1 stadio: sapore simile all'aglio; alito con odore di aglio; irritazione locale, causticazioni Veleno per scarafaggi cutanee e faringee, nausea, vomito, diarrea Veleno per topi

Proteggere il paziente e il personale dal vomito, dal liquido della lavanda gastrica e dalle feci; se il fosforo penetrato nella cute, immergere il corpo del paziente in acqua; lavanda 2 stadio: assenza di sintomi da gastrica abbondante: alcuni (Nota: il fosforo rosso non raccomandano permanganato di assorbibile e non tossico) 8h a diversi giorni potassio (1:5000) o solfato di rame (250mg in 250ml d'acqua); 3 stadio: nausea, vomito, oliominerale 100ml (per prevenire diarrea, epatomegalia, ittero, l'assorbimento), da ripetere nelle emorragie, danno renale, successive 2h; prevenire lo convulsioni, coma shock; vitamina K1 EV; trasfusione con sangue fresco Tossicit potenziata dall'alcol, dai grassi e dagli oli digeribili Fowler, soluzione: v. Arsenico e antimonio Funghi velenosi: v. Avvelenamento da sostanze chimiche alimentari nel Cap.28 Fuochi d'artificio: v. Bario, composti Gas: v. Ammoniaca gassosa; Cloro (gas lacrimogeno); Monossido di carbonio (gas acetilene, gas di carbon fossile, gas di palude, gas di scarico automobilistici, gas illuminante, gas per caldaie); Organofosfati (gas nervini); Solfuro di idrogeno (gas mefitico, idruri volatili) Gas acetilene: v. Monossido di carbonio Gas arsina Anemia emolitica acuta Trasfusioni; diuresi Gas di carbon fossile: v. Monossido di carbonio Gas di scarico automobilistici: v. Monossido di carbonio Gas illuminante: v. Monossido di carbonio Gas lacrimogeno: v. Cloro Gas mefitico: v. Solfuro di idrogeno Gas nervini: v. Organofosfati Gas per caldaie: v. Monossido di carbonio Gaulteria, olio: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Glicol dietilenico: v. Glicol etilenico Glicol etilenico Ingestione: ebbrezza, ma senza Ingestione: emesi; lavanda odore di alcol all'alito; nausea, gastrica, assistenza respiratoria, vomito; pi tardi, spasmo correggere lo squilibrio elettrolitico Glicol dietilenico carpopedale, dolore lombare; (gap anionico); etanolo (v. la cristalluria da ossalati; oliguria terapia dell'avvelenamento da Anticongelanti permanenti con progressione fino all'anuria e alcol metilico); fomepizolo all'insufficienza renale acuta; 15mg/kg EV subito, 10mg/kg q difficolt respiratoria, 12h per 4 volte pi dialisi in caso convulsioni, coma di livelli ematici >50mg/dl (per inibire la conversione del glicol etilenico in metaboliti tossici da Contatto oculare: iridociclite parte dell'alcol deidrogenasi) Contatto oculare: sciacquare gli occhi Glipizide: v. Ipoglicemizzanti orali Gluconato ferroso: v. Ferro Glutetimide

Sonnolenza, areflessia, midriasi, Emesi con ipecacuana; lavanda ipotensione, depressione gas trica, carbone attivo; respiratoria, coma assistenza respiratoria, mantenere l'equilibrio idroelettrolitico; l'emodialisi pu

essere di aiuto; trattare lo shock Guaiacolo: v. Fenoli H2 antagonisti Problemi GI minori; possibili Misure di supporto non specifiche alterazioni della concentrazione di altri farmaci

Heptachlor: v. Idrocarburi clorurati Idrocarburi: v. Benzene Idrocarburi alogenati: v. Idrocarburi clorurati Idrocarburi clorurati Effetti tossici da lievi (p.es. metossicloro) a gravi (p.es. dieldrin); vomito (immediato o Aldrin tardivo); parestesie; malessere generale; tremori grossolani, Benzene esacloruro convulsioni; edema polmonare, fibrillazione ventricolare, Bulan insufficienza respiratoria Captan Chlorothalonil Clordano DDD (2-dicloroetano) DDT (clorofenotano) Dicofol Dieldrin Dienochlor Dilan Endosulfan Endrin Heptachlor Lindano Metossicloro Perclordecone Prolan Toxafene Altri insetticidi organici e composti industriali clorurati Idrogeno, cloruro e fluoruro: v. Ossidi di azoto Idrogeno, solfuro: v. Solfuro di idrogeno Idrogeno fosforato (fosfina): v. Solfuro di idrogeno Idrossido di sodio (soda caustica): v. Acidi e alcali

Emesi; lavanda gastrica, in assenza di convulsioni, o carbone attivo; diazepam o fenobarbital per prevenire e controllare i tremori e le convulsioni; evitare l'adrenalina e gli stimoli improvvisi; liquidi parenterali; tenere sotto controllo la funzionalit epatica e renale; assistenza cardiorespiratoria

Idruri volatili: v. Solfuro di idrogeno Imipramina: v. Antidepressivi triciclici Inibitori selettivi del reuptake della Sonnolenza; interazione con serotonina l'alcol, gli inibitori della monoamino ossidasi e altri farmaci Fluoxetina Paroxetina

Emesi, lavanda gastrica o carbone attivo nei casi gravi; misure di supporto

Sertralina Insetticidi: v. Idrocarburi clorurati; Organofosfati; Paradiclorobenzene; Piretroidi Iodio Dolore urente alla bocca e Latte, amido o farina PO; lavanda all'esofago; colorazione gastrica; liquidi ed elettroliti; brunastra delle mucose; edema trattare lo shock; tracheostomia laringeo; vomito; dolore per l'edema laringeo addominale, diarrea; shock, nefrite, collasso circolatorio Iodioformo Dermatite; vomito; depressione Ingestione: emesi o lavanda del SNC, eccitazione; coma; gastrica; assistenza respiratoria difficolt respiratoria Triiodometano Contatto cutaneo: lavare con bicarbonato di sodio o alcol Iosciamina, iosciamo, ioscina (scopolamina): v. Belladonna Ipocloriti Di solito, lieve dolore e Diluire con latte (gli abituali infiammazione della mucosa preparati domestici al 6% non orale e GI; tosse, dispnea, richiedono molto di pi); trattare lo Candeggina, cloro vomito; eruzione cutanea shock; esofagoscopia in caso di vescicolare ingestione di preparati concentrati Acqua di Javelle Ipoglicemizzanti orali Clorpropamide Glipizide La maggior parte dei pazienti rimane asintomatica; in alcuni compare ipoglicemia, pi negli adulti che nei bambini Emesi, lavanda gastrica o carbone attivo nei casi gravi; alimentazione frequente (non esclusivamente zucchero) e stretta osservazione del comportamento; in caso di sovradosaggi notevoli, misurazione della glicemia Emesi; lavanda gastrica; sedare con diazepam; piridossina (1mg ognimg di isoniazide ingerito) fino a 200mg EV lentamente per le convulsioni, ripetibile al bisogno; bicarbonato di sodio per l'acidosi (di rado necessario)

Isofenfos: v. Organofosfati Isoniazide

Stimolazione del SNC, convulsioni, ottundimento del sensorio, coma

Isopropilico, alcol: v. Alcol isopropilico Javelle, acqua: v. Ipocloriti Lacrimogeno, gas: v. Cloro Lambda-cyhalothrin: v. Piretroidi Lindano: v. -Benzene esacloruro; Idrocarburi cloridrati Liquore: v. Alcol etilico Liscivia: v. Acidi e alcali (idrossido di sodio) Litio, sali Nausea, vomito, diarrea, tremori, Acuto: emesi; diazepam; sonnolenza, insufficienza renale, eventuale dialisi diabete insipido Cronico: ridurre la dose; terapia di supporto LSD (dietilamide dell'acido lisergico): v. Acido lisergico, dietilamide

Malathion: v. Organofosfati Manganese: v. Tab.307-2 Mefitico, gas: v. Solfuro di idrogeno Meperidina: v. Narcotici Meprobamato: v. Barbiturici Mercurio Acuto: gastroenterite grave, dolore urente alla bocca, scialorrea, dolore addominale, Bicloruro di mercurio vomito; colite, nefrosi, anuria, uremia; causticazioni cutanee da Calomelano mercuriali alchilici e fenilici Cloruro di mercurio Diuretici mercuriali Mercurio ammoniacato Mertiolato Sublimato corrosivo Tutti i composti mercuriali Cronico: gengivite, disturbi mentali, deficit neurologici Vapori di mercurio: polmonite grave

Lavanda gastrica, carbone attivo; penicillamina (o succimero), v.Tab.307-2; mantenere l'equilibrio idroelettrolitico; emodialisi per l'insufficienza renale; osservazi one per eventuali perforazioni GI Contatto cutaneo: lavare con acqua e sapone Polmoni: terapia di supporto

Vapori di mercurio Mercurio ammoniacato: v. Mercurio Mertiolato: v. Mercurio. Di solito non d problemi Metadone: v. Narcotici Metaldeide Nausea, vomito e conati di Emesi, nel caso in cui non vomito, dolore addominale, avvenga spontaneamente; terapia rigidit muscolare, iperventi di supporto; diazepam Veleno per lumache lazione, convulsioni, coma Metalli V. i singoli metalli V. Tab.307-2 Metamfetamina: v. Amfetamine Metanolo: v. Alcol metilico Methidathion: v. Organofosfati Metil parathion: v. Organofosfati Metossicloro: v. Idrocarburi clorurati Metilico, alcol: v. Alcol metilico Metilsalicilato: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilatinel Cap.263 Monossido di carbonio La tossicit varia con la durata O2 al 100% in maschera; dell'esposizione, la assistenza respiratoria se concentrazione inalata, la necessario; determinare Ferro carbonile frequenza cardiaca e immediatamente il livello di respiratoria; la sintomatologia carbossiemoglobina; evitare tutti Gas acetilene varia con la % di gli stimolanti; l'O2 iperbarico carbossiemoglobina nel sangue; (v.Cap.292) probabilmente Gas di carbon fossile cefalea, vertigini, dispnea, efficace se la carbossiemoglobina confusione mentale, midriasi, >25% circa; valore principale Gas di palude convulsioni, coma probabilmente a livello del citocromo Gas di scarico automobilistici Gas illuminante Gas per caldaie Morfina: v. Narcotici

Nafta: v. Distillati del petrolio Naftalene (v. anche Paradiclo robenzene) Antitarme Naftalina Tavolette deodoranti

Ingestione: crampi addominali, Ingestione: emesi con nausea, vomito; cefalea, ipecacuana, lavanda gastrica; confusione mentale; disuria; emotrasfusione in caso di emolisi emolisi intravascolare; grave; alcalinizzare le urine per convulsioni; anemia emolitica nei l'emoglobinuria; controllare le soggetti con deficit di G6PD convulsioni Contatto cutaneo: dermatite, ulcerazioni corneali Inalazione: cefalea, confusione mentale, vomito, dispnea Contatto cutaneo: togliere i vestiti se sono stati tenuti in naftalina; sciacquare la cute e gli occhi

Naftalina: v. Naftalene Naftoli: v. Fenoli Naled: v. Organofosfati Narcotici (v. anche Dipendenza da Pupille puntiformi, sonnolenza, Oppioidi nel Cap.195) respiro superficiale, spasticit, insufficienza respiratoria Alfaprodina Codeina Eroina Meperidina Metadone Morfina Oppio Propossifene Neostigmina: v. Fisostigmina Nichel: v. Tab.307-2 Nicotina: v. Tabacco Nitrati: v. Clorati Nitrato di argento: v. Argento, sali Nitrico, acido: v. Acidi e alcali Nitriti Nitrito di amile Nitrito di butile Nitrito di potassio Nitrito di sodio Nitroglicerina Nitrito di amile: v. Nitriti Nitrito di butile: v. Nitriti Nitrito di potassio: v. Nitriti Nitrito di sodio: v. Nitriti Nitrobenzene

Non somministrare emetici. Lavanda gastrica, carbone attivo, assistenza respiratoria; naloxone 5 g/ kg EV per risvegliare il paziente e migliorare la respirazione; se il paziente non risponde, naloxone 2- 20mg (eventualmente ripetibile fino a 10-20volte); liquidi EV per sostenere la circolazione

Metaemoglobinemia, cianosi, anossia, disturbi GI, vomito, cefalea, vertigini, ipotensione, insufficienza respiratoria, coma

Emesi con ipecacuana, lavanda gastrica; O2; per la metaemoglobinemia, blu di metilene all'1% 1- 2mg/kg EV lentamente; in caso di metaemoglobina >40%, trasfusione con sangue intero

Odore di mandorle amare (simile V. Acetanilide

Dinitrobenzene

Olio di mandorle amare artificiale Nitroglicerina: v. Nitriti Nitroso, ossido: v. Cloroformio Nortriptilina: v. Antidepressivi triciclici Octametil pirofosforamide: v. Organofosfati Oli: v. Acetalinide (olio di anilina); Distillati del petrolio (olio combustibile, oli lubrificanti) Oli lubrificanti: v. Distillati del petrolio Olio combustibile: v. Distillati del petrolio Olio di Gaulteria: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Olio di mandorle amare artificiale: v. Nitrobenzene Oppio: v. Narcotici Organofosfati Nausea, vomito, crampi Togliere i vestiti, lavare e addominali, scialorrea; aumento sciacquare la cute; svuotare lo delle secrezioni polmonari, stomaco; atropina 2mg (adulti), Acefato cefalea, rinorrea, offuscamento 0,01-0,05mg/ kg (bambini) EV o della vista, miosi; difficolt IM q 15-60min (in assenza di Bidrin dell'eloquio, confusione mentale; segni di tossicit da atropina, difficolt respiratoria, schiuma ripetere al bisogno); pralidossima Chlorethoxyfos alla bocca; coma; assorbimento cloruro 1-2g (adulti), 20-40mg/kg per contatto cutaneo, inalazione (bambini) EV in 15-30min, Chlorothion o ingestione ripetibile in 1h se necessario; O2; assistenza respiratoria; correggere la disidratazione. Non Chlorpyrifos usare morfina o aminofillina. Il personale deve evitare Coumaphos l'autocontaminazione Demeton Diazinon Diclorvos Dimetoato Disulfoton Ethion Famphur Fenthion Forato Fosdrin Fosmet Gas nervini

a quello dei cianuri), sonnolenza, cefalea, vomito, atassia, nistagmo, urine marroni, movimenti convulsivi, delirio, cianosi, coma, arresto respiratorio

Esaetiltetrafosfato Isofenfos Malathion Methidathion Metil parathion Naled Octametil pirofosforamide Oro, sali: v. oro nella Tab.307-2 e composti dell'oro nella Terapia dell'artrite reumatoide nel Cap.50 Ossalati:v. Acido ossalico Ossalico, acido: v. Acido ossalico Ossidi di azoto (v. anche Cloro, Sintomatologia ad esordio Riposo a letto: O2 appena com Diossido di zolfo, Solfuro di ritardato, salvo in caso di paiono i sintomi; in caso di idrogeno e Cap.75) concentrazioni elevate; altri gas eccessiva secrezione schiumosa irritanti danno sintomi di polmonare: aspirazione, avvertimento (bruciore locale a drenaggio posturale, Cloruro di cobalto livello delle mucose oculari, tracheostomia; prednisone 30nasali e faringee; astenia, tosse, 80mg/die (adulti) o desametasone Cloruro di idrogeno dispnea, edema polmonare; pi 1mg/m2 ASC (bambini) per tardi, bronchite, polmonite) prevenire la fibrosi polmonare Contaminanti dell'aria che formano ossidanti atmosferici; liberati dai combustibili dei missili, dagli esplosivi e dai rifiuti agricoli Fluoro Fluoruro di idrogeno Ossido nitroso: v. Cloroformio Oxydemeton-methyl: v. Organofosfati Palude, gas: v. Monossido di carbonio Paracetamolo (v. Iniziale: spesso asintomatico; ancheAvvelenamento da lieve nausea, vomito, paracetamolo nel Cap.263) sudorazione, pallore; segni iniziali di epatotossicit; oliguria

Emesi; lavanda gastrica e/o carbone attivo; dosaggio dei livelli plas matici del farmaco a 4h a fini prognostici: danno epatico possi bile se >160-200 g/ml (>1060-

Paradiclorobenzene Antitarme Deodoranti per sanitari Insetticidi Paraldeide Paraquat

Successiva (dopo 24-48h): nau sea e vomito protratto, dolore in ipocondrio destro, ittero, difetti della coagulazione, ip oglicemia, encefalopatia, in sufficienza epatica, insufficienza renale, possibile miocardiopatia Dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, convulsioni, tetania

1320 mol/l) e quasi certo se >300 mg/ml (1980 mol/l); entro 18-48h dall'avvelenamento, acetilcisteina (Solmucol) 140mg/ kg PO all'inizio, poi 70mg/kg PO q 4h per 4-18dosi per prevenire un'epatotossicit significativa Emesi con ipecacuana, lavanda gastrica; reintegrare i liquidi; diazepam per controllare le convulsioni

Alito con odore di paraldeide, incoerenza, miosi, ipoventilazione, coma Immediata: dolore GI e vomito Entro 24h: insufficienza respiratoria (il diquat non provoca alterazioni respiratorie)

Ingestione: emesi con ipecacuana, lavanda gastrica; O2, assistenza respiratoria Emesi, terra di Fuller pi solfato di sodio; O2 in quantit limitate; consultare un centro antiveleni o il fabbricante del prodotto

Parathion: v. Organofosfati Paroxetina: v. Inibitori selettivi del reuptake della serotonina Pentobarbital: v. Barbiturici Perclordecone: v. Idrocarburi clorurati Permanente per capelli, neutralizzanti: v. Clorati Permanganato di potassio Discromia bruna e causticazioni Lavanda gastrica, emollienti; della mucosa orale, edema della mantenere l'equilibrio idrico glottide; ipotensione; interessamento renale Permethrin: v. Piretroidi Pesticidi: v. Arsenico e antimonio; Bario, composti; Dinitro-o-cresolo; Fluoruri; Fosforo; Idrocarburi clorurati; Organofosfati; Paradiclorobenzene; Piretroidi; Tallio, sali; Warfarin Phorate: v. Organofosfati Phosdrin: v. Organofosfati Phosmet: v. Organofosfati Pilocarpina, Pilocarpus: v. Fisostigmina Piombo Ingestione acuta: sete, dolore V. Avvelenamento da piombo nel addominale urente, vomito, Cap.263 diarrea, sintomatologia a carico Sali di piombo del SNC come per l'inalazione acuta Solder Alcune vernici e superfici verniciate Inalazione acuta: insonnia, cefalea, atassia, mania, convulsioni Encefalopatia da piombo: v.Avvelenamento da piombo nel Cap.263 Inalazione di vapori, assorbimento cutaneo e ingestione: sintomatologia a carico del SNC (insonnia, agitazione, atassia, ideazione monotematica, mania,

Piombo tetraetile

Terapia di supporto, p.es. diazepam, clorpromazina, liquidi ed elettroliti; eliminare l'origine del veleno

convulsioni) Piretrina: v. Piretroidi Piretroidi Bifenthrin Cyfluthrin Cypermethrin Esfenvalerato Fluvalinato Lambda-cyhalothrin Permethrin Pyrethrin Resmethrin Sumithrin Tefluthrin Tetramethrin Pirimifos-metile: v. Organofosfati Potassa: v. Acidi e alcali (idrossido di potassio) Potassio, carbonato: v. Acidi e alcali Potassio, cianuro: v. Cianuri Potassio, idrossido: v. Acidi e alcali Potassio, nitrito: v. Nitriti Potassio, permanganato: v. Permanganato di potassio Proclorperazina: v. Fenotiazina Prolan: v. Idrocarburi clorurati Promazina: v. Fenotiazina Propossifene: v. Narcotici Propranololo Confusione mentale e convulsioni Risposta allergica (comprese reazioni anafilattiche e ipersensibilit cutanea) nelle persone ipersensibili; altrimenti, bassa tossicit, a meno che il veicolo non sia un distillato del petrolio In caso di ingestione di quantit considerevoli, emesi se il paziente vigile; altrimenti, intubazione endotracheale e lavanda gastrica; lavare accuratamente la cute

Emesi; lavanda gastrica; terapia di supporto; sedare con diazepam; pacemaker e glucagone (0,05mg/ kg subito pi 2-5mg/h)

Protriptilina: v. Antidepressivi triciclici Prussico, acido: v. Cianuri Radio: v. Tab.307-2 Rame: v. Tab.307-2 Rame, sali Vomito, sensazione di bruciore, sapore metallico, diarrea, dolore, shock, ittero, anuria, convulsioni Acetato, subacetato e solfato rameico Cloruro e ossido rameoso Sali di zinco

Emesi; lavanda gastrica; penicillamina o dimercaprolo (v.Tab.307- 2); mantenere l'equilibrio idroelettrolitico; assistenza respiratoria; controllare il tratto GI; terapia dello shock, controllare le convulsioni; tenere sotto controllo la funzionalit epatica e renale

Resmethrin: v. Piretroidi Resorcinolo (resorcina)

Vomito, vertgini, tinniti, brividi, Emesi o lavanda gastrica; tremore, delirio, convulsioni, assistenza respiratoria depressione respiratoria, coma Sali d'oro: v. oro nella Tab.307-2 e composti dell'oro nella Terapia dell'artrite reumatoide nel Cap.50 Sali di litio: v. Litio, sali Sali di piombo: v. Piombo Sali di rame: v. Rame, sali Sali di tallio: v. Tallio, sali Sali ferrici: v. Ferro Salicilati: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Salicilico, acido: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Sciroppo di ciliege selvatiche: v. Cianuri Scopolamina (ioscina): v. Belladonna Secobarbital: v. Barbiturici Segale cornuta, alcaloidi: v. Alcaloidi della segale cornuta Selenio: v. Tab.307-2 Serotonina, inibitori selettivi del reuptake: v. Inibitori selettivi del reuptake della serotonina Sertralina: v. Inibitori selettivi del reuptake della serotonina Sgorganti per scarichi domestici e sanitari: v. Acidi e alcali Smog: v. Diossido di zolfo Soda caustica: v. Acidi e alcali (idrossido di sodio) Sodio, carbonato: v. Acidi e alcali Sodio, cianuro: v. Cianuri Sodio, fluoruro: v. Fluoruri Sodio, idrossido: v. Acidi e alcali Sodio, nitrito: v. Nitriti Sodio, salicilato: v. Avvelenamento da aspirina e altri salicilati nel Cap.263 Solder: v. Cadmio; Piombo Solfato ferroso: v. Ferro Solforico, acido: v. Acidi e alcali Solfuri di alcali: v. Solfuro di idrogeno Solfuro di idrogeno "Occhio da gas" O2, assistenza respiratoria; nitrito (cheratocongiuntivite subacuta), di amile e nitrito di sodio come per lacrimazione e bruciore; tosse, i cianuri (non somministrare Fosfina dispnea, edema polmonare; tiosolfato) causticazioni cutanee, eritema, Gas mefitico dolore; salivazione profusa, nausea, vomito, diarrea; Idruri volatili confusione mentale, vertigini; collasso e perdita di coscienza Solfuri di alcali improvvisi Soluzione di Fowler: v. Arsenico e antimonio Solvente per smalto per unghie: v. Acetone Solventi per collanti per aeromodellismo: v. Acetone; Benzene; Distillati del petrolio Solventi per vernici: v. Distillati del petrolio (spiriti minerali); Trementina Spiritiminerali: v. Distillati del petrolio Stibofene: v. Arsenico e antimonio Stramonio: v. Belladonna Stricnina Agitazione, iperacuit uditiva e Isolare il paziente e limitare gli visiva, altri problemi; convulsioni stimoli per prevenire le scatenate da stimoli minimi, convulsioni; carbone attivo PO; completo rilassamento diazepam e curarici EV per muscolare tra un attacco controllare le convulsioni; convulsivo e l'altro; sudorazione; assistenza respiratoria; diuresi arresto respiratorio acida con cloruro di ammonio o acido ascorbico; lavanda

gastricadopo il controllo delle convulsioni Sublimato corrosivo: v. Mercurio Sumithrin: v. Piretroidi Superwarfarin: v. Warfarin Tabacco

Eccitazione, confusione mentale, Emesi con ipecacuana, lavanda contrazioni muscolari, astenia, gastrica; carbone attivo; crampi addominali, convulsioni assistenza respiratoria; O2; Nicotina cloniche, depressione, diazepam per le convulsioni; tachipnea, palpitazioni, collasso, lavare accuratamente la cute, se coma, paralisi del SNC, contaminata insufficienza respiratoria Tallio, sali (usati un tempo nei veleni Dolore addominale (colico), Emesi con ipecacuana, lavanda per formiche, topi e sca rafaggi) vomito (talvolta ematico), diarrea gastrica; trattare lo shock; (talvolta ematica), stomatite, diazepam per controllare le scialorrea; tremori, dolori agli arti convulsioni; la terapia chelante inferiori, parestesie, polineuriti, allo stadio sperimentale; paralisi oculare e facciale; consultare un centro antiveleni delirio, convulsioni, insufficienza per le informazioni pi recenti respiratoria; perdita dei capelli circa 3sett dopo l'avvelenamento Tartaro emetico: v. Arsenico e antimonio Tefluthrin: v. Piretroidi Temefos: v. Organofosfati Terbufos: v. Organofosfati Teofillina: v. Aminofillina Tetraclorvinfos: v. Organofosfati Tetracloruro di carbonio Nausea, vomito, dolore Lavare la cute; emesi o lavanda addominale, cefalea, confusione gastrica; O2; assistenza mentale, disturbi visivi, cardiorespiratoria; monitorare la Liquidi detergenti (non depressione del SNC, fibril funzionalit epatica e renale e infiammabili) lazione ventricolare, danno trattare ade guatamente; evitare renale, danno epatico alcol, adrenalina, efedrina e cimetidina Tetramethrin: v. Piretroidi Tiroxina La maggior parte dei pazienti Emesi; osservazione a casa; asintomatica; raramente, diazepam; eventuali preparati irritabilit ingravescente che antitiroidei e progredisce verso la crisi propranololo,esclusivamente se tireotossica in 5-7gg compare sintomatologia Toluene, toluolo: v. Benzene Toxafene: v. Idrocarburi clorurati Trementina Odore di trementina; dolore orale Emesi (nel paziente vigile) in caso e addominale urente, tosse, di ingestione di >1-4 oz; lavanda senso di soffocamento, gastrica; assistenza respiratoria; Solvente per vernici insufficienza respiratoria; nefrite O2; controllare il dolore; tenere sotto controllo la funzionalit Vernici renale Triclorometano: v. Cloroformio Trifluoperazina: v. Fenotiazina Triiodometano: v. Iodoformio Triossido di cromo: v. Acido cromico Tungsteno: v. Tab.307-2 Valproico, acido: v. Acido valproico Vanadio: v. Tab.307-2 Vapori di mercurio: v. Mercurio Veleno per formiche: v. Idrocarburi clorurati (DDT); Sali di tallio Veleno per lumache: v. Metaldeide

Veleno per scarafaggi: v. Fluoruri; Fosforo; Tallio, sali Veleno per topi: v. Bario, composti; Fluoruri; Fosforo; Tallio, sali; Warfarin Verde di Parigi: v. Arsenico e antimonio Vernici: v. Alcol metilico; Piombo; Trementina Warfarin L'ingestione singola non peri Vitamina K1 (v. Cap.3) per le colosa; i sovradosaggi multipli manifestazioni emorragiche, fino provocano coagulopatia, ma la a che il tempo di protrombina non Biscumacetato di etile maggior parte dei sovradosaggi si normalizza; trasfusioni con non ha conseguenze, anche con sangue fresco, se necessario Bisidrossicumarina i super-warfarin Dicumarolo Superwarfarin Whiskey: v. Alcol etilico Xilene: v. Benzene Zinco: v. Tab.307-2 Zinco, sali: v. Rame, sali Zolfo, diossido: v. Diossido di zolfo