Sei sulla pagina 1di 3

Passo 0: Concetto 2. Come descrivere fisicamente l’Eroe?

Prima di cominciare a creare un Eroe è giusto pensare Prima di tutto, è uomo o donna? Théah è priva di
a che tipo di personaggio si vuole interpretare. Sarà un molti dei pregiudizi dell’Europa del 17° secolo. Le
nobile? Da dove viene il suo denaro? Come affronta donne possono essere pirati, duellanti, cortigiane e
i problemi? Se dovesse mai scegliere tra la lealtà agli ricoprire qualsiasi ruolo che un Europeo del periodo
amici e quella al sovrano, cosa farebbe? Cosa lo fa considererebbe tipicamente maschile.
sorridere? Ogni risposta rende l’Eroe un po’ più reale. Oltre al genere, che aspetto ha? La descrizione
Le domande seguenti daranno tutte le informazioni comincia dalla testa e scende fino ai piedi, concen-
fondamentali per compilare la scheda dell'Eroe. trandosi sui particolari che riflettano la personalità o
Non è necessario avere un’idea perfettamente i rapporti con il prossimo. Cos’è più interessante? Il
chiara dell’identità dell’Eroe prima di cominciare, è fatto che sia biondo o che porti i capelli intrecciati
sufficiente qualcosa di vago, ma è meglio riflettere un e profumati con lozioni giunte di contrabbando
attimo prima di dare ogni risposta. dall’Impero della Mezzaluna?
Altezza e corporatura sono importanti nel definire
Il Gioco delle Venti Domande l’immagine dell’Eroe. L’altezza media a Théah è di
Queste venti domande sono pensate per aiutare a 1,70 m, anche se gli abitanti di alcune Nazioni
capire meglio la personalità di un Eroe. Si può rispon- tendono a essere mediamente più alti o più bassi.
dere o meno, dipende solo dal giocatore. Le risposte
possono essere tenute segrete o condivise. Scoprendo 3. L’Eroe ha modi di fare ricorrenti?
l’Eroe un poco alla volta durante la partita si potranno Un accento, un tic nervoso o un certo modo di espri-
anche cambiare alcune risposte, se fa piacere. mersi possono essere ottime scorciatoie nello svilup-
I giocatori sono gli autori dei personaggi e possono pare una personaggio. Usarne troppi però può trasfor-
cambiare qualcosa ogni volta che lo desiderano. marlo in una macchietta, per cui è meglio sceglierne
soltanto uno o due e andare avanti.
1. Di che nazionalità è l’Eroe?
Questa domanda getta le fondamenta su cui costruire. 4. Qual è la motivazione principale dell’Eroe?
Comprendere la cultura da cui proviene un Eroe vuol Che cosa permette all’Eroe di resistere quando la sua
dire cominciare a capirlo, a immaginare come l’am- nave è affondata e si ritrova naufrago su un’isola? È
biente abbia influenzato la sua personalità. La patria avidità, amore o vendetta? Forse sogna di liberare
è sempre con un Eroe, ovunque egli vada. la sua patria da un’occupazione straniera o spera di
ritrovare il fratellino rapito dai pirati.

ç
134 CAPITOLO 3 | CREARE UN EROE
Andrea Brundu - 38326
5. Quali sono la più grande forza e la È anche vero che molti hanno paure più semplici
più grande debolezza dell’Eroe? e concrete – serpenti, ragni, vermi o cose viscide
L’Eroe eccelle in qualcosa? Forse è un ottimo navi- – come pure sono numerosi coloro che soffrono
gatore, capace di condurre una nave nella notte più di claustrofobia.
nera solo grazie all’istinto. Ancora: c’è qualcosa in
cui è assolutamente inetto? Forse gli animali non 9. Qual è la più grande ambizione
gradiscono la sua presenza, oppure si innervosisce dell’Eroe? E la sua più grande passione?
di fronte alle signore e balbetta commenti poco felici. Quando un Eroe muore cosa diranno di lui? Vorrà
Un Eroe privo di punti di forza difficilmente soprav- essere ricordato in eterno per la sua poesia? Oppure
vivrà; mentre uno senza difetti raramente riscuoterà spera che il racconto delle sue battaglie gli sopravviva?
simpatia. Un Eroe con capacità e debolezze avrà una Forse desidera solo trovare una piccola casa e una
personalità più bilanciata e creerà una storia più moglie devota, ma continui capovolgimenti della
ricca e interessante. fortuna lo spingono da un’avventura all’altra. Magari
ha sogni di gloria di un regno tutto suo, oppure desi-
6. Qual è la cosa preferita dall’Eroe? dera riunire un paese sotto la sua guida.
E cosa gli piace meno? Se potesse vivere per sempre cosa farebbe?
Il diavolo si nasconde nei dettagli. L’Eroe detesta Navigherebbe? Farebbe la corte a bellissime donne?
forse le uova? Il giallo sgargiante del tuorlo lo Catalogherebbe gli artefatti lasciati dai Syrne?
disgusta? Oppure ha un piatto preferito che mangia Qualunque sia la più grande passione di un Eroe vi
tutte le mattine a colazione, per esempio una tazza di ci si dedicherà ogni volta che sia possibile.
tè e un toast con conserva di mele. Forse non è il cibo
che l’Eroe ama o odia, ma una vista o un odore parti- 10. Cosa pensa l’Eroe del suo Paese?
colare. Alcuni trovano grande conforto nell’ammirare È un nazionalista duro e puro, cieco di fronte ai
il cielo stellato, mentre altri non sono felici se non difetti dei suoi compatrioti, o è un uomo senza
sentono l’odore salmastro del mare. La scelta delle patria, ormai stanco della follia del suo Paese? Molti
preferenze è una grande opportunità per aggiungere sono una via di mezzo, non odiano la loro patria, ma
un tocco di poesia all’anima di un Eroe. neppure credono che sia infallibile.

7. E la psicologia? 11. L’Eroe ha pregiudizi?


Ha difficoltà a contenere la rabbia o l’odio? La C’è qualche gruppo diverso che l’Eroe guarda
passione guida ogni suo passo? Forse vive per l’adre- dall’alto in basso? Forse non può sopportare l’odore
nalina che lo fa combattere e spaventa i commilitoni dei “luridi plebei” oppure una Strega Vodacce che ha
ridendo nel mezzo di uno scontro. Forse una certa ucciso suo fratello. Potrebbe anche non esserci un
canzone gli fa battere le mani e pestare i piedi, o buon motivo dietro il suo odio. Eventi traumatici
venire i lucciconi agli occhi. durante l’infanzia possono dare origine a un’intera
vita di odio e pregiudizio, che un Eroe non riuscirà
8. Qual è la più grande paura dell’Eroe? mai a superare. Per il bene del gruppo è meglio non
È raro che qualcuno non abbia paura di nulla. odiare i personaggi degli altri giocatori.
Persino i più grandi guerrieri potrebbero avere
paura dell’altezza, oppure di invecchiare. Se un 12. A chi è leale l’Eroe?
Eroe terrorizzato dall’idea di morire di vecchiaia Serve lealmente un nobile? Oppure la sua devozione
sentisse delle voci sulla fonte della giovinezza, non è interamente votata alla famiglia o al coniuge? Pensa
andrebbe in capo al mondo per trovarla? Persino soprattutto a sé stesso, oppure è al servizio di una
se la voce venisse da una fonte inaffidabile? A volte causa più grande?
è la paura che spinge un uomo verso le sue più
grandi conquiste.

ç
7TH SEA - MANUALE BASE 135
Andrea Brundu - 38326
13. L’Eroe è innamorato? e le Crociate come esempi. Odiano ciò che la
È sposato o fidanzato? Chiesa rappresenta e non chiedono di meglio che
C’è qualcuno che gli fa venire il batticuore? Può vederla cadere.
essere che l’Eroe sia già sposato con l’amore della Vi è poi una consistente fascia di persone che
sua vita. Se è così ha già dei figli? Di quanti anni? hanno fatto una scelta intermedia: o non si preoc-
Oppure è solo fidanzato e presto sarà felicemente, o cupano della Chiesa poiché non tocca le loro vite
infelicemente, sposato. quotidiane, oppure credono in una variante della
dottrina, come l’Obiezionismo o l’Ortodossia
14. Che dire della famiglia dell’Eroe? Ussurana. Questi tentano di vivere le proprie vite
Una volta deciso il cognome, occorre pensare alla più lontani possibile dalla Chiesa, sia per paura che
più tenera infanzia dell’Eroe e a fatti ed avvenimenti per disinteresse.
che potrebbero essere accaduti ma di cui non ha
memoria. Questi potrebbero influenzare la sua vita 18. L’Eroe è membro di una gilda, di un club
senza che lui se ne renda conto. di gentiluomini o di una società segreta?
Inoltre, va considerata la posizione sociale della I contatti sono importanti e possono essere ottenuti
famiglia. Un figlio di ricchi avrà certamente una attraverso varie organizzazioni. Sono una fonte di
visione del mondo diversa da un povero. avventure e informazioni. Dal punto di vista del
gioco, essere membro di un’organizzazione fornisce
15. Come i suoi genitori molti benefici tangibili. Per esempio, un club
descriverebbero l'Eroe? potrebbe acquistare copie delle più recenti ricerche
Questa risposta è molto rivelatrice. Si risponde archeologiche e metterle a disposizione dei propri
pensando prima a un genitore e poi all’altro, perché associati, oppure servire tè e biscotti ogni mattina. I
le risposte potrebbero essere molto diverse. gruppi di cui un Eroe fa parte influenzano anche il
tipo di persone che incontra. I membri della Rosa e
16. L’Eroe è un gentiluomo? Croce sono ben diversi dalla Società di Gentiluomini
Essere un gentiluomo o gentildonna significa sfor- di Madame Josette.
zarsi di seguire il codice cavalleresco. La parola di
un gentiluomo è un impegno. Certo vi è chi conside- 19. Che cosa pensa l’Eroe della Stregoneria?
rerà l’Eroe stupidamente fuori moda, ma c’è anche la Non tutti coloro che possiedono la stregoneria
possibilità che una damigella con gli occhi luccicanti la apprezzano, né tutti coloro che ne sono privi la
o un giovane poeta si innamorino. odiano. Certo, a volte aliena le persone, la Chiesa
predica contro di essa e alcuni odiano irrazional-
17. Quanto è religioso l’Eroe? Quale mente chi la possiede. D’altro canto vi sono persone
setta o confessione segue? prive di Stregoneria che desiderano spasmodica-
Per molti abitanti di Théah, la religione è la passione mente possedere un potere magico. Costoro tendono
più ardente. La Chiesa dei Profeti è stata la maggiore ad acquistare qualsiasi oggetto runico vedano e a
potenza del mondo per oltre un millennio e, nono- scavare tra le rovine Syrneth alla ricerca di mistici
stante tutti suoi problemi, ha numerose qualità segreti perduti.
positive. Ha favorito l’apprendimento e l’educazione,
fornito ospedali ai poveri e ai bisognosi, ma soprat- 20. Quale consiglio daresti a questo Eroe?
tutto è stata una grande fonte di conforto per molti Dai un’occhiata alle domande precedenti prima di
nelle ore più disperate. Per questi motivi, i giusti e rispondere. Pensa che l’Eroe sia seduto davanti a te
gli onesti sono spesso attratti dalla Chiesa e più che e ricorda di usare il tono giusto, perché devi essere
disposti ad aiutare la sua opera. sicuro che ti ascolti mentre lo consigli.
All’opposto vi sono anche molti che vedono il male
nelle azioni della Chiesa, citando l’Inquisizione

ç
136 CAPITOLO 3 | CREARE UN EROE
Andrea Brundu - 38326

Potrebbero piacerti anche