Sei sulla pagina 1di 6

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA CORSO DI RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA

TESINA BILANCIO CONSOLIDATO del

VOCE TESTATE

Testate - Gruppo 24 ORE

Miano Claralinda - 1000428

Il Gruppo 24 Ore, quarto gruppo editoriale e multimediale per fatturato in Italia, redige il bilancio consolidato secondo i Principi Contabili Internazionali IAS/IFRS a partire dallesercizio chiuso al 31 dicembre 2006, a seguito della decisione del Consiglio di Amministrazione della Capogruppo di avvalersi della facolt di adozione degli Ias/Ifrs dai gruppi consolidati prevista dallarticolo 3 del D.Lgs. n. 38 del 28 febbraio 2005 in ottemperanza alla legge Comunitaria 2003. Tale facolt diviene poi obbligatoria a seguito della quotazione a Piazza Affari il 6 dicembre 2007 secondo quanto prescritto dal Regolamento (CE) n.1606/2002 emanato dal Consiglio dEuropa. Si discuter del bilancio consolidato al 31 dicembre 2009. Gli importi sono espressi in migliaia di euro.

ATTIVIT NON CORRENTI Attivit immateriali Totale

31.12.2009 100.511 319.519

31.12.2008 111.899 331.052

La voce immobilizzazioni immateriali, data la natura dei servizi offerti dallazienda, ha il peso maggiore sulle attivit non correnti (il 31,45%), seppur diminuito rispetto allanno precedente (33,80%) a causa della chiusura di linee di business a redditivit negativa e allaumento delle attivit per imposte anticipate dovute alla chiusura in perdita del 2008. La voce cos composta:

ATTIVIT IMMATERIALI Testate Marchi Frequenze radiofoniche Altre attivit immateriali Attivit in corso e acconti Totale

31.12.2009 14.957 2.201 30.792 50.783 1.778 100.511

14,88% 2,19% 30,64% 50,52% 1,77% 100%

31.12.2008 20.894 2.537 31.001 55.110 2.357 111.899

18,67% 2,27% 27,70% 49,25% 2,11% 100%

Tra le attivit immateriali presente la voce oggetto di analisi Testate, caratteristica dei gruppi editoriali, che da sola concorre a formare parte rilevante del totale, sebbene da un 18,67% del 2008 siamo passati a un 14,88% del 2009 (14,957 milioni di euro) a causa della contrazione strutturale della carta stampata e della congiuntura economica mondiale negativa, come verr meglio spiegato in seguito.

Testate - Gruppo 24 ORE

Miano Claralinda - 1000428

VALUTAZIONE SECONDO IAS/IFRS

Secondo lo IAS 38 le risorse immateriali possono essere rilevate e iscritte in bilancio come attivit immateriali soltanto se soddisfano: la definizione di asset immateriale che prevede lidentificabilit, ovvero la separabilit o lorigine da diritti legali, la controllabilit e laspettativa di benefici economici futuri, i criteri di rilevazione che prescrivono che il costo sia misurabile in modo attendibile (reliably) e la probabilit di attesa dei benefici economici sia ragionevole (ridondante). Si capisce subito che le numerose testate generate internamente dalla Capogruppo Il Sole 24 Ore non possono trovare iscrizione in bilancio, come viene fatto esplicito divieto di capitalizzazione nei par. 63 e 64, in cui viene specificato che i costi di mastheads e publishing titles non sono distinguibili dai costi di sviluppo del business nellinsieme. Diverso il trattamento per le testate acquisite in una business combination, in quanto specificato ai paragrafi 33 e ss. che il criterio di attendibile misurabilit del costo sempre soddisfatto in questo ambito da quelle risorse che rispondo alla definizione di immateriali. In accordo con lIFRS 3 il costo a cui vengono separatamente iscritte tali immateriali il fair value, che riflette le valutazioni operate nellambito dellacquisto. Nel caso specifico delle testate, data lassenza di mercati attivi e transazioni similari, la sua stima viene operata in modo indiretto attraverso tecniche in uso nel settore. Ci ha permesso al gruppo di contabilizzare le numerose testate ottenute con le acquisizioni del Gruppo Editoriale GPP S.p.A., leader nel segmento delleditoria professionale B2B, e della Motta Architettura S.r.l., attiva nel settore dellarchitettura e del design, successive al 2006. Dunque le sole testate acquisite separatamente vengono rilevate al costo che comprende il prezzo di acquisto, qualunque onere diretto a predisporre lattivit allutilizzo e gli oneri finanziari direttamente imputabili, ovvero che non sarebbero stati sostenuti se non fosse stata sostenuta la spesa per lattivit immateriale cui si riferiscono. Il principio specifica inoltre al par. 20 che i successivi costi di mantenimento o ampliamento delle testate devono essere imputati al conto economico di esercizio, in quanto non possono essere distinti dalle spese di sviluppo dellattivit aziendale nellinsieme. In quanto asset immateriali il metodo di valutazione successivo alla prima iscrizione il modello del costo che prevede che il valore di bilancio del bene sia dato dal costo di acquisto al netto di eventuali ammortamenti e perdite accumulate. Rimane inoltre lunico metodo applicabile, in quanto
Testate - Gruppo 24 ORE Miano Claralinda - 1000428

il modello della rideterminazione del valore prescrive che il fair value sia determinato a partire da un mercato attivo (esplicitamente negato in relazione alle testate). Il trattamento contabile successivo viene determinato dalla scelta della vita utile del bene. Nel caso specifico il Gruppo 24 Ore considera le proprie testate attivit immateriali a vita utile definita, considerandone ragionevolmente stimabile la vita di ognuna (esplicitamente riportate); si proceduto, dunque, ad ammortizzarle sistematicamente, assumendo il loro valore residuo pari a zero. Lammortamento relativo al 2009 di 2,577 milioni di euro.

TESTATE
31.12.08 Acquisti Alienazioni Ammortam. Riclassifiche Perdite valore 31.12.09

Costo storico F.di Ammortam. Valore contabile

40.856 -19.962 20.894

-2.577 -2.577

-754 169 -585

-2.775 -2.775

37.326 -22.369 14.957

In applicazione del principio IAS 36, a cui rimanda esplicitamente il paragrafo 111 dello IAS 38 riguardo alla recuperabilit dei valori contabili degli immateriali, troviamo in stato patrimoniale perdite di valore delle testate per 2,775 milioni (a cui corrisponde un costo in conto economico sotto la voce PERDITE DI VALORE DI ATTIVITA MATERIALI E IMMATERIALI). Il principio prescrive al par. 12 le indicazioni minime di una possibile riduzione di valore, al cui verificarsi unattivit a vita utile definita deve essere assoggettata a impairment test, distinguendole in: fonti esterne di informazione, riguardanti il mercato in cui opera lazienda e i valori di mercato dei beni, fonti interne di informazioni, riguardanti piani e informazioni dellazienda.

Viene specificato che lindicatore stato la contrazione del settore pubblicitario (fonte esterna) registrata nel 2009, che imponendo il confronto del valore contabile delle testate e del loro valore recuperabile ha portato a riconoscere una riduzione di valore cos distribuita

Pubblicazioni nel campo della medicina Testate del settore ceramica Testate del settore bagno Testata Frames Testata Obiettivi Veterinari Testata Area

30 1.706 454 349 36 200

Dalla verifica della perdite di valore gi rilevate non risultano rivalutazioni di ripristino da operare.
Testate - Gruppo 24 ORE Miano Claralinda - 1000428

VALUTAZIONE SECONDO PR. NAZIONALI

Fino al 31 dicembre 2005 il Bilancio consolidato del Gruppo era redatto in conformit alla normativa civilistica italiana, interpretata e integrata dai Principi Contabili elaborati dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri nonch dai documenti e dai commenti emessi dallOrganismo Italiano di Contabilit (il corpo dei Principi Contabili Italiani). Nel primo bilancio consolidato del Gruppo 24 ORE redatto applicando i Principi Contabili Internazionali Ias/Ifrs al 31 dicembre 2006 viene segnalato il differente trattamento contabile degli intangibili generati internamente in adozione. Infatti, secondo lart. 2426 del Codice Civile e lOIC 24, i costi effettivamente sostenuti per generare intangibili internamente possono essere capitalizzati qualora non esauriscano la propria utilit nellesercizio di sostenimento. Come specificato dal comma 1 dellart. 2426 il costo di produzione comprende tutti i costi direttamente imputabili al bene, mentre pu comprendere i costi generali di produzione ragionevolmente imputabili e gli oneri finanziari direttamente imputabili. Nel bilancio 2006, dunque, non sono stati confermati i valori relativi a Marchi e Testate sviluppati internamente e precedentemente capitalizzati. Lo storno dei valori storici al netto degli ammortamenti cumulati ha comportato una diminuzione del Patrimonio netto alla data di transizione di 30.000 euro. Altra differenza notevole riguardante la prima iscrizione limpossibilit di rilevare quegli intangibili acquisiti in unaggregazione aziendale non rappresentati in bilancio dellacquisita. Non potevano cos trovare rappresentazione quelle testate che fossero state gi completamente ammortizzate sistematicamente, unico trattamento contabile possibile (costo). Fino al 2005 le testate del gruppo non trovavano una collocazione separata in quanto assente nella struttura rigida di patrimonio netto prevista dal codice civile uno voce specifica: le testate del gruppo venivano divise tra la voce B.4 CONCESSIONI, LICENZE MARCHI E SIMILI e la voce B.7
ALTRE, atta

a ospitare quelle testate generate internamente.

Testate - Gruppo 24 ORE

Miano Claralinda - 1000428

CONSIDERAZIONI

Nellapplicare i principi contabili internazionali Il Gruppo 24 Ore rimasto vicino alla normativa italiana, come si evince dalla classificazione delle testate in attivit immateriali a vita utile definita, prediligendo cos il classico modello del costo storico italiano, che aveva gi portato a una rappresentazione poco realistica delle testate realmente detenute dal gruppo, delle quali tante erano sparite dalla contabilit a causa degli ammortamenti, sebbene continuassero a cedere utilit. Questa scelta pu essere letta in chiave positiva considerando la congiuntura economica negativa mondiale e in particolare delleditoria tradizionale: lammortamento della voce TESTATE un mezzo per tenere basse le attivit e il capitale netto di modo da pesare gli utili, che lazienda mira a raggiungere con le molteplici ristrutturazioni in atto, su un valore minore, concorrendo cos a migliorare la redditivit espressa dal ROE. Da segnalare la grave mancanza di informazioni sugli impairment test operati, ad eccezione delle svalutazioni operate: non viene data nessuna informazione sulla determinazione del valore recuperabile delle testate oggetto di esame a partire da fair value e value in use, n di eventuali CGU cui possano essere allocate.

FONTI: Contabilit e bilancio Cerbioni, Cinquini, Sostero I principi contabili internazionali A. Parbonetti Bilancio consolidato al 31.12.2009 del Gruppo 24 Ore Bilancio consolidato al 31.12.2006 del Gruppo 24 Ore Principi contabili internazionali IAS 36, IAS 38 Principio contabili nazionali OIC 24

Testate - Gruppo 24 ORE

Miano Claralinda - 1000428