Sei sulla pagina 1di 2

- 42

IV. Teoria . *)
Dei Sost a n ti v i.
B ) Teoria della declinazione.
I sostantivi in tedesco variano per lo più la loro desinenza, col
variare dei casi e del numero ; voglio dire che volendo fare il plurale di
un sostantivo, o metterlo al genitivo, dativo o accusativo singolare, vi si
dovrà aggiungere una certa desinenza, che è diversa secondo le regole
che ci facciamo ad esporre .
I.
Formazione dei diversi casi del singolare.
Per la formazione dei diversi casi del singolare, ci conviene anzi
tutto dividere i sostantivi in due grandi classi: 1. di quelli, che, come i
sostantivi italiani, non variano nei diversi casi, invariabili; 2. di quelli
che variano la desinenza, col variare dei casi, variabili.
Classe I.
Sostantivi invariabili.
A questa classe appartengono: tutti i sostantivi femminili. **)
Esempi.
nom. la madre die Mutter,
gen. della madre der Mutter,
dat. alla madre der Mutter,
acc . la madre, die Mutter
Declinate i seguenti sostantivi : die Sonne il sole, die Tinte l'in
chiostro , die Schweſter la sorella .
Classe II .
Sostantivi variabili .
Questa classe va divisa in vari gruppi, secondo la diversità delle
modificazioni, cui vanno soggetti i sostantivi.
1. Gruppo.
Ricevono al genitivo una 8 ed hanno gli altri casi uguali al nomi
nativo : 1. I polisillabi neutri . 2. / polisillabi maschili che non finiscono per e.
Esempi.
nom . der Vater il padre, das Fenſter la finestra ,
gen . 8 des Vaters del padre, des Fenſters della finestra ,
dat. dem Vater al padre, dem Fenſter alla finestra,
acc. den Vater il padre. das Fenſter la finestra .

*) La disposizione delle varie parti della teoria del sostantivo


sarebbe logicamente questa: 1) Etimologia, 2) Del genere, 3) Declina
zione ; ma la necessità di dover dare presto all' alunno un'idea chiara e
precisa della declinazione, mi obbliga a dare questa teoria prima.
**) Si possono considerare come eccezioni gli aggettivi adoperati
sostantivamente .
43

Declinate i seguenti nomi: der Gemahl il marito, der Abend la sera ,


das Ende la fine, das Mädchen la ragazza.
Osservazione. Quando il sostantivo termina per sibillante riceve per
eufonia es invece di 8. Inoltre vi ha un piccolo numero di sostantivi
derivati, che al dativo possono ricevere una e , così das Geſchenk il regalo,
al dativo si può dire tanto dem Geſchenk che dem Geſchenke.
2. Gruppo.
Ricevono es al genitivo ed e al dativo, facendo l'accusativo eguale
al nominativo : tutti i monosillabi maschili e neutri .
Esempi.
nom . der Tiſch la tavola, das Buch il libro,
gen. es des Tiſches della tavola, des Buches del libro,
dat. e dem Tiſche alla tavola , dem Buche al libro,
acc . den Tiſch la tavola . das Buch il libro.
Declinate i seguenti sostantivi: der Baum l' albero, das Haus la
casa, der Wald il bosco, das Dorf il villaggio .
Osservazioni : V' ha un piccolo numero di monosillabi maschili che
fa eccezione a questa regola ricevendo in tutti i casi no en ; questi
verranno esposti in un gruppo a sè. 2 ) Il dittongo è considerato come
una sola sillaba, però abbiamo messo Bauw , Haus ecc., tra i monosillabi.
3) Tanto al gen . che al dat . si può elidere la e, quando non sia con
danno dell'eufonia ; questa elisione si fa più di sovente nel linguaggio
famigliare.
3. Gruppo.
Ricevono una n al gen., dat., acc. tutti i sostantivi maschili che fini
scono per e.
Esempi.
nom. der Anabe il ragazzo ,
gen . n des Knaben del ragazzo.
dat. n dem Anaben al ragazzo,
acc. n den Knaben il ragazzo.
Eccettuato der Käſe il formaggio, che segue la regola del primo
gruppo, cioè riceve 8 al genitivo, restando invariabile negli altri.
Declinate i seguenti sostantivi: der Fremde lo straniero, der Uffe
la scimmia , der Gaſe la lepre.
4. Gruppo.
Ricevono in tutti i casi en : 1 ) I sostantivi maschili di origine
straniera, che hanno l'accento sull'ultima sillaba, come : der Soldat il sol
dato, der Student lo studente. 2) i seguenti monosillabi maschili : der
Menſch l'uomo, der Fürſt il principe, der Herr * ) il signore, der Hirt il
pastore, der Held l'eroe, der Bär forso , der Mohr il moro , der Thor il
pazzo, der Chriſt il cristiano .
Esempi.
nom . der Stndent, der Hirt ,
gen . n des Studenten, des Hirten.
dat . n dem Studenten, dem Hirten,
acc . n den Studenten, den Hirten .

*) In questo si sopprime la e.

Potrebbero piacerti anche