Sei sulla pagina 1di 1

Urbino

26

GIOVED 23 GIUGNO 2011

MUSICA AL VIA LA FESTA DELLO STUDENTE ALLALBORNOZ


OGGI, domani e dopodomani alla Fortezza Albornoz di Urbino si tiene la Festa dello Studente. Per il decennale della Confederazione degli Studenti si puntato in alto con nomi del calibro di Roy Paci e Brusco. La manifestazione verr aperta, come ogni anno, dai gruppi emergenti per dare luce alla musica giovane. Tanti saranno infatti questanno i gruppi che si alterneranno sul palco. Dal rap del Costa familla che regaleranno anche uno spettacolo di break dance, al rock dei Sammys black house, al folk dei Marg, per concludere passando da Manuel Monteiro Mancini. Domani musica raggae. Sabato, Roy Paci. Ingresso libero.

GIURISPRUDENZA

Oggi ancora una laurea per la 95enne Adriana Iannilli

INDIMENTICATO A lato, Paolo Volponi. A destra, Giovina Jannello fotografata dal polacco Pawel Wyszomirski. Sopra, Nuovo Magistero

ABBIAMO accettato liniziativa perch pensiamo che sar senza retorica, queste le parole di Giovina Jannello Volponi nel salutare la decisione dellUniversit di intitolare il Nuovo Magistero al marito Paolo, scomparso nel 1994 a 70 anni. La proposta stata ampiamente condivisa dagli organi accademici ed arriva in accordo anche con lamministrazione comunale di Urbino: questo, infatti, un periodo in cui la citt e le sue istituzioni sembrano voler tributare onore ai personaggi del passato recente che ne hanno segnato lo sviluppo, il progresso, la notoriet, da Bo a Mattei e adesso anche a Volponi. HO DATO il mio assenso perch apprezzo lidea spiega la signora Giovina che dalla sua casa in fondo a via Saffi pu quasi vedere il Magistero e i giovani che lo frequentano : non siamo molto disponibili per queste cose, solitamente. Io e mia figlia abbiamo accettato, dopo la morte di Paolo, di dare il suo nome solo alla scuola di Urbino proprio per quellinteresse che lui aveva per i bambini e i giovani. Abbiamo invece rifiutato altre proposte perch c sempre dietro la retorica. In questo caso, abbiamo accettato la richiesta del Rettore perch ritenia-

Magistero sar dedicato al grande Paolo Volponi


La moglie ha accettato la proposta del Rettore
mo che abbia senso: la retorica non sarebbe stata gradita a lui e a noi. E poi ci fa piacere che ci sia in questo periodo una qualche ripartizione di onore tra personaggi, come nel caso dellintitolazione della Sogesta a Mattei. LA SIGNORA Volponi giudica dunque positivamente il tributo allo scrittore, poeta, politico, senatore, nonch alluomo che tanto ha reso celebre la sua citt, con la quale aveva un rapporto sentimentale privilegiato, come tutti gli urbinati, anche quando era lontano, a Roma, Milano, Torino, anche se sarebbero necessarie alcune iniziative costruttive per le nuove generazioni, in generale, in citt. Anche sulla scelta del Magistero ampio consenso, derivato dal fatto che lUniversit ha proceduto allapprovazione dellintitolazione con slancio sincero, da quello che si apprende: Paolo si laureato qui, era consapevole di quanto accadeva e seguiva le vicende dellUniversit con una certa apprensione, sentimento che poi si rivelato giusto vedendo levoluzione continua Giovina Jannello Volponi : speriamo che ci sia una svolta positiva per lAteneo. Allepoca, quando Paolo si laureato (ndr, nel 1948), lUniversit aveva circa 6mila studenti, ed anche quando sono venuta io ad Urbino, attorno agli anni 60, era lo stesso: la vita era per diversa, cerano docenti di rilievo. Ancora molti dettagli sono da mettere a punto, come ad esempio il nome da dare alledificio ora Nuovo Magistero: nel dibattito si pensa a Polo didattico Volponi oppure Campus Volponi; forse potrebbe essere messa in calendario una cerimonia ufficiale ad ottobre, alla quale la moglie di Volponi potrebbe essere presente oppure no, data la particolare riservatezza. Levento potrebbe comunque cercare di sanare in parte una ferita rimasta tra lUniversit e Volponi, il quale da senatore si era impegnato per una proposta di legge di statalizzazione fin dagli anni 90, non andata in porto, oppure il malessere rimasto per anni tra il cittadino e lamministrazione pubblica. MI SEMBRAVA significativo rendere onore ad uno dei personaggio pi importanti di Urbino e legare al suo nome un edificio simbolico della nostra Universit che cos acquister personalit commenta il Rettore Stefano Pivato . La proposta stata dellintera citt di Urbino, perch concordata con il sindaco: tutto quello che faremo, riguardo alla cerimonia o altro, sar comunque sempre concordato con la famiglia. Lara Ottaviani

TERZA laurea ad Urbino, quinta, sesta o settima, nella vita per Adriana Iannilli che a 95 anni consegue oggi il titolo magistrale in Scienze Giuridiche alla facolt di Giurisprudenza di Urbino. La tesi sul concordato preventivo, specifica Adriana con il suo solito sorriso beffardo e velatamente orgoglioso perch in fondo sa di fare qualcosa di non comune: dopo Scienze Politiche allUniversit della Tuscia di Viterbo, Giurisprudenza, Consulente del lavoro a Urbino, per non dimenticare poi anche i diplomi in Lingue orientali a Napoli e Economia decenni fa, arrivato il momento di completare gli studi giuridici iniziati ad Urbino. Forse, perch probabilmente non finita qui: Frequento anche un master allestero, a San Marino di nuovo beffarda, la futura dottoressa e non so se trasferirmi a Cattolica e aprire uno studio l. Circondata dallaffetto di tutto il personale dellAlbergo Italia, dove Adriana alloggia da sempre quando arriva ad Urbino per frequentare i corsi e sostenere gli esami, e sostenuta dagli amici della facolt di giurisprudenza, Adriana Iannilli progetta il suo futuro. l. o.

A CHICRECH E ICR D E E D ACHI EEECH E CHCR ED CH J SYGA B RSAU A U TN BE E SA N I I I L D LT I N A B RSA O I A MA CA DI T U A E GA I N NE MPONEGEGLS OBL GN L S D D GL A AA I IE E CH I ANN N CI A I
D l 6gu n s o rl s t go a es a 2 ig o c pie t es v n u a u i