Sei sulla pagina 1di 11

La novella e il racconto

La narrazione breve

Le origini

La diffusione in Occidente

La cornice

Esempi letterari di novelle

Nel XIX secolo

Da «novella» a «racconto»

I generi del racconto

Autori di racconti nel Novecento

Il racconto tra XX e XXI secolo


La novella e il racconto
La narrazione breve

La novella e il racconto sono narrazioni in prosa che possiedono alcuni


elementi fondamentali:

vicenda unitaria che si


svolge in un tempo e in
brevità, minore
lo scopo principale è uno spazio definiti;
lunghezza rispetto a un
l’intrattenimento esistenza di personaggi
romanzo
e presenza di un
narratore

2
La novella e il racconto
Le origini
Il genere narrativo della narrazione breve

ha origine nella
letteratura orientale

all’inizio del XX secolo il si diffonde in


genere si diversifica per Occidente a partire
temi e forme e prende il dal IX-X secolo
nome di «racconto»

fino al XIX secolo è


chiamato «novella»

È grazie alla traduzione di novelle di origine indiana (Le mille e una notte;
Il libro dei sette Savi) che questo genere narrativo si diffonde in Occidente.

3
La novella e il racconto
La diffusione in Occidente

La tradizione novellistica orientale si unisce in seguito ad altre forme


narrative di origine popolare:

▪ l’exemplum (“esempio”), breve racconto che ha lo scopo di dimostrare e di


argomentare una tesi morale
▪ la legenda, storia della vita di un santo o di un martire, a scopo edificante
▪ il lai (dal celtico laid, “lamento, melodia”), componimento in versi di
argomento amoroso, proprio della letteratura francese medievale
▪ il fabliau (“favoletta”), breve racconto in lingua d’oïl e in versi, di tono ironico
e burlesco
▪ la vida, biografie di trovatori provenzali

4
La novella e il racconto
La cornice
che contiene le novelle
La cornice è una narrazione
che permette di collegarle in una
struttura organica

È una tecnica presente nella tradizione novellistica orientale.

Il Libro dei sette savi contiene una struttura a cornice all’interno della quale vengono
narrate 14 novelle: sette saggi riescono a sfuggire a un’ingiusta condanna a morte
raccontando storie al re.

È una tecnica utilizzata anche dalla tradizione novellistica occidentale.

Nel Decameron di Boccaccio la cornice è costituita dal racconto di dieci giovani (sette
ragazze e tre ragazzi) che, durante la peste del 1348, lasciano Firenze per trasferirsi in una
villa di campagna lontano dal pericolo di contagi. Lì cercheranno svago in balli, banchetti e
raccontando, ciascuno di loro, ogni giorno, per dieci giorni, una novella.

5
La novella e il racconto
Esempi letterari di novelle
Anonimo fiorentino
Novellino Le novelle uniscono l’intrattenimento piacevole a modelli
(fine XIII secolo) di comportamento da seguire.

Giovanni Boccaccio
Decameron Le novelle sono racchiuse in una struttura a cornice
(1349-1351) e trattano temi come l’amore, la fortuna e l’intelligenza.

Franco Sacchetti
Trecentonovelle Le novelle presentano la realtà storica contemporanea
(fine XIV secolo) all’autore e il mondo popolare.

Geoffrey Chaucer
I racconti di Canterbury I racconti si ispirano al Decameron e ritraggono la società
(1386-1400) contemporanea.

Lo cunto de li cunti overo Giambattista Basile


lo trattenemiento de peccerille Fiabe in dialetto napoletano sono racchiuse all’interno
(1634-1636) di una cornice.
6
La novella e il racconto
Nel XIX secolo
Nella seconda metà dell’Ottocento «novella» e «racconto» indicano
ancora lo stesso genere narrativo

la loro diffusione è favorita entrambi hanno valore


dalla pubblicazione su letterario
quotidiani
Temi: vicende ambientate nel mondo
contadino siciliano
Giovanni Verga Innovazioni stilistiche:
▪ Vita dei campi (1880) ▪ forme ed espressioni linguistiche
▪ Novelle rusticane (1883) popolari
▪ presentazione oggettiva e
impersonale dei fatti
▪ sostituzione del narratore onnisciente
con un narratore popolare
7
La novella e il racconto
Da «novella» a «racconto»

Nel XX secolo il genere letterario si diversifica per temi e forme


e prende il nome di «racconto»

il gusto per l’introspezione influenza la tecnica narrativa


dei racconti: prevalgono il discorso indiretto libero, il
Nel primo Novecento monologo interiore, il flusso di coscienza con cui
l’autore riproduce quasi in presa diretta i pensieri del
personaggio

Nel secondo nei racconti troviamo sia l’attenzione per la realtà sia
Novecento l’analisi psicologica

8
La novella e il racconto
I generi del racconto

Racconto realistico: rappresenta personaggi, vicende e luoghi in modo aderente alla realtà

Racconto fantastico: unisce elementi reali a elementi misteriosi o inspiegabili

Racconto di fantascienza: presenta vicende ambientate in mondi extraterrestri e in un


futuro lontano; tra i personaggi compaiono alieni, robot…

Racconto giallo o poliziesco: si basa su un’indagine che porta alla scoperta del colpevole di
un delitto o di un furto

Racconto horror: presenta vicende che suscitano paura, angoscia, anche con intervento di
personaggi mostruosi, fantasmi ecc.

Racconto psicologico: privilegia l’analisi introspettiva dei personaggi

Racconto umoristico: storia divertente che offre spunti di riflessione

9
La novella e il racconto
Autori di racconti nel Novecento

Luigi Pirandello (1867-1936) hanno indagato l’animo umano.


Italo Svevo (1861-1928)

hanno rappresentato in modo realistico


Beppe Fenoglio (1922- 1963) personaggi, ambienti e vicende storiche
Cesare Pavese (1908-1950) a loro contemporanee.

ha spesso rappresentato la realtà in modo


Italo Calvino (1923-1985) fiabesco.

Dino Buzzati (1906-1972) ha scritto racconti di genere fantastico.

10
La novella e il racconto
Il racconto tra XX e XXI secolo

racconti molto brevi privi


di un intreccio articolato

lasciano spazio
La short story è la forma più
all’immaginazione del
diffusa di racconto oggi:
lettore

focalizzano l’attenzione
su pochi
elementi essenziali

11

Potrebbero piacerti anche