Sei sulla pagina 1di 92

La Formula ADDIO DEBITI

È legale non pagare i debiti, ma nessuno te lo dirà mai

Elena Grillo e Antonino Fabio Ciaccio

KiodoFisso.com
“Se non stai vivendo la vita che vuoi è perché
stai giocando ad un gioco di cui non conosci le regole”
Una piccola dedica

Vorrei introdurti a questa guida con una mia piccola dedica personale.

Su ComeNonPagare.com, nei miei video, nelle guide e nei miei vari contenuti in generale
parliamo spesso di problemi e di soluzioni, difficoltà di debiti che solitamente nella nostra
vita vediamo come qualcosa da allontanare, eliminare e dimenticare.

Gli ostacoli che incontriamo nella nostra vita, invece, sono spesso il segnale di qualche
aspetto da risolvere, migliorare, un limite da superare o qualche lacuna da colmare .

Per questo motivo, nella mia esperienza, banche, finanziarie, studi legali, agenzie di
recupero crediti e chi più ne ha più ne metta, hanno rappresentato per me una fonte di
sofferenza, ma sinceramente allo stesso tempo sono stato anche grato di essermi imbattuto
in queste sfide. Non ho pensato a come mi sono state utili quelle difficoltà solo con il
senno di poi, bensì proprio mentre mi ritrovavo ad affrontare e in seguito, mano a mano, a
risolvere le problematiche che mi affliggevano.

Infatti, se da un lato erano fonte di disagio, dall'altro erano un segnale, una spia accesa
come quando l'indicatore della benzina o dei freni ci avvisa dal quadro dell'automobile che
qualcosa non va per il verso giusto. E allora quelle sfide diventavano uno strumento, un
pretesto da cui io ero spinto a scavare dentro di me , a cercare nuovi stimoli e risorse
per migliorarmi.

È stata l'opportunità per ritrovare un nuovo slancio, che mi ha portato a cercare di fare
sempre un passo più in là, con mille difficoltà forse, ma sempre nel tentativo di diventare
una persona migliore e più completa. Grazie a questo percorso ho potuto incontrare
persone, fare esperienze ed imparare cose che hanno arricchito la mia vita.

Tutto ciò che a prima vista può sembrare "il male", in realtà è il pretesto per fare entrare il
"bene" nella nostra vita, per far crescere la nostra consapevolezza e raggiungere la
pienezza, diventare persone forti e, perché no, di aiuto oltre che per noi stessi, anche per
chi ci sta vicino e per chi si sente attratto dalla magnificenza della nostra persona.

Questa è la mia piccola dedica, quello che ti auguro di trovare o ritrovare proprio adesso.

Io credo che non esistano buone o cattive strade, tutto dipende dalla meta che vogliamo
raggiungere; il resto sono solo "strumenti".

Buona lettura
Per poter entrare nel vivo degli argomenti di “Addio Debiti” nel migliore dei modi, ritengo
necessarie alcune premesse.

Prima premessa

Nella stesura di questo testo ho cercato di scriverlo senza riferirmi a un genere di


individuo specifico, ovvero non parlo solo agli uomini o alle donne, ma in ogni pagina mi
rivolgo esattamente e direttamente a te. Per questo motivo noterai che utilizzo molto
spesso il TU, perché è proprio a te che pensavo mentre lavoravo su questa guida. Ho
tentato di fare in modo che il contenuto non fosse orientato né al maschile né al femminile.
Purtroppo questo, nonostante i miei buoni propositi, non mi è riuscito. Mi perdoneranno le
signore nel corso della lettura, sapendo che non le ho dimenticate per un attimo nella
preparazione di questa guida. Se proprio devo dirla tutta, anzi, posso affermare che in
questi due anni, ho incontrato numerose donne combattive e tenaci, persone che con la
loro forza hanno risollevato le sorti delle loro famiglie; di conseguenza è anche a loro che
ho pensato costantemente nella realizzazione di questa guida.

Seconda premessa

Voglio farti i complimenti per aver deciso di scaricare questo ebook, segno del tuo
desiderio di dare una svolta ai risultati ottenuti finora, ma ora dovrai dedicarti al passaggio
più importante. Non è il momento per fermarsi qui. Una statistica dice che solo il 10% dei
libri acquistati viene letto. Per questo, dato che sei su queste righe, ti invito a fare la
differenza. Vai avanti con perseveranza fino alla conclusione di queste pagine. Oltretutto
in questo momento hai tra le mani solo “La Formula ADDIO DEBITI”, ovvero la sintesi
della guida completa de “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in
4 stagioni” (maggiori informazioni qui: www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), ma il
fatto di non aver pagato nulla o pochissimo per questo testo non deve diventare una
“buona” scusa per non leggerlo.

Sinceramente mi auguro per te proprio il contrario.


Ti consiglio, quindi, di portare a termine questa lettura perché vedrai che, un pezzetto alla
volta, il quadro completo necessario per dire “Addio Debiti” si comporrà facilmente tra le
tue mani come un puzzle.

NB: Nel caso tu stia affrontando i tuoi problemi di debiti insieme ad un'altra persona,
come un partner o un socio per esempio, allora anche condividere la lettura di questa guida
potrebbe essere importante, se pure con alcune eccezioni che vedremo nel corso del libro
stesso.

L'uomo è l'unico animale che deve “pagare”

per poter vivere su questa terra

Terza premessa

Questa guida dal titolo “La Formula ADDIO DEBITI” è l'estratto base di un ebook
completo “La rivincita degli indebitati” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ). A
differenza di tutti i contenuti pubblicati sul mio sito in questi anni, dei quali ho sempre
offerto gratuitamente solo la prima parte o i primi moduli, questa volta ho scelto di
omaggiarti di alcuni concetti fondamentali del percorso completo de “La rivincita degli
indebitati”. Pertanto quelli che leggerai non sono solo i primi capitoli, bensì i punti
salienti indispensabili grazie ai quali potresti già iniziare il viaggio per chiudere i tuoi
debiti. Dopodiché, sarà una tua libera scelta quella di leggere gli approfondimenti della
guida completa (in offerta a 7 Euro anziché 47 €), ai quali deciderai di dare spazio nella
tua vita se pensi che possano realmente esserti utili. Ecco il motivo per cui ho inserito qui
in “La Formula ADDIO DEBITI” alcuni dei passaggi importanti dell'ebook definitivo:
vorrei che tu potessi investire il tuo tempo e le tue energie in qualcosa da cui sei
sicuro di voler apprendere e fare tuo, che fosse utile per il tuo caso specifico.
“La rivincita degli indebitati” – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ) è stata concepita, fin dal primo momento in
cui l'abbiamo anche solo immaginata con un obiettivo ben preciso: scrivere una guida
completa, breve e intensa con le nozioni più importanti in assoluto da sapere per chiudere
legalmente i debiti anche se non si hanno soldi per pagare. Inizialmente avevamo stabilito
di voler scrivere la migliore guida di sempre e di venderla ad un prezzo bassissimo ,
praticamente simbolico di 7 euro, per permettere a tutte le persone di conoscerci
direttamente sul campo per poi decidere se continuare a seguirci e lavorare sui propri
problemi secondo le nostre indicazioni.

Tuttavia non ci siamo riusciti. La guida “ La rivincita degli indebitati”


(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ) supera, già nella sua prima stesura, le 120
pagine di word e a seguito dell'impaginazione definitiva e delle correzioni prevediamo un
sensibile aumento del testo, ma per il resto sono assolutamente soddisfatto e sono certo
che, con un prezzo irrisorio, non sia possibile trovare indicazioni così preziose da
rivoluzionare una volta per tutte la tua situazione e condurti ad un futuro da ex indebitato.
Infatti, abbiamo scelto, nonostante il testo e il materiale in esso incluso abbiano superato
di gran lunga le nostre aspettative iniziali, di mantenerlo invariato a 7 Euro per sempre.

A te dedichiamo questo lavoro impegnativo e al tempo stesso affascinante.


Qualcosa di più di una semplice e classica introduzione di un
“libro”

Benvenuto tra gli amici più affezionati di ComeNonPagare.com, persone che in qualche
modo, con i loro strumenti, i loro talenti, la voglia di vivere al massimo questa vita e il
desidero di dare una svolta, hanno scelto di leggere questo testo.

Non so se mi hai richiesto anche la versione integrale “La rivincita degli indebitati” –
Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare )
oppure solo l'anteprima riepilogativa gratuita (La Formula ADDIO DEBITI); ciò che conta
è che tu abbia iniziato a fare qualcosa per te stesso, per i tuoi debiti e per le persone che
ami, al di là di questa lettura. Questo è solo l'inizio, ne sono sicuro, essendoci passato
anche io, perché dal momento in cui ho iniziato a informarmi (o forse tu stesso hai già
iniziato il cammino da un po') “casualmente” o per scelta ho iniziato a trovare gli
strumenti, il sapere e le conoscenze necessarie per rifarmi una vita senza debiti. Ed è
quello che accadrà anche a te, se hai attivato il tuo canale ricettivo, quindi in parole
povere, se hai aperto le orecchie (e anche gli occhi).

Come suggerisce il sottotitolo della guida da cui è tratto “ La Formula ADDIO DEBITI”,
cioè “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), la strada che sono qui a indicarti è basata
sulle 4 stagioni così come si avvicendano in natura. Tuttavia non significa che dovrai per
forza impiegarci un intero anno per vedere dei risultati, infatti in questo caso la mia voleva
essere una semplice metafora, per mostrarti il parallelo tra la vita umana e quella della
natura, necessaria a farti prendere il ritmo giusto per risolvere tutti i problemi con i debiti
e non solo. La conseguenza del percorso che farai con me sarà la buona riuscita anche
di altre situazioni della tua vita quotidiana.

Ti assicuro che, seguendo con attenzione il filo del mio discorso, inizierai a toccare con
mano dei successi fin da subito.
Osservando come si alternano di 4 stagioni, comprenderai che la vita prevede dei momenti
di preparazione, talvolta di sosta o di attesa, altre volte si tratterà di mettersi d'impegno in
qualcosa e... ci saranno anche degli intoppi: tutto proprio come accade a un contadino che
lavora la terra per raccogliere i suoi frutti.

Coltivare bio-logico... vale anche per il terreno della vita

Innanzitutto questo non è un libro. Un libro è uno scambio di informazioni passivo tra uno
scrittore e un lettore, mentre il mio scopo va in una direzione totalmente contraria rispetto
al solito, dove c'è una persona che scrive e una che legge. Il risultato a cui miro nel
rapporto con te è la reciproca condivisione, quindi non intendo affatto mettermi nella
posizione dell'insegnante e, di conseguenza, non cerco allievi al mio cospetto che pendano
dalle mie labbra.

Vorrei, invece, che questo sia l'inizio di un percorso da portare avanti fianco a fianco, se
pur virtualmente, nel corso del quale tu riesca a percepire una sorta di interazione
reciproca. Da parte mia io, avendo già affrontato questa strada prima di te e dopo averla
ben conosciuta, posso anche farti da “guida” per mostrarti i miei progressi (ancora in corso
d'opera), per evitarti gli ostacoli già a me noti, suggerirti delle scorciatoie , ma non ho
la possibilità di entrare nelle tue scarpe da lavoro e camminare al posto tuo.

Ecco il motivo per cui ti sto porgendo molto volentieri la mia mano con l'intenzione di
camminare insieme, ovviamente se riterrai che sono io la guida adatta ad accompagnarti
verso i tuoi scopi.

Negli ultimi anni mi sono state proposte tante belle iniziative, alcune delle quali ho scelto
anche di “sposarle”, altre altrettanto interessanti e di valore, invece, non facevano per me.
Queste ultime erano quelle per le quali, tu o chiunque avesse scelto di beneficiarne,
avrebbe visto un'altra persona (cioè io) al timone di comando della sua vita e non è quello
che desidero per i miei lettori. Per restare in tema con le stagioni e la vita contadina, non
sarei corretto se volessi guidare il trattore al tuo posto, piuttosto preferisco mostrarti il
modo migliore per utilizzarlo, o almeno la maniera corretta secondo il mio punto di vista e
per come ha aiutato me nel raggiungere i miei obiettivi.

Devi sapere che io sono contrario alle scelte facili, non perché non ami la vita comoda,
bensì credo fermamente che molto spesso (anche se non sempre) siano solamente una mera
illusione perché apparentemente possono dare una soluzi one temporanea a determinati
problemi, che però si ripresenteranno con una certezza quasi (togli anche il quasi)
matematica nel futuro.

Comprendi il motivo per cui ho scelto di farmi da parte di fronte alla proposta di certi
progetti?

Probabilmente sarebbero stati anche altamente remunerativi, non certo etici però. Non mi
interessa quanto io possa guadagnare quando non considero corretto eticamente un
business o sistemi di guadagno simili a quelli che ti ho descritto, quello dove i più grossi
benefici li avrei io a tuo discapito. Non ci penso proprio. Sarebbe come se un contadino
scegliesse di utilizzare additivi chimici e pesticidi per le sue coltivazioni. In tanti lo fanno,
sapendo i danni che portano nel mondo, infischiandosene di chi può subire delle
conseguenze per il suo comportamento. Eppure usare quelle sostanze fa male anche per chi
le utilizza... ma il Dio denaro fa risvegliare anche i morti. Vero o no?

Sono certo che, agendo senza scrupoli, forse potrei te mporaneamente arricchirmi, ma allo
stesso tempo perderei su altri fronti e, quindi, non mi interessa. Fosse anche solo una
questione di Karma.

Il titolo di questa parte non era per nulla casuale. Io sce lgo una vita biologica e naturale,
anche nelle mie scelte lavorative, senza “aiutini pronti-via”, faticando a volte anche più
del dovuto con la soddisfazione di evitare problemi nel futuro, anche solo a livello della
mia coscienza. Pensa, per esempio, al cibo bio: è vero che costa di più, spesso anche molto
di più, ma tra 10 anni le medicine necessarie a curarti ti co steranno quantomeno il doppio.
Senza parlare del fatto che, non acquistando cibo spazzatura, ottieni un risparmio da
investire nel cibo sano e di qualità.
Basta ragionarci un attimo sulle cose. Allora, secondo te, le st rade veloci sono migliori o
peggiori?
Questa guida può davvero aiutarti a fare piazza pulita dei
debiti?

Mi rendo conto di quanto possa sembrare assurdo pensare di superare una crisi finanziaria,
leggendo un breve testo scritto forse da uno sconosciuto per te, tuttavia queste poche
pagine hanno la possibilità di stravolgere per sempre le tue credenze sui tuoi problemi
con il denaro e riguardo il tuo modo di affrontarli.

Fino a qualche anno fa anche io non ci avrei mai creduto e non avevo voluto dare credito a
delle informazioni che mi apparivano assurde e troppo belle per essere vere, finché non mi
sono trovato alle strette senza alternative, se non quella di tentare anche l'ultima spiaggia.

E per fortuna l'ho fatto!

Oggi grazie alla mia esperienza e a quella di migliaia di persone, che ho aiutato a fare
piazza pulita dei loro problemi finanziari, ho avuto la possibilità di stilare un quadro
completo con le istruzioni di base, semplici e definite , per passare da una situazione di
sovra indebitamento a una nuova vita senza debiti.

Ti consiglio di leggere e rileggere attentamente questa guida, se condividi l'obiettivo che ti


ho appena descritto e vuoi realizzarlo concretamente nella tua realtà quotidiana. Queste
informazioni e la loro applicazione possono risolvere una volta per tutte le tue difficoltà
con i creditori e mostrarti passo dopo passo cosa va fatto per raggiungere quello scopo.
Chi è Antonino Fabio Ciaccio, come ha fatto il “miracolo” di
liberarsi da un sovra indebitamento a 6 cifre e perché pensa di
poter dare dei suggerimenti ad altri indebitati.

Ho creato “La Formula ADDIO DEBITI” per tirare le somme di un discorso così ampio da
scoraggiare anche una persona tenace come sono sempre stato io perché, quando avevo
grossi guai con i debiti, vivevo costantemente la frustrazione di non sapere da dove
iniziare e quali fossero le basi fondamentali per riportare ordine nella mia vita . È
brutto dirlo, ma quando ti mancano i soldi a questo mondo ti manca la terra sotto i piedi, ti
sembra di non essere più nessuno e ti senti impossibilitato anche a fare piccoli gesti o
attività banali.

Sono una persona qualunque, come te e ogni altro individuo di questo pianeta. Non sono
dotato di super poteri, di un quoziente intellettivo da premio Nobel, sono persino molto
giovane (classe 1980) e, nonostante posso dire tra virgolette che non mi sia mai mancato
niente, sono nato in una famiglia modesta in cui comunque si lottava sempre per arrivare
alla fine del mese e quello, che hanno realizzato i miei genitori, lo hanno sempre
acquistato con i debiti. Insomma non sono mai stato ricco e son cresciuto con cose
semplici.

Adesso sono anche padre da 3 anni. È da quel momento che è iniziata la vera rivoluzione
nella mia vita, anche se i 9 mesi di attesa avevano già smosso tutto quanto dentro di me.
Sapevo che non c'erano davvero più alternative tra cui scegliere, se non quella di farcela
perché, con un figlio in arrivo, avevo un motivo troppo forte per riuscire in ciò a cui ho
sempre aspirato: la tranquillità economica, la pace mentale e il benessere fisico.

“Hai detto niente?”. Dirai tu. Quello che ti rispondo è che abbiamo tutti la possibilità di
arrivarci e soprattutto ci meritiamo tutto quel ben di Dio così come ogni altro essere
vivente di questo pianeta. Dobbiamo solo andare a prendercelo, ma occorre sapere
come.
Ovviamente tu non hai l'obbligo di mettere al mondo un figlio per trovare un “perché”
abbastanza importante da farti decidere di svoltare nella vita. Questo è solo un esempio
per spiegarti come sia possibile trovare una valida ragione per non arrendersi, poi
sarai tu a scegliere il tuo motivo ed io ti aiuterò con questa guida a individuarlo
precisamente.

“Devi sapere COSA vuoi, altrimenti devi prendere


COSA viene” [Proverbio cinese]

La mia storia è stata sufficientemente eloquente ed i miei risultati talmente impressionanti,


persino per me che li ho toccati con mano, da poterne scrivere un libro (“La rivincita degli
indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni” ): la mia storia, il mio percorso, le
strategie per difendersi dai creditori - Trovi il manuale completo in formato ebook pdf a
7 Euro anziché 47 € su questa pagina del mio sito (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-
fare ) e ancora non ho detto tutto ciò che ho da raccontare. Se, poi, dovessi raccogliere
tutte le informazioni che ho acquisito e scoperto grazie ai lettori del mio sito, oltre alle
nozioni imparate dalle persone con cui ho collaborato, si potrebbe realizzare anche
un'enciclopedia. Tieni presente che, nel corso degli ultimi tre anni, ho scritto numerose
guide sull'argomento, quindi tutto sommato mi sono quasi avvicinato alla realizzazione di
un gruppo di volumi stile enciclopedia.

Sei pronto a leggere la storia di un uomo comune che, senza essere un mago, ha visto
sparire uno ad uno i suoi debiti? Vai!

La mia storia supersintetizzata

Correva l'anno 2010, anzi stava per terminare. Era autunno inoltrato quando finalmente
sono riuscito a chiudere l'ufficio immobiliare di cui ero titolare e che mi aveva causato un
disastro finanziario con debiti a 6 cifre. Avevo deciso di trasferirmi al mare, pensando che
un luogo nuovo per vivere mi avrebbe aiutato a ripartire con il piede giusto. Per liberare
l'ufficio presidenziale di cui ero sempre stato orgoglioso e traslocare in un'altra casa, ho
impiegato molti mesi fino ad arrivare alla primavera.

Finalmente mi ero trasferito al mare, con tante nuove speranze e la voglia di ricominciare,
nonostante fossi pieno di debiti e tartassato giornalmente dai creditori. E proprio alle porte
dell'estate scopro di aspettare un bambino, così il mio stato d'animo già apparentemente
rinnovato dal cambiamento (anche se più tardi mi sono reso conto che cambiare residenza
non era stata una buona idea, tanto i problemi restano e nella testa vivono ,
disturbandoti, allo stesso identico modo) fa un balzo in avanti incredibile per l'enorme
felicità di una nuova vita in arrivo in famiglia.

Subito dopo, però, mi son trovato allo specchio a dirmi: “E ora che diamine facciamo?
Non riusciamo nemmeno a sopravvivere in due, figurati in tre”. E poi due adulti se la
cavano sempre, ma un neonato ha bisogni differenti. Tuttavia ero troppo felice per dare
ascolto a queste voci antipatiche, che avevo in testa, e così ho ricominciato a cercare le
informazioni a cui non avevo dato credito fino a quel momento, cioè quelle che racconto
nella guida, che stai leggendo e nelle altre di approfondimento. A quel punto, inizio a
sperimentare i suggerimenti trovati, li ho uniti alle mie esperienze personali e ciò che
avevo già imparato a fare per per via del mio lavoro e dei miei studi extra scolastici,
faccio dei tentativi, e, con mia enorme sorpresa, scopro che non erano “frottole” le tante
scoperte fatte e lasciate inascoltate per tanto tempo.

Era tutto vero!

Esistevano tanti, ma tanti, di quegli strumenti per difendersi dai creditori da rammaricarmi
con me stesso per non aver voluto dare fiducia fino a quel momento alle nozioni che già da
anni mi ronzavano sempre intorno. Perdonami per l'insistenza, ma devo assolutamente
ricordarti l'importanza di imparare a vedere le opportunità. Purtroppo per me, in
passato avevo sempre pensato che fossero un ammasso di tante belle chiacchiere per
vendere i libri o comunque per far pagare profumatamente delle consulenze a persone già
troppo inguaiate per poterselo permettere, che si sarebbero trovate a spendere denaro nel
momento in cui già non ne avevano.
Fino a quando non ho iniziato a vedere i primi risvolti positivi, mi immaginavo a investire
soldi e tempo per imparare delle falsità. Temevo di illudermi, di finire per dire a me stesso
che ero stato un ingenuo a crederci e, poi, avrei avuto oltre al danno anche la beffa. Non
avevo sufficiente lucidità per dire a me stesso che non avevo niente da perdere a provarci,
tanto la notte non può essere più nera di quel che già è.

Fortunatamente l'arrivo del bambino mi aveva costretto a darmi una svegliata, cosicché mi
sono messo in azione e più agivo nella direzione desiderata e più per un motivo o per
l'altro scoprivo nuovi segreti, altre informazioni e l'economia della mia famiglia iniziava a
respirare aria più pulita.

Nell'estate del 2011 riesco anche a vendere a un prezzo alto, in piena crisi del settore
immobiliare, la casa che mi stava prosciugando quelle poche entrate che avevo in quel
periodo.

Nel Febbraio 2012, poi, arriva Manuel, il mio stupendo e adorabile figlio e insieme a lui
era giunto il momento in cui giocare il tutto e per tutto, per cui ho speso gli ultimi soldi
che mi erano rimasti per partecipare ad un raduno di gruppo dove, sempre “per caso”
(ricordi che ti dicevo che il caso non esiste?) ho avuto l'opportunità di raccontare la mia
storia. Quel giorno dell'estate del 2012 da perfetto sconosciuto ho raccontato la mia storia
di fronte a 200 persone, che mi hanno esortato a condividerla con il mondo su internet.

Io ero per loro un miracolato per aver chiuso tutti i miei debiti . Non avevo più un
centesimo, quando sono andato lì al raduno con quella gente stupenda, però intanto non
avevo più debiti e senza accorgermi era nato il progetto di questo sito.

Ora sai da dove è partito questo sito, le guide, i miei numerosi video su Youtube
(http://bit.ly/YouToni ), le mie trasmissioni in radio, le pagine su Facebook e tutto quello
che trovi in rete su di me.
ComeNonPagare.com un sito del gruppo KiodoFisso.com

Tutto quello, che mi aveva creato tanti problemi e notti insonni per anni, magicamente si
era trasformato nella mia fortuna. Potevo fare ciò che amavo, condividere con gli altri i
regali della mia vita, farlo nel modo più corretto e trasparente e guadagnarmi da vivere
onestamente.

Un sogno diventato realtà.

Potevo lavorare, rendendomi utile e in cambio di pochissimo denaro rispetto a qualsiasi


altro servizio di consulenza esistente, sapendo al tempo stesso di dare realmente del valore
inestimabile, quei tesori che ho acquisito grazie ad anni di difficoltà e frustrazione. Il tutto
insieme ad un mix delle mie precedenti esperienze che, in tutto questo, mi sono tornate
utili, come la capacita di trattare con i creditori, di instaurare collaborazioni proficue per
esempio con i legali e le agenzie di recupero crediti, avere la cura necessaria ogni volta
che dovevo mettere anche solo una riga o una firma per iscritto. Tutte esperienze maturate
nel mio passato di consulente immobiliare appassionato di crescita personale,
comunicazione e lavoro di squadra. Non mi sono chiesto come avrei fatto, se sarei riuscito
a guadagnare abbastanza, quanto tempo mi sarebbe stato necessario per riuscire nella mia
impresa, ma semplicemente ho messo da parte tutto e mi ci sono gettato a capofitto. Ho
smesso di fare tutto ciò che stavo facendo per completare la mia prima guida e metterla
online.

Certo, ho rischiato tanto. Le garanzie di successo non erano messe nero su bianco da un
editore pronto a pubblicarmi un libro, però le avevo io nel cuore e nella parte più intima di
me stesso. Questa è l'ennesima dimostrazione di una verità in cui credo fermamente: se ci
credi veramente, metterai in azione tutte le energie necessarie per arrivare allo scopo e
vincerai, anche contro ogni aspettativa altrui perché ascolterai solo il tuo cuore e non le
voci (fuori e dentro di te) degli altri.

È applicando la stessa regola che sono arrivato a chiudere i miei debiti, senza sapere un
gran che di tutto quello di cui sono venuto a conoscenza dopo fino ad ora. Tu hai la
fortuna di poter far tesoro della mia esperienza per replicarla, saltando gli intoppi e
evitando gli errori che ho commesso io, quindi senza perdere tempo, denaro ed energie
inutilmente come invece è accaduto a me.

Ti riporto una frase sentita ad un corso di uno dei miei maestri, Alfio Bardolla. Visto che
le parole esatte non le ricordo, proverò a trasmetterti il concetto.

“Da chi vuoi imparare a diventare ricco? Da un povero o da qualcuno che è già diventato
ricco?”

Lo stesso discorso vale per i debiti. Puoi dare retta a tante belle illusioni, a tante favole
raccontate con grande enfasi, ne trovi a bizzeffe su internet. In alternati va puoi scegliere di
seguire un percorso già provato, non solo da me, bensì da tante persone (ad oggi oltre
26.000) che hanno già letto uno dei miei contenuti, acquistato una mia guida o visto un
video su Youtube pubblicato da me [Se vuoi qui trovi il mio canale: http://bit.ly/YouToni ].
Probabilmente non sono nemmeno l'unico ad aver risolto i suoi problemi con i debiti nello
stesso modo utilizzato da me, quindi non pretendo neppure di essere io la tua guida come
vedrai leggendo questo contenuto.

Ti invito semplicemente a fare molta attenzione a chi vuoi ascoltare, quindi mi limiterò a
farti un paio di domande e a lasciarti la libertà di valutare la strada migliore per te.

Da chi vuoi imparare a chiudere i debiti? Da qualcuno pieno di debiti?

La mia garanzia nei tuoi confronti è quella che stai leggendo le parole di chi ci è passato
davvero... purtroppo, anzi per fortuna visto poi come sono andate le cose e soprattutto dato
che ho capito qual era la lezione importante dietro a tutta quella situazione. Non mi
considero la persona giusta o quella che stavi cercando per risolvere i tuoi disagi con il
denaro, però posso almeno darti la sicurezza di essere uno dei tanti a poter parlare di come
dire “Addio per sempre!” ai debiti e come prendersi la più grande rivincita di una vita
intera. E posso farlo proprio perché questa sfida l'ho vinta!
Esiste un modo per sapere tutto il necessario per uscire dalla
spirale dei debiti?

Forse credi di aver terminato le alternative a disposizione, di aver tentato tutto quello che
era nelle tue possibilità per risolvere i problemi e di doverti laureare in giurisprudenza per
sapere come difenderti dal sistema creditizio. Hai già cercato tante informazioni su
internet o dove potevi, eppure ogni dritta trovata non ti ha ancora condotto alla meta
desiderata.

Dopo aver parlato con migliaia di persone negli ultimi due anni, mi sono reso conto di
quanto sia diffusa la sensazione di confusione nei confronti di queste tematiche e che chi
non vuole arrendersi continua a navigare per mari e esplorare terre sconosciute frustrato
dall'assenza di una chiara direzione da seguire.

Ecco come è nato in me il bisogno ed il senso di dover fare ordine in un questa selva
oscura e intricata, piena di tranelli e sorprese sgradite per chi ha il coraggio di addentrarsi
in un simile labirinto vero e proprio.

Quando si decide di fare un lavoro come la raccolta delle nozioni fondamentali e


indispensabili, non è affatto facile operare delle scelte, o almeno farlo correttamente, visto
che mi sento responsabile nei riguardi di chi ha riposto in me la sua fiducia in un momento
probabilmente di disperazione, anche solo in una fase delicata della vita in cui ci sono già
sufficienti preoccupazioni a cui dedicarsi.

Tuttavia non mi sono certo scoraggiato: semplicemente ci tenevo a svolgere il mio compito
nel migliore dei modi, di conseguenza mi sono messo di buona lena a riflettere su quello
che nel concreto mi aveva aiutato a suo tempo (quando ne ho avuto bisogno io per i miei
debiti), ho sfogliato tutti i miei appunti, ripreso il materiale su cui ho studiato per anni e
alla fine, dopo aver elaborato mappe, schemi e bozze, sono riuscito a creare una formula
definitiva, che ho appunto chiamato:
“La Formula Addio Debiti”

La formula è proprio la riposta alla domanda iniziale di questo capitoletto, ovvero come
sapere tutto il necessario per uscire dalla spirale dei debiti . Ti chiedo solo la pazienza
di proseguire con questa lettura in modo da farti un'idea completa del lavoro che ho svolto
per te.
Il segreto per trovare le risposte giuste su come difendersi con
sistemi legali dai creditori

C'è solo un modo per trovare le risposte corrette per togliersi dai guai: bisogna sapere
cosa cercare. Solo se sai che cosa stai cercando, hai la possibilità di trovarlo, altrimenti
puoi letteralmente dimenticarti di rintracciare le soluzioni che fanno al caso tuo.

Concordi con me?

Pertanto devi sapere quali sono le materie, i temi e gli argomenti che possono risolvere
proprio i tuoi problemi specifici, non basta istruirsi in generale con nozioni relative al
sistema del debito. Purtroppo, nel mondo dell'informazione, soprattutto su tematiche
“scomode” come quella che sto trattando io, la quantità di nozioni sparse un po' ovunque è
incalcolabile e sono anche in tanti a trattarle, quindi scegliere quelle fondamentali, in linea
con le tue esigenze e infine credibili diventa quasi impossibile.

Le variabili da considerare sono troppe:

1) Cosa ti serve sapere sui debiti?

2) Ciò che hai trovato vale anche per te?

3) Come fai a fidarti della fonte dell'informazione?

A questo punto in tanti si arrendono, tranne qualche temerario, scoraggiati da questo primo
e insormontabile scoglio.
Innanzitutto ti serve capire se la persona, di cui hai deciso di fidarti per informarti, è
affidabile e può aiutarti a raggiungere i tuoi scopi: deve essere qualcuno che abbia già
dimostrato di saper fare ciò che dice prima di tutto per se stesso .

In ogni caso, talvolta, può anche essere utile farti guidare dalle tue sensazioni. Visto che la
scelta spetta a te, solo tu puoi sentire con il tuo istinto chi ti è più congeniale. L'importante
è che sia qualcuno che ti aiuti a fare meglio le azioni necessarie ad arrivare dove hai
deciso.

Tutti siamo abili in qualcosa, eppure siamo sempre migliorabili (miglior-abili) in qualche
altro ambito. Occorre sapersi mettere in discussione… anche se, poi, non esiste un
maestro supremo che possa insegnarti tutto, quindi diffida di guru e tuttologi di cui
internet è stracolmo.

Questa, però, non deve essere una scusa per non imparare.

Si tratta solo di capire quali nozioni sono davvero utili per te e i tuoi debiti, quali sono le
risposte corrette per le tue domande (dopo aver capito a quali quesiti prestare attenzione) e
chi sono le persone migliori per insegnarcele. Per dire il vero anche il termine “insegnare”
non è del tutto corretto, in quanto con l'esperienza ho maturato la consapevolezza che un
buon insegnante debba tirar fuori dei talenti e non propinarti insegnamenti ,
comunque avremo modo di parlare anche di questo al momento opportuno.

Scopri “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare )

Adesso è importante comprendere che prima di tutto dovrai fare un lavoro di ricerca, per
poi scegliere il percorso adatto per te.

Uno dei miei mentori, grazie a cui ho cambiato la mia vita, ripete sempre questa frase:
“Segui chi sta davanti a te, guarda ciò che fa e imitalo” . Ovviamente non posso sapere se
hai scelto o sceglierai me tra i tuoi compagni di viaggio verso la rinascita, però ci terrei
che non mi vedessi come una guida bensì come una delle persone da cui puoi prendere
spunto.

A volte diamo ascolto alle persone sbagliate nel contesto sbagliato , diamo retta alle
parole dei nostri genitori, del partner, del nostro migliore amico e del vicino di casa.
Queste sono tutte figure importanti per te con cui devi e vuoi condividere dei momenti, ma
non è detto che siano sempre i maestri giusti per una determinata circostanza.

Per spiegarmi meglio, utilizzo l'esempio del genitore nel quale mi identifico in quanto
papà di un bimbo meraviglioso e rifletto su quali sono le mie abilità per cui posso essergli
utile, però non ho la pretesa di diventare per lui un maestro universale per ogni situazione
o tematica perché non potrò mai conoscere tutto.

Scendiamo nei dettagli della questione...

I nostri genitori sono ricchi? Se la risposta fosse negativa, non possiamo pensare di
ottenere da loro la formula per diventare dei mega milionari. Magari la tua mamma è
un'ottima sarta, una cuoca di eccezione, quindi può darti consigli in quegli ambiti oppure
il tuo papà è bravissimo nel fai da te e ti sarà di certo di aiuto nei lavori di casa.

Non significa “tagliare fuori” la tua famiglia dalla tua vita, bensì comprendere a chi
chiedere dei pareri sull'argomento di tuo interesse, chiedendo le cose giuste alle persone
giuste. Parla di tutto con i tuoi genitori, ma i consigli devono riguardare un tema in cui
sono ferrati altrimenti potresti ritrovarti nei guai.

Io stesso ho sperimentato questa problematica e non è stato banale il risultato ottenuto


dopo aver cambiato modo di comunicare con la mia famiglia.
Chi sceglierai come “insegnante” (una o più persone) per la materia chiudere i debiti
evitando problemi deve necessariamente essere qualcuno che è riuscito a realizzare prima
di te quel risultato da te desiderato.

Una volta assimilato questo concetto, occorre che ti concentri sull'obiettivo che vuoi
raggiungere.

Proprio all'inizio di questo capitoletto, infatti, ti ho suggerito quanto sia importante sapere
cosa cercare. Ricordi?

C'è chi passa la vita a studiare e leggere qualunque informazioni alla rinfusa senza un
obiettivo specifico. Certo, è molto peggio non interessarsi a nulla, lasciando ristagnare per
non dire aggravare le difficoltà, però anche caricarsi di nozioni senza uno scopo definito
non ti sarebbe di grande aiuto.

Una cosa importante che ho capito è che non esiste una formula o una strategia fatta e
finita, da copiare per vincere. La formula vincente sei tu e come applicherai le cose che
imparerai, come userai il tuo coraggio. Seguimi e ci arriveremo passo passo.

Quando non disponi delle domande corrette, non sai né quante né quali strategie
ricercare e inevitabilmente non troverai le risposte necessarie per il tuo caso personale.

Prima di concentrarci sulle risposte alle tue difficoltà, allora, ti aiuterò a prendere
consapevolezza di come puoi farti le domande giuste per il tuo caso, in modo che potrai
costruirti una tua mappa personale di informazioni base personalizzate proprio per te, per
la tua situazione e le tue esigenze.
Il test che rivela le tue probabilità di NON avere problemi i
creditori

Di solito i test, che trovi sui giornali o i quiz fatti a scuola, prevedono delle risposte
chiuse, ovvero due o tre alternative tra cui scegliere una risposta indicata come corretta.
Nel caso dei test psicologici o similari, la risultanza della somma delle risposte date ti
permette di stilare un profilo che dovrebbe, dico dovrebbe, rispecchiare qualche aspetto
della tua personalità.

Il test, che invece, ho elaborato io non ha l'obiettivo di “sputare” sentenze su di te,


spiegarti chi sei o dirti cosa dovresti fare della tua vita. Non è un metodo che risuona nelle
mie corde quello appena descritto. Piuttosto desidero farti delle domande aperte a cui tu
intimamente possa dare delle risposte senza doverti confrontare con il mio personale
giudizio perché ritengo che nessuno possa valutarti bene quanto tu stesso.

Pertanto i miei quesiti saranno semplicemente degli spunti per guidarti verso delle
riflessioni utili a fare chiarezza dentro di te. Tutto qui.

Ti consiglio, però, di prenderti tutto il tempo necessario per pensare alle risposte, magari
di appuntare quello che ti passa per la testa e di riguardare quelle tue note di tanto in tanto.

Iniziamo?

- Pensi che sia possibile un futuro senza debiti?

- Quanto tempo credi sia necessario per risollevarti dal baratro in cui ti trovi?

- Ritieni di poter imparare dei segreti a te sconosciuti per chiudere i debiti?


- Conosci il primo passo fondamentale per uscire dal circolo vizioso dell'indebitamento?

- Il tuo modo di pensare e le tue abitudini hanno influito e ti hanno portato ai tuoi attuali
problemi?

- Sai esattamente l'entità dei tuoi insoluti, dei tuoi debiti e hai chiaro il totale di arretrati
che dovresti pagare?

- Ti capita di frequente di essere preoccupato per le tue difficoltà finanziarie?

- Hai definito un obiettivo minimo che, una volta raggiunto, potrà farti vivere tranquillo?

- Hai chiara la strada da percorrere verso la libertà dai debiti?

- In generale, come ti senti adesso dal punto di vista emotivo?

- Ti sei chiesto e hai saputo trovare il reale motivo per cui ti trovi nei guai? Pensi che sia
quello corretto o forse c'è dell'altro?

- Quali sono gli strumenti necessari per dire “Addio” ai debiti?

- Quando intendi iniziare a impegnarti per prenderti una rivincita contro il sistema
creditizio? Sei già in azione?

- Stai vivendo la vita come vorresti davvero viverla oppure “tiri a campare”?

- Sei concentrato costantemente sui problemi da non riuscire a pensare mai alle soluzioni?

- Hai stabilito cosa è davvero importante per te?

- Durante il giorno ti senti più efficace o più impegnato?

- Esiste un ordine di priorità tra le attività che svolgi, gli obiettivi e nella gestione dei
rapporti con i creditori?
- Stai aspettando tempi migliori, anziché andare a prenderti quello che meriti?

- Ti piacerebbe avere una mappa dei desideri da realizzare e ottenere questi risultati, che ti
sei prefissato?

- Dato che gli ostacoli nella vita sono sempre dietro l'angolo, sei pronto ad ogni
eventualità spiacevole per evitare di farti cogliere impreparato?

- Temi un pignoramento o altre azioni legali da parte dei tuoi creditori? E nel caso
accadesse, sai come gestire la situazione?

- Conosci nel dettaglio il sistema di recupero dei crediti al punto di poter affrontare le sue
“aggressioni”?

- Stai pensando a come incrementare i tuoi incassi? Hai un piano specifico in tal senso?

- Quali sono le strategie e i sistemi per difenderti dalle azioni dei creditori?

- Hai studiato come si svolge l'iter per step per recuperare un credito da parte di un
creditore?

- Ritieni che ci siano debiti per cui non si può fare altro che pagare?

- Quando avrai superato le tue difficoltà, saprai goderti pienamente i frutti del tuo
successo?

- Riesci a prenderti dei momenti di divertimento e di puro relax, senza che altri pensieri
prendano il sopravvento?

- Secondo il tuo modo di vedere, non hai o fai nulla di buono nella tua vita?

- Sei consapevole di cosa significhi la parola “abbondanza”?

- Svolgi quello che fai con amore e passione in ogni circostanza?


Rispondendo a queste domande, con calma senza considerare questo esercizio come una
perdita di tempo, prenderai consapevolezza di quanto tu sia preparato alla vita, alla
creazione del denaro, alla risoluzione dei tuoi disagi dovuti all'indebitamento e la tua
capacità di mantenere i risultati ottenuti.

Leggendo le prossime pagine, troverai anche alcuni suggerimenti su come migliorare in


diversi ambiti tra quelli elencati tra le varie domande, che hai letto. Questo test, tutt'altro
che banale, mi ha permesso di creare la mappa definitiva per una nuova vita senza debiti di
cui ti parlerò nel corso di questa guida. Dopodiché a tua insindacabile scelta, potrai
decidere di concludere qui la tua raccolta di nozioni e metterti subito in azione per
intervenire sui problemi. Se, invece, sei una persona curiosa e desiderosa di andare oltre,
di tracciare una via delineata e strategica, puoi leggere un indispensabile approfondimento
su tutte queste tematiche. E' il contenuto che risponde con efficacia a tutte le domande che
ti ho appena rivolto, offrendoti un numero incalcolabile di strumenti validi utilizzati
ancora oggi anche da me.

Si tratta della guida base completa, adatta solo per chi vuole fare un passo in più e
cancellare per sempre la parola “problema” dalla propria vita su vari livelli. Si intitola,
come ti ho già accennato in precedenza, “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita
senza debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ).

Per soddisfare la tua curiosità nella lettura di contenuti utili a chiudere i debiti, oltre ai
suggerimenti di valore de “La Formula ADDIO DEBITI”, nelle pagine che seguono ti
omaggerò di alcune parti salienti proprio della guida completa di cui ti ho appena parlato.
È una promessa che hai trovato già tra le prime pagine di questo contenuto e che non
mancherò di onorare.
Le domande che mi farei prima di leggere una guida sui debiti

Proprio all'inizio di questa guida abbiamo parlato di domande, ovvero di quelle che
dovrebbe farsi chi vuole ottenere le risposte giuste per la sua vita e le sue difficoltà da
affrontare. Non so se ci avevi mai pensato, eppure credo che questo suggerimento ti abbia
fatto riflettere molto, quindi ti avrà fatto piacere trovare alcuni esempi di buone domande
utili per iniziare il percorso per dire “Addio” ai debiti.

Siccome, considero così tanto importanti le domande, proseguo ora con altri quesiti
necessari prima di procedere con le informazioni più impegnative. Trovo corretto, da parte
di chi lavora eticamente per il suo pubblico, tentare in ogni occasione di porsi dall'altra
parte e immaginare che tipo di necessità possano avere le persone che hanno riposto la
loro fiducia in te e nelle tue parole.

È così che ho stilato una serie di domande/dubbi, utili a chi deve decidere fino a che punto
i miei consigli possano essere interessanti per il proprio caso personale. Per di più in
questo momento ci saranno anche tante persone decise ad investire quei famosi 7 Euro per
“La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ) e, di conseguenza vorrei che proprio questa
fiducia fosse data alla persona che ti aspettavi di trovare.

Naturalmente, non volendo lasciarti nel dubbio di quali fossero le mie risposte a questi
ragionevoli dubbi dei miei lettori, ho scritto di seguito anche la mia visione su ogni
specifica richiesta. Alcune sono domande che ho immaginato io mettendomi nei panni di
chi legge, altre invece mi sono proprio arrivate via email ripetutamente in questi anni.

- È davvero possibile rifarsi una vita quando si è indebitati fino al collo?

Comprendo perfettamente che, quando si boccheggia a pelo d'acqua pieni di debiti e anche
di altri problemi, che per forza di cose ne conseguono (disagi in famiglia, deterioramento
dei rapporti con gli amici, problematiche con i figli, impossibilità a ritagliarti del tempo
libero per degli hobby...), la possibilità di uscirne definitivamente possa sembrare un
miraggio. Spesso le conseguenze dell'indebitamento diventano a tal punto più numerose e
ingestibili dei debiti stessi, portandoti quasi a pensare che i disagi economici siano solo
una piccola parte del problema. Sembra quasi che l'intera tua esistenza vada a rotoli.

Ecco come accade che qualcuno arrivi a pensare addirittura al suicidio, nonostante sia
l'unica alternativa da scartare sempre a priori senza nemmeno ragionarci un attimo. Ci
sono anche state diverse persone che mi hanno comunicato simili intenzioni, dicendo che i
miei scritti gli hanno fatto riconsiderare il valore della vita. Per me questo vale oro.

Io stesso, nonostante sono qui adesso a parlarne dopo quasi 5 anni (ai tempi non avevo
ancora compiuto trent'anni), non credevo di poter tornare a una vita normale, in quanto
pensavo di essere giunto ormai al capolinea senza nessuna chance o alternativa da
giocarmi. Fortunatamente sono una persona caparbia, pertanto l'idea di abbandonare le
meraviglie, che una vita può offrirci, non mi ha mai sfiorato nemmeno per un attimo. Mi
son sempre detto che dovevo impegnarmi di più nel lavoro di modo che prima o poi avrei
ottenuto i risultati desiderati, anche se in seguito ho capito che stavo solo perdendo tempo
con quella strategia. Al momento opportuno ti illustrerò che quella del duro lavoro è una
falsa credenza, mentre ora restiamo concentrati sul discorso che stavamo facendo.

Quando ti capita di avere pensieri da non considerare per nessun motivo al mondo, pensa
che la vita ti mette e ti porrà di fronte quotidianamente a delle prove. Non credere che, una
volta uscito da questo turbinio di eventi negativi, il gioco sia finito. Siamo in questo
mondo proprio per imparare, per crescere ed evolverci e non c'è modo migliore per farlo se
non quello di rafforzarci e diventare più consapevoli. Attendere giorni migliori ti crea
un'illusione a cui può solo seguire una sicura delusione; infatti, il punto non è liberarsi
delle difficoltà, bensì imparare a cavalcare la cresta dell'onda in ogni momento anche
quando il mare è in burrasca.

“La felicità è una scelta quotidiana.

Non la trovi in assenza di problemi. La trovi nonostante i problemi.”


[Stephen Littleword]
In “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), la guida da cui ho estratto parte del
contenuto che trovi qui in “La Formula ADDIO DEBITI”, ho scelto di utilizzare la
metafora del lavoro di un contadino e della sua terra nelle quattro stagioni per mostrarti il
percorso necessario per cancellare i tuoi debiti legalmente. Ciò che desideravo
trasmetterti, quando ho scelto questa similitudine tra la coltivazione di un terreno con la
vita, è il fatto che un contadino sa che ogni giorno dovrà affrontare delle difficoltà per
arrivare a raccogliere i suoi frutti, oltre ad altre somiglianze che scoprirai leggendo
quell'ebook. Non ci saranno annate prive di piogge, grandinate, erbe infestanti, siccità o
senza altri intoppi nella sua vita di campagna. Lui, però, ne è consapevole e si aspetta
esattamente tutto ciò che potrà accadere in ogni stagione, così si mette al riparo da ogni
eventualità che possa ostacolarlo nella raccolta dei suoi amati frutti. Ha pazienza da
vendere, costanza e non teme i suoi “nemici”, come ad esempio i corvi affamati. Sa che fa
tutto parte del gioco e non decide di abbandonare il lavoro, che ama da una vita, solo per
paura degli ostacoli.

Per lo stesso motivo non ha senso lasciare questa vita o abbandonare l'idea di superare
delle difficoltà, che ti sembrano grandi come montagne, solo per il fatto che non le conosci
abbastanza bene come, invece, il contadino sa esattamente riguardo a cosa accadrà nel suo
lavoro ogni anno, stagione per stagione.

Io mi sono rifiutato per 2 anni di prendere in mano le mie vicende personali, gestirle e
incominciare a capire che non era con il duro lavoro, fatto fino allo stremo delle forze, che
avrei trovato il denaro per pagare tutti i miei arretrati. Così facendo, mi ammazzavo di
lavoro fino a tarda sera o notte inoltrata, mi scervellavo per aumentare il giro della mia
attività e sui conti in rosso da ripianare, ma non cambiava mai nulla.

“Work smarter, not harder” diceva qualcuno, ovvero lavora con più intelligenza, non più
duramente. Non aveva tutti i torti. Posso confermartelo per esperienza personale.

Ho dovuto prima capire che quella non era la strada consigliabile per cambiare vita, prima
di poter accettare di valutare tutte le soluzioni che poi “per caso” (il caso non esiste) mi si
sono presentate sempre più frequentemente, ma solo dopo aver aperto gli occhi a nuovi
orizzonti.

Perché vale la pena di aprire gli occhi? Solo con un atteggiamento di apertura alle
opportunità, potrai notarle e beneficiarne. Un altro aspetto importante è saper indirizzare
correttamente il proprio focus, ma avremo altre occasioni per approfondire questo
concetto.

Allora l'unico modo possibile per poter fare tua la saggezza del contadino è quello di
apprendere delle nozioni, che peraltro sono più semplici di quanto immagini. È tutto un
bluff: il mondo è pieno di tranelli creati per farti credere che tutto sia impossibile, mentre
tutto è già nelle tue mani.

Per rispondere alla domanda iniziale del capitoletto, voglio dirti che non solo è possibile
chiudere i debiti, senza strascichi per il futuro ed evitando problemi legali, ma è anche
altrettanto alla tua portata l'opportunità di crearti un avvenire ricco di prosperità . È un
tuo diritto di nascita, così come un dovere verso te stesso quello di andare a prenderti i
tesori che la vita ha riservato per te.

- Chi sono e perché posso parlare di come dire “Addio!” ai debiti?

Nella guida di approfondimento a quella che stai leggendo, che ho chiamato “La rivincita
degli indebitati” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), questa domanda era
riportata in questo punto rispetto ai vari quesiti presentati. Qui in “Addio Debiti”, però, ho
preferito presentarmi subito all'inizio nelle prime pagine perché chi legge potrebbe non
conoscermi e non aver mai consultato nessuno dei miei contenuti.

Avrei potuto eliminare quindi il testo della domanda da questa sezione, che invece ho
preferito riportare nello stesso ordine della guida completa perché spinge a una riflessione
tutt'altro che banale e potrebbe farti venire voglia di rileggere la parte precedente sulla mia
storia. Come avrai notato, ho voluto fare l'avvocato del diavolo, mettendomi da me stesso
in discussione di fronte a te. Infatti, credo che chi non mi conosce, dopo aver letto il mio
suggerimento di valutare accuratamente le persone a cui dare ascolto, si sarà chiesto per
quale motivo io dovrei essere una persona attendibile.

Nonostante sia evidente che, dopo aver risolto un problema di sovraindebitamento a 6


cifre, potrei aver imparato qualcosa da condividere con altre persone, vorrei essere certo
di poter avere anche solo un minimo della tua fiducia. Sinceramente a me non cambia nel
concreto sapere che metterai in azione i miei suggerimenti, eppure questa è una delle
ragioni che mi spingono ogni giorno a mettere passione in quello che faccio. Pertanto,
avere la tua stima, non mi lascerà indifferente e mi darà la tranquillità di sapere che i miei
contenuti hanno prodotto effettivamente dei risultati nella vita di chi mi segue.

- Qual è segreto di chi ci riesce a differenza chi cade sempre più in basso?

La risposta a questa domanda in realtà la trovi nella mia storia, che ti ho appena
raccontato. Potrei anche non aggiungere nulla, presumendo che tu abbia già compreso ciò
che desidero trasmetterti. Tuttavia, per non lasciare spazio ai possibili dubbi, sarò più
esplicito e diretto nel rispondere alla domanda di questo paragrafo.

La differenza significativa tra chi può e chi non può riuscire, finendo sempre più in fondo
al baratro, sta in quello che credi. Io ero certo di non volermi arrendere, non accettavo
alcuna possibilità di sconfitta e amo troppo la vita per lasciarla scorrere senza guidarla
nella direzione in cui voglio (con tutto me stesso) condurla.

“Che tu creda di farcela o di non farcela,

avrai comunque ragione” [Henry Ford]

Quando una persona, decide che è arrivato il momento di dire “Basta ai problemi”, o
meglio ADDIO DEBITI, dovrebbe (anzi deve) anche dire a se stesso la verità: ci credi
davvero di venirne fuori dai tuoi guai finanziari al punto da mettere in atto tutti i
comportamenti necessari per farlo realmente, a qualunque costo?
O per dirla diversamente: quello che hai fatto fino ad oggi ti ha portato nella situazione in
cui ti trovi adesso. Per tirartene fuori, quindi, devi necessariamente fare qualcosa di molto
diverso rispetto a tutto ciò che hai fatto, detto, pensato fino ad oggi. Comprese sensazioni,
stati d'animo, decisioni ecc. Sei veramente pronto?

Sei veramente, ma veramente pronto? La risposta a questa domanda è uguale alla risposta
alla domanda se ce la farai o no a chiudere davvero i tuoi debiti. Dovrai, però, prenderne
coscienza.

Se sei disposto a tutto, a fare ogni scelta o azione necessaria anche quelle scomode ,
noiose e fastidiose pur di cambiare vita, allora posso già darti la garanzia del tuo risultato.
Attenzione, non ti sto dicendo che io ti garantisco di riuscire, bensì che potrai farcela di
sicuro a patto che tu sia disposto a fare qualunque cosa sia necessaria per andare verso
l'obiettivo.

Mi capita talvolta di parlare con alcuni lettori un po' confusi, che confidano in me come
soluzione a tutte le loro difficoltà. Io non ho nessuna intenzione di offrirti un bastone a cui
appoggiarti perché la dipendenza da me o da qualunque altro è solo dannosa. Nessuno
deve dipendere da qualcun altro per i suoi risultati per vari motivi:

- Potresti trovare qualcuno che si approfitta del tuo bisogno per fregarti e/o manipolarti,
magari tentando di prenderti del denaro o consigliandoti di intraprendere una strada con
false speranze.

- Imparare a coltivare un terreno ti darà frutti a volontà a vita, mentre attenderli in dono da
altri ti sazierà a breve termine.

- Ogni individuo, lo dice la parola stessa, è individuale e, per sua natura, ha bisogno di
imparare a bastare per se stesso. Questo vale anche nelle relazioni di coppia: tu puoi dare
amore e attenzioni a un'altra persona solo se hai raggiunto la maturità che deriva proprio
dalla tua completezza.
- Guidare tu il cammino verso la tua nuova vita, ti regalerà uno dei più grandi
insegnamenti della tua esperienza su questa terra.

- La soddisfazione di esserci riuscito con le tue mani, ti aiuterà a comprendere i tuoi


talenti e il tuo valore, consentendoti di affrontare poi qualunque sfida si possa presentare.

- Nessuno quanto te conosce la tua situazione, la vive e la sente al punto da avere la


sensibilità necessaria per decidere di attuare una strategia piuttosto che l'altra, tra quelle
che ti suggerisco nella guida “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza
debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ).

Le ragioni per cui devi per forza agire tu in prima persona probabilmente sono molte altre,
ma credo che quelle elencate siano già sufficienti per farti comprendere cosa sia meglio
per te.

I miei saranno semplicemente dei consigli, dei pareri, delle dritte e anche talvolta dei
tentativi da parte mia di farti prendere coscienza di qualcosa. Non per questo dovrai
prenderli alla leggera, così come ti chiedo di non prenderla sul personale se in questo
cammino insieme potrei anche risultare a tratti un po' più duro con te. Tanti scrivono fiumi
di belle parole con l'obiettivo di guadagnare il tuo consenso, mentre io vorrei darti anche
qualche “scossone” come farebbe un vero amico nella speranza che tu reagisca alla
provocazione con spirito costruttivo.

Hai mai visto in qualche film come si comportano i veri maestri di kung fu o i maestri
spirituali? Ti amano incondizionatamente con tutto il loro cuore e allo stesso tempo ti
guardano intensamente con uno sguardo severo.

- Quanto tempo ci vuole per uscirne per sempre?

“La rivincita degli indebitati” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ) ti guida a


rialzarti in piedi in 4 stagioni, anche se la mia voleva essere più che altro una metafora per
mostrarti come ogni percorso è fatto di tappe, più o meno lunghe e più o meno
impegnative, di attività da svolgere e di obiettivi da conseguire.

Effettivamente, però, le 4 stagioni sono un tempo medio plausibile per affrontare un


percorso come quello della chiusura definitiva di tutti i debiti. È anche vero che la
tempistica dipende molto dalla gravità della situazione generale in cui ti trovi, pertanto i
tempi potrebbero essere sia più lunghi che più brevi.

Quello che penso, ad ogni modo, è che con il giusto impegno, una reale determinazione
orientata al raggiungimento del risultato e il fatto di crederci con ogni fibra del tuo essere
contino più di ogni altra cosa. Il tempo è sostanzialmente una variabile relativa
influenzata più che altro da quello e da quanto sei disposto a fare.

Un'altra cosa importante come vedrai è che, indipendentemente dal tempo necessario,
esistono delle soluzioni per fermare l'orologio e quella corsa contro il tempo che crea
stress ed ansia, ossia è possibile sospendere le “scadenze” con i tuoi creditori , se saprai
trattare con loro nel modo corretto.

Una volta capito cosa c'è da fare e aver DECISO di farlo il tempo passa in secondo piano,
in quanto il percorso si svolgerà con una tale naturalezza da non doverti nemmeno più
preoccupare di quando arriverà il periodo in cui sarà tutto finito.

Ad ogni buon conto visto che mi immagino che tu, in questo preciso momento, stia
cercando più di ogni altra cosa la concretezza e la sicurezza, ovvero ciò che volevo io
quando ero super indebitato, allora ti faccio subito in partenza una promessa. Nella guida
completa (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), da cui ho estratto “La Formula
ADDIO DEBITI”, ti suggerirò come è possibile darsi delle tempistiche entro le quali puoi
ragionevolmente sistemare tutto, basate sul tuo caso personale. In questo modo non avrai
illusioni e delusioni, mentre potrai contare su delle reali e tangibili certezze.

Penso che tu ne abbia abbastanza di tante belle chiacchiere, che puoi facilmente trovare
disperse in rete o sentire dall'amico più furbo, il quale non ha davvero provato e vissuto
sulla sua pelle le tue difficoltà.

- Perché mai una guida ebook dovrebbe aiutarmi?

Sono convinto che, se il sistema in cui viviamo, non volesse tenerci di proposito
nell'ignoranza, vivendo all'ombra della vera esistenza che ci meritiamo come diritto di
nascita, probabilmente non reggerebbero i governi, non sarebbe possibile imporre ai
cittadini delle leggi e delle tasse e, senza ombra di dubbio, ci sarebbe anche meno (o
addirittura non ci sarebbe) criminalità.

Non ti sembra strano, visto il gran malcontento di tutti i cittadini, che sia possibile avere a
capo del governo (nel momento in cui scrivo) un Presidente del Consiglio non eletto dal
popolo, senza che nessuno riesca a “scrollarlo” da quella poltrona? E questo per la terza
volta consecutiva, senza contare il fatto che il governo da lui costituito, ha scelto anche il
Capo dello Stato. Ti sei chiesto come mai in televisione si parla poco e niente di suicidi
causati dall'indebitamento, a fronte di un numero spropositato di numerosi casi accaduti
ogni giorno negli ultimi anni? Eppure hanno tutto il tempo di parlare dell'ultimo omicidio
famoso... del calciatore che ha tradito la moglie soubrette... della storica coppia vip che si
insegue da anni tra tira e molla...

Men che meno si parla di come affrontare il problema dei debiti nel concreto, anche se
talvolta si sente accennare qualche trasmissione televisiva alla piaga dell'usura, ma niente
di più.

Pertanto la scelta è proprio quella di tenerci disinformati e, come se non bastasse


l'ignoranza in cui ci tengono immersi, ci vogliono anche far vivere imbambolati e così ci
parlano 24 ore al giorno dell'ultimo reality o talent o cooking show. Così noi passiamo la
giornata a pensare a Giorgio che tradisce Maria in tv, senza accorgerci di trascurare magari
nostra moglie o i figli o il nostro lavoro.

“No dai cosa dici? Io lavoro come un mulo!”


Tutti lavoriamo duramente, però pochi di noi lo fanno impiegando i propri sforzi nella
direzione corretta e, in ogni caso, abbiamo in cambio per tutta risposta al nostro impegno
dei buchi nelle nostre finanze, nei conti e nel bilancio famigliare. Insomma siamo distratti
da un mucchio di pendolini scintillanti, provenienti da ogni parte intorno a noi e per tutto
il giorno (tv, cartelli pubblicitari, pubblicità indiretta del nostro collega che ha comprato
l'ultima fuoriserie...), da non renderci conto che le nozioni di cui abbiamo bisogno non
ce le insegna nessuno.

A scuola ci fanno imparare a memoria poesie arcaiche e si dimenticano di insegnarci a


gestire il denaro oppure non mettono in guardia i nostri figli dalle anomalie nei contratti
con le banche, dall'usura, dalle irregolarità commesse da Equitalia etc...

Non penserai mica che si tratti di un caso (… il caso NON esiste... )?!?

Tutto è studiato appositamente per nasconderci la verità, cosicché saremo sempre più
sottomessi. Il punto è che i media sono controllati e le informazioni sono filtrate. Mi
rendo conto, invece, di come in rete (forse ancora per poco perché stanno studiando anche
come censurare i contenuti su internet) la conoscenza fluisca in maniera più naturale,
meno preconfezionata e meno manipolata.

Detto tra parentesi, in moltissimi ormai sostengono che i media siano falsati e
manipolatori e ritengono invece che la rete sia l'unica fonte di notizie e di informazioni in
grado di mantenersi pulita e neutrale. Tra questi, però, in pochi si stanno rendendo conto
di una cosa importante, ossia che in realtà le persone non sono un gregge di agnellini
controllate da cani e pastori. La verità è che nella società moderna le pecore sono
controllori di se stesse e più passa il tempo, più il pastore può sedersi comodamente sulla
sua poltrona perché il gregge, seguendo degli automatismi, segue da solo la strada da lui
desiderata.

In questo scenario la rete e in particolar modo i social network, in realtà, svolgono un


ruolo micidiale e subdolo, quello di condizionare le persone, dando loro la sensazione di
libertà.
Questo a mio avviso è un argomento affascinante e complesso e meriterebbe un libro a
parte, che sicuramente leggerei con interesse (e magari scriverò un giorno), ma non è
argomento di questa guida, quindi procederò oltre. Ci tenevo soltanto a condividere
velocemente con te questa riflessione. Nel mio piccolo io detesto i social network, pur
riconoscendo che hanno molti aspetti positivi e che ormai non si può quasi più prescindere
dall'utilizzarli.

Come vedi internet, oltre ai pro, ha anche dei contro purtroppo. Vediamone qualche altro:

- Ci sono così tante informazioni da perdersi e occorre qualcuno che si prenda la briga
di catalogarle, selezionarle e coglierne l'essenza, altrimenti si rischia di fare un gran
minestrone e non si sa da dove partire per informarsi su un certo argomento.

- Tra tutte queste nozioni, scritte da chissà chi, come puoi stabilire chi dice la verità? O
comunque chi conosce davvero ed ha provato quello che millanta con tanta euforia? Di
certo, visto che tutto è libero e chiunque può scrivere quello che vuole, ci saranno anche
persone che raccontano di aver visto asini volare. Ma sarà vero?

- Oltre ai dubbi su chi dice realmente la verità, io mi sono imbattuto molto spesso in una
situazione specifica ricorrente, soprattutto consultando dei forum: solitamente qualcuno
propone un quesito o un suo problema personale e, in molti casi, riceve anche risposte da
cui si possono trarre degli spunti interessanti. Ma chi è che risponde a queste domande?
Che esperienze e che successi ha avuto in questi ambiti? Risponde basandosi solo su
“teorie” o sono esperienze che ha vissuto sulla sua pelle? Propone risposte definitive, o
che semplicemente spostano un po' più lontano il problema? Questa persona ha una
reputazione da difendere su internet ed in generale, o è solo un nickname di cui poi
non si sa nulla di più? Questa è una problematica che riscontro su molte discussione ed in
molti argomenti su internet, ma diventa particolarmente delicata se affrontiamo problemi
legati ai debiti e a come – nello specifico – dobbiamo comportarci per chiuderli
definitivamente senza che tornino in futuro a tormentarci.

- Anche credendo di aver trovato informazioni affidabili, bisogna conoscere quali sono le
risposte di cui hai bisogno. Come ti dicevo tra le prime pagine di questa guida, per
trovare le risposte utili per te, occorre sapere quali sono le domande giuste da farti e su un
tema delicato come quello dei debiti non è tanto semplice.

- Ci vuole troppo tempo per consultare tutto il materiale disponibile , scegliendo solo
quello a cui hai deciso di dare credito, rispetto a quello che ti sembra oggettivamente una
“fregatura”.

Ecco perché ho scritto questa guida e l'ho pubblicata online gratuitamente. Desideravo e
desidero che la conoscenza vera, provata da me e che ha prodotto risultati reali sul campo,
potesse giungere a chiunque volesse farla sua, anche a chi non ha il tempo di scremare il
buono di ciò che trova, persino a chi si sente troppo confuso, in mezzo a tutta questa
accozzaglia di informazioni, da non riuscire a scorgere l'essenza di ciò che gli necessita
per davvero rispetto a tanto, troppo, materiale disponibile.

La mia idea era creare un contenuto che fosse completo e definitivo: una guida per chi non
sa assolutamente nulla di come si chiudono i debiti, soprattutto se non si hanno soldi ed
in modo legale. Ho voluto preparare un contenuto che ti permettesse di sapere e di fare
tutto e solo il necessario una volta terminata la lettura (iniziando anche volendo nel corso
della consultazione del testo) e, soprattutto, da solo.

Quindi vorrei chiarire un aspetto: si trova moltissimo materiale ed opportunità in


circolazione, dai corsi ai libri ed alcune partership di business per poter guadagnare di più,
più in fretta ed in modo più semplice (molto spesso proposte da persone che non sono
ricche e nemmeno sulla strada per diventarlo). Questo non è il mio intento. Ovviamente
guadagnare molti più soldi di adesso è un buon modo per pagare tutti i tuoi debiti, ma non
è stata la mia esperienza. Quello che ti mostrerò io è come chiuderli ed eliminarli
definitivamente dal tuo curriculum a prescindere da quanto guadagni o da quanto
denaro hai a disposizione adesso. Poi, ovviamente, se mentre chiudi i tuoi debiti, imparerai
anche a guadagnare più soldi, anche da più fonti di entrata e – magari – passive, allora ben
venga,. Non posso che essere felicissimo per te in quel caso.

Il mio intento è proprio quello di trarre l'essenza utile di tutto quello che trovi in
circolazione sulla rete e non solo, motivo per cui ho dovuto per forza di cose dedicarmi a
tempo pieno a tutto questo. Altrimenti non mi sarebbe possibile farlo per bene nel tempo
libero. Lo farebbe chiunque, se fosse semplice, non credi? E, invece, i miei lettori possono
prendere i miei contenuti e non pensarci più. Sanno che io ci sono passato, che ho provato
ogni cosa prima di parlarne e che non dovranno sbattersi a cercare, a farsi un'idea positiva
o negativa di quello che trovano e potranno liberare la mente dalla confusione in cui
viviamo immersi, data dalla mole impressionante di materiale esistente.

Voglio che tu esca dalle sabbie mobili in cui ci vogliono affondare.

Se hai deciso di utilizzare le mie informazioni per risolvere i tuoi problemi, ti suggerisco
di stampare questo testo oppure di scaricarlo su un tablet per leggerlo, rileggerlo,
riguardarlo e appuntarti tutto quanto consideri necessario per il tuo caso specifico. Queste
nozioni hanno il potere di ribaltare totalmente la tua situazione finanziaria da
disastrosa a florida e ricca di soddisfazioni tutte da condividere con le persone più care
intorno a te.

“La Formula ADDIO DEBITI”, oltre a offrirti già un contenuto di valore da mettere in
pratica, ti introduce a del materiale che potrai, a tua insindacabile scelta, approfondire poi
in “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ).

- Quello che spieghi vale anche per il mio caso “disperato”?

Le mie strategie non si basano solo su come gestire il rapporto con un creditore specifico,
ad esempio la banca o la pubblica amministrazione. Nonostante nelle mie guide io abbia
condiviso tutta la mia conoscenza sui vari tipi di debiti, il sistema cardine per affrontarli
tutti uno ad uno è sempre valido per tutti.

Quello che spiego in questa guida e nel suo approfondimento “La rivincita degli
indebitati” è il segreto numero uno su tutti per dire “addio ai debiti”, indipendentemente
da quanto sia l'importo da pagare, chi sia il creditore e quali garanzie tu abbia
prestato.

Nello specifico questo segreto ti permetterà di:

- Capire chi devi pagare e chi non potrà mai più chiederti nemmeno un centesimo

- Imparare a trattare con distacco e freddezza ogni situazione ti appaia spaventosa e


insormontabile

- Contrattare qualunque debito o scoperto, pagando sempre il meno possibile rispetto al


totale dovuto

- Prevenire ogni possibile inconveniente legale, come decreti ingiuntivi e pignoramenti

- Bloccare per sempre il recupero forzoso dei crediti, anche in caso di beni già pignorati

- Annullare i debiti ingiusti, non richiesti correttamente o viziati da anomalie da parte del
creditore

Quindi esiste un unico sistema per ottenere tutto questo, che scoprirai leggendo
attentamente tutta questa guida, ma soprattutto gli approfondimenti che ti suggerisco nelle
ultime pagine. Infatti, oltre a “La Formula ADDIO DEBITI”, ho preparato per te un breve
percorso in 4 passaggi sulla base delle 4 stagioni da consultare gratuitamente, che ti
manderò via email. → Per questo motivo ti suggerisco caldamente di rimanere iscritto alla
mia newsletter, di controllare spesso la tua casella di posta elettronica e di leggere i
messaggi che ti invierò.

Ti prometto che, al termine della lettura di questi contenuti, sarai padrone delle
conoscenze necessarie ad assicurarti la fine del tuo incubo.

***
Fin qui hai preso consapevolezza del potere delle domande e di quanto sia importante
capire quali sono quelle corrette, adatte a trovare le risposte necessarie per te. Anche se
qualche risposta ho già iniziato a dartela proprio poco fa, ti garantisco che non è ancora
niente rispetto a quello che ti offro nelle pagine che seguono.

Mi auguro, quindi, di averti incuriosito al punto di farti decidere di proseguire con la


lettura, che sono certo ti sarà utile per incominciare a vedere i tuoi problemi da una
nuova prospettiva.
Il “virus” letale che ti costringe in un labirinto senza vie di fuga

Quando si deve affrontare un problema, spontaneamente si tende a chiedersi di continuo


come ci sei finito oppure cosa hai fatto di male nella vita per meritarti i guai in cui ti trovi.
Questi pensieri sono tutt'altro che produttivi, in quando pongono l'attenzione sul problema
distogliendo le tue energie dal procurarti delle soluzioni ottimali e, di conseguenza,
contrariamente a quanto ho cercato di suggerirti in questa guida, non sei focalizzato sulle
domande giuste e, ancor peggio non troverai le risposte a te necessarie.

Capire come sei arrivato a un dissesto finanziario al limite deve guidarti nel decidere cosa
non vuoi più per te stesso, in quale direzione riorientare i tuoi sforzi e quali migliori
frutti ti aspetti per il futuro. Questo è un modo proficuo per procedere. Pertanto, anche se
nella guida “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ) ho parlato del “virus” che ti trattiene nella
spirale dei debiti, desidero che tu prenda quei concetti con lo spirito di chi vuole
abbandonare l'indesiderato a favore del desiderato . Ci tengo che, quindi, tu legga
questo estratto di quell'ebook su questo tema, con l'intento di scegliere cosa vuoi di nuovo
per te, evitando di colpevolizzarti per eventuali errori del passato.

Trovi proprio qui di seguito una parte di quanto, poi, ho approfondito ampiamente nella
guida completa. Sono sicuro che, anche solo questi brevi passaggi, possano essere un
ottimo strumento per iniziare a dire “Addio” ai debiti.

***

Come prepari e rendi fertile il tuo terreno

Un contadino non si sognerebbe mai di seminare un terreno, spendendo tempo, denaro ed


energie, senza averlo ben preparato per accogliere i semi nel migliore dei modi. Qualcosa
probabilmente raccoglierebbe ugualmente, però sarebbe una gran fatica coltivare una
terra impreparata e tutt'altro che pronta per ricevere i semi; di conseguenza durante
l'inverno egli lavorerà sodo per rompere e smuovere la terra, rivoltandola e
concimandola.

È l'unico sistema per garantirsi una raccolto sostanzioso, benché tutto questo lavoro di
preparazione costi una bella faticaccia. Anche tu, come il sapiente contadino hai la
necessità di fare un lavoro di preparazione prima di essere pronto al passaggio
successivo. Innanzitutto, quindi, dovrai mettere da parte un po' di pensieri, idee e
convinzioni improduttive, in quanto sono quelle che ti hanno condotto alla tua situazione
attuale. Si tratta di una specie di “virus”, che ha minato finora il tuo percorso di vita,
probabilmente in più ambiti o forse anche solo dal punto di vista finanziario.

Non importa se per il momento questo virus letale abbia avuto effetti solo sull'aspetto
economico, dobbiamo debellarlo prima che possa attecchire in altre aree della tua
esistenza e farlo in fretta soprattutto se invece questo è già accaduto, fino a portarti in
una condizione in cui ti sembra che tutto vada nella direzione opposta a quella che
desideri.

***

Forse fino ad oggi sapevi (e pensavi ) di avere UN solo problema, quello con i debiti; per
questo motivo hai concentrato i tuoi sforzi e anche la tua ricerca di informazioni su come
debellarli per sempre. È così o no? Tento di calarmi nei tuoi panni in base a come io
affrontavo la questione in passato. Non ho mai pensato di avere dell'altro da risolvere, se
non il fatto di mettere a tacere la banca e tutti quei creditori che mi importunavano
chiedendomi soldi, garanzie e piani di rientro di continuo.

Pertanto, a parte i debiti (hai detto niente?) tutto andava apparentemente bene, finché
non mi sono accorto che il problema di fondo era un altro ed era proprio la causa dei
debiti e di tutti i miei disagi, sia lavorativi che finanziari e anche nelle relazioni
interpersonali. Ho scoperto di essere affetto da un vero e proprio “virus” letale che,
indipendentemente dai miei sforzi, avrebbe continuato a sabotare ogni mio tentativo di
prendermi una rivincita in questa vita.

***

Ti piace davvero il tuo lavoro o lo hai “scelto” perché ti offre sicurezza, così come ti
hanno sempre consigliato i tuoi genitori?

Sei contento del percorso di studi, che hai fatto da adolescente, grazie al quale oggi hai
un lavoro sicuro e ben pagato?

Provi soddisfazione nell'aver rilevato l'attività di famiglia avviata, magari, da tuo padre
in base a quello che lui considerava ai suoi tempi un buon settore in cui lavorare?

Il tuo partner ti accetta e ti ama per come sei oppure pretende da te dei comportamenti
che non ti corrispondono? E se in quella situazioni non ci stai bene, qual è il motivo per
cui le accetti e non ti separi?

Devo andare avanti o posso fermarmi?

Ti rendi conto di quanto le tue scelte sia condizionate dalla paura del rifiuto, della non
accettazione e dal tuo bisogno di essere amato?

***

Magari adesso non hai nemmeno potuto parlare con i tuoi cari dei tuoi problemi e il
motivo è sempre la stessa paura del giudizio degli altri, soprattutto delle persone a te più
care. Non puoi permetterti di raccontare a tutti di aver commesso degli errori, di aver
preso delle decisioni che ti mostrerebbero come un fallito e di perdere la stima di tutti.
Eppure chiunque sbaglia nella vita.
***

Un'altra falsa convinzione strettamente collegata a quanto ti ho appena illustrato è: se io


non faccio come vorrebbero, per esempio, i miei genitori (o chiunque ci stia a cuore), li
farò soffrire. Apparentemente questo concetto è molto simile a quello già espresso in
precedenza, ma il fraintendimento in questo caso è ancora più subdolo e te ne renderai
conto tra poco nel corso della mia spiegazione.

In pratica, consiste nel pensare che tu, i tuoi fratelli, il tuo partner e i tuoi genitori (vale
per chiunque interagisca con te) debbano stare bene condizionatamente alle tue azioni e
non per loro scelta, in base alle proprie decisioni e alle loro azioni. Sostanzialmente
significa che nessuno di noi potrebbe essere felice perché, se ci pensi, è del tutto
improbabile riuscire ad essere e fare tutto ciò che gli altri si aspettano da te .

Significa essere destinati in partenza al fallimento dell'impresa.

***

La parte di testo inserita con il carattere corsivo è quella che ho scelto di offrirti come
spunto base, il punto di partenza per le tue riflessioni. Troverai di seguito anche delle altre
sezioni tratte da “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4
stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), riportate anch'esse con lo stesso
carattere corsivo per indicarti che sono stralci dell'ebook completo.

Il contenuto che ti ho appena suggerito per me è prioritario rispetto alle strategie per
contrattare con i creditori, che pure ho trattato con cura nella sezione dedicata alla
coltivazione del terreno della guida definitiva. Infatti, tutti i disagi che incontriamo sul
nostro cammino hanno origine proprio dalle nostre relazioni con il mondo esterno, in
particolare con quelle persone che hanno un ruolo importante nella nostra vita.
Come ho precisato anche nella guida completa, questo non significa doversi isolare da tutti
bensì iniziare a guidare le tue emozioni, le tue scelte e le tue azioni nella direzione che
tu e nessun altro ha scelto per te. Un simile atteggiamento è indispensabile per costruire
il futuro su basi solide, evitando che le difficoltà tornino a presentarsi di nuovo a distanza
di tempo.
I motivi per cui non hai ancora trovato la strada per risolvere i
problemi

Altre tra le riflessioni su cui mi sono soffermato in “ La rivincita degli indebitati –


Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ),
che voglio condividere con te.

L'inizio di un viaggio verso l'ex-indebitamento

Un lungo viaggio inizia sempre da un primo piccolo passo. Forse non ricordi il momento
in cui hai imparato a camminare, così come avrai di certo dimenticato la tua prima pappa
o tutti quei piccoli gesti che un bimbo piccolo fa per la prima volta, meravigliando ed
eccitando i genitori intenti a guardarlo.

Se hai un bambino in casa o hai la possibilità di osservare dei bambini, fermati e fai
attenzione al loro atteggiamento. Per loro tutto è una scoperta, la vita è un gioco e la
gioia è il loro sentimento dominante. Non pensano a come sarà quando avranno imparato
a camminare, alle difficoltà, alla possibilità di farsi male, semplicemente iniziano a
muovere un passetto poi un altro e un altro ancora. Non gli passano nemmeno per la testa
le possibili conseguenze di un capitombolo e, se cadono, si rialzano e imperterriti
continuano a provare fino a che muoveranno il primo passo da soli senza supporti, senza
afferrare un mobile o la mano della mamma.

È un percorso di crescita che avviene, o meglio, avverrebbe senza traumi e senza paura
sennonché i genitori o i nonni non li avvertissero dei pericoli, molto spesso senza che ce
ne sia un reale bisogno e allora accade che il bambino non si senta più sicuro delle sue
infinite possibilità. Comprendi come arriviamo ad essere degli adulti insicuri e pieni di
paure, al punto che poi non crediamo più di poter contare su noi stessi e sulle nostre
abilità?

Ci insegnano, perché a loro è stato insegnato questo, che bisogna riuscire subito, non
cadere, non avere debolezze e bisogna essere capaci di fare ogni cosa e farla al momento
giusto. Non sono ammessi errori altrimenti sarai considerato un fallito. Allora, non ci
resta che pretendere di avere tutto e subito, di dimostrare agli altri il nostro valore, di
avere la capacità di nascondere le emozioni... insomma per sopravvivere in questa società
sembrerebbe che si debba essere dei supereroi immortali senza un briciolo di umanità,
come dei cavalieri senza macchia e senza paura. Infatti, è anche vietato sporcarsi.

Questo sistema educativo è la causa della dilagante frustrazione, che affligge la quasi
totalità delle persone che conosco e che affliggeva anche me fino alla mia svolta
definitiva e repentina. Magari fosse finita qui, però, perché poi questo senso di
inadeguatezza spesso e volentieri si trasforma in malumore cronico, seguito dalla
depressione fino ai più gravi disturbi mentali incurabili, se non con cocktail di
psicofarmaci capaci di ridurre un cervello funzionante in una melma gelatinosa che
trasforma la vita di queste persone in un viaggio senza ritorno.

Qualcuno riesce anche a mascherare tutto il suo disagio, non si lamenta, si rode il fegato
e cucina i suoi pensieri come un brodo caldo molto lentamente fino al giorno in cui lascia
un biglietto ai suoi cari per chiedere perdono del suicidio. Lo scopo di sistemare tutto
senza avere strascichi, evitando allo stesso tempo i problemi legali, è quello
principalmente di riprendere in mano la propria vita prima ancora di arrivare al primo
cenno di depressione o disagio.

È estremamente importante prendersi una rivincita al più presto.

Appoggia per terra il pesante fardello, che ti sei portato dietro fino ad oggi e muovi il
primo passo, sapendo che hai deciso quale sarà il tuo futuro e senza voltarti indietro a
guardare il passato. Vivi questo momento del presente come il migliore della tua vita e fai
in modo che da oggi, ogni giorno sia il prossimo step e che sia sempre il più importante
mai compiuto. È un procedimento che avanza per gradi, il primo dei quali inizia proprio
con la decisione che da ADESSO si fa sul serio.

Per poter muovere questo primo passo fondamentale occorre proprio agire come farebbe
un bambino, che vive nel presente senza timore del futuro e senza pensare alle cadute del
passato, bisogna farlo con gioia e con amore per te stesso. Non significa non essere
responsabili o poco previdenti perché, come vedrai in questa guida, ti darò anche gli
strumenti per metterti al riparo dagli inconvenienti che potresti incontrare lungo il
cammino. Intendo dire che devi imparare a vivere l'oggi al massimo delle tue possibilità,
scacciando la frustrazione dovuta agli errori del passato e senza ansia per il futuro. Oggi
è il momento che stai vivendo, quindi vivilo al massimo.

Se lo ritieni più congeniale per le tue esigenze, potresti anche saltare sia la stagione
dell'inverno che la primavera, durante le quali preparerai il terreno su cui poggiare
solidamente delle nuove basi per la tua rivincita. Sono certo che qualcuno leggerà solo la
parte di questa guida dedicata all'estate, evitando quelle che considera delle chiacchiere
inutili o secondarie, mentre le fondamenta su cui si poggia tutto il lavoro, che faremo
insieme, stanno proprio nei primi due capitoli (le prime due stagioni). Ad ogni modo
desidero lasciarti la libertà di operare le tue scelte, con la consapevolezza di averti
avvisato dei possibili rischi.

Una soluzione di emergenza ti darà comunque dei frutti, non ho dubbi in merito. L'unico
mio timore è quello che si possa trattare solo di un sistema per “tamponare” il problema
nell'immediato, sapendo quasi con certezza che poi si ripresenterà in un futuro nemmeno
troppo lontano. Ogni viaggio intrapreso si dovrebbe basare, invece, su un mezzo di
trasporto solido e collaudato; per questo ci sono io a metterci la faccia, dopo aver
provato su di me queste strategie. Agire dominati dalla fretta di ottenere dei risultati può
essere più dannoso di non aver mai fatto nulla . Occorre, quindi, raggiungere prima di
tutto una certa stabilità prima di mettere in atto dei comportamenti, applicare dei metodi
e fare delle azioni, soprattutto quando si tratta di temi che ci stanno tanto a cuore come
quello di prepararsi a una nuova vita senza debiti.

“Ogni cosa alla sua stagione”

Conosci questo proverbio? Così facendo è vero che il percorso verso l'equilibrio sarà più
lungo, ma saranno più duraturi anche i risultati perché il nuovo sistema per procedere
diventerà proprio il tuo stile di vita.
***

I motivi per cui una volta era tutto più facile

Siamo in una società in cui è sempre meno importante “essere”. La nostra vera essenza
ha ceduto il posto all'apparenza, quindi il nostro valore dipende da quello che
possediamo e non da che tipo di persone siamo. Ecco che facciamo i salti mortali per
avere sempre tutto più grosso, più bello e più appariscente degli altri.

Lavoriamo come dei muli per avere una casa, una macchina e spesso anche una moglie da
poter mostrare agli amici. Sì, è così. Pensiamo di poterci comprare anche i sentimenti con
i soldi, senza renderci conto che tutto quello che ci circonda, poi, è irreale, costruito e
non dà origine della nostra felicità.

Non è vero che oggi la vita sia più difficile in quanto più cara o per via della crisi. Anche
se ci sono realtà che non possiamo negare, come l'inflazione che ci mette al tappeto e la
crisi che è come una spada di Damocle sulla testa di ogni cittadino, ti sei mai fermato ad
osservare quante cose ci sono nella tua casa e nella tua vita che, se fossi l'ultimo uomo
sopravvissuto sulla terra, non te ne faresti nulla?

La realtà è che una volta tutti avevano poco, c'era più semplicità nelle case, meno cibo
elaborato, meno oggetti super sofisticati e così vivere non costava fatica. Non c'era da
fare il tagliando dell'auto di lusso a portarti via l'intero stipendio di un mese... Non
c'erano tante di queste spese superflue da sostenere.

***

Chi ha la licenza media così come chi ha conseguito tre lauree ha ricevuto lo stesso
trattamento: nessun corso di studio o insegnante ha mai speso un'ora a spiegarti le
nozioni più importanti per la sopravvivenza di un essere umano del mondo moderno ,
ovvero come essere indipendenti finanziariamente.

Sono anni che ci penso... Perché in nessun programma scolastico si insegna come creare e
gestire il denaro per vivere nell'abbondanza e nella prosperità?

Non credi che, un tema talmente importante da determinare il futuro, il benessere e lo


stato psico fisico di un individuo, dovrebbe essere al centro dell'attenzione nelle scuole e
nei programmi di insegnamento? E, invece, si evita di approfondire con i giovani un
discorso che, se imparato, potrebbe ridurre il livello globale di ansia, depressione,
insoddisfazione generale e persino anche problemi peggiori, come quelli legati alla
criminalità dilagante e i suicidi in costante aumento.

***

Le virtù di un buon contadino

Nelle righe che seguono ti parlerò un po' di me, mi metterò a nudo e ti svelerò chi sono
adesso e chi sono stato in passato, ma anche chi voglio diventare.

Perché dovrebbe interessarti tutto questo? Non dovevamo vedere come affrontare i debiti,
i creditori e i problemi economici?

Devo anticiparti una questione, che poi approfondiremo nella stagione della primavera e
cioè il fatto che ciò che semini raccogli. Questo è un fatto indiscutibile, anche se fino ad
oggi hai pensato ai motivi per cui ti trovi in difficoltà rispondendoti che sei stato fregato,
truffato, non hai avuto fortuna, non hai incontrato le persone giuste e magari sei stato
pure lasciato dall'amore della tua vita.

Ogni buon contadino sa bene che se semina zucchine, raccoglierà zucchine e via
discorrendo.
Il primo passo, quindi, è diventare la persona che vorresti incontrare o le persone giuste
che vorresti trovare nel cammino della tua vita, che sia l'anima gemella, un partner in
affari o dei collaboratori fidati. Tutti vogliamo circondarci delle persone giuste, però non
ci siamo mai soffermati a valutare se noi siamo la persona giusta per chi vorrebbe
incontrarci. Sarebbe troppo comodo essere dei ladri e pretendere che le persone oneste
avessero il piacere di passare del tempo con noi.

Trattandosi di un riassunto della guida completa, nonostante nel testo proprio qui sopra
abbia accennato a degli approfondimenti successivi, in realtà qui in “La Formula ADDIO
DEBITI” ho inserito solamente il concetto di base. Tuttavia, per soddisfare la tua curiosità,
ti elencherò quali sono le virtù del buon contadino delle quali ho abbondantemente
parlato in “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare )e che sarà una tua libera scelta conoscere nel
dettaglio se lo riterrai opportuno.

Virtù N. 1 – Amore e Passione

Virtù N. 2 – Fiducia

Virtù N. 3 – Conosce i suoi mezzi

Virtù N. 4 - Conoscenza e dedizione nell'affinare la tecnica

Virtù N. 5 – Pazienza e costanza

Virtù N. 6 - Non si arrende perché sa cosa vuole

Virtù N. 7 – Gratitudine

Virtù N. 8 – E' previdente

Virtù N. 9 – Controlla

Virtù N. 10 – Condivide

Queste sono le virtù di base necessarie per ottenere successo in tutti i campi della vita,
proprio come il contadino nel suo lavoro in campagna. Un frase che ti sarai ripetuto
migliaia di volte e che probabilmente ti hanno detto spesso anche i tuoi genitori fin da
bambino era: “Prima di agire, pensa”. Effettivamente dietro a queste parole c'è molta
saggezza e non devi di certo abbandonare quanto di buono hai appreso fino ad oggi;
tuttavia, ti suggerisco di dare a quella bella frase un tocco più personale per renderla
maggiormente efficace.

“Prima di agire, allineati con le virtù fondamentali!”

Il significato di questa nuova frase più completa e costruttiva prevede un piccolo passo in
più da fare. Quando pensi prima di compiere un gesto o di svolgere un lavoro,
probabilmente tendi a ragionare in base a quelle che sono state fino ad oggi le tue
convinzioni su cosa sia corretto fare, di conseguenza nelle tue scelte finali sarai
condizionato a quelle vecchie abitudini (che invece vanno corrette), che fino a questo
momento ti hanno causato dei problemi.

Se, invece, i tuoi ragionamenti, comunque indispensabili per poterti mettere in azione,
fossero allineati con le virtù fondamentali che abbiamo visto insieme, ogni decisione
prenderebbe una piega differente o almeno saresti certo di averla stabilita in accordo con
la nuova persona che vuoi diventare. Come vedi non si tratta di rivoluzionare tutta la tua
vita, bensì di procedere con delle piccole correzioni dagli effetti strabilianti.

A questo punto ti faccio una domanda: ti piacerebbe incontrare persone con queste
caratteristiche? Se come penso, la tua risposta è affermativa, sai cosa fare.
Effetti collaterali del “virus” di cui vuoi disfarti

Un effetto dannoso del “virus” di cui ti ho accennato e che potrai imparare a debellare con
alcune dritte semplici da applicare, è quello che causa quella che ho soprannominato “vita
da struzzo”. Su ComeNonPagare.com e su vari contenuti ho raccontato più volte di aver
faticato ad accettare la mia realtà in vari ambiti della mia vita, mettendo la testa sotto la
sabbia come fanno gli struzzi. E' solo quando ho deciso di confrontarmi con i miei limiti,
che invece ho iniziato a scegliere ciò che volevo davvero per me e toccarne con mano i
risultati.

Ho deciso, quindi, di condividere con te questa parte dell'ebook “La rivincita degli
indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), nella speranza che tu possa evitare gli stessi
miei errori, anticipando il momento in cui raccoglierai i frutti del tuo impegno.

***

Finora probabilmente ti sei rifiutato di guardare in faccia il problema in tutte le sue


sfaccettature, quindi ho dovuto mostrarti fino a che punto sei tu il responsabile del tuo
passato, presente e futuro. In seguito abbiamo visto anche che le false credenze, tue e
“inculcate” da altri, hanno giocato il loro ruolo e che hai la possibilità di fare tesoro
dell'esperienza vissuta per cambiare la realtà attuale e che in passato sarebbe stato più
facile avere successo.

Il “virus”, che ti affligge, quindi, non va preso assolutamente alla leggera perché ti ha
condotto probabilmente anche a nasconderti da te stesso e non solo da chi ti circonda . Se
nei confronti della tua famiglia, per esempio, senti di dover celare i tuoi problemi, il
motivo è che ti senti inadeguato per i risultati raggiunti finora, ma l'effetto più distruttivo
è un altro: la “sindrome” della vita da struzzo.

Sei arrivato ad oggi con un grande fardello sulle spalle, forse addirittura senza averne
scovato le cause reali, e non hai nemmeno avuto il coraggio di guardare dentro questo
zaino pesante per vedere con chiarezza il suo contenuto. Di certo sai di dovere saldare
all'incirca una certa somma di denaro a una banca, un'altra ad una finanziaria, un altro
tot di soldi a un fornitore e così via. Il tutto secondo una valutazione spanno metrica
dell'entità del problema nella sua interezza.

Ti sei mai messo a osservare nella sua totalità l'ammontare preciso dei tuoi debiti?

Io evitavo di farlo e mi sono rifiutato di fare questo calcolo per tantissimo tempo, per la
paura di scoprire la verità che già conoscevo per bene: mi bastava sapere di essere nei
guai fino al collo e non sapevo da che parte iniziare per mettere ordine nei conti. Beh, il
modo migliore per farlo è partire dal calcolo totale dei debiti, tanto anche senza saperlo
non si ridurrà l'importo di un centesimo, di conseguenza che senso ha non conoscere la
verità.

Conosco benissimo la sensazione di frustrazione che sta dietro a un lavoro del genere e mi
aspetto che potresti non dormirci la notte, dopo aver guardato nel dettaglio la tua
situazione debitoria. Il mio invito, però, è quello di provare a estraniarti dalla situazione,
come se non ti riguardasse, immaginando di essere il tuo commercialista lì seduto a fare i
conti per te. Non dare giudizi di nessun tipo, devi solo prendere carta, penna e
calcolatrice.

Grazie a una visione chiara della realtà, potrai applicare i suggerimenti per disfarti dei
debiti, che scoprirai nelle prossime pagine e, se vorrai app rofondire il discorso, potrai
anche utilizzare delle altre tecniche illustrate in vari contenuti del mio sito visitando
questa pagina: www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare . Tra poco ti svelerò un sistema
per imparare a smettere di preoccuparti, conoscendo meglio le dinamiche del recupero dei
crediti e i motivi per cui non c'è nulla da temere. Valuteremo il tuo punto di partenza,
stabilendo obiettivi e sotto-obiettivi da raggiungere in tempi ragionevoli e decideremo
qual è il punto di arrivo a cui vuoi giungere per poterti ritenere soddisfatto.

***
Naturalmente il tutto implica un certo impegno da parte tua che, se indirizzato
correttamente con le giuste domande e le relative risposte, verso il tuo obiettivo non potrà
che portarti presto a dire “Addio Debiti”.
La formula in 4 mosse per liberarti per sempre dalla schiavitù
del debito

C'è un detto conosciuto che dice: “Non si finisce mai di imparare.” Son parole vere e
sacrosante, però non puoi nemmeno pensare di studiare e ricercare tutto il materiale
esistente sul tema dei debiti, così come non ti è possibile farlo alla rinfusa senza riempirti
la testa di una gran confusione.

Occorre, quindi, avere un piano.

Infatti, esiste un numero circoscritto di nozioni minime da sapere per affrontare tutti i
creditori e qualunque problema con i debiti. Questa è un'ottima notizia per chi pensa di
non avere tempo per cercare risposte, per farsi le domande giuste e cr ede che, nonostante
sia fantastica l'idea di tornare a una nuova vita senza debiti, non sia alla sua portata.

Forse comporterebbe troppo impegno già solo il lavoro di scrematura delle informazioni…

Innanzitutto non puoi passare anni a cercare nozioni alla rinfusa, sapendo che nel
frattempo i problemi potrebbero aggravarsi. Soprattutto oggigiorno, siamo in un momento
storico in cui le informazioni viaggiano più veloci della luce; oggi ci sono di continuo
nuovi libri, documentari, siti internet etc…

Forse è anche per questa ragione che siamo demotivati ad imparare e studiare.

Quando hai delle difficoltà con il denaro, ogni azione ti sembra complessa, quindi figurati
se, oltre a dover trovare la forza per reagire, devi persino documentarti in un oceano di
nozioni tra cui scegliere. Questo è uno degli ostacoli su cui si bloccano in tanti. Te lo dico
per certo perché me lo hanno confidato in tanti tra i lettori del mio sito.
Allora è proprio il caso di fare un po' di ordine e di impostare una mappa di cosa fare.

Io mi trovo bene di solito a schematizzare i concetti e i miei lettori si saranno resi conto
che le mie guide seguono sempre un percorso che ti conduce da un punto di partenza o un
problema a una destinazione programmata con un obiettivo. Cerco di avere sempre un filo
logico nel trattare questi argomenti delicati perché io vorrei trovare questo in un contenuto
per documentarmi.

Voglio, quindi, prima aiutarti a creare il tuo personale percorso - completo e semplice -
dalla A alla Z, per sapere quali informazioni sono indispensabili e poi per come metterle in
pratica. Ho pensato di farti una cosa gradita, preparando tutto ciò in anticipo per te, di
modo che se vuoi puoi usufruire del mio materiale per informarti (“ La rivincita degli
indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ); mentre se preferisci cercarlo altrove, almeno
hai la mia mappa da cui partire per orientarti.

Hai visto all'inizio di questa guida che occorre sapere quante nozioni e quali ti servono,
ma bisogna anche dare un nome a questi argomenti per poter iniziare la ricerca del
materiale. Inoltre, dovrai imparare queste informazioni nell'ordine corretto perché si tratta
appunto di un percorso fatti di passi ordinati, prestabiliti e non casuali.

Quello che ho fatto è stato raccogliere tutti i fondamentali che hanno aiutato me, realizzare
una sorta di mappa con un programma definito per riuscire ad orientarsi e definitivo per
qualunque tipo di debito. E' ovvio che ci doveva essere una sequenza corretta secondo
cui riordinare tutte le nozioni base, altrimenti sarebbe come dover preparare, ad esempio,
il tiramisù invertendo l'ordine in cui devono essere mescolati gli ingredienti. Nel caso di
quella ricetta potrebbero impazzire le uova e allo stesso modo non voglio che tu diventi
matto a capire cosa cercare, dove cercare, chi è autorevole per guidarti e in che sequenza
attuare ogni passaggio per dire addio ai debiti.
Proprio come nelle ricette di cucina, l'apprendimento delle tematiche sui debiti e ancor di
più l'attuazione di strategie concrete, non ti consentono di invertire l'ordine dei fattori
sperando in un risultato ottimale. Se non seguirai il giusto percorso, il risultato cambierà
eccome, potrebbe essere del tutto differente da quello da te prescelto e potrebbe non
piacerti affatto.

Anche in natura le dinamiche sono simili, sia nell'avvicendarsi delle stagioni che nella
lavorazione dei terreni. Per poter raccogliere dei frutti in abbondanza e rigogliosi,
occorre seguire l'iter delle stagioni. Siccome questa metafora delle stagioni ha molti
tratti in comune con il viaggio per sistemare i tuoi debiti, ho pensato persino di utilizzarla
per mostrarti quanti spunti puoi utilizzare osservando il lavoro di un saggio contadino.
Ecco perché nella mia guida fondamentale “ La rivincita degli indebitati – Rifarsi una
vita senza debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ) ho basato
tutta la trattazione sulle somiglianze tra il lavoro in campagna e le attività che ti saranno
necessarie per cambiare vita.

Un contadino infatti non si sognerebbe mai di coltivare il terreno nella stagione


sbagliata, senza aver seminato o senza aver preparato la terra per accogliere i semi .

Credo che tu come me non sia in grado di raccogliere senza seminare, di conseguenza se
vorrai leggere il mio ebook ti suggerirò come preparare il tuo terreno, seminarlo al
momento giusto e raccogliere frutti in abbondanza alla fine del ciclo di “coltivazione”.
Sarà un percorso affascinante, te lo garantisco. Pensa che lo è stato persino per me che l'ho
preparato, in quanto mi ha consentito di riprendere quei concetti che hanno fatto la mia
fortuna.

Qui in “La Formula ADDIO DEBITI” stai iniziando ad assaporare una parte dei contenuti,
poi approfonditi appunto in “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza
debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), che se vorrai potranno
diventare la base per la ricerca di altro materiale senza dover necessariamente scegliere la
mia guida. Ovviamente io te la sponsorizzo caldamente, poiché ne conosco il valore e
l'impegno con cui mi sono dedicato alla sua stesura e sono certo possa essere una base
indispensabile per chi vuole liberarsi legalmente dei problemi con i debiti .

Partiremo infatti dall'ABC, che in parte appunto ho già inserito in questo contenuto che
stai leggendo, comprendendo che solo seminando potremo raccogliere. Se avrai la
consapevolezza di quanto sia importante questo primo passo, potrai avere successo in ogni
campo della tua vita, dal denaro, al lavoro, alle relazioni con gli altri.

Non importa se ci saranno momenti difficili da affrontare, tu sarai comunque pronto a


gestirli correttamente, con le informazioni giuste e le strategie che ho già iniziato a
suggerirti qui e che potrai, poi, approfondire nella mia guida successiva qualora decidessi
che può fare al caso tuo.

Anche io ed Elena incontriamo di frequente delle difficoltà, ma abbiamo capito che


qualunque avversità affrontata con il giusto spirito e con determinazione, può permettere
di trasformare ogni ostacolo in un'opportunità e magari farti trovare anche una forza di
slancio della quale potresti stupirti tu stesso.

Benché poco più che trentenni, possiamo garantirti di aver vissuto molto intensamente la
nostra vita e ci stiamo preparando a vivere i prossimi 30 con la stessa grinta dei
precedenti. Siamo sempre pronti a migliorare, costantemente in azione e ottimisti, senza la
necessità di avere la pappa pronta. Questo è possibile solo se hai chiarito a te stesso cosa
vuoi ottenere.

Non credere di trovare qui il modo per dire addio alle sfide. Potresti perdere tutto e
ricostruire tutto velocemente dopo aver compreso ciò che ti è necessario per rifarti una
vita.

Sto per mostrarti “La Formula ADDIO DEBITI” , lo strumento in cui ho raccolto le
fondamenta del mio percorso per liberarmi dei problemi finanziari. Quando ne avrai preso
consapevolezza ed avrai fatto tua l'essenza di quei concetti base, potresti iniziare a provare
una nuova e piacevole sensazione, quella delle persone che si sentono la vita scorrere nelle
vene. E' quello che accade a me e che auguro anche a te, di cuore.

Con la mia formula, che potrai mettere in azione poi anche con il percorso di rinascita in 4
stagioni, hai ottime possibilità per prenderti anche tu la rivincita che ti meriti.

A quel punto tutto quanto perderai o si allontanerà dalla tua vita, lo vedrai solo come un
inutile fardello di cui forse avevi bisogno di liberarti per goderti un successo ancora più
grande. Un po' come quando si dice: “Chiusa una porta, si apre un portone”.

Ti offro, quindi, la mia personale formula “Addio Debiti”, insieme ai miei auguri più
sinceri per la tua riuscita e a una parte del testo de “ La rivincita degli indebitati –
Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ).

***

Concimare il terreno

Abbiamo visto, quando parlavamo delle virtù del contadino, quanto sia importante che la
terra non abbia segreti per chi la coltiva. Il tuo compito, invece, è quello di metterti di
buona volontà per apprendere quanto è necessario per avere la meglio nei confronti dei
tuoi creditori.

In qualche pagina più indietro, ti dicevo che siamo immersi in una quantità di
informazioni ingestibile, sia per motivi di tempo sia perché non si sa a chi dare credito.
Questi sono solo alcuni dei motivi per cui ho deciso di realizzare “La Formula ADDIO
DEBITI”, mentre gli altri li puoi ripassare nel capitoletto sulle domande da farmi prima
di leggere questa guida sui debiti. Non mi soffermo su questo argomento già ampiamente
trattato, visto che ormai lo considero dato per scontato. Ok?

Il punto dove voglio arrivare è, invece, un altro: siccome (ormai lo diamo per assodato)
credo tu come me, sia bombardato di nozioni su questi argomenti, adesso vorrai capire
cosa sia effettivamente necessario conoscere per sistemare i tuoi debiti. Qualcuno, poi,
capita anche che studiando si appassioni alla materia, però chi ha una reale necessità di
risolvere velocemente dei problemi, ovviamente cerca di trovare un percorso fatto e
finito, costituito da una serie di punti da raggiungere e fine della storia.

Dico bene?

Per appassionarsi ci sarà tempo dopo, mentre adesso è il momento di uscire da una
situazione pesante e immobilizzante. Insomma, dopo aver scritto decine di guide su debiti,
banche, creditori e chi più ne ha più ne metta, ho pensato di dover tirare le fila del
discorso. Ho voluto realizzare la “Formula ADDIO DEBITI” per creare una sorta di
sequenza, di percorso per passi, alla portata di chiunque. Pertanto, il mio suggerimento
per concimare con la conoscenza il tuo terreno è quello di mettere in pratica
concretamente la formula, grazie alla quale avrai a disposizione tutte le informazioni
base per agire sulla strada della rivincita nei confronti dei debiti.

La bella notizia di oggi, quindi, è che esiste un determinato numero di informazioni e


abilità da acquisire, finito e raccolto da me in questa guida
(www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ). Ovviamente, come abbiamo detto qui sopra
potrai senza dubbio scegliere di andare al di là, di saperne di più, ma non sarà una
necessità bensì una scelta libera. Ti accorgerai che qui c'è già l'essenza di ciò che stai
cercando e forse anche molto di più. L'importante per il momento è che tu studi “La
Formula ADDIO DEBITI”, la fai tua, ne prendi consapevolezza e la metti in azione. Non
serve altro e, ripeto, io avevo a mia disposizione molte meno informazioni di quelle che
trovi in queste pagine e mi son preso comunque una bella rivincita (ecco il motivo del
titolo di questo ebook: www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ).
La conoscenza, te lo dico ancora a costo di passare per noioso, ti apre le porte per
qualunque tuo desiderio. Imparando, cresci su tutti i livelli, da quello spirituale a quello
materiale, e con la consapevolezza maturi un senso di tranquillità imperturbabile. Ritengo
di non sbagliare, affermando che questo è l'obbiettivo primario di qualunque essere
vivente: il suo benessere interiore.

Fortunatamente, nonostante l'eccessiva mole di informazioni da cui siamo bombardati,


abbiamo anche la possibilità di contare su delle certezze perché, nel tempo, ho realizzato
una mappa base di nozioni fondamentali, chiamata “La Formula ADDIO DEBITI”.
Questa formula non contiene nulla di particolare perché chiunque avrebbe potuto
realizzarla, tuttavia nessuno si è preso finora la briga di condividerla e forse nemmeno di
assemblarla.
Eccoti riassunti in uno schema i dogmi della Formula ADDIO DEBITI:

→ Individuare il problema reale, ovvero non il deficit finanziario in sé, ma quello che ci
sta dietro: “il virus”

→ Portare alla luce le cause del problematiche

→ Studiare gli effetti nocivi, quindi i debiti che ne sono conseguiti

→ Scoprire conoscere e apprendere le soluzioni

→ Debellare il virus

Ti accorgerai che lo schema illustrativo qui sopra, rappresenta la mappa super


sintetizzata di TUTTO questo testo (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ). Le 4 fasi
indicate non si equivalgono ciascuna ad ogni stagione, mentre le troverai diluite solo
nelle prime 3 (inverno, primavera e estate).
L'autunno, invece, è una stagione che ho voluto deliberatamente escludere dalla formula
perché è il momento in cui avrai già detto “Addio” ai tuoi debiti, di conseguenza ti
concentrerai su come goderti il grande lavoro svolto con impegno, costanza e tanta fatica
probabilmente.

Concediti, però, anche dei momenti, chiamiamoli di riposo per lasciare che le
informazioni acquisite lavorino dentro di te e per te, permetti che tutte le nozioni che
acquisirai possano sedimentare nella parte più intima del tuo io affinché diventino delle
abitudini.

***

Ci volevano anni di studio per creare uno schemino così semplice?

Ecco una dimostrazione del potere delle domande sui risultati che puoi ottenere. Ero al
corrente anche prima di avere debiti di queste banali informazioni, però il punto è che non
ti basta conoscere l'esistenza di qualcosa per realizzarla.

E, infatti, io non sono solo finito per indebitarmi, ma ai tempi per me era impossibile
uscirne e pensavo di dover perdere le speranze. All'epoca ho agito, diciamo per istinto,
nonostante non abbia mai lasciato nulla al caso, per poi rendermi conto di aver seguito
esattamente la mappa illustrata nella “Formula ADDIO DEBITI”.

Anche le strategie per difendersi dai creditori, di cui ho parlato in “ La rivincita degli
indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni ”
(www.comenonpagare.com/debiti- cosa-fare ), erano ben note a quasi tutti gli indebitati con
cui mi sono confrontato in questi anni, ma solo per averle sentite nominare. Qualcuno ha
anche provato a metterle in pratica, rendendosi conto che il tasto dolente sta nella loro
applicazione perché occorre sapere come fare in modo che funzionino per i vari casi
personali di ciascuno. Gli insuccessi con quelle metodologie da parte di chi, poi, si è
avvalso ad esempio dei nostri consulti o delle nostre guide scritte, erano determinati
proprio dall'applicazione pratica.

È questo l'intoppo con cui si confrontano i lettori del mio sito che hanno già tentato, senza
riuscirci, di uscire dalla spirale del debito e all'inizio capitava anche a me.

Mi sono reso conto, dopo aver frequentato decine di corsi di formazione o consultato
contenuti per la crescita personale, che la maggior parte di questi mi offrivano ben poco di
nuovo che già non conoscessi. Tuttavia ne sono sempre uscito arricchito.

Innanzitutto mi hanno dato tanto risvegliando in me concetti e potenzialità già a mia


disposizione, che allo stesso tempo erano sopite dentro di me. Inoltre, mi hanno offerto
ogni volta un nuovo punto di vista delle tematiche del corso, persino per quelli già seguiti
e ripetuti più volte.

Infine, devi considerare la carica emotiva e la positività che puoi trovare solo in chi ha già
conseguito l'obiettivo cui aspiri; una forza propulsiva che io, per quanto mi riguarda,
considero impagabile.

Pertanto mi immagino che tu prenderai seriamente questo semplice schema e forse


deciderai persino di conoscerlo più a fondo, grazie al materiale che ti metterò a
disposizione e ti manderò via email tramite la mia newsletter.
Come prenderti la meritata rivincita contro il sistema creditizio

Altri stralci della guida completa...

Non è tutta colpa mia

Ho letto tanti libri, articoli, report, visitato siti internet e blog sul tema dei debiti negli
ultimi anni. Purtroppo consultando tanto materiale, però, mi sono reso conto che tutti
(salvo qualche rara eccezione) hanno un unico filo conduttore, persino i commenti e post
pubblicati su Facebook non sono esclusi: la rabbia.

Ho notato che tutti sono contro tutti.

Tutti sono arrabbiati senza accorgersi che questo stile di vita continua a danneggiare noi
stessi e chiunque scelga di leggere quello che scriviamo. Il punto è che non ci rendiamo
conto di quanto un simile atteggiamento faccia da cassa di risonanza nel mondo, dove la
gente che ci legge o ascolta si sente sempre più immersa in una crisi da cui non è
possibile uscire. O così credono perché lo dicono tutti che l'Italia, l'Europa e il mondo
stanno andando a rotoli. Probabilmente è anche vero, però quali sono le cause di questo
disastro globale?

Di certo, ci sono delle responsabilità su cui non possiamo intervenire, tuttavia il vero
tarlo distruttore è quello che vive nella nostra e nelle teste di tutti noi. Più stiamo male e
più lo raccontiamo e di conseguenza ci sentiamo ancora peggio e facciamo dei danni
anche all'esterno.

***
Disintossicarsi per sempre dalla dipendenza delle erbe malevole si può!!!

Ti mostrerò, invece, con la matematica, come una vita possa durare il 75% in meno,
quando è sottoposta costantemente a pensieri cattivi, immobilizzanti e depotenzianti e, più
sei in là con l'età, e maggiormente resterai impressionato da questo calcolo reale e
indiscutibile.

È come scoprire di essere malati di una malattia incurabile. Prendi nota di questo calcolo
prima possibile.

Se hai 30 anni, con un'aspettativa di vita media di 80, te ne restano ancora 50 da vivere
all'incirca. Se ti arrovelli tutto il giorno sui problemi e riesci a restare vigile diciamo 2
ore al giorno delle 16 di veglia, considerando che trascorri anche 8 ore per dormire,
significa che ti restano solo 6 anni e tre mesi di vita. Vista così fa un po' tremare le
gambe, eppure è proprio la realtà dei fatti. Ne vale la pena? Come vedi è come se ti
avessero diagnosticato una malattia incurabile.

***

La causa primaria (prima e indiscutibile) di tutti i problemi della vita

Avrai compreso quanto sia importante essere ricchi di tante belle qualità, che già di per
sé renderanno la tua vita il sogno che hai sempre desiderato, tuttavia tutto questo
splendore non avrebbe senso se non fosse destinato, oltre che a te, anche agli altri.

L'obiettivo primario è star bene con te stesso e subito strettamente collegato a questo c'è
il rapporto con gli altri. Tutti i contrasti, che sperimenti nella tua vita, dipendono
proprio dalla relazione con il mondo, quindi con gli altri esseri viventi e in particolare
con gli esseri umani con cui ogni giorno ti relazioni.
Possono essere relazioni più intime, più strette, relazioni di lavoro o semplici incontri di
pochi attimi, però anche questi ultimi possono concludersi in quel momento oppure
determinare svolte epocali nella tua esistenza. Il tutto dipende da come gestisci questi
rapporti. Un incontro può concludersi in un batter d'occhio, quando invece poteva essere
importante per te e durare un'eternità, e in questo ha un ruolo fondamentale il modo in
cui avviene, il tuo modo di essere e come hai affrontato la situazione.

Coltivare le virtù fondamentali, non significa semplicemente avere uno stato d'animo
positivo, bensì diventare una persona attraente per coloro che entrano in contatto con te,
così da creare rapporti positivi con il tuo mondo circostante e avere un'influenza positiva
sugli eventi della tua esistenza. Può sembrare strano, ma tutto ciò che accade ogni
singolo giorno dipende dalle relazioni con altri individui e questo si riflette di
conseguenza anche sulle opportunità e sugli eventi della vita.

***

Prova a prendermi, se ci riesci

"Hai detto che i creditori non possono farmi nulla e che non ho nulla da temere. E allora
perché alcuni hanno la casa pignorata?"

Di domande simili a questa ne ho ricevute a centinaia e, per la verità, chi me lo aveva


chiesto aveva ragione a sollevare questa obiezione. In effetti nei miei video e contenuti
vari sul sito affermo di continuo di star tranquilli, che non ti troverai ad affrontare una
causa in tribunale, però ci sono tanti casi di pignoramenti in Italia.

Chi ha ragione?
Lavoro eticamente da sempre, fin da quando tra i miei primi impieghi in un negozio di
scarpe sono stato licenziato perché non ero capace di mentire ai clienti dicendo a tutti che
avevano scelto il modello adatto a loro. Dire falsità non è mai stata una mia dote, tant'è
vero che anche da agente immobiliare qualche cliente mi ha accusato di esser falso, in
quanto riteneva impossibile e strano trovare qualcuno troppo attento alle esigenze altrui.
Ti giuro che mi sono reso conto di come la verità possa spaventare più delle bugie in
svariate in alcune occasioni.

***

Can che abbaia non morde

Nella vita ogni circostanza richiede un giusto equilibrio. Ti ho appena consigliato,


motivandone i motivi, di essere disponibile al dialogo con i creditori. Questo, però, non
significa lasciare che prendano il sopravvento sulla tua vita, chiamandoti a qualunque
ora, disturbandoti con ripetute visite a casa e al lavoro, minacciando i tuoi famigliari e
rendendo la tua vita un susseguirsi di persecuzioni.

A tutto c'è un limite...

Essere reperibile ti serve per dimostrare la tua presenza e volontà di accordarsi, ma


occorre fermezza nello scambio dei dialoghi onde evitare che il creditore ti possa
catalogare come una persona debole e, quindi, attaccabile. Talvolta la disponibilità può
essere scambiata per debolezza e così dovrai dimostrare subito le tue intenzioni, evitando
che il creditore superi il limite della legalità per comunicare con te, tartassandoti fin a
renderti difficili le giornate.

***
Tante frecce e un buon arco possono farti comodo

“Questo non è il momento di pensare a quello che non hai.

Pensa a quello che puoi fare con quello che hai”

In questa parte de “La rivincita degli indebitati – Rifarsi una vita senza debiti in 4
stagioni” (www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare ), ho trattato approfonditamente tutti
gli strumenti e le strategie necessarie a un indebitato per disfarsi per sempre delle
difficoltà finanziarie. Tanti le conoscono per sentito dire, mentre altri non ne hanno mai
sentito parlare. La reale difficoltà che ho riscontrato tra le persone con cui ho parlato,
però, è il modo per applicare correttamente i sistemi legali per non pagare i debiti e
difendersi dai creditori.

Ti assicuro, e non so se tu sei tra queste persone, che molti si sono stupiti di riuscire a
ottenere successo con una delle “frecce”, ovvero con le strategie suggerite nella mia mia
guida, in quanto avevano già provato loro stessi a utilizzarle senza raggiungere i risultati
sperati. Questo non dipende dal fatto che io sia più bravo o più capace, bensì dal mio
modo di approcciarmi a una metodologia. Si tratta di sistemi che ho acquisito con anni di
studio e grazie al mio precedente lavoro di agente immobiliare, svolto sempre senza
lasciare nulla al caso.

Pertanto, potrei anche farti un elenco di quali sono queste frecce, ma sono certo che le
conosca molto bene anche tu e, se non sei riuscito a farle funzionare a dovere, dipende da
come le hai utilizzate. Avremo modo di parlarne persino troppo nella guida completa,
quindi ritengo di non dover aggiungere altro per il momento. Inoltre sto preparando per te
un breve percorso gratuito in 4 passaggi basati sulle stagioni, dove inizieremo a vedere
insieme questi sistemi da molti conosciuti solo per sentito dire ma la cui applicazione,
come ti dicevo, richiede una certa consapevolezza della materia.

Per ora piuttosto che spiegare frettolosamente concetti così delicati, ho deciso di non
nominare nemmeno di cosa si tratti. Ti chiedo di seguire la mia Newsletter con attenzione
e senza fretta, assicurandoti che metterò in campo tutto il mio impegno per poterti
guidare un passo dopo l'altro nel gestire le tue difficoltà finanziarie.

Questa è la mia promessa, quella di un vero amico.


Come Prosegue il tuo percorso – Una parte MOLTO importante
di questa guida

Adesso, prima di avvicinarci alla conclusione di questa guida, voglio introdurti alcuni
concetti che saranno molto determinanti per proseguire il tuo percorso e per il tuo
successo nell'ottenere l'obiettivo di chiudere i debiti.

Innanzitutto spero tu sia rimasto contento delle pagine che hai letto, delle riflessioni che
ne saranno scaturite e delle informazioni e idee che hai appreso.

Come ho detto lo spero, ma so già in partenza che non tutto può piacere a tutti, nessuno
può (o deve) per forza piacere a chiunque. Quelli che hai letto sono solo i miei modi di
vedere le situazioni e i sistemi utilizzati da me per gestirle.

Nel momento in cui scrivo questa guida, ormai, il progetto del sito ComeNonPagare.com
ha già qualche annetto al suo attivo. Forse dentro di me ho iniziato con più passione e
grinta che con ragionamenti e progetti, però sotto sotto mi “muovevo” con la speranza
segreta di piacere a tutti, di portare avanti un lavoro che potesse convincere chiunque a
cambiare vita e, in fondo, desideravo anche riscattarmi dopo tante delusioni.

E invece oggi, dopo qualche anno, tanti video, interviste, dopo aver scritto molte guide e
molti articoli, ma soprattutto dopo essermi confrontato con tantissime persone che ci
seguono (ad oggi ci sono oltre 26.000 iscritti al sito), dopo averle incontrate nel corso di
qualche seminario o ad una conferenza, dopo aver fatto molti consulti personali, dopo aver
avuto degli scambi via email, ho capito finalmente che non si può piacere a tutti.

Non tutti ti possono capire, non tutti ti apprezzano o apprezzano ciò che fai. È inevitabile
imbattersi in persone con idee differenti e scelte che non condividi.
Come comportarsi allora? Credo che a questo punto si debba prendere una decisione: io ho
dovuto farlo tante volte nella mia vita, devo farlo adesso e devi farlo anche tu.

Ho dovuto decidere cosa desideravo scrivere in questa guida che stai leggendo e cosa
invece non includere.

Ho deciso che, dato che non posso accontentare tutti, tanto vale fare le cose a modo mio,
come piace a me. Ed è esattamente ciò che proverò a fare sempre da qui in avanti, una
specie di rivincita per me.

Come si traduce questa mia volontà nel dettaglio specifico del tuo percorso che dovrai
affrontare per poter eliminare ogni problema legato hai debiti che hai oggi?

Ci sono molte persone che vogliono da me molte cose, mi dicono cosa dovrei scrivere e
cosa no, cosa dovrei dare, come dovrebbero essere le mie guide ecc. Io posso solo dare ciò
che “sono io” e condividere quel che ho fatto, capito ed imparato io.

Guardandomi indietro, come è mia abitudine fare, ho analizzato il mio percorso e ho


cercato di capire cosa ha determinato i miei risultati,

Cosa mi ha permesso VERAMENTE di superare la mia crisi e risolvere i miei


problemi di debiti?

Andiamo al sodo e cerchiamo di eliminare il superfluo. Sono riuscito nella mia impresa
perché ho affrontato un percorso specifico, ho superato delle tappe precise e solo questo
posso condividere con te, con una certezza importantissima: per me ha funzionato, è mi
ha permesso di raggiungere esattamente il risultato che anche tu vuoi adesso . Zero
rate, zero arretrati, zero problemi legali, zero rinunce ai miei beni, insomma ho chiuso con
tutto questo e puoi farlo anche tu con me.
Quindi, se decidi di provarci insieme a me, di voler provare a ripercorrere il mio cammino,
cosa vuoi che ti mostri? Non posso portarti da nessun'altra parte, se non dove sono già
stato io.

Un percorso, quindi, un viaggio che se vuoi può iniziare adesso e che parte da qui. La
parte più importante da fare, da capire, da affrontare in un viaggio come questo è il
prossimo passo.

Il primo passo è quello che hai già fatto con questa guida: ci siamo incontrati, iniziamo a
conoscerci, a capire chi siamo, cosa vogliamo e cosa possiamo fare.

Il prossimo passo è una rivoluzione, una rivincita, ovviamente La Rivincita degli


Indebitati, che dovrei chiamare la rivincita degli EX indebitati. È il libro, tra tutti quelli
che ho scritto insieme ad Elena, con più cuore determinazione e passione e con una visione
chiara. Ed è anche quello che ho deciso di vendere al prezzo più basso di tutti, più basso di
sempre: solo 7 € invece di 47 Euro!

La trovi qui: http://www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare

È una guida alla portata di tutti, che può fare la differenza per chi lo desidera, al prezzo di
un qualunque giornale tu possa comprare in edicola, ma non deve piacere a tutti,
soprattutto a chi parla e parla, si lamenta e piange, ma poi di fatto non fa nulla per
cambiare le cose e per lavorare sui cambiamenti su se stesso per raggiungere i risultati che
– dice – di voler ottenere.

Se invece tu vuoi veramente raggiungere il tuo obiettivo, puoi provare a fidarti del
cammino di chi ci è già riuscito; ormai sai chi sono, dove trovarmi, che faccia ho, cosa
dico e cosa penso e sai che puoi fidarti.

D'altra parte sull'altro piatto della bilancia ci sono “solo” 7 euro, che per quanto io sia una
persona che rispetta molto il valore dei soldi, soprattutto quelli degli altri, mi sento di dire
che non sono praticamente nulla rispetto ai benefici che puoi ottenere e voglio vedere se
hai il coraggio di smentirmi ;-)

Come ti ho già detto, in La Rivincita degli indebitati, il nostro cammino sarà


accompagnato da un amico che è il contadino virtuoso, ma non è l'unico che ti presenterò.
Spesso nelle cose servono molte anime, in ciascuno di noi è così e, quindi, abbiamo
inserito nella guida anche un altro compagno: l'arciere, di cui ancora non ti ho parlato.

L'essenza di queste due figure si fonde, come dovrebbe essere con l'energia maschile e
quella femminile che c'è in ognuno di noi, la parte razionale e quella emotiva, quella che
studia la tattica e quella che passa all'azione e, in ultimo, anche come è l'unione di
caratteristiche che sono differenti e complementari, quelle di Elena e Toni che hanno
scritto la guida.

Dopo il Contadino virtuoso, che ci mostra le doti che dobbiamo coltivare in noi stessi,
l'arciere ci suggerisce come passare concretamente alla pratica, come trasformare
l'informazione in azione.

Ecco una precisazione molto importante. Questi sistemi non valgono solo per i nulla
tenenti, come qualche volta mi è stato chiesto: non è su questo che si basa la nostra teoria.

Le nostre teorie si fondano su dei sistemi legali per difendersi dalle richieste ingiuste dei
creditori e il modo per accordarsi eticamente con i creditori cercando di imparare a
bilanciare gli elementi per trovare un accordo proficuo per entrambi. Non ci sono inviti a
truffare altre persone e, di conseguenza non occorre disfarsi di tutti i tuoi beni in modo che
i creditori non trovino nulla con cui soddisfarsi. Al contrario è di vitale importanza
imparare a difendere il tuo patrimonio, i tuoi beni e le tue proprietà acquistate col sudore
della fronte. In tanti ci dicono, per esempio, “ ma io ho la busta paga, o la casa ecc ”. Ecco
perché non si devono avere preoccupazioni a riguardo, perché peraltro le nostre strategie ti
mostrano che spesso e volentieri i creditori non hanno diritto/interesse o volontà ad
attaccare i tuoi beni, anzi desiderano più di te di trovare altre soluzioni.

Acquista e, soprattutto, leggi con fiducia La rivincita degli indebitati:

http://www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare
Ricordati che non è finita! Ciò che voglio trasmetterti veramente con la Rivincita
degli indebitati è la speranza!
Ecco la risposta ad alcune domande che potresti avere

A chi si rivolge questo ebook?

Questo ebook non si rivolge specificatamente a tutti. Si rivolge a te ESCLUSIVAMENTE


se sei una persona intenzionata a risolvere i tuoi problemi di debiti, ma ad una condizione:
Devi sapere di poterci riuscire. Io ti mostrerò per filo e per segno la strada che ho seguito
io e che mi ha portato a chiudere i MIEI debiti.

Posso davvero risolvere tutto?

Forse sì. Forse no. Probabilmente non è molto rassicurante come risposta, lo so, ma cosa
vuoi che ti dica? Vuoi che ti dica: "Compra questo ebook, credi in me e risolverai tutti i
tuoi mali?!"

Magari sarebbe più giusto dirti cose simili per vendere più guide, ma io voglio una cosa
molto semplice: Desidero che ti trovi di fronte a delle aspettative corrette, senza illusioni,
e che, dopo che avrai letto il mio libro, penserai che ne sia valsa la pena, che hai trovato
ciò che ti aspettavi, che sei stato contento e consiglieresti questa lettura ad un amico.

Quindi tornando ala domanda iniziale, "La rivincita degli Indebitati" potrà esserti
sicuramente utile, ma dipende anche da te, non solo da me o dal libro.

Sei pronto a spendere 7 Euro e a leggere una guida che (te lo dico subito) è piuttosto
"lunghetta" anche se molto concreta? Ti senti pronto a mettere in discussione alcune delle
verità in cui credi e a provare a predisporti nei confronti dei problemi, che vuoi risolvere,
in un modo nuovo e diverso da ciò a cui sei sempre stato abituato?

Ti avviso subito: non trovi niente di simile in circolazione


Se sei pronto a tutto questo, posso dirti che sei anche pronto a risolvere le tue difficoltà. Il
compito vero per cancellare i tuoi debiti è un lavoro da fare su (e per) te stesso e dentro te.
Ti ricordo, anche se l'ho già detto, che io ci sono già passato e parlo a ragion veduta.

Quindi decidi tu se vuoi davvero dare un colpo di spugna ai tuoi problemi, non scaricare la
responsabilità sugli altri per trovare una buona scusa per rimandare il momento in cui
potrai prenderti una rivincita.

Se sei convinto di iniziare questo affascinante viaggio, qui hai trovato - e questo sì che te
lo garantisco! - pane per i tuoi denti:

Questa guida farà la differenza nella tua esperienza vissuta fino ad oggi e una volta letta,
potrai tracciare una riga, una linea di ri-partenza sul tuo cammino in cui ci sarà un prima e
ci sarà un dopo.

Avrei anche potuto chiamarla: "La rinascita di un indebitato" perché è la sensazione che ho
sentito sulla mia pelle quando ho chiuso il mio ultimo debito ma ho preferito vederla
addirittura come una rivincita...

perché, dopo aver letto tutte le pagine, scritte e pensate con amore nei confronti di chi le
leggerà, molte cose non saranno più le stesse.

Il mio obiettivo è quello di darti uno strumento prima per fronteggiare qualunque
emergenza tu possa dover gestire con i creditori e allo stesso tempo offrirti nuovi punti di
vista per un futuro ricco di soddisfazioni in qualunque campo della tua vita.

Posso trovare le stesse informazioni gratis su internet?

No! Rispondo in maniera decisa e convinta a questa domanda, ne ero convinto qualche
anno fa all'inizio del mio progetto e lo sono ancora di più adesso che mi confronto con
questa realtà e con la rete quotidianamente da tempo sugli argomenti che tratto.

Certo, ho trovato anche io guide, articoli, forum o altro materiale e ogni tanto ricevo delle
segnalazioni su contenuti disponibili dagli utenti del sito o dagli amici, ma con estrema
convinzione posso dire che non ci sono guide simili a questa.

C'è anche un altro motivo per cui non trovi contenuti simili online: il mio vissuto, le
esperienze che ho passato, il mio curriculum professionale, il mio carattere, le mie
peculiarità, sono solo mie. Così come quelle di Elena.

Persino già tra me ed Elena ci sono enormi differenze e peraltro ti confesso che in me è
predominante la figura dell'arciere e in lei quella del contadino, quindi puoi già trarre le
tue conclusioni su come ci siamo approcciati nella preparazione dei contenuti.

Nella nostra vita ci siamo sempre contraddistinti in quello che abbiamo fatto, dai rapporti
con gli altri, alle amicizie, ai corsi che frequentiamo, nelle attività lavorative svolte...

E le nostre caratteristiche chiaramente influiscono a maggior ragione nel lavoro che


svogliamo adesso e nelle guide che scriviamo.

Probabilmente non possiamo piacere o andare a genio a chiunque, però possiamo essere un
ottimo supporto per chi riesce a percepire la nostra vera essenza, il nostro modo di essere,
la passione con cui ci impegniamo per chi segue il nostro sito e ci ama per come siamo.

Quindi secondo me:

1) Non troverai nulla di simile su internet e da nessun altra parte

2) Non troverai guide gratuite che potranno essere così efficaci e potranno esserti
concretamente di aiuto, non nello stesso modo.
Finora qualunque contenuto io abbia avuto tra le mani, era utilissimo e magari anche
completo nella spiegazione di nozioni teoriche; tuttavia non sono stato in grado di trovare
una guida che aiutasse il lettore ad adattare ogni strategia al proprio problema specifico e
che andasse al di là del "come fare a...".

E poi scusa, ma c'è dell'altro. Non vorrei fare la parte dell'avaro o qualcosa di simile, è
vero che stiamo parlando di una guida "in vendita", ma è anche vero che stiamo parlando
di un prezzo che mi sentirei di definire "ridicolo".

Tutto sommato sono solo 7 Euro, per una guida completa...

... che ti garantisco vale molto di più, anche più dei 47 Euro € che avrei dovuto indicare
come prezzo standard senza sconti.

Credo che sia un rischio che si possa correre, no?

Perché abbiamo scritto questa guida?

Questa guida arriva dopo qualche anno di attività del nostro sito e dopo aver pubblicato
con enorme successo il nostro ebook "Sistemare i Debiti Senza Soldi", nasce da una nostra
volontà specifica: Avevamo il desiderio di scrivere una guida che fosse il nostro "fiore
all'occhiello", il nostro biglietto da visita e volevamo che avesse queste caratteristiche:

- Completa e definitiva

- Concreta e semplice

- Determinante e risolutiva

- Offerta ad un prezzo bassissimo

Questo è stato il nostro intento fin dall'idea iniziale di realizzare questo testo e con grande
orgoglio posso dirti che abbiamo centrato il bersaglio.

Ora puoi dare anche tu il tuo giudizio...

Qualche altra domanda

Quando avrò il libro?

Acquistando da questa pagina, potrai pagare velocemente con la tua carta di credito o il
tuo conto PayPal attraverso i server sicuri di PayPal (il sistema numero uno al mondo per
gli acquisti online).

Immediatamente dopo l'acquisto sarai indirizzato nella tua area riservata e potrai scaricare
la guida completa e iniziare a leggerla.

Acquisti e scarichi sul tuo computer, tablet o smartphone la guida in 2 minuti a partire da
adesso!

Cosa succede dopo l'acquisto?

Una volta completato l'acquisto sarai indirizzato automaticamente nella tua area riservata e
riceverai anche una mail di conferma con la ricevuta e i dati per accedere.

Dalla tua area riservata potrai scaricare e consultare immediatamente tutte le guide
acquistate sul nostro sito e potrai ottenere anche ulteriori bonus o omaggi.
Posso pagare con bonifico?

Sì. Se lo desideri puoi anche acquistare tramite bonifico, inserendo l'importo di 7 Euro per
il pagamento di questa guida. Trovi tutte le informazioni da seguire per effettuare il
bonifico su questa pagina: www.comenonpagare.com/bonifico

Cosa succede se non sono soddisfatto dell'acquisto?

L'acquisto delle nostre guide, su questo sito, è coperto dalla garanzia "soddisfatti o
rimborsati" per trenta giorni (e non una settimana come previsto dalla legge). Se non sarai
soddisfatto dell'acquisto, potrai ottenere velocemente e in maniera semplicissima un
rimborso, soltanto contattandoci via email all'indirizzo da cui ricevi i nostri messaggi o la
ricevuta di pagamento.

***

Che dire, allora a questo punto?

Mi ha conosciuto o forse mi conoscevi già da tempo, hai consultato un contenuto che già
di per sé può aver risvegliato in te la forza necessaria per ripartire con una nuova visione
dei tuoi problemi. Io mi auguro di cuore che tu abbia deciso di non fermarti proprio
adesso, ovvero nel momento migliore. Sì, perché tante persone fanno l'errore di credere di
essere giunte al capolinea, quando invece è proprio dopo aver toccato il fondo che si inizia
a risalire.

Se vuoi puoi prendere nel momento giusto, cioè adesso, la mia mano e accettare il mio
aiuto. Ricordati di questo giorno, quando ti sarai liberato dai debiti e ricorda quanto la tua
determinazione abbia giocato un ruolo fondamentale per raggiungere il successo.

Puoi già urlare al mondo: “Addio Debiti”!


http://www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare

continua la lettura delle prossime pagine...


Rifarsi una vita senza debiti in 4 stagioni

Precauzioni per l'uso della guida “La rivincita degli indebitati”

Attenzione: questa guida potrebbe essere la “medicina” più potente, che tu abbia mai
assunto in tutta la tua vita. Non ci sono evidenti effetti collaterali e, pertanto, potrai
assumerla in dosi abbondanti per più volte al giorno e senza curarti delle quantità.

Viene prescritta in tutti i casi di indebitamento, da quelli più gravi e considerati incurabili
a quelli meno invasivi, senza ricetta medica o parere di uno specialista. Il costo rispetto ai
possibili benefici, conseguenti all'assunzione, è praticamente nullo e non sono stati
riscontrati casi di intolleranze o allergie di nessun genere.

L'unico possibile effetto conseguente da valutare prima dell'assunzione è il cambiamento


radicale del benessere psicofisico e finanziario del soggetto utilizzatore. Pertanto si
suggerisce di NON farne uso nei seguenti casi o in presenza dei sintomi sotto elencati:

- Desiderio di restare impantanati nella vita attuale


- Senso di nostalgia per le disgrazie del passato e per i problemi
- Probabili ripensamenti circa la volontà di costruire un futuro migliore
- Propensione a sentirsi a proprio agio in stati d'animo di malessere
- Sensazione di piacere per le situazioni in cui potersi lamentare
- Incapacità di mettersi seriamente in discussione
- Mancanza di inclinazione all'impegno orientato ai risultati

In tutti gli altri casi, le dosi sono da stabilirsi a scelta dell'utilizzatore, anche ripetutamente
più volte al giorno e senza un termine stabilito del periodo di assunzione.

I benefici della “medicina” evidenziati dai soggetti su cui è stata testata sono:

- Senso di fiducia in relazione al futuro e nella capacità di gestione dei creditori


- Desiderio insaziabile di mettersi in azione
- Soluzione di tutti i problemi di indebitamento anche cronici
- Maggiori capacità di risolvere problemi finanziari
- Aumento dell'abilità per incassare denaro in abbondanza

Prestare particolare attenzione, infine, durante il periodo di utilizzo in quanto, nel corso
dei test, si sono verificati casi di assuefazione e impossibilità ad interromperne l'uso. In
questi casi aumentare sensibilmente le dosi.
Indice generale della guida “La rivincita degli indebitati”
Precauzioni per l'uso........................................................................................................................5
La stagione invernale per preparare il terreno....................................................................................13
Qualcosa di più di una semplice e classica introduzione di un “libro”.....................................13
Coltivare bio-logico... vale anche per il terreno della vita........................................................13
Rimbocchiamoci le maniche.....................................................................................................15
Le domande che mi farei prima di leggere una guida sui debiti....................................................16
L'inizio di un viaggio verso l'ex-indebitamento.............................................................................28
Le virtù di un buon contadino...................................................................................................30
Le domande che ti farei io prima di leggere una guida sui debiti..................................................38
Come prepari e rendi fertile il tuo terreno.....................................................................................43
I motivi per cui una volta era tutto più facile............................................................................48
Diciamoci subito la verità..............................................................................................................52
La macchina fotografica ritrae solo ciò che vede......................................................................52
Effetti distruttivi del “virus” causa della sindrome dello struzzo.............................................53
L'antidoto bio-logico contro la “malattia” dello struzzo...........................................................55
Un lente di ingrandimento per vedere più in chiaro..................................................................58
Gli attrezzi del mestiere............................................................................................................61
Una paura più grande anche della paura dei debiti...................................................................62
Concimare il terreno..................................................................................................................64
Sradicare le erbe infestanti........................................................................................................67
Non è tutta colpa mia................................................................................................................69
Disintossicarsi per sempre dalla dipendenza delle erbe malevole si può!!!..............................74
Non ce la farò mai :-( ... mollo tutto e buonanotte....................................................................76
La primavera: La stagione della semina.............................................................................................78
Una barzelletta raccontata al contrario..........................................................................................78
Non ho ancora risolto nulla eppure già mi sento meglio..........................................................79
La causa primaria (prima e indiscutibile) di tutti i problemi della vita.........................................79
Impara l'arte e mettila da parte..................................................................................................83
I semi prelibati per la tua salvezza definitiva................................................................................86
Ormai puoi già dire finalmente “Addio debiti!!!!”...................................................................87
La cassetta degli attrezzi di questa stagione..................................................................................89
La domanda più efficace che un indebitato possa farsi.............................................................93
La mappa definitiva della tua nuova vita senza debiti...................................................................96
Ma quando parliamo di cose utili?............................................................................................99
La stagione migliore per la coltivazione della terra: l'estate............................................................100
Le brutte sorprese sono a un passo da te... proprio dietro l'angolo..............................................101
Prova a prendermi, se ci riesci................................................................................................102
Can che abbaia non morde...........................................................................................................103
Tante frecce e un buon arco possono farti comodo......................................................................104
Come un buon arciere sceglie le sue frecce............................................................................110
L'ultima scalata prima della vetta................................................................................................120
La frittata ormai è fatta................................................................................................................123
3 problemi considerati erroneamente irrisolvibili........................................................................126
Autunno............................................................................................................................................132
La stagione che attendi da una vita: un autunno dal raccolto abbondante.......................................132
Due paroline magiche dimenticate..........................................................................................133
Come vincere alla lotteria.......................................................................................................134
L'ingrediente numero uno della guida.....................................................................................136
Tiriamo ora le somme del discorso...................................................................................................138
Come proseguire adesso il tuo cammino con me ....................................................................140
Alcune testimonianze

Adesso voglio farti leggere alcune testimonianze di persone reali che hanno già letto le
nostre guide e che puoi ritrovare anche sulla nostra pagina Facebook.

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE!

Il mio problema erano un prestito che non potevo pagare ed Equitalia: insomma ero piena
di debiti. Cercavo disperatamente un aiuto, un consiglio e l'ho trovato! Ho cominciato
leggere... e da sola ho ottenuto un buon risultato, ovvero sono riuscita ad ottenere il "saldo
al stralcio" che speravo grazie Voi. Mi sono sentita LIBERATA dall'ansia; prima non
riuscivo più a dormire e avevo anche altri disturbi. Ma non finisce qui: devo leggere e
studiare tutti gli approfondimenti di ComeNonPagare.com. Invito tutti a fidarvi di
Antonino Fabio Ciaccio e Elena Grillo, sono persone serie, disponibili, con grande
esperienza, giovani e onesti. Un abbraccio con affetto.

- Bronislawa Kubacka

HO TROVATO IL CONFORTO E IL CORAGGIO

Ho acquistato "Sistemare i Debiti Senza Soldi " e improvvisamente leggendolo ho rivisto


la mia storia che poi è quella di molti di noi... In quelle pagine ho trovato la chiave e
sopratutto il conforto che da nessuna altra parte mi veniva dato, per farmi coraggio e
mettermi al lavoro per cercare la soluzione ai problemi che mi ero creato. Non dico di aver
già risolto tutto, ma intanto ho imparato tante cose e questa conoscenza è l'elemento che
mi rende più forte ed audace nell'affrontare le mie disavventure economiche... Consiglio a
tutti le guide che il Sig. Ciaccio ci mette a disposizione.

- Gianni Digennaro

Ci vuole pazienza e lungimiranza, ma questa guida mi ha messo sulla strada giusta

- Vincenzo Polizzi
È Geniale il modo di evitare cause legali

Ho gestito con Antonino ed Elena una situazione delicatissima per il pignoramento di casa
mia.

Anche il mio avvocato ha ammesso che si tratta di un lavoro "perfetto" ed ha ammesso che
trova geniale il modo di porsi nei confronti della banca, evitando di andare in tribunale,
risolvendo il tutto in modo efficace.

- Lina Russo

TI CONDUCE VERSO IL LUOGO DELLA CHIAREZZA

Sono particolarmente interessato a tutto ciò che ci è utile per comprendere come vivere più
felicemente e alla base c’è la tranquillità finanziaria, la tranquillità per la sopravvivenza.

Antonino Ciaccio fornisce conoscenza a "piene mani" attraverso il suo e-book che puoi
scaricare dal sito comenonpagare.com

All’interno troverai conoscenza pratica, con un linguaggio scorrevole ed accattivante,


rimani li, con il corpo, la mente e il cuore, centrato, ti avvolge e ti conduce verso il luogo
della chiarezza e della conoscenza più profonda per essere più libero dalle catene invisibili
del sistema finanziario e bancario.

- Sandro Carriero

Accademia Arti e Comunicazioni

Il lavoro di Antonino mi è piaciuto perché ha quattro "anime"

Ha un aspetto personale:

discorsivo, brillante, mai noioso o "tecnico", respira con la stessa energia che ha mosso
l'Autore a rimboccarsi le maniche e a risolvere i propri problemi.

Ha un aspetto psicologico:

quante persone si strangolano da sole e si affossano ancora di più nella spirale del debito,
perché non conoscono il proprio valore e i propri diritti? Il messaggio di questo libro è:
"Ricordati chi sei, alza la testa, abbi fiducia in te stesso e rispondi per le rime ai creditori".

Ha un aspetto strategico:
quali sono i diversi tipi di creditori, come relazionarsi con gli uni e con gli altri, cosa
possono fare e cosa NON possono fare, come non pagare quando non ci riesci e come (in
quali tempi e in quali modi) restituire se ci riesci.

ha un aspetto operativo:

modelli e facsimili di lettere di risposta e contestazione del debito, basati sugli studi e
sull'esperienza personale dell'Autore e su quello che ha funzionato per lui.

Ringrazio Antonino Fabio Ciaccio per aver messo a disposizione questa risorsa e mi
auguro che possa essere utile al maggior numero possibile di persone, specialmente quelle
che si trovano sotto l'attacco di un Sistema profondamente non-virtuoso.

- Italo Cillo – ItaloCillo.it

[Tratta dall'introduzione di Italo Cillo alla guida Sistemare i Debiti Senza Soldi]

Continua il tuo percorso insieme a noi, ottieni ADESSO la guida completa “La
rivincita degli indebitati”

http://www.comenonpagare.com/debiti-cosa-fare

Potrebbero piacerti anche