Sei sulla pagina 1di 16

GIUGNO

Bollettino Ufficiale Associazione Nazionale Fornitori Elettronica Consorzio Tecnoimprese Scarl Poste Italiane spa - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 N.46) Art.1, comma 1, Roma AUT. N. 86/2008 Supplemento A&V Elettronica Anno XXIII n05/2011

L I G H T I N G

E F F I C I E N C Y

FORTRONIC
M A G A Z I N E

MERCATO

TECNOLOGIE

APPLICAZIONI

IEW EV PR

Solid State Lighting un mercato in crescita brillante

Special Solid Street Lighting

Tecnologie per il risparmio energetico nellilluminazione pubblica

Bollettino Ufficiale Associazione Nazionale Fornitori Elettronica Consorzio Tecnoimprese Scarl Poste Italiane spa - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 N.46) Art.1, comma 1, Roma AUT. N. 86/2008 Supplemento A&V Elettronica Anno XXIII n03/2011

PREVIEw

EV PR

M A G A Z I N E

IEW

L I G H T I N G

Supplemento al n. 3/2011 A&V Elettronica Reg. Trib. Milano n 506 del 19/06/89

E F F I C I E N C Y

La materia prima La Luce


MERCATO

Solid State Lighting un mercato in crescita brillante


TECNOLOGIE

Tecnologie per il risparmio energetico nellilluminazione pubblica


APPLICAZIONI

FORTRONIC

Special Solid Street Lighting

il Solid State Lighting rappresenta la forte attuale opportunit per le applicazioni e la creativit delle imprese e dei lighting specialist italiani. Da qui, il generale interesse dinformazione e formazione per meglio promuovere in loco (e allestero) prodotti e soluzioni. Assodel, associazione nazionale tra i fornitori di componenti e sistemi elettronici (327 imprese con oltre il 92% della componentistica elettronica, LED inclusi, fornita alle Pmi) ha preso limpegno di dar vita a una community tra coloro che sono interessati ai LeD con lo slogan da competenti a competenti. LeDin la pubblicazione (cartacea e su web) che far riferimento a questa community con iniziative e Forum in italia e allestero; corsi di formazione (oltre 50); award e certificazioni; tutorial e workshop, bandi e consorzi. contenuti e rubriche di LeDin si indirizzano ai progettisti e ai produttori di corpi illuminanti (interessati alla componentistica e alle ottiche); ai tecnici e agli installatori (interessati a comparare parametri e applicare caratteristiche); agli acquisitori della industria e della pa, ai dealer, agli architetti, ai lighting specialist e a chi, decidendo, interessato a valutare professionalmente lofferta del mercato della Illuminotronica. a loro, LeDin propone articoli e approfondimenti originali sulle tecnologie classificandoli per livello di complessit; cross reference e indicizzazioni di reperibilit su produttori/distributori; guide line per i corpi illuminanti e per segmenti di mercato; i prodotti highlights e quelli qualificati per energy efficiency; le interviste con imprenditori e tecnici; le case history delle aziende e i confronti con consip/ pa sui trend di mercato. a loro e a noi il compito di rendere fattiva al meglio la collaborazione tra tutti.
ILLUMINOTRONICA

Direttore Responsabile Direttore Tecnico Coordinatore Gruppo Lighting Redazione Collaboratori a questo numero Segreteria redazione Comitato Tecnico Scientifico

Silvio Baronchelli: s.baronchelli@tecnoimprese.it Franco Musiari: f.musiari@tecnoimprese.it Andrea Flumiani: a.flumiani@tecnoimprese.it Laura Baronchelli, Daniela Fioni Irma Garioni, Chiara Malla, Sabina Poletti Luciano Cattaneo, Danilo Paleari, Diego Quadrio, Giacomo Rossi redazione@tecnoimprese.it Gianni Forcolini (Politecnico Milano) - Presidente Marco Angelini (Fraen) - Luciano Cattaneo (Sernet) Nicola Femia (Universit Salerno) Stefano Maradini (EBV) Danilo Paleari, Diego Quadrio (Studio Quantis) Daniela Zambelli (CEI, Comitato Elettrotec. Italiano) Marco Brianza (Luxpulse) Simone Mariotti (Bi lumen) Renzo Leva (Acsel) - Presidente Marco Zanella (Arrow) - Paolo Broglia (Future) Ambrogio Rebosio (Avago) - Paolo Crippa (Rutronik) Massimo Loche (MSC) - Massimo Vercesi (Specialind) Carlo Romiti (Seoul) - Giacomo Mussari (Avnet Abacus) Stefano Noseda (Farnell) Paolo Ottolini (Philips Lumileds) Giovanni Colombo (Osram) Consorzio Elettrimpex Adam Fletcher - ECSN Wolfram Ziehfuss - FBDI Robin Gray - ECIA Amy Wang - CEDA Lena Norder - SE

Comitato Promotore

APRILE

Internazionale Uk Germania Usa Cina Svezia Marketing e pubblicit

UN

PROGETTO

C O N C AT E N AT O

www.ecsn-uk.org www.fbdi.de www.eciaonline.org www.cedachina.org www.svenskelektronik.se

associazioni

istituzioni

Partnership
tunisia
gruppo lighting corsi avanzati

Vittorio Basso Ricci: v.bassoricci@tecnoimprese.it Francesco Fioroni: f.fioroni@tecnoimprese.it Diego Giordani: d.giordani@tecnoimprese.it Marco Marsigli: m.marsigli@tecnoimprese.it Roberto Rosset: r.rosset@tecnoimprese.it Simone Bergo: s.bergo@tecnoimprese.it commerciale@tecnoimprese.it redazione@tecnoimprese.it Cristina Lombardi: c.lombardi@tecnoimprese.it

ro

turchia

Fo rm

Es te

P.A.

corsi base

az e ion

uk china

milano

award ecohitech

roma

Ag g

Amministrazione Progetto grafico PrePress e stampa Editore

ga z

vademe.com

ion
assoled

Traffico pubblicitario

www. ledin .it

padova

re

Francesco Bonetti - Real Adv (CR) Servizi Tipografici Carlo Colombo Via R. Malatesta 296 - Roma Consorzio Tecnoimprese Scarl Via Console Flaminio, 19 - 20134 Milano Tel. 02 2101111 - Fax 02 210111222 cons@tecnoimprese.it

Attestati

marchi

Tutti i diritti sono riservati: articoli o parte di essi possono essere riprodotti previa autorizzazione delleditore e citando sempre la fonte. Nel caso la rivista sia pervenuta in abbonamento o in omaggio, si rende noto che i dati in nostro possesso sono impiegati nel rispetto del DL 196/2003. I dati acquisiti saranno trattati anche con lausilio di mezzi elettronici per fini contrattuali, gestionali, statistici, commerciali, di marketing. Il titolare del trattamento Consorzio Tecnoimprese Scarl, nella persona del suo rappresentante legale. Il responsabile del trattamento dei dati Elena Baronchelli, cui ci si pu rivolgere per far valere i propri diritti in base alla normativa vigente. Per informazioni: www.tecnoimprese.it

LEDin

e
Fo ru m
leddove prodotti

www.ledin.it

LEDin INdIcE
Thermal Management nei LED per il lighting
Affidabilit e vita operativa sono strettamente legati alla temperatura di giunzione D. QuaDRIo

MeRCaTo

20

illUMinoTRoniCa

solid state Lighting, un mercato in crescita brillante

05

ottiche per lo street lighting


Nuovi moduli Fraen per illuminazione stradale

53

difficile da misurare perch disperso nei mille rivoli di una struttura industriale nascente ma pu essere misurato indirettamente partendo dai LED HB FRanco MusIaRI

Limpegno energetico di Verona 21

sharp: LED di potenza per il lighting


Modelli sempre pi perforanti e ad elevata luminosit

55

nasce castaldi Lighting

09

Driver per applicazioni a LED off-line

57 61 63 69 71

Linear Technology risponde alle sfide delle applicazioni off-line

Farnell informa
Lilluminazione pubblica con i LED fonte primaria del piano per il risparmio energetico cittadino ass. FEDERIco sboaRIna

Prodotti elettronica / RUBRICA

Il 2010 stato un anno straordinario, che ha portato Seoul Semiconductor a posizionarsi al terzo posto della classifica mondiale LauRa baRoncHELLI

LEDucational / RUBRICA Normative / RUBRICA

23 27 28

Cross Referente Assodel Elenchi Fornitori elettronica

News Mercato / RUBRICA

10

speciale street Lighting

LEDin

InFoRMaZIonE PER I LETToRI


Livello Tecnico

TeCnologie/aPPliCaZioni

langolo del design

Per facilitare il lettore, LEDin fornisce a fianco di ogni suo articolo tecnico, un abstract del contenuto e il relativo grado di difficolt, indicando il livello di complessit dello scritto con uno (pi facile) o pi asterischi.

Misurare la luce con il flusso luminoso


Analisi delle quattro grandezze fotometriche usate in illuminotecnica LucIano caTTanEo

15

cuorebosco, cuore ancestrale

37

inseRZionisTi (n.2/2011)
Acsel ...................................................... 12 Alba Elettronica ..................................... 78 Arianna LED ........................................... 32 Arteleta .................................................. 28 Avago Technologies............................... 54 Consortium ............................................ 16 Contradata............................................. 70 Digimax.................................................... 4 EBV .................................................. I Cop. Elektronica ............................................. 50 Farnell ............................................ IV Cop. General Electrics ................................... 34 Green Building ....................................... 64 Itacoil ..................................................... 65 Larcet..............................................III Cop. Ledil .................................................II Cop. Linear Technology ................................. 66 Lux Lighting ........................................... 42 Lux Solar ............................................... 58 Nadlec ................................................... 36 Orvem .................................................... 24 Rei ......................................................... 22 RS Components .................................... 52 Silica ...................................................... 76 STS .......................................................... 8 Topflight ................................................. 46 TT Electronics .................................. 71, 73 Vector .................................................... 68 Weidmuller ............................................. 72 Welt........................................................ 62 Wissenlux .............................................. 26

Tecnologie per il risparmio energetico nellilluminazione pubblica

17
In occasione del 50 anniversario del Salone del Mobile, stata realizzata uninstallazione temporanea particolarmente affascinante: Cuorebosco, ideata dallarchitetto Attilio Stocchi G. RossI

LED: esperimenti di design per una nuova grammatica della luce 39


ENEA intende fornire un modello di efficienza energetica attraverso la sperimentazione di nuove tecnologie di illuminazione pubblica e casi pilota con lobiettivo di abbattere i consumi del 20-50% Il design ci mostrer uno scenario luminoso delle nuove sorgenti allo stato solido D. cascIanI

Prodotti corpi illuminanti / RUBRICA

42 47

News eventi / RUBRICA

19

Elenchi Fornitori corpi illuminanti

www.ledin.it

LEDin

solid sTaTe ligHTing Mercato

un mercaTo in creSciTa BRILLANTE


Difficile misurare il mercato emergente del Solid State Lighting in crescita su mille rivoli
Franco Musiari Direttore Tecnico assodel www.assodel.it

noto che nel settore del lighting, nella sua accezione pi generale (e tradizionale) litalia combatte con la germania per una posizione di leadership. Sicuramente la Germania gioca il ruolo top nel settore industriale mentre lItalia gioca sicuramente meglio quando il design il valore aggiunto del prodotto per lilluminazione. Esistono associazioni che si occupano attivamente del settore illuminotecnica ma, che noi si sappia, non esistono dati di mercato o almeno non sono disponibili. Se poi ci chiediamo quale sia la produzione di sistemi illuminanti equipaggiati con la tecnologia a LED la risposta diventa ancora pi difficile. Ai produttori tradizionali si stanno aggiungendo una miriade di nuove aziende che sfruttando il know-how, acquisito nel settore elettronico in generale, si sono rivolte, soprattutto nel periodo di crisi appena terminato (speriamo!), anche a questo settore.

In questo grafico, le barre (color oro) rappresentano il TAM stimato per i LED HB che la distribuzione ha consegnato a partire dal 2001 allanno appena concluso. Nel 2010 il TAM stato stimato in 64 milioni di euro rappresentati dalla barra pi a destra e con riferimento allasse destro del grafico. Ma questo dato di per s non offre una informazione particolare se non viene messo in relazione anche con la situazione generale del mercato italiano. Questa comparazione ci viene dalle due linee del grafico. La linea blu rappresenta levoluzione del totale mercato italiano dei semiconduttori, misurato in valore monetario, di cui i LED HB fanno parte; la linea marrone isola invece la sola porzione rappresentata dai LED. Per una comparazione corretta si sono normalizzati a 100 i valori che i due settori avevano ottenuto nel 2004.

In sintesi, alla fine del 2010, il mercato totale dei semiconduttori si ridotto del 12% (88-100) rispetto al valore che aveva nel 2004, mentre il mercato dei LED ha guadagnato il 104% (204-100) rispetto allo stesso riferimento del 2004. Quanto visto ci fa intuire che il mercato dei LED high brightness, e quindi il settore che li consuma, ha avuto una dinamica espansiva in totale controtendenza con il restante mercato della elettronica. Ovvero una dinamica decisamente migliore rispetto a quella registrata dal mercato nella sua globalit che conferma quanto si diceva allinizio: il mercato sta vivendo una crescita assolutamente brillante!
assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica) rappresenta circa il 70% del mercato italiano e oltre il 92% della componentistica elettronica (LED inclusi ) fornita alle Pmi.

Livello tecnico: IN BREVE


Stando alle rilevazioni di Assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica), il mercato italiano dei LED high brightness impiegati prevalentemente in applicazioni di solid state lighting ha chiuso il 2010 con vendite per un valore di 62 milioni di euro

+93%
La crescita registrata dal mercato LED HB nel 2010

2009 /2010

HB LED

In ITaLIa come la vede assodel


Come assodel, Associazione Fornitori e Distributori di Componenti Elettronici ci troviamo per in una situazione privilegiata che ci consente di misurare quanto la distribuzione sta consegnando al mercato italiano proprio in riferimento ai componenti chiave per la tecnologia per lilluminotecnica a stato solido: i led HB (high brightness). Con i dati della distribuzione (DTAM distribution total available market) - che in Italia copre quasi il 70% del mercato totale (TAM - total available market) - si costruito il grafico di Figura 1.

(in milioni di euro)

90 80 70 60 50 40 30 20 10

Fonte: Assodel

LEDin

www.ledin.it

Milioni di euro

LED HB - Trend mercato italiano

Figura 1

100

2010

2009

solid sTaTe ligHTing Tecnologie

TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO neLLiLLuminazione PubbLica


ricerca a cura di ENEA

l Piano dazione per lEfficienza energetica varato dallItalia nel luglio 2007 stabilisce che uno dei settori primari su cui agire lilluminazione pubblica (risparmio potenziale al 2016: 1290 GWh; consumo attuale: 6 Twh, su un consumo totale di energia di circa 300 Twh). Molti studi mostrano come gi diverse tecnologie consolidate permettono un ritorno dellinvestimento in tempi brevi, garantendo un importante volano applicativo. Tale volano per frenato dalla mancanza di un approccio di sistema capace di integrare le tecnologie consolidate con tecnologie innovative e consentire, ad esempio, di controllare e regolare in modalit adattiva interi paesi o quartieri o arterie stradali, abbattendo il consumo in percentuali che vanno dal 20 al 50%. Data la forte replicabilit dellarchitettura, in Italia sono ad esempio moltissimi i piccoli paesi tra 2.000 e 20.000 abitanti. Per centrare gli obiettivi del Piano dAzione in questo settore, lo sviluppo tecnologico deve essere affiancato anche dallo sviluppo di modelli di intervento e casi pilota, team sinergici di aziende produttrici, gestori e istituti finanziari.

HA PORTATO ALLO SVILUPPO DEL LAMPIONE FOTOVOLTAICO STAPELIA

LA RICERCA SPERIMENTALE

Livello tecnico: IN BREVE


ENEA intende fornire un modello di efficienza energetica attraverso la sperimentazione di nuove tecnologie di illuminazione pubblica e casi pilota come quello di Marcallo con Casone con lobiettivo di abbattere i consumi del 20-50% con tempi di ritorno dallinvestimento molto accessibili

1290 GWh
Il risparmio ottenibile entro il 2016 inserendo tecnologie pi efficienti nellilluminazione pubblica paese campione, marcallo con allefficienza energetica; casone, comune lombardo, area ricerca sperimentale su prodotti Nord-Ovest di Milano di circa 6.000 innovativi, sviluppo di sistema di abitanti, che rappresenta una situazione controllo intelligente, test di italiana tipica. laboratorio su prototipi; realizzazione sperimentale pilota di Il Chi fa Cosa del Solid Statestata predisposta la realizzazione dei Lighting illuminazione efficiente in una nuovi impianti di illuminazione ed situazione applicativa complessa; Assodel (Associazione Nazionale Fornitori iniziata una campagna il monitoraggio trasferimento tecnologico e Elettronica) promuove di sullinquinamento tecnologia parallelo, diffusione verso realt territoriali ed Vademecom Lighting, una guida interamente dedicata allaluminoso. InLED si svolta schede delle principali ESCO (Energy Saving di un directory contenente le unattivit di sviluppo software per il lighting. Si tratta Company); aggiungendo nuove funzionalit alla aziendeprenormativasettore che permette di identificare Produttori, Distributori, attivit operanti nel e normativa. Famiglie di Prodotti e Settori applicativi conpiattaforma per progettazione illuminochiavi di lettura incrociata. Uno stato predisposto un primo nel suo genere intecnica gi esistente. La ricerca strumento di lavoro unico impianto cui sono raccolti, oltre ai riferimenti sperimentale su prodotti innovativi sperimentale per operanti sul mercato eeai nominativi degli specialisti, i contatti ha delle aziende situazioni complesse portato link di approfondimento ripetibili, con di ricerca e delle universitespecializzate, iallevoluzione del lampione dei centri trasferimento tecnologico diffusione di competenze e risultati verso nazionali e internazionali. ottimizzato nella (riviste, associazioni) e gli appuntamenti fotovoltaico Stapelia, gestione elettronica e fotometrica con gli stakeholder del settore. Per informazioni: redazione@tecnoimprese.it - www.fortronic.it lutilizzo di LED di potenza. In particolare, stato selezionato un
MAGGIO Bollettino Ufficiale Associazione Nazionale Fornitori Elettronica Consorzio Tecnoimprese Scarl Poste Italiane spa - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 N.46) Art.1, comma 1, Roma AUT. N. 86/2008 Supplemento A&V Elettronica Anno XXIII n04/2011

OBIETTIVI
Il progetto di enea intende fornire un deciso contributo allaumento dellefficienza e al contenimento dei consumi energetici e dellinquinamento luminoso, nel rispetto delle esigenze degli utilizzatori finali e delle P.A. che tali esigenze gestiscono. In questo ambito sono stati individuati diversi obiettivi intermedi, mirati ad approfondire i vari aspetti del sistema: sviluppo software per progettazione illuminotecnica assistita mirata

12 MAGGIO 2011
V EDIZIONE
Associazione Nazionale Fornitori Elettronica

CENTRO CONGRESSI MILANOFIORI Assago (MI)

MILANO

VADEME.COM
FORTRONIC

5630
5.6 x 3.0 mm 100 Lm/W @ 100mA Flux 40 Lm CRI 80
I contenuti gli abstract degli interventi I protagonisti i profili delle aziende promotrici I contatti gli specialisti aziendali e gli istituti di ricerca

dettagli al sito:

www.enea.it

www.ledin.it

LEDin

solid sTaTe ligHTing Applicazioni

LimPeGno enerGeTico DI VERONA


Lilluminazione pubblica con i LED fonte primaria per il risparmio energetico cittadino
Complessivamente sono stati installati 75 apparecchi a LED nellultimo tratto della pista ciclabile. Rispetto al tratto della stessa pista, realizzato anni prima, dove sono stati utilizzati apparecchi con lampade a scarica ad alta efficienza a luce bianca, e grazie alla continua ottimizzazione del rendimento della nuova tecnologia a LED, si possono evidenziare, per questo impianto, i seguenti dati: il costo complessivo dellintervento pari a 80.000 euro circa; la potenza nominale stata ridotta di circa il 65% (da 5500w a 2000w) con conseguente risparmio della stessa percentuale di energia a parit di illuminazione; linvestimento effettuato si ripagher in circa 3,5 anni; tale intervento consente un ulteriore risparmio ambientale di circa 7,2 tonn/CO2 ogni anno.

Federico Sboarina assessore allambiente del comune di Verona

Livello tecnico: IN BREVE


Il Comune di Verona ha sottoscritto il Patto dei Sindaci e il Piano energetico ambientale comunale per raggiungere obiettivi di sostenibilit ambientale e risparmio energetico. Tra le iniziative messe in atto, lilluminazione votiva e pubblica a LED di alcune aree della citt.

l comune di Verona stato uno dei primi Comuni italiani ad aver aderito al Patto dei Sindaci per contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. Il 20 aprile, inoltre, la Giunta comunale ha adottato il primo Piano energetico ambientale comunale (PAES) che, unitamente al Piano di azione previsto dal Patto dei Sindaci, rappresenta uno strumento fondamentale per raggiungere obiettivi di sviluppo sostenibile e di risparmio energetico.

risparmio di gestione sotto forma di minori costi di manutenzione. Con le tradizionali lampade a incandescenza il consumo annuo era di 1.340.727 kWh mentre con le nuove lampade a LED il consumo annuo sceso a 268.145 kWh su un totale di 51.017 punti luce installati.

ILLuMInaZIonE VoTIVa a RIsPaRMIo EnERGETIco


Tra le iniziative messe in atto, nel settore cimiteriale, aGec (Azienda Gestione Edifici Comunali del Comune di Verona) ha realizzato un importantissimo intervento, sostituendo tutto il patrimonio votivo esistente con 51.000 fiaccole votive di tipo LED. Considerato il consumo di queste lampade (0,6 W) rispetto a quelle tradizionali (3 w), ne deriva un risparmio energetico pari all80%, oltre a unulteriore

Per il futuro, lamministrazione comunale si impegna a mantenere questa linea proseguendo con la certificazione A fronte di questi interventi, si stimato energetica e lestensione del fotovoltaico un risparmio economico annuo di circa degli edifici pubblici e negli elementi di 210.000 euro e una riduzione di arredo urbano e viario, oltre a iniziative emissioni di CO2 paria a circa 735 mirate, Award Ecohitech speciale Lighting come ad esempio limpiego dei tonnellate lanno. LED nei semafori e nellilluminazione dellarena di Verona. Nato nel 1998 e promosso dal Consorzio EcoqualIt in collaborazione con LaREna saR ancHEAssodel, lAward Ecohitech il pi importante riconoscimento L LaREna assegnato annualmente alle PREsTo ILLuMInaTa a LED aziende e agli enti pubblici che hanno ILLuMInaTa naTa naT T Nel raggiunto significativi risultati in tema di eco-compatibilit attraverso 2009, il Comune di Verona ha lutilizzo collaborazione con aGSm, realizzato, in di tecnologie innovative. Il premio speciale LED Lighting LED il nuovo impianto di illuminazione a un riconoscimento particolare ai progetti, prodotti e applicazioni sulla pista ciclo-pedonale di Canale di eccellenza basati sulla tecnologia LED e si pone lobiettivo di valorizzare le realt italiane impegnate nella Camuzzoni. Si tratta del pi grande ricerca illuminazione a LED efficienza energetica. impianto didi soluzioni a elevatadel Comuneinformazioni:dimostra limpegno Per di Verona e www.awardecohitech.it dellamministrazione in questa direzione.

LEDin

20 11
www.ledin.it

LE PECI A D AL RD LIG E HT IN G

AW

solid sTaTe ligHTing Tecnologie/Applicazioni

APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE STRADALE: STandard di riferimenTo


Le normative a riguardo sulla sicurezza

Daniela Zambelli segretario Tecnico cEI www.ceiweb.it

er quanto riguarda la sicurezza degli apparecchi di illuminazione che utilizzano i LED come sorgente luminosa, necessario tener presente: la sicurezza elettrica, termica e meccanica e la sicurezza ottica. Per quanto riguarda la direttiva emc le norme da applicare sono le seguenti: CEI EN 61547 Apparecchiature per illuminazione generale. Prescrizioni di immunit EMC Questa norma si applica alle apparecchiature di illuminazione che rientrano nel campo di applicazione del Comitato Tecnico 34 quali lampade, accessori e apparecchi di illuminazione destinati a essere collegati a una rete di alimentazione a bassa tensione oppure per funzionamento a batteria. Sono escluse dal campo di applicazione le apparecchiature per le quali le prescrizioni di immunit sono formulate in altre Norme IEC o CISPR. CEI EN 61000-3-2 Compatibilit elettromagnetica (EMC). Parte 3-2: Limiti - Limiti per le emissioni di corrente armonica (apparecchiature con corrente di ingresso <= 16 A per fase) Questa norma definisce i limiti, in condizioni specifiche di prova, delle correnti armoniche immesse nella rete pubblica di distribuzione a bassa tensione dagli apparecchi elettrici ed elettronici, comprese le apparecchiature per saldatura ad arco non professionali, con corrente assorbita inferiore o uguale a 16A per fase. CEI EN 61000-3-3 Compatibilit elettromagnetica (EMC). Parte 3-3: Limiti - Limitazione delle fluttuazioni di tensione e del flicker in sistemi di alimentazione in bassa tensione per apparecchiature con corrente nominale <= 16 A e non soggette ad allacciamento su condizione

Questa norma la parte della serie di norme CEI EN 61000 che riguarda la limitazione delle fluttuazioni di tensione e del flicker introdotti sui sistemi pubblici di alimentazione in bassa tensione. Definisce i limiti di variazioni di tensione che possono essere prodotte da una apparecchiatura provata in specifiche condizioni e fornisce la guida sui metodi di verifica. E applicabile ad apparecchiature elettriche ed elettroniche che hanno una corrente in ingresso fino a ed inclusi 16 A per fase e previste per essere liberamente collegate a sistemi di distribuzione pubblica di bassa tensione tra 220 V e 250 V a 50 Hz tra fase e neutro.

mezzi di trasporto (autobus e treni). Sono esclusi: gli apparecchi di illuminazione funzionanti nelle bande di frequenze ISM; gli apparecchi di illuminazione per aerei e aeroporti; gli apparecchi per i quali le prescrizioni EMC nella gamma delle radiofrequenze sono formulate in altre Norme IEC e CISPR.

Per la sicurezza fotobiologica le norme di riferimento sono: CEI EN 62471 Sicurezza fotobiologica delle lampade e dei sistemi di lampade Questa norma fornisce una guida per la valutazione della sicurezza fotobiologica delle lampade e dei sistemi di lampada, inclusi gli apparecchi di illuminazione. In particolare essa specifica i limiti di esposizione, la tecnica di misura di riferimento e lo schema di classificazione per la valutazione e il controllo dei rischi fotobiologici derivanti da tutte le sorgenti di radiazione ottica ad ampio spettro incoerente, compresi i LED, nel campo di lunghezze donda compreso tra 200 e 3000 nm.

Dal 1990 responsabile dei Comitati Tecnici relativi agli elettrodomestici, dal 1995 responsabile dei Comitati Tecnici degli apparecchi di illuminazione e relativi componenti. Nellambito dei servizi offerti dal CEI, risponde ai quesiti tecnici riguardanti anche Direttive del Nuovo Approccio.

CEI EN 55015 Limiti e metodi di misura delle caratteristiche di radiodisturbo degli apparecchi di illuminazione elettrici e degli apparecchi analoghi Questa norma comprende il testo della norma europea EN 55015:2006 e della sua modifica A1:2007 (che introduce un metodo alternativo di prova nella gamma di frequenza da 30 MHz a 300 MHz e fornisce esempi di disposizione di prova per le misure irradiate) e si applica allemissione (irradiata e condotta) dei radiodisturbi CEI 76-10 (frequenze: 9 kHz- 400 GHz) prodotti: Sicurezza fotobiologica delle lampade e da tutti gli apparecchi aventi come requi dei sistemi di lampada - Guida ai requifunzione prevalente quella di generare siti costruttivi relativi alla sicurezza della e distribuire luce a scopo di illumiCorsi di formazione tecnici e specialisticidei prodotti non laser sulla tecnologia radiazione ottica nazione, destinati ad essere collegati Questo Rapporto Tecnico (Parte 2 della alla rete elettrica a bassa tensione IEC 62471) Regione Lombardia e oTecnoimprese, ente di formazione accreditato dalla fornisce le basi per i requiad essere alimentati a batteria; certificato ISO 9001 e centro servizi siti di propone un ampio di radiazione dalla parte destinata allilluminazione di Assodel,sicurezza dei prodotticatalogo ottica non-laser, servendo da guida per degli apparecchi a funzioni multiple; del Solid State Lighting. di corsi di formazione per il mondo lo sviluppo di requisiti di sicurezza nelle dagli apparecchi ausiliari destinati norme verticali di prodotto ad catalogo suddiviso in due aree: LED Technology, dedicato alla e aiutando i essere utilizzati esclusivamente Il costruttori dei sistemi di prodotti nellincon apparecchi di alle ottiche, al confronto sulle diverse tipologie di lampada e illuminazione; tecnologia LED, terpretazione delle informazioni di sicu dagli apparecchi a raggidissipazione e pilotaggio, e LED Lighting, focalizzato ulalle problematiche di rezza fornite dai costruttori di lampade. travioletti e infrarossi; sulle applicazioni nel lighting sulle nozioni base dellilluminotecnica. Fornisce inoltre una guida riguardante dalle insegne pubblicitarie al neon; dagli informazioni: illuminazione straPer apparecchi di www.tecnoimprese.itletichettatura dei prodotti. Questo rapporto tecnico viene utilizzato congiuntadale e di aree pubbliche esterne; mente dagli apparecchi di illuminazione dei

LED

www.ledin.it

LEDin

ILLUMINO
UN
FORTRONIC
COMUNICAZIONE PUBBLICAZIONI FORUM INTERNAZIONALIZZAZIONE

PROGETTO ILLUMINOT
UN PROGETTO

associazioni

>ESTERO
Turchia:
istanbul Light - apr 2011 Italia eletta country of honour dal Medchip Fortronic 2010

Partne
tunisia

gruppo l

Tunisi medindustrie - Giu 2011 Area elettronica denominata Salon Fortronic

Es

te

ro
uk
milano

Tunisia:

turchia

UK:
oxford - Giu 2011 Tech transfer solution prescelta da Intellect

china

>FORUM
Milano:
arcHiTecTure & ViSuaL Tecnologie e applicazioni. I LED nelle applicazioni per architetti e designer La visualizzazione: Display e LED

www. le

padova

ru Fo m

Padova:
TecHnicianS &TecHnoLoGieS Tecnologie e applicazioni. I LED nelle applicazioni civili e industriali: dalle strade ai prodotti

award e

roma

Roma:
SiGnaGe & ecoLiGHTinG I LED nella segnaletica e nellinsegnistica. I premi alle soluzioni di risparmio energetico

Attes

T R A AT T I V I T
8
LEDin www.ledin.it

C O N C AT E N AT O

CONCATENATO TRONICA

TRONICA
istituzioni

PARTNERSHIP FORMAZIONE AGGREGAZIONE RICONOSCIMENTI

FORTRONIC

ership
corsi avanzati lighting

>PARTNERSHIP
IDEA
International Distribution of Electronic Associations

Confindustria

Fo rm

P.A.

corsi base

Regioni Istituzioni

az ion e

>FORMAZIONE
Leducational
LED Technology Interventi P.A.

edin .it
eg
vademe.com ecohitech

>AGGREGAZIONE
Assoled
Electricians Community Installatori / elettricisti

ion e

Vademe.com

az

Ag

gr

assoled

Guide ai fornitori, tecnici, progettisti

Leddove

stati

leddove prodotti

I punti di segnalazione on the road dei prodotti pi innovativi per tecnologia ed estetica (a cura di Istituzioni accademiche, ordini professionali, centri di progettazione)

>ATTESTATI
marchi
Soluzioni di Ecoefficienza

E I N I Z I AT I V E
www.ledin.it LEDin

news

national Gallery: ritratti a Led


La national Gallery di Londra dimostra di essere ancora una volta allavanguardia adottando un sistema di illuminazione a LED per le sue sale e le sue gallerie. si tratta della prima struttura museale al mondo ad aver intrapreso questa strada con lobiettivo di ridurre le emissioni di co2 (si stimano 400 tonnellate di anidride carbonica in meno) e migliorare la qualit della luce. Lilluminazione a LED sar introdotta congiuntamente a un sistema di regolazione automatica di

biGaTTi enTra in GeWiSS


Lincarico, partito il 10 maggio 2011, vede Aldo Bigatti entrare nel gruppo elettrotecnico Gewiss, guidato da Domenico Bosatelli. Bigatti vanta una lunga esperienza nel settore, con 36 anni di attivit lavorativa di cui oltre 12 anni di esperienza maturata al vertice della divisione illuminotecnica di Philips Lighting e come country manager per lItalia del gruppo di Eindhoven.

Pi riSParmio con LiGHTSaVerS


Il programma LightSavers del Toronto Atmospheric Fund sta lavorando a stretto contatto con le amministrazioni comunali canadesi con lobiettivo di ridurre il consumo energetico e limpatto climatico dellilluminazione pubblica. I risultati sono disponibili sul sito: www.toronto.ca/taf/lightsavers.htm

tende esterne sui tetti, in funzione dellintensit e dellorientamento della luce solare. In questo modo, il sistema consentir di potenziare la luce naturale con lilluminazione dei LED solo quando necessario, con una riduzione del 85% dei consumi energetici. ad oggi le luci a LED sono state

introdotte in sei gallerie, per una prima fase di messa a punto del sistema. Linstallazione nelle prime sei gallerie di quadri ha determinato un risparmio di circa 3600 sterline sui costi energetici annuali e di 3100 sterline sui costi di manutenzione. Linstallazione sar ultimata entro la primavera 2013.

caLcoLare Lefficienza enerGeTica con i Led


Il Dipartimento americano dellEnergia sta sviluppando uno strumento di calcolo online dedicato allo street lighting per dare modo alle Pubbliche Amministrazioni di pianificare gli interventi di riqualificazione e per calcolare gli effettivi risparmi energetici derivanti dalla riconversione dei sistemi di illuminazione a LED.

ancHe La ruSSia PunTa Sui Led


Anche in Russia c fermento intorno ai LED. La crescita di un mercato nazionale dedicato al lighting e, allo stesso tempo, la nascita di unassociazione di categoria di produttori di sistemi a LED confermano linteresse generale per un settore in rapida evoluzione. La nuova associazione si chiama Non-Profit Partnership for Manufacturers of LEDs and LED-based Systems, pi semplicemente LEDSM NP e ha sede a San Pietroburgo.

a il Guercino si fondono arte e nuove tecnologie


Lo storico hotel il Guercino, situato nel centro di bologna, ha scelto di investire nella tecnologia LED per illuminare i suoi ambienti ed esaltare laccoglienza e i particolari delle opere esposte (del Guercino e di altri pittori). con lobiettivo di ridurre i consumi e le spese di manutenzione illuminotecniche, lhotel ha scelto di affidarsi alle soluzioni tecnologiche di dLedS, divisione di detas, azienda produttrice di sistemi di illuminazione a LED. sono stati eseguiti interventi ponderati ma efficaci, sostituendo, ad esempio, le lampade alogene da 35W e 50W con faretti a Led modello Tab dal consumo di soli 4W. si passati alla tecnologia a LED facendo attenzione a non compromettere la luminosit dei locali. Questa iniziale sostituzione ha generato unimportante riduzione dei costi di illuminazione pari a circa 3.600 euro/anno. un ulteriore intervento stato effettuato sul giro scale di una delle palazzine, dove stato inserito il modello andora di DLEDs da 10W che emette un fascio di luce limpido e quindi pi luminoso. www.dleds.com

aLeSSiLux: un ProGeTTo di iLLuminazione creaTiVa


Nasce Alessilux, il nuovo progetto di illuminazione lanciato da Alessi (/www.alessi.it) con il supporto dalle capacit tecnico-produttive di Foreverlamp (www.foreverlamp.eu). Le lampadine della serie Alessilux si arricchiscono di forme particolari e ricercate grazie a uno studio delle geometrie che le porta ad acquisire un valore proprio e indipendente da qualsiasi forma di supporto. Il nuovo sistema di illuminazione Alessilux riprende la veste della vecchia lampadina migliorata attraverso la moderna tecnologia LED che garantisce un notevole risparmio energetico.

10

LEDin

www.ledin.it

PRodoTTi

>Powershine S - gRiven
Powershine S di Griven un modulo LED a elevata densit di configurazione, composto da 90 LED di 3w di potenza, che sono in grado di offrire una sorprendente prestazione in un apparecchio estremamente compatto. La combinazione versione standard di LED RGB + w offre una prestazione elevata e una qualit senza precedenti. I costi di manutenzione sono notevolmente ridotti e il prodotto certificato con il grado di protezione IP66. Totale assenza di parti in movimento e funzionamento completamente silenzioso Alternative: RGB, bianco (sia

>KUndalini
Kundalini presenta alcuni nuovi progetti: ognuno racconta uno specifico percorso creativo e tecnologico e ha una diversa destinazione duso. Quattro novit che riflettono la capacit di Kundalini di unire alla forma, la massima funzionalit e praticit duso con unattenzione particolare ai talenti emergenti e ai giovani designer accanto ai nomi pi affermati della scena contemporanea.

>Clover
temperature di colore caldo e freddo) e versioni in bianco e nero disponibili su richiesta Pu trasformare le zone in illuminazione con un risultato senza precedenti www.griven.com Lampada a sospensione con corpo in poliuretano stampato verniciato opaco, riflettore in alluminio. Design by Brodie Neill

>Treis
Lampada a sospensione con corpo in metallo imbutito verniciato lucido, diffusore texturizzato. Design by Benjamin Hubert

>Filo - Targetti
Con filo, la collezione di apparecchi a LED del nuovo catalogo Targetti si arricchisce di una soluzione essenziale, altamente performante, versatile e semplice da installare per lilluminazione funzionale di percorsi e aree di passaggio situate allinterno degli edifici. Profilo compatto e discreto, elegante cornice in vetro e speciale riflettore disegnati appositamente per consentire ai LED bianco-caldo ad alta efficienza di emettere una luce di grande qualit in termini di efficienza, resa cromatica e comfort visivo Il frame di vetro serigrafato scherma la striscia di LED nascondendola alla vista e annullando qualsiasi effetto puntiforme Il riflettore dedicato assicura unemissione asimmetrica altamente controllata e la massima uniformit luminosa www.targetti.com

>Frame
Lampada da parete con corpo in alluminio pressofuso verniciato opaco o cromato, disponibile nella versione a ioduri metallici. Design by Benjamin Hubert

www.ledin.it

>Vik - ghidini
Vik il proiettore di Ghidini - Lighting ideas montato su supporto fisso o orientabile e adatto per lilluminazione di particolari architettonici e facciate. I filtri in vetro colorato possono essere richiesti per una illuminazione a effetto. Corpo in alluminio pressofuso EN AB 47100 ad alta resistenza allossidazione Diffusore in vetro sodico calcico temprato 5 mm Orientabilit: snodi per lorientabilit sullasse verticale e orizzontale con possibilit di bloccaggio del puntamento. La ghiera graduata ne consente una regolazione accurata www.ghidini.it

LEDin: non soltanto identifica una pubblicazione dedicata al lighting design ed agli approfondimenti sulle tecnologie LED ma il sito web per eccellenza dinformazione e daggiornamento continuo su mercato, trend, applicazioni, notizie, novit di prodotto e video grazie alla collaborazione di oltre trenta professionisti del mondo accademico e industriale. Sul sito , inoltre, possibile sfogliare il magazine online e accedere ad una galleria virtuale con le ultime novit di prodotto e con le soluzioni innovative nel lighting e nellenergy efficiency. Lampada da terra dimmeCon 14.600 visite al mese rabile, struttura in metallo (media pesata sullarco verniciato tagliato laser, 12 mesi) certificate metacrilato diffusore inda Google analytics e un rank opalino. e un posizionamento in continua crescita certificate da Alexa, Design by oggettivamente uno dei LEDin.it AquiliAlberg migliori strumenti per una comunicazione mirata, puntuale ed efficace.

>Evita

www.ledin.it

LEDin

11

solid sTaTe ligHTing

scHEDa STREET LIGHTING


ARY 60

Sirec Lab Sirec Lab ar eLeTTronica


DEFLECTO 40 LED
Via Oltre Agno di Sotto 14 - 36070 Trissino (VI) Tel. +39 0445 490993 info@ariannaled.com www.ariannaled.com

arianna

Caratteristiche Tecniche
Flusso luminoso emesso (lm) Potenza assorbita (W)* Tipo di proiezione del fascio luminoso Efficienza lm/w** Temperatura colore (K) CRI Categorie illuminotecniche*** Garanzia Possibilit di controllo remoto del flusso Se si il tipo di controllo Grado di protezione IPXX Classe di isolamento Tensione di alimentazione Alimentatore**** Range delle temperature di funzionamento (C) Omologazioni (CE, Ul, VDE, ENEC ...)

info@arelettronica.com www.arelettronica.com

Via Nona Strada 23 Q - 35129 Padova (PD) Tel. +39 049 7389920

6600 lm 72 Watt simmetrica assimetrica 105 lm/W 5000K >85 mE3b m3B 3 anni si no

5443 lm 83 Watt simmetrica assimetrica 65,6 lm/W 4000 6000K >70 75 S3 5 anni si no mE3a mE4

onde convogliate IP 55 / IP 65 ottica I II III 180 264 V AC a bordo faro - 40C +50C CE

Telecontrollo ad onde convogliate 66 I 190-264 V a bordo faro -20C/+45C ImQ/Ul remotato II III

Sirec Lab Sirec Lab fonTanaarTe


BOTREECON RAMO 2X20W cod e4019/2
info@fontanaarte.it www.fontanaarte.it Alzaia Trieste 49 - 20094 Corsico (mI) Tel. +39 0245121

SimeS
MEGAFOCUS PALO LED
simes@simes.it www.simes.it Via G. Pastore 2/4 - 25040 Corte Franca (BS) Tel +39 030 9860411

scHEDa STREET LIGHTING

Caratteristiche Tecniche
Flusso luminoso emesso (lm) Potenza assorbita (W)* Tipo di proiezione del fascio luminoso Efficienza lm/w** Temperatura colore (K) CRI Categorie illuminotecniche*** Garanzia

3200 lm 42 Watt simmetrica assimetrica 64 lm/W 3500K >80 S3 2 anni si IP65 I 220-230 a bordo faro CE remotato II III no mE3a mE2

1910 lm 60 Watt simmetrica assimetrica 31.8 lm/W 4200K >80 n.d. 2 anni si IP66 I II III remotato 100/240V 5060Hz a bordo faro -30 +50 CE no

Possibilit di controllo remoto del flusso Se si il tipo di controllo Grado di protezione IPXX Classe di isolamento Tensione di alimentazione Alimentatore**** Range delle temperature di funzionamento (C) Omologazioni (CE, Ul, VDE, ENEC ...)

*A tale flusso, valori rilevati a Tamb ed a regime termico - **dellintero apparato alla spina (lm/W). NB. non dei led che lo compongono - ***Adatte al prodotto. Indicazioni del costruttore ****Da rete o da pannello fotovoltaico

12

LEDin

www.ledin.it

solid sTaTe ligHTing

scHEDa STREET LIGHTING

Sirec LabGe LiGHTinG Sirec Lab


LED ROAD R250
alessandro.hofmann@ge.com www.gelighting.com/it Via Brescia 31 - 36040 Torri di Quartesolo (VI) Tel. +39 800 784750

eLLe emme iTaLia


LINEA LAMPADE STRADALI CHROMA
info@elleemmeitalia.eu www.elleemmeitalia.eu Via Oleggio Castello 15 - 28040, Paruzzaro (NO) Tel. +39 0322 538106

Caratteristiche Tecniche
Flusso luminoso emesso (lm) Potenza assorbita (W)* Tipo di proiezione del fascio luminoso Efficienza lm/w** Temperatura colore (K) CRI Categorie illuminotecniche*** Garanzia Possibilit di controllo remoto del flusso Se si il tipo di controllo Grado di protezione IPXX Classe di isolamento Tensione di alimentazione Alimentatore**** Range delle temperature di funzionamento (C) Omologazioni (CE, Ul, VDE, ENEC ...)

da 3.000 lm a 18.000 lm da 40 a 240 Watt simmetrica assimetrica 75 lm/W (a 6000K) 6000-4300K 70 S3 2 anni si I 220-230 a bordo faro CE remotato II III no mE3a mE2a

2800 - 16.800 lm min. di 32 max 196W Watt simmetrica assimetrica 100 lm/W 3000/3500 a 5500/6500 K >75 S3 5 anni si Plm IP65 - IP67 I II III remotato 100-240VAC - 50/60Hz a bordo faro Da 40 a + 60 C CE no mE3a mE2

cT eLeTTronica
SERIE EVOLED MOONLED
info@ctelettronica.it www.ctelettronica.it

diSano iLLuminaz.
STELVIO

aec iLLuminaz.
ST500-TP-72

scHEDa STREET LIGHTING


Nome prodotto Caratteristiche Tecniche
Flusso luminoso emesso (lm) Potenza assorbita (W)* Tipo di proiezione del fascio luminoso Efficienza lm/w** Temperatura colore (K) CRI Categorie illuminotecniche*** Garanzia Possibilit di controllo remoto del flusso Se si il tipo di controllo Grado di protezione IPXX Classe di isolamento Tensione di alimentazione Alimentatore**** Range delle temperature di funzionamento (C) Omologazioni (CE, Ul, VDE, ENEC ...)
info@nomeazienda.com www.nomeazienda.com

nome azienda
Logo azieNDa
indirizzo della Vostra azienda telefono e fax

info@disano.it www.disano.it

www.aecilluminazione.it

3940 max / 3410 tipico 60 max / 51 tipico simmetrica 67 lm/W 5300K >70 S1/S7 - mE1/ mE6 CE/CE5 2 anni si RS485 65 I 230 V a bordo faro -20 +50 C CE ENEC Pending remotato II III no assimetrica

Da 5040 a 18630 Da 82 a 178W simmetrica assimetrica 64 lm/W 4100K Ra90 S3 10 anni si no mE3a mE2

LED-in nasce da una ricerca volta ad accrescere il risparmio energetico, diminuendo lemissione di CO2, riducendo i costi di manutenzione e assicurando una maggiore durata di vita: un impegno consapevole verso la salvaguardia dellambiente. lapparecchio installabile in versione testa palo o su braccio, dotato di Comfort light Optic, un innovativo sistema ottico capace di modellare il flusso luminoso e garantire prestazioni fotometriche elevate, sfruttando al massimo le potenzialit dei lED. la linea, proposta da AEC Illuminazione, disponibile con due serie di ottiche: Ottica ST e Ottica OC.

Dati prodotto La classificazione dei corpi illuminanti (Street Lighting) per applicazione e tipologia di prodotto indirizzato agli uffici acquisti aziendali e della P.A. Le aziende interessate a segnalare i propri prodotti e le relative caratteristiche debbono riferirsi ai parametri richiesti nella colonna di esempio posta a lato. Linserimento nella colonna gratuito per lazienda. Quello della relativa foto e logo a pagamento (250 e). Gli interessati ad usufruire del servizio posto a disposizione debbono contattare la redazione di Tecnoimprese al numero 02/210 111 230 o per email redazione@tecnoimprese.it (allattenzione di Chiara Malla).

radio controllo flusso + diagn.

con qualsiasi sistema IP66 I II III remotato Da 530mA a 700mA a bordo faro n.d. CE, ENEC

foto proDotto

*A tale flusso, valori rilevati a Tamb ed a regime termico - **dellintero apparato alla spina (lm/W). NB. non dei led che lo compongono - ***Adatte al prodotto. Indicazioni del costruttore ****Da rete o da pannello fotovoltaico

www.ledin.it

LEDin

13

anagRafiCa

iLLuminoTronica - Led 1. STREET LIGHTING


Fornitori di componenti

ProGeTTiSTi

a.e.c.
T. 0373 890411 - Crema (CR) saccomani@aec.cr.it www.aec.cr.it

aeT
Led

formaLiGHTinG (P)
T. 0293540300 Pogliano Milanese (MI) formaitalia@formalighting.it www.formalighting.com

SPeciaL-ind (d)
T. 026074741 - F. 0266800493 Milano (MI) specialind@specialind.it www.specialind.it

aLimenTaTori

Ruviano (CE) www.aet.it

acSeL eLecTronicS (d)


Strada Torino 43 10043 Orbassano (TO) T. 0119040938 - F. 0119040895 acsel@acsel.it www.acsel.it

aPf iTaLia (P)


Burago di Molgora (MI) www.apfitalia.com

aSS.eL
T. 0865 96517 - Montaquila (IS) izzi@euroclamp.it; dalessio@euroclamp.it www.asselitaly.eu

fuTure eLecTronicS (d)


T. 02660941 - F. 0266012843 Cinisello Balsamo (MI) Europe@futurelightingsolutions.com www.futurelightingsolutions.com

STarday (d)
Lippo di Caldera di Reno (BO) www.stardaysrl.it

arcHimede eLeTTronica QLT (P)


Rescaldina (MI) www.qlt.it

aTex
T. 0434 85183 S.Vito al Tagliamento (PN) g.corliano@atex.it www.atex.it

aemi (P)
Assago (MI) www.aemi.it

TeeSo (d)
Bareggio (MI) www.teeso.it

ardiTi (P)
Brembilla (BG) www.arditi.com

arroW eLecTronicS (d)


Viale Fulvio Testi 280 - Milano (MI) T. 0514198711 - F. 026435849 arrowinfo@arrowitaly.com www.arrowitaly.it

Ge caPiTaL (P)
Torri di Quartesolo (VI) www.gelighting.com

ToSHiba (P)
Agrate Brianza (MI) www.toshiba.it

aVneT abacuS (d)


T. 02660921 - F.0266092332 Via Manzoni 44 Cusano Milanino (MI) milano@avnet-abacus.eu www.avnet-abacus.eur

berTronic
Stezzano (BG) www.bertronic.it

inLux iTaLia (P)


Castel Goffredo (MN) www.inluxitalia.it

aVaGo TecHnoLoGieS (P)


Viale Colleoni 3 - Agrate Brianza (MI) T. 039652678 - F. 039652700 info@avagotech.com www.avagotech.com

VecTor eLecTronicS (d)


T. 0200620401 - F. 029183503 Paderno Dugnano (MI) www.vector.it

cbG elettronica
Gardignano di Scorz (VE) www.cbg-elettronica.it

L&L Luce & LiGHT (P)


Povolaro di Dueville (VI) www.lucelight.it

d.e.f. (d)
Bareggio (MI) www.defsrl.it

VeLco eLecTronic (d)


T. 0444922922 - F. 0444922338 Vicenza (VI) info@velco-electronic.com www.velco-electronic.com

ceza
Pontassieve (FI) www.ceza.it

beLieVe (d)
Schio (VI) www.believe.it

L&S LiGHT (P)


Maron di Brugnera (PD) www.ls-light.com

diGimax (d)
Sovizzo (VI) www.digimax.it

cierre
Serravalle (FE) www.cierresrl.net

bridGeLux (P)
Canegrate (MI) www.bridgelux.com

Linea LiGHT (P)


Castelminio di Resana (TV) www.linealight.com

WeLT eLecTronic (d)


Firenze (FI) www.weltelectronic.it

erc LiGHTinG (P)


Calolziocorte (LC) www@erc.it

conTroL SySTem
Cremona (CR) www.controlsystems-srl.it

cimee (P)
Milano (MI) www.cimee.it

moLVeno (d)
San Lazzaro Di Savena (BO) www.molvenoservice.it

oTTicHe

LarceT (P)
Via Biolchini 14 B 00146 Roma (RM) T. 065580700 - F. 065573843 www.larcet.com

diGiTronix
Colle di Val Delsa (SI) www.digitronix.it

comPreL (d)
T. 03624961 - F. 0362496433 Via La Malfa - Nova Milanese (MB) info@comprel.it www.comprel.it

mSc (d)
Vimercate (MB) www.msc-ge.com

aLmeco (P)
Via della Liberazione 15 San Giuliano Milanese (MI) www.almecogroup.com

naTionaL SemiconducTor (P)


T. 02575631 - F. 0257500400 Rozzano (MI) www.national.com

mT LiGHTS (P)
Milano (MI) www.mtlights.it

e.S. Srl Solution S.r.l.


Concorezzo (MB) www.electronicsolution.it

daTaLoGic auTomaTion (P)


Lippo di Calderara Di Reno (BO) www.datalogic.com

cree (P)
Durham (USA) www.cree.com

roaL LiVinG enerGy (P)


T. 07172146654 - F. 07172146539 Ancona (AN) info@roallivingenergy.com www.roallivingenergy.com

eaS
Schio (VI) www.eas.it

oSram (P)
Milano (MI) www.osram.it

deLTa Lux (P)


Caravaggio (BG) www.deltalux.it

croSS PoinT (d)


Desio (MB) www.crosspoint.it

eLem
Venaria Reale (TO) www.elem.it

PHiLiPS LumiLed (P)


T. 023504684 Bollate (MI) europe@futurelightingsolutions.com www.philipslumileds.com

fraen (P)
Settimo Milanese (MI) www.fraen.com

ST microeLeTTronicS (P)
Agrate Brianza (MI) www.st.com

ebV eLeKTroniK (d)


T. 0266096207 - F. 0266017020 Via Frova 34 Cinisello Balsamo (MI) www.ebv.com

KHaTod (P)
T. 0266013695 Cinisello Balsamo (MI) info@khatod.com www.khatod.com

Tci (P)
T. 02964161 F. 029608247 Saronno (VA) tci@tci.it www.tci.it

rS comPonenTS (d)
T. 02660581 - F. 0266058071 Via De Vizzi 93/95 Cinisello Balsamo (MI) ordini@rs-components.com rswww.it

Sono riportati i nominativi dei progettisti delle aziende di progettazione di circuiti stampati che operano nel mercato dellelettronica in Italia. Gli interessati ad usufruire del servizio posto a disposizione debbono contattare la redazione di Tecnoimprese al numero 02/210 111 230 o per email redazione@tecnoimprese.it (allattenzione di Chiara Malla).

euLux (P)
Montesarchio (BN) www.eulux.it

oPTicS LiTe (P)


T. 0399280116 F. 039 9289189 Osnago (LC) info@opticslite.com www.opticslite.com

TdK - ePc (P)


Milano (MI) www.epcos.com

farneLL (d)
T. 0293995200 - F. 0293995300 Corso Europa 20-22 - Lainate (MI) vendite@farnell.com it.farnell.com

SeouL SemiconducTor (P)


T. 039-599503 - Merate (LC) carlo@seoulsemicon.it www.seoulsemicon.com

Legenda: (P) = Produttore - (D) = distributore

14

LEDin

www.ledin.it

elenCHi

iLLuminoTronica - Led 1. STREET LIGHTING


Cross reference
Estratto Repertorio Fornitori Componenti Elettronici edizione 2011, lunica pubblicazione riportante i dati delle imprese che forniscono, producono o commercializzano, componenti elettronici allindustria

acaL bfi (d)

EVERLIGHT ELECTRONICS
arroW eLecTronicS (d)

beLieVe (d)

comPreL - an eSPrineT comPany (d)

cyPreSS SemiconducTor (p)

AGILENT TECHNOLOGIES AVAGO TECH CUTTING EDGE OPTRONICS DIALIGHT JML OPTICAL INDUSTRIES NTT OPHIR OPTRONICS OPTELECOM PD-LD PHOTON TECHNOLOGY RAYTHEON SONY UNIVERSAL LASER SYSTEMS
acSeL eLecTronicS (d)

FAIRCHILD SEMICONDUCTOR FRAEN HARVATEK INTERNATIONAL RECTIFIER KHATOD OPTOELECTRONIC MICREL NEC OPNEXT OSRAM SHARP ELECTRONICS TOSHIBA ELECTRONICS VISHAY

ALDER OPTOMECHANICAL CORP. BELIGHT LED DISPLAYS BRIGHT VIEw EL.CO.,LTD. EDISON OPTO CORP. TOYODA GOSEI CO.,LTD.

BRIDGELUX CLARE COSMO IXYS MICRONIX REFOND SANYO UPEC


conSorTium (d)

CYPRESS SEMICONDUCTOR (p) FUTURE ELECTRONICS S.R.L. (d) SILICA (d) SILVERSTAR-CELDIS (d)
darTon (d)

bmV eLecTronic SoLuTionS (d)

MB ELECTRONICS
ddS comPonenTS (d)

INFINEON TECHNOLOGIES

cameL Geco eLeTTronica SrL (d)

DOMINANT EVERLIGHT ELECTRONICS LITE-ON SHARLIGHT


deLTa eLeTTronica (d)

BRIGHT LED
ceLTe (d)

EVERLIGHT ELECTRONICS SHARP ELECTRONICS


conSorTium - aLTa (d)

APAC OPTO ELECTRONICS INC FORMERICA HI-OPTEL HONEYwELL MITSUBISHI ELECTRIC OPTO LINK S-INFOTECH XL PHOTONIX
cimee eLeTTronica (d)

ANALOG DEVICES AVAGO TECH CML CREE EVERLIGHT ELECTRONICS FAIRCHILD SEMICONDUCTOR FRAEN HARVATEK KHATOD OPTOELECTRONIC MICREL NEC OPNEXT OSRAM SHARP ELECTRONICS TOSHIBA ELECTRONICS VISHAY
aVaGo TecH (p) H

ELCOM EVERLIGHT ELECTRONICS KHATOD OPTOELECTRONIC


conSorTium - coGediS (d)

EVERLIGHT ELECTRONICS ISOCOM LUMILEDS NEC

AMERICA II ELECTRONICS FRAEN SRL HELIO OPTOELECTRONICS CO. LEDIL SANDERLED SEOUL OPTO DEVICES SEOUL SEMICONDUCTOR
adeLco (d)

EVERLIGHT ELECTRONICS SHARP ELECTRONICS UPEC

deLTa eLeTTronica (d)

DELTA ELETTRONICA DI MARCHIORO


diGimax (d)

CIMEE ELETTRONICA REFOND wAH wANG


com.S.i.T. (d)

conSorTium - eLecTronic PoinT (rm) (d)

ANSHAN YES GLOBAL DISPLAY SOLUTIONS wINMATE


dimac red (d)

EVERLIGHT ELECTRONICS SHARP ELECTRONICS UPEC

SONY XIAMEN
adeLSy (d)

ANALOG DEVICES ATMEL BOURNS CYPRESS SEMICONDUCTOR DALLAS

EOI OPTO KINGBRIGHT NICHIA SLOAN TAIwAN OASIS


:adimPex (d)

conSorTium - eLecTronic PoinT (To) (d

ISOLINK OMNIVISION
dimar (d)

CONSORTIUM EVERLIGHT ELECTRONICS UPEC


conSorTium - GardeLLa (d)

Internazionalizzazione EPSON
FAIRCHILD SEMICONDUCTOR

CML DOMINANT KINGBRIGHT SEAM SHARLIGHT

ADIMPEX KINGBRIGHT
aerTronica (d)

MAGGIO Bollettino Ufficiale Associazione Nazionale Fornitori Elettronica Consorzio Tecnoimprese Scarl Poste Italiane spa - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 N.46) Art.1, comma 1, Roma AUT. N. 86/2008 Supplemento A&V Elettronica Anno XXIII n04/2011

FREESCALE SEMICONDUCTOR Assodel impegnata da anni sul fronte dellinternazionalizzazione attraverso VISHAY una serie di iniziativeHONEYwELL promozionali e di partnrship a favore delle Pmi elettroniche ARROw ELECTRONICS (d) conSorTium - GiamPer (d) italiane allestero. LINEAR TECHNOLOGY AVAGO TECH (p) ARROw ADVANTAGE (d) EBV ELEKTRONIK (d) LITEON NEC EVERLIGHT ELECTRONICS SHARP ELECTRONICS FARNELL (d)

ACAL BFI (d)

SHARP ELECTRONICS

FORTRONIC
TAIwAN OASIS w wAN
Associazione Nazionale Fornitori Elettronica

12 MAGGIO 2011
V EDIZIONE
CENTRO CONGRESSI MILANOFIORI Assago (MI)

MILANO

MICREL
aredici (d)

AREDICI OPEN MARKET INFINEON TECHNOLOGIES RENESAS TECHNOLOGY VISHAY


arroW adVanTaGe (d)

aVneT - memec (d)

Citando solo i risultati dellultimo anno (2011), Assodel stata nominata da OSRAM conSySTem - div. dellevento iv. AGID FUTURE ELECTRONICS S.R.L. (d) (associazione della illuminotecnica turca) Country of HonourProfessional (d) SAMSUNG DELTA SILVERSTAR-CELDIS (d) IstanbulLight (14-17 aprile, Istanbul) grazie alla concretizzazione del suo SHARP ELECTRONICS progetto Fortronic Medchip sviluppato nel 2010 con lintervento della Regione Lazio. TOSHIBA coVeL (d)
FINISAR RENESAS TECHNOLOGY COSMO

diS.eL. comPonenTi (d)

ALPHA PACIFIC TECH. DISEL BROKER VISHAY


ebV eLeKTroniK (d)

aVneT abacuS (d) S

ANALOG DEVICES AVAGO AVAGO TECH CREE

KINGBRIGHT
bce (d)

comaPeL boLoGna AVAGO Assodel stata inoltre invitata dalla(d) Camera di Commercio tunisina e da FIPA (Federazione industriale di LIGITEK BRIGHT LED promozione) a patrocinare in Medindustrie Tunisie (14-17 giugno, Tunisi), maggiore AVAGO TECH Paese, larea evento del REFOND FAIRCHILD SEMICONDUCTOR dedicata allinnovazione e allelettronica a cui i tunisini hanno dato il nome di Salone Fortronic in funzione dei comeSTero SiSTemi (d) LUMINUS croSS PoinT (d) risultatiottenuti nelleCOMESTERO SISTEMI precedenti edizioni.
5.6 x 3.0 mm 100 Lm/W @ 100mA Flux 40 Lm CRI 80

5630

EDISON OPTO CORP.

FORTRONIC

OSRAM

AMPHENOL-LTw w

Semprein Giugno si realizzato il primo Forum Fortronic in Inghilterra (27 giugno-Oxford) , avendo Intellect ,la CONTRADATA VISHAY maggior associazione industriale inglese, identificato il modello Fortronic come il pi idoneo al trasferimento di MASTER INSTRUMENTS competenze e tecnologie tra imprese innovative Per informazioni: marketing@fortronicforum.com

:comP eLeTTronica (d)

I contenuti gli abstract degli interventi I protagonisti i profili delle aziende promotrici I contatti gli specialisti aziendali e gli istituti di ricerca

TOSHIBA ELECTRONICS

Sono riportati i nominativi dei fornitori di componenti di optoelettronica con lettura incrociata rappresentante/rappresentate Legenda: (o) optoelectronics; (p) Produttore e relativi distributori; (d) Distributore e case rappresentate p)

www.ledin.it

LEDin

15

PROMOSSO DA:

14 OTTOBRE 2011
VI EDIZIONE
Associazione Nazionale Fornitori Elettronica

PADOVA

I CONTENUTI L'evento dedicato alle tecnologie LED e alle loro molteplici applicazioni Ogni incontro strutturato su innovazioni di prodotto e soluzioni applicative dedicate a uno specifico segmento di mercato. Il Fortronic per approfondire conoscenze e opportunit. IL TARGET

Progettisti, tecnici, system integrator, eco&energy efficency specialist, architetti, lighting designer, interior and out door specialist, impiantisti, produttori illuminotecnici, industrial engineer, insegnisti, manager uffici acquisti, assessorati urbanistica, facilities aziendali
IL FORMAT Un one-day event di conferenze, dibattiti, workshop organizzati dal Comitato Tecnico Assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica) Una community area di incontro tra la domanda e lofferta di soluzioni e proposte Un educational support di seminari formativi e tutorial applicativo progettuali per gli approfondimenti In agenda: 14 OTTOBRE 2011- PADOVA ILLUMINOTRONICA Tecnologie e Tecnici I LED nelle applicazioni civili e industriali: dalle strade ai prodotti 1 DICEMBRE 2011- ROMA SIGNAGE & ECOLIGHTING Tecnologie e Impianti I LED nella segnaletica e insegnistica i premi alle soluzioni di risparmio energetico

event promoter
Solar & Lighting Revolution

partecipazione gratuita, previa registrazione

www.fortronic.it

Informazioni e segreteria: Tel 02 210 111 236 e-mail: marketing@fortronicforum.com

FORTRONIC

ORGANIZZAZIONE:

Via Console Flaminio 19 - 20134 Milano Tel 02 210.111.1 Fax 02 210.111.222 cons@tecnoimprese.it www.tecnoimprese.it