Sei sulla pagina 1di 3

FORM AGENZIE Titolo del take Nome dell'agenzia Data ora Foto per anteprima Tag / parole chiave

Comunicato (contenuto principale) Agenzie correlate Related topics (max 3) link Lingua

Agenzie stampa/2010/20100903 Ansa3

Crisi: Passera, crescita e rigore, se no democrazia soffre. Non penso a nuova recessione: serve buo Ansa 03/09/10 20:53:00 Corrado Passera, Crisi, Europa, Crescita, Impresa, Famiglia, Infrastrutture, Istruzione, Innovazione, Democrazia, Nouriel Roubini, Ansa Crisis, Europe, Growth, Business, Family, Infrastructure, Educa

Cernobbio (Co), 3 set - Un occhio ai conti pubblici e un occhio alla ripresa economica, senza consigliere delegato di Intesa SanPaolo, invita a non considerare "l'austerit un'alternativa alla cr per lasciarsi definitivamente alle spalle la crisi che da tre anni accompagna l'economia mondiale. grande difficolt. "La ripresa c', c' anche molta incertezza e forse questa ripresa in alcune pa sufficientemente diffusa pero' c' ed importante" la fotografia scattata dal banchiere prima dell'economia. In ogni caso per Passera non siamo di fronte al tanto temuto 'double dip', la percezione non pensiamo che questo avverr. Per consolidare questa ripresa traballante, ancor austerit da parte degli Stati "perch deficit e debito vanno ridotti", ma senza che questo strang condivisa anche da Nouriel Roubini, con il quale Passera duetta ai microfoni di Sky. Il banchiere trainare la ripresa "sono gi a un tale minimo storico che da l non potr venire pi stimolo". investimenti nelle infrastrutture, nell'educazione, nella ricerca, aiuti fiscali alle pmi, tutte quelle crescita". - Cernobbio (Co), 3 sept One eye on the countrys public accounts, and the other o Corrado Passera, managing director of Intesa SanPaolo, demands that austerity not be consi managed at one and the same time in order to overcome this crisis that for three years has plag without economic growth, democracy struggles considerably. There is economic recovery, bu parts of the world, such as Europe, recovery is not strong enough, and perhaps it is not sufficien this is the picture depicted by the banker prior to his speech, given at the Ambrosetti Forum in believes that we are not in the presence of the much-feared 'double dip', that is, a second recessi to consolidate this rather shaky, far from widespread recovery, Passera believes that while auste and debts, families and businesses must not be squeezed as a result, as they are the true engin with whom Passera exchanged views for the benefit of the viewers of SkyTV. The banker does no to encourage economic recovery, as they are already at such a low level that they can no longer again, measures such as investment in infrastructures, in education, in research, together with money well spent, spent in order to create growth. 20100903 Agi, 20100903 Ansa, 20100903 Ansa2 http://www.roubini.com/ Italiano

inserire titolo contenuto in INGLESE