Sei sulla pagina 1di 2

Acropoli Di Atene

Lacropoli greca definiva nellantica Grecia (come indica il nome akros, alto; polis, citt) la parte alta dei vari nuclei abitativi. Si trattava quindi di unaltura gi fortificata per natura, il pi delle volte ulteriormente difesa con mura. Qui cera in origine la dimora del sovrano e qui vennero posti i santuari pi importanti; qui inoltre si rifugiava la popolazione della citt bassa in caso di attacco nemico.Tuttavia, quando si fa menzione dellacropoli, si pensa soprattutto a quella di Atene, diventata simbolo non solo della citt attica, ma anche della Grecia antica. In origine lacropoli era il primo nucleo abitato di Atene, ma in et storica divenne innanzitutto un luogo sacro, tanto che nellurbanistica della citt ne il centro senza far parte di nessun quartiere abitato. Dopo let micenea poco sappiamo della storia dellacropoli sino al VI secolo a.C., ma la sua lenta trasformazione da rocca abitata in santuario dovette probabilmente concludersi al tempo del tiranno Pisistrato, nella seconda met del secolo. Lacropoli di Atene deve a Pericle la sua fama, tuttavia non si deve pensare che essa fosse sguarnita prima dellavvento del grande statista. Formata da un colle di roccia calcarea alto 156 metri, largo 150 e lungo 300 circa, essa fu abitata senza interruzioni dal 3000 a.C. e in epoca micenea fu uno dei maggiori centri del tempo. Segno ne sono i resti delle mura ciclopiche e di un grande palazzo, sede di potenti signori. Lacropoli divenne in seguito un luogo sacro. Vi furono costruiti templi dedicati alle divinit protettrici della citt (Atena, Zeus, Poseidone), altari, recinti sacri e altri edifici dedicati a eroi mitici. Le costruzioni dellet arcaica furono distrutte dai Persiani nel 480 a.C. La ricostruzione voluta da Pericle alla fine delle guerre persiane assunse un grande valore ideologico: lacropoli divenne simbolo della vittoria sul barbaro e della grandezza della citt. L'Acropoli di Atene si pu considerare la pi rappresentativa delle acropoli greche. anche conosciuta come Cecropia. una rocca, spianata nella parte superiore, che si eleva di 156 metri sul livello del mare sopra la citt di Atene. Il pianoro largo 140 m e lungo quasi 280 m. I resti risalenti all'epoca arcaica attestano che delle costruzioni imponenti si elevavano sull'acropoli alla fine del VII secolo a.C., epoca in cui le mura risalenti all'et micenea persero la loro importanza difensiva. Nella prima met del VI secolo a.C., dopo l'espulsione dei Pisistratidi, l'acropoli cess di essere una fortezza. Le antiche fortificazioni, le costruzioni e gli edifici templari furono distrutti durante l'occupazione persiana del 480 a.C. Le mura furono ricostruite da Temistocle e Cimone e, per celebrare la vittoria definitiva sui Persiani, fu eretta una statua colossale di AtenaParthenos, scolpita da Fidia. Durante l'epoca di Pericle fu realizzata la ricostruzione dell'acropoli, con la costruzione del Partenone, dei Propilei ed in seguito dell'Eretteo e del Tempio di Atena Nike.

  

 

 

   

 

 

     

 !

   

    0 

  

  0  

&



 

  

  

)(

 

 

        &

&

 

#  

 

 

  



'

 %

 



  

$#"      

  

   

 

 

 

      





 

 

 



 

 

 

 

 

     

  

    

 

 

     



  

 

ar p r p rp r r r a alla a a, r ll r p l . l l ar r va alla al a a l raff ra a ar p aa lla a a r al lla r . p l p fa r p r ll a a r a, a l a la l r r al a ll r ra r a la a. ra ra al p ra l ll ar r a. l ar b l ra r ll a a r a lla ra a a , rappr a al r p ra l ral l . l ar p a p a ra a r a r a l a. ., al p S r . la a ra a pl r , l ar f l a r r a. l l , l ar v v r a a r a a a a alla Ma a; p la q a r a, f v r a. l 7, ra la a par v a , l ar f lp a a a aa f pp ar la p lv r a par l p a a; l pl a ra l ar l l r . l XX l , r El r ll l r r a l p r l rra. l r , al ar El , ra al Br M . l v r r par lla r a al r a l a lr r pa r a. l ar , a l al r f ll r p l, ar l p r a. v a

IL PARTENONE