Sei sulla pagina 1di 34

Anno Scolastico 2010/2011

Docenti:
Alestra Pina Boschetti Maria Grazia Di Cataldo Serafina Saletti Udilla

Tripodi Rosa

Novembre

- Presentazione del progetto alle due classi coinvolte - Elezione dell Eco comitato alunni: per la classe terza Lorenzo Baruffaldi, Gina Speziani, Lisa Gramatica; per la classe quarta Filippo Albini, Gaia Bendinoni, Giovanni Calderan. Altri componenti, oltre i docenti referenti del progetto: genitori Venturini, Gramatica; Personale A.T.A.: Maruelli; Rappresentante amministrazione comunale: Ambrosini

DICEMBRE Primo incontro dellEco comitato

Si allega primo verbale Eco- comitato.


ECO
PARTECIPANTI QUESTIONI DISCUSSE DECISIONI PRESE

COMITATO

DEL

Le insegnanti Boschetti, Di Cataldo, Saletti, Tripodi; i rappresentanti dei genitori, del personale ATA e dei bambini; un rappresentante del Comune di Gardone Riviera.

- Analisi della situazione della raccolta differenziata a scuola. - Situazione smaltimento rifiuti in mensa. - Presa visione e compilazione del questionario di indagine ambientale - Presentazione dei questionari da somministrare ai bambini di tutte le classi del plesso e alle famiglie dei bambini che partecipano al progetto. -Trasporti . - Opere di urbanizzazione.

-Si organizzer la raccolta differenziata a scuola, inserendo i 4 contenitori; ogni ambiente sar dotato di un contenitore per la carta. La scuola verr dotata di un contenitore per le pile. - Si prenderanno informazioni sulla possibilit di avere una compostiera e di utilizzare brocche di acqua corrente, anzich le bottiglie di acqua in plastica; si propone di acquistare cucchiai dacciaio per gli yoghurt, invece di quelli in plastica. Si prenderanno inoltre informazioni per lacquisto di detersivi ecologici, ma anche di regolatori frangi flusso per tutti i rubinetti. - Si valuta la possibilit di adottare il pedibus . Si richiedono panchine per il giardino e una tettoia.

16/12/2010

Questionario indagine ambientale, compilato durante il primo incontro dell Eco comitato.
RIFIUTI Viene svolta attivit di raccolta differenziata? E' coordinata in tutta la scuola? Sono stati indagati tutti gli ambienti in cui si producono rifiuti? ( aule, mensa, corridoi) Sono presenti contenitori adatti nei vari ambienti scolastici? Sono presenti contenitori adatti alla differenziata nelle immediate vicinanze della scuola? E' stato coinvolto il personale della mensa scolastica? La mensa scolastica provvede alla differenziazione dei rifiuti e al conferimento degli stessi negli appositi contenitori esterni alla scuola? E' stato coinvolto il personale ATA? E' disponibile? C' un kit per il compostaggio? C' un contenitore per le pile? X

X X X X

X X X X

in parte

Carta Ci sono abbastanza raccoglitori all'interno della scuola? E all'esterno? Sono posizionati nei luoghi giusti? La carta da riciclare viene conservata? La carta viene usata da entrambe le parti prima di essere riciclata? Si utilizzano ambedue i lati delle fotocopie? Esiste un cassetto con carta riciclata nella fotocopiatrice e nella stampante? Vengono scritti appunti o note sulla carta da scartare? ACQUA X X

X X

X X X

Il flusso massimo dei rubinetti ben regolato? Sono installati rubinetti a pressione? I gocciolamenti dei rubinetti sono riparati rapidamente? Sono presenti frangigetto nei rubinetti? Vi sono perdite negli sciacquoni? Esiste un sistema di raccolta ed utilizzo dell'acqua piovana? USO DEL COMBUSTIBILE ACQUA CALDA Sono ben isolati i tubi ed i serbatoi dell'acqua calda? I rubinetti dellacqua calda hanno perdite? L'acqua ad una temperatura non pi elevata di quella corporea? ISOLAMENTO EDIFICIO L'isolamento del soffitto spesso 150mm? Ci sono isolanti nei muri? Le finestre chiudono bene? Le finestre sono dotate di doppi vetri? RADIATORI Ci sono valvole di regolazione della temperatura ai radiatori? Ci sono pannelli termo - riflettenti dietro ai radiatori? Le tubazioni che dalla caldaia portano acqua ai radiatori sono isolate? Viene fatta una manutenzione adeguata all'impianto di riscaldamento? La temperatura nei diversi locali della scuola mediamente sui 18 centigradi? Quando il riscaldamento acceso, le finestre sono tenute chiuse? ELETTRICITA' Si utilizzano lampadine a basso consumo di energia? Ci sono lampadine ad incandescenza? Ci sono luci al neon? Sono pulite le plafoniere?

X X X X X

X X X

X X

X X

X X

X X

Sono chiare le superfici delle pareti in modo da massimizzare l'illuminazione? Sono tenute pulite le finestre in modo di fare entrare la luce naturale? Nelle stanze vuote vengono sempre spente le luci? Vengono spente le apparecchiature inutilizzate? Pu essere spenta la caldaia se i radiatori non sono accesi? Gli eletrodomestici presenti nella scuola sono di classe A? C' un impianto solare? C' un impianto fotovoltaico? Le luci restano accese durante la notte o cmq ad edificio chiuso? POLITICA DEGLI ACQUISTI Si acquista carta riciclata per i registri? Si acquista carta riciclata per i fogli da disegno? Il materiale scelto riutilizzabile e poi riciclabile? Sono evitati i prodotti usa e getta per quanto possiboile? Sono evitati materiali di pulizia dannosi? Il cibo della mensa promuove un'alimentazione sana? TRASPORTO La maggior parte del personale si reca a scuola a piedi? In bicicletta? Con un mezzo di trasporto pubblico? Usa automobili condivise? La maggior parte degli alunni raggiunge la scuola a piedi? Con un mezzo di trasporto pubblico? Con automobili condivise? Il pulmino della scuola ha un motore diesel? Funziona a benzina senza piombo? Ha la marmitta catalitica? I veicoli sono controllati regolarmente? AMBIENTE ALL'APERTO

X X X X X X X X
Luci d' emergenza

X X X

X X X

X X X X X X X X X X

Il giardino un ambiente adatto al gioco? Ci sono spazi a sedere? Ci sono spazi al coperto? Ci sono alberi e cespugli acessibili? Ci sono terreni in dislivello? Ci sono elementi artistici? Ci sono strutture per il gioco? C' un orto? Siepi divisorie? Prati? Boschetti? Piante selvatiche? Nidi artificiali per uccelli? Le classi eseguono opere di miglioramento? Si evitano i pesticidi chimici? POLITICA AMBIENTALE E PROGRAMMI SCOLASTICI La scuola ha adottato una politica ambientale? C' un coordinatore? C' un programma scritto? Questo processo coinvolge tutta la scuola?

X X X X X X X X X X X X X X

Pochi

X X X X

L'interno scuola E' ordinato? Appare ben curato? Nelle classi e corridoi ci sono piante? Il tabellone del programmma ambientale ben in vista? C' un piano di evacuazione? Strutture e materiali Ci sono barriere architettoniche?

X X X X X

La scuola stata progettata tenendo conto della possibilit di eventi sismici? E' mai stato controllato il livello di radon all'interno dell'edificio? Sono presenti materiali pericolosi ( eternit, amianto, vernici e collanti tossici) ? Ci sono rischi all'interno e all'esterno dell'edificio ( spigoli, ostacoli)? C' un piano di monitoraggio legato alla manutenzione ordinaria ( controllo coperture, infiltrazioni d'acqua)? Il personale ha seguito corsi di antincendio e pronto soccorso? Sono state apportate modifiche alle infrastrutture rispetto al progetto originario? La struttura della scuola in Edilizia Modulare Ecologica?

X X X X X X

COINVOLGIMENTO DELLA SCUOLA La scuola ha rapporti con enti che si occupano dell'ambiente? Si abbonano a periodici che trattano problemi ambientali? Vengono portate avanti campagne ambientali' Vengono incoraggiate abitudini ecologiche a casa?

X X X

19 dicembre 2010: prima pesatura della carta a scuola

Questionari rivolti ai bambini di ogni classe della scuola.


Metti sempre la carta usata nello scatolone della carta da riciclare? Ti capita di sprecare la carta a scuola? Usi quaderni o blocchi di carta riciclata? Spegni sempre la luce quando esci dalle stanze? Nei bagni fai attenzione a non sprecare la carta quando asciughi le mani? Fai attenzione a non sprecare acqua quando ti lavi le mani? A casa la tua famiglia fa la raccolta differenziata dei rifiuti? Raccogliete: il vetro la plastica la carta l'organico le pile le lattine le cartucce di stampanti o di fotocopiatrici Nel cortile a scuola usi i contenitori per la raccolta differenziata? Ricordi di spegnere la luce quando esci per ultimo dall'aula ? Vieni a scuola a piedi? Con l'automobile della tua famiglia? Con l'auto di amici? Con lo scuolabus?

QUESTIONARIO PER BAMBINI A SCUOLA

SI

NO

NOTE

Questionario rivolto a tutte le famiglie degli alunni delle classi coinvolte nel progetto.
QUESTIONARIO FAMIGLIE PER ECOSCHOOLS
Nella tua famiglia Quando si fa la spesa si preferiscono prodotti con minori imballaggi? Si fa la raccolta differenziata dei rifiuti? Separate: il vetro la plastica la carta l'organico le pile le lattine le cartucce di stampanti o di fotocopiatrici Si fa attenzione a spegnere la luce quando uscite dalle stanze? Si fa attenzione a non lasciare in standby gli apparecchi elettronici? Si chiudono i rubinetti dell'acqua quando ci si lava i denti e le mani? Si preferisce fare la doccia invece che il bagno? Si utilizzano la lavastoviglie e la lavatrice sempre a pieno carico? La televisione rimane accesa anche quando non si guarda?
SI NO
QUALCHE VOLTA

ECO-LAVORETTI NATALIZI

GENNAIO
Somministrazione del questionario da parte dei bambini dellEco- comitato agli alunni di tutti le classi. Tabulazione dati e risultati

Metti sempre la carta usata nello scatolone della carta da riciclare? Ti capita di sprecare la carta a scuola? Usi quaderni o blocchi di carta riciclata? Spegni sempre la luce quando esci dalle stanze? Nei bagni fai attenzione a non sprecare la carta quando asciughi le mani? Fai attenzione a non sprecare acqua quando ti lavi le mani? A casa la tua famiglia fa la raccolta differenziata dei rifiuti? Raccogliete: il vetro la plastica la carta l'organico le pile le lattine le cartucce di stampanti o di fotocopiatrici Nel cortile a scuola usi i contenitori per la raccolta differenziata? Ricordi di spegnere la luce quando esci per ultimo dall'aula ? Vieni a scuola a piedi? Con l'automobile della tua famiglia? Con l'auto di amici?

QUESTIONARIO PER BAMBINI A SCUOLA

SI
111 79 41 65 88 94 101 99 103 99 61 83 75 48 49 71 23 72 5

NO
21 53 90 67 44 38 31 33 29 33 71 46 57 40 34 61

NOTE

1 non sa

2 non sanno

44 non sanno 49 non li hanno

Con lo scuolabus? 32 - Somministrazione del questionario alle famiglie degli alunni delle classi terza e quarta. - Tabulazione dati e risultati Totale famiglie: 48

QUESTIONARIO FAMIGLIE PER ECOSCHOOLS


SI
24 41 44 44 41 22 36 35 34 33 16 33 39 40 5

Nella tua famiglia Quando si fa la spesa si preferiscono prodotti con minori imballaggi? Si fa la raccolta differenziata dei rifiuti? Separate: il vetro la plastica la carta l'organico le pile le lattine le cartucce di stampanti o di fotocopiatrici Si fa attenzione a spegnere la luce quando uscite dalle stanze? Si fa attenzione a non lasciare in standby gli apparecchi elettronici? Si chiudono i rubinetti dell'acqua quando ci si lava i denti e le mani? Si preferisce fare la doccia invece che il bagno? Si utilizzano la lavastoviglie e la lavatrice sempre a pieno carico? La televisione rimane accesa anche quando non si guarda?

NO
4 4 1 3 5 24 8 10 8 6 15 7 4 1 30

QUALCHE VOLTA

20 3 3 1 2 2 4 3 6 9 17 8 5 7 13

31 gennaio: secondo incontro Eco comitato. Partecipanti


ECO COMITATO DEL 31\01\11 Ore 17.00

Questioni discusse

Decisioni prese
- Si discute della possibilit di acquistare un depuratore, per poter usufruire dellacqua corrente. - Si preparer un elenco accurato dei contenitori per la raccolta differenziata mancanti a scuola e negli ambienti circostanti. - Da 2 settimane a scuola viene distribuita la frutta a scuola, durante la ricreazione; i bambini non portano le merende e in tal modo diminuiscono gli imballaggi. - Si decide di inserire un contenitore per le pile scariche per tutta la scuola e uno per lumido per ogni corridoio. Anche il cortiletto verr dotato di tre contenitori (carta, umido, plastica). - I bambini si faranno portavoce in tutta la scuola di comportamenti corretti, utilizzando quaderni con fogli di carta riciclata. Allinizio del prossimo anno scolastico, le insegnanti inseriranno nellelenco del materiale occorrente i quaderni di carta riciclata. - Si prenderanno informazioni per sistemare nei bagni dei rulli di asciugamani in tessuto. Si sistemeranno inoltre dei cartelli in bagno che invitano a non sprecare lacqua. - I bambini propongono di organizzare una giornata gioco, al fine di coinvolgere tutti i bambini della scuola e mostrare loro come riciclare in modo corretto. - Si preparer una montagna di rifiuti, che i bambini dovranno selezionare e inserire nei contenitori giusti. - Si raccoglieranno ritagli di giornali e riviste per fare dei cartelloni, per organizzare l eco bacheca, con istruzioni e spiegazioni illustrate. -Concorso per tutte le classi del plesso per creare disegni e slogan per risparmio acqua, sapone, carta da affiggere nei bagni della scuola.

Le insegnanti Alestra, Boschetti, Di Cataldo, Saletti, Tripodi; i rappresentanti dei bambini e del personale ATA; un rappresentante del Comune di Gardone Riviera.

- Eventuale utilizzo di brocche di vetro con acqua corrente in mensa. - Contenitori per la raccolta differenziata a scuola. - Frutta durante la ricreazione. Risultati dei questionari somministrati a tutti i bambini della scuola. - Salviettine per il bagno. - Piano attivit.

ECO - BACHECA

La scuola ha aderito alliniziativa del 12 febbraio M ILLUMINO DI MENO

E stato indetto il concorso Slogan nei bagni rivolto a tutte le classi del plesso per sensibilizzare al risparmio di acqua, sapone , carta. Gli elaborati saranno visionati dallEco - comitato che sceglier quali affiggere nei servizi igienici. 8 aprile ECO-ALLENAMENTO

ECO COMITATO DEL 13- 04-2011 Ore 16,30 Partecipanti Le insegnanti: Alestra, Boschetti, Di Cataldo, Saletti, Tripodi. I rappresentanti degli alunni: Gina, Lisa, Lorenzo, Gaia, Filippo, Giovanni. I rappresentanti dei genitori: Gramatica Il rappresentante dellAmministrazione Comunale: Ambrosini Stefano. La rappresentante del personale ATA: Maruelli Valeria. Questioni discusse - Affissione cartelli con slogan e disegni dei bambini nei parchi e nelle strade del paese. - Eliminazione dellacqua imbottigliata nella mensa scolastica e utilizzo di brocche con acqua corrente. - Scelta dei disegni vincitori del concorso per il risparmio di acqua, sapone, carta nei bagni. - Relazione circa lesito dellEcoallenamento svolto da tutte le classi del plesso. - Necessit di rendere pubblici i risultati delle attivit svolte nel progetto. Decisioni prese - Si scelgono i disegni e gli slogan pi adeguati per essere plastificati e si decide di affiggerli sui cassonetti del paese. - Si attendono i risultati dellASL per le analisi sullacqua corrente del Comune prima di procedere con leliminazione dellacqua imbottigliata. - Ci sar un momento comune a scuola per la premiazione dei vincitori del concorso per il risparmio e della classe vincitrice dell Ecoallenamento. - Venerd 8 aprile i bambini di tutte le classi del plesso hanno svolto un gioco per allenarsi a mettere ogni rifiuto nel contenitore adeguato. - Si contatter il signor Bottura per pubblicare un articolo su un quotidiano della provincia e un ex insegnante della scuola primaria che scrive articoli sul giornale della parrocchia.

Foto riunione Eco comitato del 13\04\11

Nel corso dellanno scolastico la nostra scuola ha aderito alliniziativa Frutta nella scuola, per una merenda sana e rispettosa dellambiente.

In collaborazione con il Consorzio Garda Uno sono stati svolti i seguenti laboratori: il compost e le bombe di semi produzione di fogli di carta riciclata

Articolo pubblicato sul Giornale di Brescia

Bombe di vita a Gardone R.


Ore: 06:00
mercoled, 18 maggio 2011

Bombe di vita per seminare la speranza di un mondo migliore. Tante piccole palline di argilla e terra, che custodiscono al loro interno semi di fiori e piante. Basta lanciarle, come bombe innocue, anzi benefiche, in un campo incolto. La natura far il resto. Le hanno preparate i bambini di terza e quarta della scuola elementare Augusto Lozzia di Gardone Riviera e sono una delle tante iniziative attuate nell'ambito di Eco-schools, programma della Fee Italia (Fondazione per l'educazione ambientale) che ha per scopo lo sviluppo sostenibile e la diffusione delle buone pratiche ambientali tra i bambini e le loro famiglie. Il percorso, avviato lo scorso novembre, volge al termine. E, chiss, forse sar coronato con la Bandiera verde assegnata dalla Fee. Il programma ha visto bambini e insegnanti, ma anche genitori, personale non docente e rappresentanti del Comune, impegnarsi su pi fronti: dalla creazione di un Eco-comitato all'individuazione dei comportamenti virtuosi per risolvere i problemi pi stringenti, fino alla stesura dell'Eco-codice, ovvero le regole che ispirano il nuovo stile di vita degli alunni. Queste sono riassunte nell'Ecobacheca che campeggia all'ingresso della scuola. I bambini, tra un laboratorio dedicato alla creazione di carta realizzata utilizzando vecchi giornali e gli eco-allenamenti per imparare come si differenziano i rifiuti, hanno pure ideato gli slogan che il Comune posizioner sui cassonetti del paese. Ne ricordiamo uno per tutti: Non hai cultura se lasci in giro la spazzatura. SB

* Manca larticolo della dottoressa Fasser, che verr allegato in un secondo momento.

Il nostro nuovo alfabeto!

A come acqua da risparmiare B come buona educazione da non dimenticare C come carta da riciclare D come differenziare E come ecologia F come felice la vita in un mondo pulito G come gioia di partecipare H come Hai voglia di aiutarci? I come intelligenza da usare L come lattine da buttare M come materiale da separare

N come natura da salvare O come opportunit di migliorare P come Puliamo il Mondo Q come quante cose da non buttare R come rifiuti da non abbandonare S come spiaggia da ripulire T come tutti insieme a collaborare U come unione fa la forza V come vetro da riutilizzare Z come zero a chi non vuol riciclare

La nostra canzone rap per lambiente.

Questa una canzone per lambiente, una canzone per scuotere la gente! Una canzone per ricordare, una canzone per pensare. Tempo fa era tutto pi pulito, ed per questo che il mondo resistito! Oggi noi lo possiamo salvare, ma solo se ci diamo da fare!! Se lambiente vuoi rispettare, pensa sempre, prima di buttare: Ma lo posso riciclare?

Se lo posso riciclare, in quale contenitore lo dovr buttare? La carta riciclala per quaderni e quadernini e dai insegnamento a tutti, adulti e bambini! Le bottiglie di plastica, ecco cosa ci puoi fare: tanti lavoretti puoi inventare! Il vetro se tagliente, meglio starci lontano tienilo a mente, ma nel contenitore verde lo devi buttare, cos che nuove bottiglie, vasi e bicchieri si possono fare!

Foto ultima pesatura della carta 10\05\11

Anche per la festa della mamma sono stati realizzate eco-borse.

ECO COMITATO DEL 12|05|2001 Partecipanti - Rappresentanti degli alunni: Lorenzo, Giovanni, Gina, Lucrezia (supplente), Anna (supplente), Gaia e Anna B. - Docenti: Boschetti, Alestra, Di Cataldo, Saletti e Tripodi. - Rappresentante personale A.T.A.: Maruelli Valeria. - Ex insegnante che scrive sul giornale della parrocchia. - Il signor Bottura, giornalista del quotidiano Giornale di Brescia. - Rappresentante dei genitori: signor Gramatica. Questioni discusse - Progetto Eco school : illustrazione ai giornalisti delle attivit svolte nellarco dellanno scolastico. - Stesura dellEco codice. Decisioni prese - Vengono esposte ai giornalisti le varie fasi del progetto, mostrati i lavori dei bambini e illustrate le iniziative concluse e ancora in corso. - Viene approvato lEco codice.

ECO CODICE
Educare alla collaborazione: - approfondire la conoscenza reciproca; - responsabilizzare ognuno ad essere consapevoli dei propri comportamenti; - superare forme di egocentrismo; - essere leali; - saper ascoltare ed assumere impegni; - sapere affrontare difficolt; - prestare fede agli impegni presi; - migliorare la capacit di lavorare nel piccolo gruppo ed in coppia; - accettare e rispettare tutti i compagni e collaborare con ognuno; - mantenere comportamenti corretti e rispettosi. Educare al rispetto dellambiente - Conoscere il proprio territorio (montagna, collina, bosco, lago); - conoscere la flora, la fauna, gli equilibri e le catene alimentari; - rispettare lambiente che si condivide (scuola, strade, parchi, cortile...); - aver cura della pulizia del cortile scolastico;

- rispettare il verde pubblico e non calpestare le aiuole; Educare al risparmio, al controllo dei consumi e al corretto smaltimento dei rifiuti. - Produrre meno rifiuti; - preferire prodotti con minore imballaggio; - usare preferibilmente sacchetti di carta e di stoffa; - risparmiare il pi possibile lacqua; - non sprecare sapone; - venire a scuola a piedi; - effettuare la raccolta differenziata, sia a casa che a scuola; - utilizzare la compostiera; - scegliere carta riciclata per la scuola e a casa; - utilizzare da entrambi i lati, se possibile, i fogli di carta; - preferire per le merende prodotti ecologici, con confezioni riciclabili o riutilizzabili o biodegradabili. - promuovere il consumo di frutta e verdura di stagione.