Sei sulla pagina 1di 3

Zuppa Speciale di Ippocrate

By Paolo Cavacece | 10 novembre 2014


12 Comments
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
StumbleUpon
LiveJournal
Email
foto by Paolo Cavacece - Zuppa Speciale d'Ippocrate

foto by Paolo Cavacece – Zuppa Speciale di Ippocrate

➔ NOTA PRELIMINARE

Ci sono Alcune Fonti che Riportano la Ricetta di Questa Zuppa Speciale di Ippocrate, soprattutto il Dr.
Max Gerson, ma restano molti Dubbi sulla Presenza dei Pomodori e delle Patate ai Tempi d’Ippocrate,
anche se le Patate sembra Accertato che venissero Coltivate già oltre 5.000 anni fà ad Alta Quota nella
Catena Montuosa delle Ande (Sud-America), e addirittura le “Liofilizzavano” con un Lungo Procedimento
ma qualche Stralcio Storico riporta che “Probabilmente” le Patate erano Conosciute nella Grecia Avanti
Cristo. Nulla di più.

Può darsi che la Ricetta sia stata Rettificata nel Corso dei Secoli con l’Aggiunta di questi 2 Ingredienti,
oppure che siano stati Sostituiti alcuni Ingredienti non più Reperibili.

• Ma a noi Interessa il Risultato Finale, più che la Storia o l’Attribuzione della Ricetta.

Preparata come Alimento Base per i Malati affetti da Patologie Degenerative, sembra che questa Zuppa
Speciale inventata da Ippocrate, considerato Il Padre della Medicina (ancora oggi per i medici vige il
Giuramento di Ippocrate), nientemeno che 2500 anni fà, fosse considerata dagli Antichi il Rimedio più
Efficace contro molte Malattie e doveva essere mangiata sia a Pranzo che a Cena.

L’ho Provata e trovata Buonissima (non poteva essere altrimenti) e Ottima per la Salute anche perchè
Estremamante Diuretica, Ottima anche per le Fredde Giornate Invernali, quando si desidera qualcosa di
Caldo e si ha poco voglia di Alimentazione Esclusivamente Crudista.

DR MAX GERSON

Riproposta dal medico tedesco Max Gerson (1881-1959) nel suo libro Guarire con il Metodo Gerson
(A Cancer Therapy. Results of Fifty Cases – 1958), la Zuppa di Ippocrate ha un ruolo fondamentale nella
sua Dieta perchè Stimola la Purificazione Renale, mentre la Terapia che si fonda sul Consumo di Frutta e
Verdura Fresche, soprattutto Succhi Estratti, per la maggior parte Crude e sulla “Totale Eliminazione del
Sale”, ha come Obiettivo Principale quello della Disintossicazione Epatica.

Inoltre fino a quando il Malato non si è abituato a mangiare senza Sale, è possibile aggiungere un pò di
brio alle Verdure, alle Insalate e anche a questa Zuppa, utilizzando un po’ di Aglio Crudo Spremuto come
Condimento. L’Aglio e ́ un Alimento Sano che può essere usato a piacere e una volta abituati a mangiare
senza Sale (di solito sono sufficienti 2-3 Settimane), la Zuppa Speciale diventa un modo gustoso per
Cominciare i Pasti.

TERAPIA CONOSCIUTA
Il Metodo Gerson, è una Terapia molto conosciuta e applicata da Medici e Terapeuti, Ospedali e
Cliniche in ogni parte del mondo, visti gli Straordinari Successi di Guarigione che si possono ottenere
attraverso la sua Applicazione, e proprio per questo il Dr Gerson fu boicottato sin dall’inizio nella sua
Ricerca dalle Case Farmaceutiche e il suo Metodo, Poco Costoso e soprattutto Facilmente Autogestibile,
non ha mai potuto avere la giusta Diffusione e Popolarità.

VERDURE FRESCHE E NON “SBUCCIATE”


Per Preparare la Zuppa Speciale di Ippocrate, le Verdure devono essere Lavate accuratamente e Non
Pelate, poi Tagliate a Cubotti, Coperte con Acqua e Cotte per 2 ore. Dopo la Cottura vengono Passate
con il Passaverdura per Eliminare le Fibre e le Bucce. Alla fine si otterrà una Zuppa Densa e Cremosa.

Tutti gli Alimenti devono essere Freschi; i Cibi in Scatola, quelli Imbottigliati o Surgelati contengono
Additivi Chimici che sono Tossici, Dannosi e Inibiscono il Processo di Guarigione dell’Organismo. “E’
Categoricamente Vietato” Aggiungere Sale, Salsa di Soia o altre Fonti di Sodio agli Alimenti; inoltre si
devono Eliminare tutti i Cibi Preparati che contengono Sale e vale anche per il Pane.

Può essere Preparata per non più di 2 giorni, perchè se Conservata più a Lungo tende a Perdere il suo
Valore Nutrizionale.

➔ Ricetta Originale.

INGREDIENTI (Tutti gli Ingredienti Bio):


• 700gr di Pomodori (Circa 5 Ramati)
• 450gr di Patate (Circa 1 Grande o 2 Medie)
• 2 Cipolle Medie Rosse di Tropea (o 4 se non Disponibili i Porri)
• 2 Porri Piccoli (se non disponibili Sostituirli con 2 Cipolle in più)
• 1 Pastinaca Media (quando Disponibile, altrimenti 2 Carote)
• 1 Sedano Rapa medio (se non in Stagione, 3-4 Coste di Sedano)
• Aglio, alcuni Spicchi
• Prezzemolo, un bel Ciuffo

VARIANTE CAVACECE – PER UN MIGLIORE POTERE ANTIOSSIDANTE (Testato)


• 950gr di Pomodori (Circa 7 Ramati)
• 550gr di Patate (Circa 1 Grande o 2 Medie)
• 4 Cipolle Medie Rosse di Tropea
• 2 Carote Grandi
• 4 Coste di Sedano
• Aglio, alcuni Spicchi

• Mazzetto Aromatico Composto da:


Prezzemolo Fresco (un Bel Ciuffo), Alloro in Foglia, 6/8 Chiodi di Garofano, qualche Grano di Pepe
Misto (Nero-Verde), 1 Stecca di Alga Kombu e a Fine Cottura a Fuoco Spento 1 Cucchiaino di Curcuma
in Polvere.

VALORI DEL POTERE ANTI-OSSIDANTE A CONFRONTO


Confrontare i Valori della Zuppa Originale e quelli della Variante Cavacece, QUI (nella Casella Cerca
immettere Ippocrate)

PREPARAZIONE (Rigorosamente senza Sale!):


Lavare accuratamente le Verdure senza Pelarle e Tagliarle a Cubotti (tranne Patate e Pomodori che
andranno Tagliate solo a Metà per essere più Facilmente Pelate a Fine Cottura), metterle in un Tegame e
Coprirle a “Filo” con Acqua Leggera o Depurata (più o meno Acqua secondo Gusti) e Cuocere finquando
una Forchetta possa Penetrare nell’Ortaggio più tenace (la Pastinaca o Carota), circa 1 ora e Mezza, ma
sarebbe meglio 2.

• È possibile anzi Meglio, Mettere gli Ortaggi nell’Acqua la Sera Precedente e Cuocere poi il tutto il
Giorno Successivo e Lasciare Infine Intiepidire il Tutto nella Pentola Prima di Frullare.

A Cottura ultimata Pelare solo i Pomodori e le Patate e Frullare con il Frullatore perchè la
Omogeneizza a mò di PassaVerdure, quindi la rende più Digeribile – Non usare il Robot da Cucina che la
Renderebbe più Grossolana e meno Digeribile, fino ad ottenere una Zuppa Densa e Cremosa (circa 1
minuto e mezzo), insomma una “Vellutata”.

NOTE
1) Usiamo il Frullatore invece del Passaverdure perchè abbiamo Preventivamente Pelato Pomodori e
Patate e perchè Sicuramente più Comodo, specialmente se Utilizziamo la Zuppa Normalmente e Non in
Caso di Malattia Grave.

2) Di solito con queste quantità occorre una Pentola Media (non Piccola) e bisognorà Frullare il
Contenuto in 3 volte circa.

Ora la Mangio spesso o come Piatto Unico (anzi “Doppio” Piatto Unico, perchè ne mangio 2 Piatti) o dopo
una Bella Verdura Cruda Mista. Ottima anche Fredda in Estate o Tiepida in Primavera, insomma adatta
veramente a tutto l’Anno!

STREPITOSA di Sapore, ma soprattutto Depurante di Fegato e Reni, nonchè Drenante!!!

Provare per Credere ..

Paolo Cavacece

Potrebbero piacerti anche