Sei sulla pagina 1di 5

ZERO CONDITIONAL

Il periodo ipotetico è formato da due proposizioni:


- La prima: PROPOSIZIONE DIPENDENTE INTRODOTTA DA IF (introduce la
condizione)
- La seconda: PROPOSIZIONE PRINCIPALE (illustra la conseguenza)

ES: If you press this bottom/ the camera starts filming

A questo punto, quando possiamo usare lo zero conditional?


Lo zero conditional o periodo ipotetico di primo tipo si usa per descrivere una
conseguenza che si verifica regolarmente in una certa condizione.
ES: If you buy two packets of biscuits, you get one free
È particolarmente usato quando si parla di leggi scientifiche:

ES: If you leave ice cream out all night, it melts


Se lasci fuori il gelato tutta la notte, si scioglie
Abitudini o azioni che si verificano regolarmente:
ES: I get a headache if I drink coffee
Mi viene mal di testa se bevo caffè
Processi meccanici:
ES: If the engine overheats, it cuts out
Se il motore si surriscalda, si blocca
È usato anche per dare consigli o istruzioni:
ES: If you feel cold, put a jumper on
Se senti freddo, metti un maglione

Come si forma?
AFFERMATIVA  Present simple/ If + present simple
ES: This appliance (apparecchio) works well if you clean it
regularly
NEGATIVA SOGG + Don’t- Doesn’t + forma base/ If +
present simple
ES: This appliance doesn’t work well if it’s dirty
INTERROGATIVA  Do- does + SOGG + forma base / If +
present simple
ES: Does this appliance work well if you clean it regularly?

FIRST CONDITIONAL
Si usa per parlare di eventi futuri probabili o possibili:
ES: If I get 7 on my IELTS exam, I’ll do my master in London
Se prendo 7 al mio esame d’inglese, io farò il master a Londra
Si usa spesso per fare promesse:
ES: If you give me some money, I’ll pay you back tomorrow

Se mi dai dei soldi, te li ridarò domani.


Per minacciare qualcuno:

ES: If you don’t leave, I’ll call the police.


Se non te ne vai, chiamo la polizia.
Per avvertimenti o consigli:
ES: If we don’t hurry, we’ll miss the bus
Se non ci sbrighiamo, perderemo il bus.

Come si forma?
AFFERMATIVA  SOGG+ will – won’t + forma base / If +
present simple
Es: The doctor will come if you call him
NEGATIVA  SOGG + won’t + forma base / If + doesn’t–
don’t + forma base
Es: The doctor won’t come if you don’t call him
INTERROGATIVA  Will + SOGG + forma base / If +
present simple
Es: Will the doctor come if you call him?

P.S.
Invece di IF puoi trovare anche WHEN, quando si parla di
azioni che si verificheranno certamente.
ES: When the sun rises, we’ll leave the camp.

Invece di IF… NOT puoi trovare anche UNLESS (a meno


che).
ES: they won’t find a seat unless they arrive early
Loro non troveranno posto a men oche arrivino presto.

Il FIRST CONDITIONAL possiamo trovarlo anche con i verbi modali:


CAN
MAY
MIGHT
SHOULD
MUST
In questo caso SOSTITUIAMO WILL con questi.
ES: If he comes, you can get a lift home with him.
Se arriva, puoi farti dare un passaggio a casa da lui.
ES: I may finish that letter if I have time.
Potrei finire quella lettera se avrò tempo.
ES: If you drop that glass, it might break.
Se fai cadere il bicchiere, potrebbe rompersi.
ES: If you want to pass the exam you should study more.
Se vuoi passare l’esame dovresti studiare di più.
ES: If you go to New York, you must have the cheesecake in Lindy’s.
Se vai a New York, devi provare la cheesecake di Lindy’s.

VERBI MODALI: QUANDO SI USANO?


CAN  avere la capacità fisica o mentale di fare qualcosa (INFORMALE)
ES: Can I open the window?
MAY  Per chiedere se è possibile che una persona faccia una cosa (molto
formale)
ES: May I open the window, please?
MIGHT passato di may  indica ciò che è ipotetico, difficilmente possibile.

ES: If I win the lottery, I might buy a Ferrari

SHOULD  Utilizzato per dare consigli con il significato di “dovresti”


ES: You should stop smoking

MUST  Utilizzato per esprimere obbligo o necessità

ES: I must leave at 9

SHALL  viene usato soprattutto nella forma interrogativa alla prima persona


singolare e plurale per fare proposte.

ES: Shall we call her now? – la chiamiamo adesso?

Potrebbero piacerti anche