Sei sulla pagina 1di 2

I PIANETI

Nicolò Copernico affermava che il Sole era il centro del Sistema Solare.
Giovanni Keplero formula le leggi che ci fanno capire il moto dei pianeti intorno al
Sole.
Queste leggi sono 3:
- prima legge di Keplero → l’orbita di ogni pianeta ha la forma di un’ellisse, con il
Sole in uno dei fuochi

- seconda legge di Keplero → ogni pianeta percorrendo l’orbita si muove


velocemente quando è vicino al Sole, mentre si muove più lentamente quando è
lontano dal Sole.

- terza legge di Keplero → i pianeti percorrono la loro orbita con velocità diverse,
infatti i pianeti più lontani dal Sole sono più lenti.

☼ Secondo le leggi di Keplero, i pianeti più lontani dal Sole completano la loro
orbita in un tempo:
a) uguale rispetto ai pianeti più vicini al Sole
b) maggiore rispetto ai pianeti più vicini al Sole
c) minore rispetto ai pianeti più vicini al Sole

MOTO DI RIVOLUZIONE = il movimento dei pianeti intorno al Sole.

MOTO DI ROTAZIONE = movimento dei pianeti intorno al proprio asse.

MERCURIO: è il pianeta più vicino al Sole. Dalla Terra lo possiamo vedere solo
all’alba o al tramonto quando la luce del Sole è meno forte. E’ ricoperto di crateri e
non ha atmosfera. La sua temperatura durante il giorno è di 400°C mentre durante la
notte è di -200°C
Il suo moto di rivoluzione è di 88 giorni
Il suo moto di rotazione è di 59 giorni

VENERE: è un pianeta grande quasi quanto la Terra. E’ avvolto da fitte nubi di vapore
acqueo e acido solforico. L’effetto serra crea una temperatura di 460°C. La sua
pressione atmosferica è molto superiore a quella terrestre.
Il suo moto di rivoluzione è di 225 giorni.
Il suo moto di rotazione è di 243 giorni.

TERRA: è un pianeta che si trova alla giusta distanza dal Sole per avere l’acqua allo
stato liquido.
Il suo moto di rivoluzione è di 365 giorni.
Il suo moto di rotazione è di 24 ore.

MARTE: sembra un deserto polveroso e ghiacciato. La sua temperatura passa dai –


100°C di notte ai +25°C di giorno. Ha due satelliti
Il suo moto di rivoluzione è di 780 giorni.
Il suo moto di rotazione è di poco più di 24 ore.
GIOVE: è il pianeta più grande di tutto il Sistema Solare. E’ formato soprattutto da
idrogeno e elio quindi la sua parte più esterna è formata da gas. Ha decine di satelliti.
Il suo moto di rivoluzione è di 12 anni.
Il suo moto di rotazione è di meno di 10 ore.

SATURNO: la sua parte più esterna è formata da gas. E’ circondato da anelli formati
da frammenti di rocce e ghiaccio. Ha circa 30 satelliti.
Il suo moto di rivoluzione è di 30 anni.
Il suo moto di rotazione è di poco più di 10 ore.

URANO: la sua parte esterna è formata da gas. Ha un’atmosfera di -200°C. Il suo


asse di rotazione è quasi perpendicolare a quello degli altri pianeti. Ha circa 20
satelliti.
Il suo moto di rivoluzione è di 84 anni.
Il suo moto di rotazione è di 17 ore.

NETTUNO: la sua parte più esterna è formata da gas. E’ molto difficile vederlo dalla
Terra anche con i migliori telescopi.
Il suo moto di rivoluzione è di 165 anni.
Il suo moto di rotazione è di 18 ore.

I pianeti sono 9 e sono divisi in:


- pianeti rocciosi → Mercurio
Venere
Terra
Marte

- pianeti gassosi →Giove


Saturno
Urano
Nettuno

Potrebbero piacerti anche