Sei sulla pagina 1di 1

PAESE :Italia AUTORE :N.D.


PAGINE :11
SUPERFICIE :21 %

28 giugno 2022 - Edizione Pesaro e Fano

Urbino e il tempodecisivodellaformazionedi Carlo Bo


Oggi sipresentail catalogo
a conclusionedella mostra
a 20 anni dallamorte
permettealvisitatore di com-
LA DOCUMENTAZIONE to,
tempo decisivo della
prende il
sua formazione con l'arrivo in
URBINO Oggi,alle 16.15,nelcortile Urbino.
Quel trapasso che il
di palazzoPassioneiPaciotti in granderettoreha sempre
signifi-
via Valerio saràpresentatoil
9,
cato nei suoi scritti, raccontan-
catalogo:"Carlo Bo.Gli anni dal do comeesserediventatoprofes-
1911al 1951:laletteratura - le città
sore abbiarappresentatoperlui
- la vita",aconclusionedellamo- il contatto e il quotidiano con-
stra omonimaallestita negli spa-
fronto con larealtà,con i bisogni
zi dellostessopalazzo,inaugura- concreti degli studenti e con la
ta il 24 ottobre scorsoper cele- valenzaetica della letteratura».
brare il ventennale della morte CarloBo elo statusdilibera Uni-
di CarloBo. Interverranno:il ret- versità. «Universitàlibera hasi-
tore dell'universitàdi Urbino
gnificato senz'altro,per Carlo
Giorgio Calcagnini, il direttore Bo, poter determinareun pro-

dell'Accademia di BelleArti di
getto culturale di alti studisenza
Urbino LucaCesari,il vicediret- trovare impedimenti nei vincoli
tore del comitatoscientifico del- enelle regoleinevitabili adaltre
la FondazioneBo RobertoM.
realtà statutarie- sottolinea Ti-
Danese e Tiziana Mattioli del ziana Mattioli -. In forza di quel-
consiglio direttivo della Fonda- la libertà, Bo ha potuto convoca-
zione Bo.La presentazionesarà re inUrbino, per chiamata diret-
affiancatadalla lettura perfor-
ta, i migliori.Non haguardatoal-
la fede o alla dottrina politica,
mativa di testi di Carlo Bo, cura- ma alla forza delpensiero e alla
ta dal centroteatrale universita-
vocazione magistrale egrazie a
rio CesareQuesta.Palazzo Pas- questohafatto rinascere,in una
sionei Pacciotti è la sede istitu- città che giàl'avevavissuta,una
zionale della FondazioneCarlo
forma di neoplatonismoeanche
eMariseBo per la letteratura eu-
dicomunità». Poi,allesoglie de-
ropea moderna e contempora-
nea. «In questa realtà - sottoli- gli anni 2000, Bo stessosi rese
conto di come,in un mondo to-
nea la professoressa Tiziana
Mattioli di dell'università di Ur- talmente cambiato,il passaggio
alla statalizzazionefosse salvifi-
bino coordinatrice della mostra
co e inevitabile.
- vive e pulsa una delle più im-
portanti biblioteched'autore, in © RIPRODUZIONERISERVATA

Italia, e uno dei più importanti


archivi d'autore,ora arricchito
damolte donazioni,comeil fon-
do Volponi, ilfondo Antognini e
LeoneTraverso e ClaudioVare-
se e,parzialmente,GiancarloDe
Carlo,nonché la vasta donazio-
ne libraria diCarloMaria Ossola

ealtroancora.Ununiverso. Ave-
re qui messoin evidenzaesposi-
tiva ilpercorso individuale e sto-
rico cheCarloBo ha compiutosi- Carlo Bo
no aisuoi primi anni di rettora-

Tutti i diritti riservati

Potrebbero piacerti anche