Sei sulla pagina 1di 3

R

GIOVED 16 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE I VERBALI
DALLALBUM

Una vittoria e due pareggi su cui si indaga

P
DAL NOSTRO INVIATO

Atalanta-Piacenza 3-0
Il 19 marzo 2011, per la 32 giornata di Serie B, lAtalanta batte il Piacenza con una doppietta di Doni e gol di Ruopolo LIVERANI
a

Ascoli-Atalanta 1-1
Il 12 marzo 2011, 31 giornata di Serie B, lAscoli passa in vantaggio con Faisca al 53, 8 dopo pareggia Doni LAPRESSE
a

Padova-Atalanta 1-1
Il 26 marzo 2011, 33a giornata di Serie B, Ferreira Pinto porta in vantaggio lAtalanta dopo 2, al 68 risponde El Shaarawy ANSA

LAtalanta paga, presi 40 mila


Linterrogatorio di Parlato: Al casello di Modena me li diede Santoni. Che amico intimo di Doni
LUIGI PERNA
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

CREMONAd Quattro testimoni

ha detto

per una partita: quella tra Atalanta e Piacenza (3-0), che ritorna moltissime volte nei verbali dellinchiesta di Cremona sul calcio scommesse. Le dichiarazioni di Marco Pirani, Gianfranco Parlato, Giorgio Buffone e Francesco Giannone vanno tutte nella stessa direzione. Sarebbe stato Nicola Santoni, preparatore dei portieri del Ravenna e amico fidato del capitano atalantino Cristiano Doni, a prospettare la possibilit che lAtalanta fosse disposta a pagare per vincere lincontro. Gancio In particolare gli interrogatori dellex calciatore Parlato e dellodontoiatra anconetano Pirani davanti al gip Guido Salvini coincidono perfettamente. Entrambi, bene precisarlo, raccontano di non conoscere Doni (del quale peraltro non ci sono intercettazioni dirette), ma confermano che il gancio era Santoni. Sentite Parlato: Sono io che faccio da tramite per questa cosa di prendere i soldi dellAtalanta nel caso vincesse la partita... Santoni me li d a me... Presumo, e sono convinto che li abbia presi dallAtalanta... Mi chiede "ma sicuro che tu conosci qualcuno a Piacenza?". Parlato allora si attiva con il titolare di ricevitorie Massimo Erodiani, che gli garantisce di poter arrivare (tramite Paoloni?) al difensore Gervasoni. Io ho parlato con Erodiani per dire "guarda, se c qualche soldo che arriva da Bergamo, dallAtalanta per vincere la partita, bisogna che Gervasoni vada a salutare Doni, perch senn questi dellAtalanta non credono che noi conosciamo". Al casello La partita (19 marzo) finisce come previsto. E il pagamento dei soldi avviene la notte stessa della partita. Paga, lAtalanta paga, prendo dei soldi... In contanti... Circa una quarantina (mila euro; ndr), ammette Parlato messo alle strette. Racconta che raggiunse Santoni sulla sua Volkswagen al casello di Modena e che

PARLATO Santoni ha preso dallauto un pacchetto coi contanti. Ho chiamato Erodiani e li ho divisi con lui

PIRANI Per Atalanta-Piacenza i contatti sono stati presi in campo da Doni e Gervasoni con una stretta di mano

Buffone, amico a sua volta del preparatore Santoni. Ecco un passaggio dellinterrogatorio. Per Atalanta-Piacenza i contatti sono stati presi in campo da Doni e Gervasoni... la stretta di mano ce lho in campo... la stretta di mano, o la pacca sulla spalla, sono questi i segnali dellaccordo. Questo da chi lha saputo? Da Gianfranco Parlato... mi ha spiegato chi laveva fatta. Laveva fatta con Santoni, che Santoni era amico di Doni e Parlato. Pagnotta Quando parla di Doni, lex dirigente dellAncona, riferisce di voci inquietanti: Da quello che posso sapere nellambiente del calcio, ne conosco tantissimi di giocatori, Doni uno che fa partite non a livello di Paoloni, ma quando c da fare una partita o le societ, o le squadre avversarie o i giocatori si rivolgono a lui. disponibile? Non solo disponibile, bisogna passare tramite lui. Chi glielo ha detto questo? Parlato e Buffone. E aggiunge, sempre per sentito dire, che Doni quando organizzava le partite lui voleva la parte indipendentemente che vinceva o perdeva, lui voleva la cosiddetta pagnotta. Infine su Ascoli-Atalanta: Non ho investito nulla, perch la partita veniva pagata dallAtalanta. E per riprendere i soldi che mi doveva dare Sommese, una parte dei soldi che pagava lAtalanta li prendevo io. Pi sincero di cos non posso essere. Impiccatemi!.

IL D.S. BUFFONE

Doni il referente lo disse Santoni

l avvenne la cessione del denaro. E andato a prenderli nella sua macchina... un pacchetto con dentro i contanti... Ho chiamato subito Erodiani e la mattina dopo li ho divisi con lui. Parlato si sofferma anche sullaltra partita Padova-Atalanta, ma fornendo una singola indicazione: Erodiani mi dice che qualcuno ha chiamato lui per far scommettere 10 mila euro per conto di Doni (sul pareggio; ndr). Questo qualcuno era luomo di Doni. Qua la mano Anche Marco Pirani, il primo a rompere il silenzio dopo larresto, ha confermato la presunta combine di Atalanta-Piacenza. Ne aveva parlato con il d.s. ravennate Giorgio

Il capitano dellAtalanta Cristiano Doni, 38 anni. E lex del Viareggio Giancarlo Parlato IMAGESPORT/ANSA

Il legame tra Nicola Santoni e Cristiano Doni stato confer mato nellinterrogatorio di Gior gio Buffone (nella foto ANSA), d.s. del Ravenna (dove Santoni preparatore dei portieri). Su Ascoli Atalanta, Buffone ha rife rito di aver messo in contatto Marco Pirani con Santoni, che mi diceva che il suo referente doveva essere Doni. Secondo la cricca, avrebbe dovuto vince re lAtalanta, risultato che non si concretizza. Vittorio Micoluc ci, difensore dellAscoli, nel suo interrogatorio ha confessato: Prima della partita Manfredini (difensore dellAtalanta, ndr) mi dice "Oh dai Vitto, che dici, oggi facciamo pari, ch va bene a tutti e due?".

Sapevo i risultati di A un mese prima


E lammissione del dentista Pirani al Gip: Avevo due Over sicuri
ALEX FROSIO
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

dMarco Pirani sicuramente uno dei personaggi cardine dellinchiesta Last Bet. Nellinterrogatorio davanti al Gip Guido Salvini, il dentista di Ancona (che ieri stato sospeso dallOrdine dei medici) non ha esitato a confessare tutto quanto sapesse: informazioni ottenute di prima mano o anche solo per sentito dire. E tra le frasi riportate nei verbali ce n qualcuna esplosiva. Pirani, infatti, nelle sue confessioni tira dentro la Serie A.

Gli over in anticipo La contiguit di Pirani con il mondo del calcio acclarata: si vantava di avere conoscenze nellambiente, frequentava calciatori, soprattutto quelli passati da Ancona e Ascoli (come Vincenzo Sommese che di lui dice: amico amico amico), andava spesso a Milano per seguire lInter, di cui tifosissimo. Proprio durante un viaggio in macchina con Massimo Erodiani vede che il suo compare sta attaccato alli-phone, probabilmente collegato a Skype. Fatto sta ha raccontato al Gip che a un certo punto Erodiani mi ha detto "Genoa-Lecce e Lecce-Cagliari mi ha detto adesso il mio amico finiscono Over, le facciamo?". E io gli ho detto "le facciamo?", "no no ti far sapere". Non mi ha fatto pi sapere niente. Lecce-Cagliari e Geona-Lecce sono finite veramen-

te Over, io lo sapevo un mese prima! Io lo sapevo un mese prima!. La fonte di Erodiani, in questo come in altre partite sospette, sarebbe Daniele Corvia, lattaccante del Lecce che il tabaccaio di Pescara contattava via Skype. Ma resta da capire se fosse davvero Corvia linterlocutore, e non qualcuno che si spacciava per lui. Ecco perch saranno determinanti i rilievi scientifici degli inquirenti su telefoni e computer. Fiorentina-Roma Pirani sa, ma forse in qualche caso ingigantisce. Come quando crede di stabilire legami per semplice deduzione: Lo stesso giorno di Inter-Lecce Erodiani mi ha detto "mi giunta voce anche che Fiorentina-Roma finisce Over. Io faccio due pi due, chi che ha amici nella Roma? Paoloni di Roma, Paoloni amico di

Corvia... Corvia del settore giovanile della Roma... Corvia parla con Totti come io parlo con i colleghi miei.... Inter-Chievo Pirani ha tirato in ballo anche Inter-Chievo della stagione passata: Lanno scorso ero a vedere Inter-Chievo ha buttato l rispondendo a esplicita domanda del Gip e secondo me l il Chievo da solo si sono fatti la partita sullover 3,5, perch la partita finita 4-3 ma a vedere dal campo come hanno preso i gol e come li facevano e dopo il 4-3 si sono fermati... Il Chievo non che fosse daccordo con lInter ma magari in campo ha preso subito tre-quattro gol e poi sono andati dal capitano dellInter e gli hanno detto "ci fai fare due gol" e quello glieli ha fatti fare. Napoli-Chievo Supposizioni

Il dentista Marco Pirani ANSA

forse, oppure mezze dritte arrivate magari da Gianfranco Parlato, che una volta ci prende e laltra no. Pirani gioca sempre tutto: Un mese fa mi chiama alle sette Parlato e mi dice che il Chievo avrebbe dato la partita alla Juve, perch io non lho mai visto che ci parla per Parlato amico di Pellissier... e lunica informazione che mi ha dato del Chievo due anni fa me lha data spaccata, giusta: "Napoli-Chievo finisce 1 primo tempo 1 finale". Dopo quindici minuti il Napoli vinceva 3-0 e la partita si fermata.... Juve-Chievo invece finir 2-2 e a rimetterci non sar Pirani (La davano a 1,15, a quella quota non la gioco neanche) ma Vincenzo Sommese, al quale passa la dritta. E che due ore dopo chiama Pirani per dirgli mi hai fatto massacrare stasera, ci ho giocato 10mila euro....

GIOVED 16 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE NUOVI INDIZI

Altre 27 gare sospette e 10 sono di Serie A


Nuovo esposto-denuncia del bookmaker SkySport365: flussi anomali nelle scommesse e calciatori molto disinvolti

B, 1 di Coppa Italia e 9 di Prima divisione. Resta esclusa la Seconda divisione, perch altrimenti il numero delle partite poco limpide sarebbe lievitato a cento. Flussi anomali Il mercato delle scommesse considerato simile a quello dei cambi e delle valute. A chi indaga i rappresentanti del bookmaker austriaco hanno spiegato come riconoscere le partite regolari da quelle ad alta probabilit di taroccamento attraverso i flussi delle giocate. Confrontando i dati con le dichiarazioni di Pirani e soci, potrebbero uscire nuovi elementi di prova. Prendiamo come esempio Padova-Atalanta 1-1, ma il discorso vale anche per le altre partite. Il pari, in apertura di scommesse, era dato a 3; alla chiusura era precipitato a 1,44, senza particolari motivi. E come se in un giorno le azioni Fiat avessero perso il 90% del loro valore e la gente avesse continuato a comprarle, spiega Francesco Baranca, responsabile area legale di SkySport365. La bufala Il movimento di denaro per una partita non , di per s, indicativo dellavvenuta combine. Sono altri i campanelli dallarme: 1o alta percentuale di scommesse diversa rispetto alla probabilit dellevento; 2o calo repentino delle quote sul mercato generale; 3o insistenza delle giocate nonostante le quote pi basse. Per esempio, i 23 milioni di euro che sarebbero stati giocati sui siti asiatici per Padova-Atalanta sono considerati dagli esperti una leggenda metropolitana (in Asia il pari poco considerato, non muover mai cos tanti soldi). Gi i 3-4 milioni sullover sfumato di Inter-Lecce sono tantissimi, come i 10 milioni per lover di AlbinoLeffe-Piacenza su Betfair. Ma questo non vuol dire che Padova-Atalanta sia stata regolare. I flussi dicono il contrario. E a SkySport365 il risultato esatto venne messo in busta chiusa 3 giorni prima che si giocasse.

LE TAPPE DELLA VICENDA

y Abete al Cio:
A LOSANNA

Linchiesta parte da una denuncia della Cremonese: 5 giocatori si sentono male nel 2o tempo della gara vinta 2-0 con la Paganese (14 novembre 2010). Le analisi rivelano che hanno bevuto liquidi contaminati con un sonnifero

Massimo rigore contro chi lucra


LOSANNA (Svi) d(g.l.p.) Si tenuta la seconda riunione della commissione Cio sulle scommesse illegali. Accantonata definitivamente alla presenza di ministri di vari Paesi, lItalia era rappresentata dal viceprefetto Sabina Madaro lipotesi di creare unagenzia stile la Wada per lantidoping. Constatati i problemi politico-economici per seguire questa strada, il Cio creer (entro luglio) tre gruppi di esperti: uno lavorer sul piano educativo, uno sul controllo, il terzo sul piano legislativo.

1 GIUGNO
La Procura di Cremona lancia loperazione Last Bet (ultima scommessa): 16 gli arresti (tra cui Signori) e 28 gli indagati fra cui Doni (Atalanta) e Bettarini. I reati contestati: associazione a delinquere, estorsione e frode sportiva. La regia era affidata a 3 organizzazioni, che avrebbero condizionato gare di Serie A, B e Lega Pro.

Il gol dell1-0 di Foglio in AlbinoLeffe-Piacenza che finisce 3-3: era il 20 dicembre 2010, 20a giornata di Serie B LAPRESSE
DAL NOSTRO INVIATO

ROBERTO PELUCCHI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

CREMONA dLe scommesse come

termometro per capire quanto marcio il nostro calcio. Quella che si sta spalancando sotto gli occhi degli investigatori, grazie anche allaiuto fondamentale del bookmaker SkySport365, pronto ad aiutare la task force voluta da Maroni, sarebbe una realt peggiore di quella venuta a galla in questi giorni. Un feno-

meno che coinvolgerebbe pesci grossi e piccoli, squadre di A, B e Lega Pro, soprattutto i calciatori, considerati pi disinvolti dei club, spesso alloscuro di certi traffici. Ieri i rappresentanti di SkySport365 hanno presentato al capo della mobile Sergio Lo Presti e ai suoi uomini un secondo esposto-denuncia con altre 27 partite sospette dopo quello su Bari-Livorno, Atalanta-Piacenza, Benevento-Cosenza e Taranto-Benevento. Lelenco completo secretato, ma si sa che ci sono 10 partite di Serie A, 11 di

2 GIUGNO
Vengono trovati tre assegni nello studio dei commercialisti di Signori

Pagine online sullandamento delle scommesse

Tre entit Il primo problema ha detto il presidente della Figc, Abete, - quello di trovare un coordinamento fra le tre entit: enti sportivi, societ di scommesse e governi. In un secondo momento forse si parler di soldi (per finanziare lattivit preventiva-repressiva): Di certo continua Abete - lo sport non ha vantaggi dal gioco. Dalle scommesse illegali riceve un danno esplicito, da quelle legali non incassa un euro.... Poi passa al piano etico: Il calcio deve migliorare, come tutto il Paese, sotto il profilo etico e morale. Allo stesso tempo la federcalcio con i suoi organi dovr intervenire con il massimo rigore per stroncare quei comportamenti che lucrano sulle partite. Ma Ricci Bitti, presidente della Federtennis internazionale, lascia un altro allarme: Noi ora ci preoccupiamo del primo livello. Ma bisogna che questo tarlo non si espanda anche allo sport di base, sarebbe un disastro, soprattutto pensando ai giovani.

LEX PORTIERE DELLA CREMONESE OGGI IL GIP SI PRONUNCIA SULLA SCARCERAZIONE

10 GIUGNO
olo e Luca Curatti si sono poi trasferiti al tribunale di Cremona per incontrare Salvini. Attesa che invece continua perch la decisione stata rinviata. Abbiamo effettuato delle valutazioni insieme al Gip e aspettiamo con fiducia un pronunciamento per domani (oggi per chi legge, ndr). Cos la Di Paolo alluscita dal tribunale dopo lincontro con il Gip. A farle eco Curatti: Permanendo diverse valutazioni sui fatti tra difesa e accusa, con il Gip abbiamo cercato di ragionare sulla possibilit di una sistemazione alternativa per Paoloni. Possibile infatti che al giocatore vengano concessi i domiciliari a Cremona. Pochi minuti prima era stato Salvini a emettere il nulla di fatto: Per entrambe le situazioni decider domani (oggi per chi legge, ndr). Decisione doppia Oggi presumibilmente il giudice per le indagini preliminari emetter due ordinanze di scarcerazione. questa la sensazione che si respira a Cremona. E' vero, Paoloni ha respinto ogni tipo di accusa nellinterrogatorio di garanzia mentre Bellavista si avvalso della facolt di non rispondere attendendo la decisione del tribunale del riesame fissata per marted prossimo. Ma il rischio che il tribunale del riesame possa dar ragione a Paoloni e Bellavista, e di fatto smontare il castello accusatorio dellinchiesta Last bet, troppo alto.

Paoloni in carcere fa lattaccante e spera nel gol dei suoi difensori


Gioca a calcio a 7, vede la moglie Michela e attende i domiciliari
DAVIDE ROMANI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

CREMONA dLe ore della vigilia

le ha passate a fare quello che meglio gli riesce e con le persone pi care in questo momento delicato. Marco Paoloni ha vissuto un mercoled pieno di impegni in attesa di sapere le scelte di Guido Salvini, il Gip che deve pronunciarsi sullistanza di scarcerazione presentata dai suoi legali, Emanuela Di Paolo e Luca Curatti. Calcio a 7 Esattamente due settimane fa il 27enne portiere ha fatto il suo ingresso alla casa circondariale di Ca del Ferro e ieri era fiducioso di poterla lasciare. Alle 9 lex numero 1 della Cremonese era gi in campo insieme ai suoi compagni di sezione per unora di calcio a 7. Sotto locchio vigile di Pierluigi Ber-

toletti, storico allenatore cremonese di settore giovanile e istruttore Uisp che da anni svolge questa attivit presso la struttura diretta da Ornella Bellezza, Marco si divertito correndo dietro un pallone, destreggiandosi non in porta ma in attacco. Sessanta minuti pieni prima di abbracciare la moglie. LAudi Q7 che ha portato Michela Spinelli al carcere arrivata intorno alle 9.30 e la signora Paoloni potuta rimanere con il marito fino alle 12.15. Pi di 2 ore insieme per confidarsi, confrontarsi e confortarsi, attendendo ottimisti la decisione di Salvini. E la stessa Michela a confessarlo alluscita: Marco aspetta fiducioso la decisione del Gip. Staffetta Qualche minuto pi tardi stato il turno dei suoi avvocati che dalle 12.30 alle 14 hanno incontrato Paoloni per continuare a studiare le carte insieme. Fuori, la mamma di Marco sin dalla prima mattina ha cercato di ottenere, senza successo, il permesso per vedere il figlio in carcere. Lattesa sembrava essere finita perch a met pomeriggio Emanuela Di Pa-

Dopo decine di interrogatori, il gip Salvini scarcera Giannone, Buffone e Parlato, ora ai domiciliari, mentre Bruni avr solo lobbligo della firma, Bressan libero

LEGHE EUROPEE

Abolire over legati ai minuti E molto altro


La Lega A si unisce alle altre 29 dellAssociazione delle Leghe europee e l8 luglio a Vienna sigler un accordo per regolare diversamente le scommesse in Europa. Il presidente Maurizio Beretta ha detto non a caso: Se ci sono puntate anomale non bisogna fermare le partite, ma le puntate e restituire i soldi a chi ha giocato. Noi non centriamo niente con il movimento e non prendiamo un euro. Il colmo subire i danni delle distorsioni. Ieri il dg della Lega A e coordinatore delle Leghe europee, Marco Brunelli ha anticipato: Chiederemo che il calcio partecipi agli utili sulle scommesse e con quei soldi sia costituito un sistema di ferreo controllo sulle scommesse. Chiederemo tutti che siano vietate le scommesse sugli over legate al minuto e abolite le scommesse che dipendono da un singolo: quando vieni ammonito o espulso, quando butti la palla fuori... Ma anche il numero dei rigori contro o dei falli che commette una squadra. In generale la scommessa live va limitata. Antonello Capone

11 GIUGNO
Erodiani e Pirani ai domiciliari

14 GIUGNO
Revocati gli arresti domiciliari a Signori e scarcerati Sommese, Micolucci e Tuccella (con obbligo di firma). Ancora in cella, Paoloni e Bellavista

Marco Paoloni, 27 anni, del Benevento FOTOAGENZIA

GIOVED 16 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMA DIVISIONE VERSO LA FINALE

Verona, esodo per la storia e con il giallo


Pronti 2.000 tifosi: mai cos tanti al Sud Per unordinanza rischia di bloccarli
La curva del Verona: i tifosi si stanno attrezzando per Salerno LAPRESSE

LE DATE PER IL 2011-12

MERCATO

Bassano: il d.t. La Grotteria Pavia, tre idee


MILANO (ni.bin.) Slitta a domani lincontro tra la Spal e Stefano Vecchi, il tecnico che ha lasciato la Tritium (a Simone Boldini?) e che dovrebbe tornare a Ferrara, dove ha giocato. Il Portogruaro a breve avr un incontro con Cevoli. Partito Carbone, il Pavia sceglie il nuovo tecnico tra Gadda, Maurizi e Notaristefano. Una curiosit a Bassano: La Grotteria, dopo aver smesso di giocare, far il responsabile dellarea tecnica. In Seconda divisione Vivarini lascia il Chieti: la societ far un tentativo per convincerlo a restare, ma intanto pensa a De Patre, Baldassarri o Paolucci. Alla Ternana c unipotesi Sciannimanico: sarebbe un ritorno. Uno sponsor potrebbe salvare la Sangiovannese: in tal caso il d.s. sarebbe Gianni Califano e lallenatore Alfonso Pepe (entrambi erano a Sapri).

w
SALERNO
Le migliaia di tifosi attese domenica allo stadio Arechi per SalernitanaVerona: a ieri sera gi venduti 15mila biglietti

GIANLUCA VIGHINI
5 R PRODUZ ONE RISERVATA

30

VERONA dDoveva essere un esodo festoso e carico di speranza, invece la trasferta di Salerno si trasformata in un caos. Tutta colpa di unordinanza del prefetto di Salerno che ha disposto che la vendita dei tagliandi fosse riservata a coloro che erano in possesso materialmente della tessera del tifoso. Il problema che le tessere in gran parte non sono mai state distribuite. E senza tessera, niente biglietti e quindi niente trasferta. Tutto ci ha fatto imbestialire coloro che stavano preparando la trasferta a Salerno. E pensare che i veronesi ad inizio stagione avevano aderito in massa al contestato tesseramento (in oltre 10 mila hanno fatto la tessera del tifoso). Immediatamente si cos attivato il sindaco Tosi che ha chiamato il ministero dellInterno per avere no-

tizie. La speranza che la situazione venga risolta in breve tempo. Intanto sono gi 715 coloro che hanno acquistato i tagliandi sui 2.000 in vendita. Spareggio Insomma una trasferta in cui i veronesi non vogliono mancare, perch pu vedere il Verona tornare in B. Come quando in cinquemila (ma solo perch lo stadio non ne teneva di pi) andarono in massa a Busto Arsizio a seguire il playout per evitare la C2. Altri 5.000 seguirono la squadra in citt su un maxischermo in Piazza dei Signori. Dopo il gol di Zeytulaev che tenne il Verona in C1, ci furono caroselli dauto e bagni nelle fontane. Come dire: non importa la categoria o la competizione in cui partecipi. La cosa importante esserci, a prescindere. Cos la gara di domenica paragonabile alle grandi trasferte europee degli anni 80 dove i veronesi seguivano in mas-

LA GUIDA
Domenica in tv le due finali alle 16 e alle 18
Domenica ritorno finali playoff di Prima divisione: le partite vanno in diretta su Rai Sport 1. Ecco il programma e gli arbitri. GIRONE A Salernitana-Verona (andata 0-2, ore 18): Di Paolo di Avezzano. GIRONE B Atletico Roma-Juve Stabia (andata 0-0, ore 16): Irrati di Pistoia. REGOLAMENTO In caso di parit di punteggio e di gol si giocano i supplementari. Se la situazione non cambia, promossa la squadra meglio piazzata, ossia quella che gioca in casa. SERIE D Landata delle semifinali playoff: Rimini-Voghera 4-1; SandonJesolo-Turris 2-2. Il ritorno domenica, la finale il 26.

sa le imprese della squadra di Bagnoli. Come quella volta in Coppa Uefa al Maracana di Belgrado, centomila a tifare per la Stella Rossa e un migliaio per il Verona. O quella volta, in Coppa dei Campioni, a Salonicco contro il Paok dove in un inferno, i giallobl riuscirono ad eliminare i greci. O come lultima trasferta europea a Brema, in Germania, quando il Verona fu eliminato dai tedeschi. Anche un charter I veronesi, ordinanza permettendo, arriveranno a Salerno con ogni mezzo. Pullman, pullmini, persino con quattro voli charter, gi tutti riempiti (e ora in stand by). Saranno poi scortati allo stadio da un imponente servizio dordine, visti gli incidenti dellandata. A memoria di tifoso sar la trasferta pi numerosa al Sud mai fatta. Un sacrificio indispensabile per riassaporare il gusto del calcio di Serie B.

Campionato Prima e Seconda iniziano il 4 settembre e finiscono il 6 maggio. Tre soste: 25 dicembre, 1 gennaio e 8 aprile (da determinare una sosta e i turni infrasettimanali). Playoff e playout iniziano il 20 maggio: poi si gioca il 27 e le finali sono 3 e 10 giugno. Coppa Italia La fase eliminatoria avr gironi di cinque squadre con gare di sola andata: si gioca 17, 21, 24, 28 e 31 agosto. Supercoppa Prima divisione: 13 e 17 maggio. Seconda divisione: 13, 20 e 23 maggio

GIOCATORI Dopo Clemente


(che potrebbe andare a Taranto), anche Bueno ed Evacuo potrebbero rescindere il contratto con il Benevento. Il Carpi ha chiesto il prestito di Donnarumma al Napoli. In Seconda infine il Poggibonsi ha preso Romanelli dalla Sangiovannese.