Sei sulla pagina 1di 6

L’AGENDA 2030

G I O R G I A M A R I A C A P I Z Z I - 3 C s c .
Cos’è e quali sono i
suoi obiettivi?
Ø L’Agenda 2030 è un
programma d’azione
sottoscritto nel settembre
2015 dai governi dei 193
Paesi membri dell’ONU
che racchiude in esso 17
obiettivi (goals) che
garantiscono lo «sviluppo
sostenibile».
Ø L’avvio ufficiale di questi
obiettivi coincide con
l’inizio del 2016 e i Paesi
che hanno firmato per
realizzazione di tali
obiettivi si sono
impegneranno a
raggiungerli entro il 2030.
I 17 obiettivi:
In particolare, ne vedremo due:
GOAL 12: GOAL 15:
Ø Garantire modelli di consumo Ø Proteggere, ripristinare e promuovere
e produzione sostenibili. l’uso sostenibile degli ecosistemi
terrestri, gestire in modo sostenibile le
foreste, contrastare la desertificazione,
arrestare e invertire il degrado dei suoli
e fermare la perdita di biodiversità
Obiettivo 12:
Entro il 2030, raggiungere la gestione
Ø L’obiettivo 12 promuove l’attuazione del sostenibile e l’utilizzo efficiente delle
programma decennale dell’ONU per un risorse naturali.
modello di consumo e di produzione
sostenibile. L’obiettivo è adottare un approccio
rispettoso dell’ambiente ai prodotti chimici e ai Entro il 2030, ridurre in modo sostanziale
la produzione di rifiuti attraverso la
rifiuti. prevenzione, la riduzione, il riciclo e il
● Il volume dei rifiuti dovrà essere notevolmente riutilizzo.
ridotto, lo spreco di prodotti alimentari dovrà essere
dimezzato, le imprese dovranno essere spronate a
Promuovere pratiche sostenibili in materia
una gestione aziendale sostenibile e gli acquisti di appalti pubblici, in conformità alle
pubblici dovranno rifarsi ai criteri di sostenibilità. politiche e priorità nazionali.

Supportare i Paesi in via di sviluppo nel


potenziamento delle loro capacità scientifiche
e tecnologiche, per raggiungere modelli di
consumo e produzione più sostenibili.
Obiettivo 15:
Entro il 2030, garantire la conservazione degli
Ø L’obiettivo 15 mira a proteggere, ripristinare e ecosistemi montuosi, incluse le loro biodiversità, al
fine di migliorarne la capacità di produrre benefici
promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi. essenziali per uno sviluppo sostenibile.
Inoltre questo obiettivo vuole porre fine al
disboscamento e incrementare la
riforestazione. Entro il 2030 dovrà essere
Intraprendere azioni efficaci ed immediate
combattuta la desertificazione e le superfici per ridurre il degrado degli ambienti
colpite da tale fenomeno, oltre che da siccità e naturali, arrestare la distruzione della
biodiversità e, entro il 2020, proteggere le
inondazioni, dovranno essere risanate. specie a rischio di estinzione.

● Per quanto riguarda la protezione della diversità Promuovere una distribuzione equa e giusta
dei benefici derivanti dall’utilizzo delle
delle specie, l’obiettivo 15 richiede misure urgenti risorse genetiche e promuovere un equo
accesso a tali risorse, come concordato a
volte a fermare il bracconaggio e il commercio di livello internazionale.
specie animali e vegetali protette.

Rafforzare il sostegno globale per


combattere il bracconaggio e il traffico
illegale delle specie protette, anche
incrementando la capacità delle comunità
locali ad utilizzare mezzi di sussistenza
sostenibili.

Potrebbero piacerti anche