Sei sulla pagina 1di 2

4.

IL MERCATO DEL LAVORO

Il mercato del lavoro

Due sono le caratteristiche principali che determinano il mercato del lavoro: l'offerta di lavoro e la
domanda di lavoro. La quantità di lavoro disponibile in una società dipende dalla dimensione della
popolazione, dalla distribuzione per età e dagli atteggiamenti riguardo a chi dovrebbe lavorare, in
quale periodo e per quanto tempo ogni anno. I datori di lavoro, aumentando i salari e offrendo
benefici accessori, possono influenzare la volontà delle persone di entrare nel mercato del lavoro.
Allo stesso tempo, il basso costo del lavoro nei paesi emergenti minaccia i mercati del lavoro nelle
parti più sviluppate del mondo. Una recessione dell'economia o l'introduzione di nuove tecnologie
possono anche portare a un aumento della disoccupazione. I governi hanno il duplice compito di
preservare i posti di lavoro e ridurre la disoccupazione.

Tipi di disoccupazione

Esistono diversi tipi di disoccupazione, ciascuno causato da circostanze diverse: disoccupazione


stagionale, frizionale, strutturale, congiunturale e volontaria.

Alcuni modi per ridurre la disoccupazione

• Fornire programmi di riqualificazione per coloro che sono stati licenziati e sono disposti a studiare
per adattarsi ai cambiamenti del mercato del lavoro

• Offrire sgravi fiscali e sussidi alle aziende per avviare imprese e creare posti di lavoro in aree ad alto
tasso di disoccupazione. Possono anche essere attratti da investimenti in infrastrutture pubbliche.

• Migliorare le opportunità di telelavoro per superare le lunghe distanze e aumentare la mobilità del
lavoro

• Riduzione dei sussidi di disoccupazione

• Dare incentivi alle aziende che impiegano disoccupati di lunga durata

• Stabilire canali efficienti per informare le persone sui posti vacanti

Sindacati

Queste organizzazioni di lavoratori, specialmente in un particolare mestiere o professione, sono state


create per agire per conto dei dipendenti. Rappresentano i loro interessi fungendo da canale di
comunicazione tra loro e il management.

L'economia sommersa

Le persone che lavorano con denaro contante sono impiegate illegalmente. Anche l'economia
sommersa costituisce una parte sostanziale dell'economia.

Il mercato del lavoro nell'UE

In alcuni paesi dell'UE la libera circolazione del lavoro è temporaneamente limitata ai cittadini dei
nuovi paesi membri, per paura che la manodopera a basso costo aumenti la disoccupazione.
Pertanto in questi paesi i lavoratori stranieri in cerca di lavoro sono obbligati a richiedere un
permesso di lavoro.

Nei paesi che hanno completamente aperto il loro mercato del lavoro, c'è un gran numero di persone
che hanno scelto di lavorare lì per il bene di migliori opportunità di lavoro e prospettive di carriera. I
nuovi paesi membri soffrono sempre più di una fuga di cervelli, ovvero la perdita di lavoratori
altamente qualificati.

Potrebbero piacerti anche