Sei sulla pagina 1di 2

Interrogazione

Marco Polo scrive il milione,i mercanti nel libro ci fa sapere che essi studiavano altre
discipline.
Spiegazione pag 190
Dante
Dante nacque a Firenze da parte guelfa,nella formazione non abbiamo notizie certe ma
ricevette una buona istruzione.imparo da se L arte della poesia e della rima leggendo gli altri
poeti siciliani ecc…
Quest arte dello scrivere si concentrò su una donna precisa che non era sua moglie che fu
Beatrice che lo guidò nel suo viaggio della divinità commedia perché si rifà all’amore
cavalleresco,è un amore che non viene consumato al di fuori del vincolo matrimoniale.
Perché abbiamo dovuto indagare per sapere che era Beatrice la donna in questione?perché
non voleva infangare il suo onore.
Nella sua commedia Dante prende a pien mani la tradizione poetica precedente,tra la
scuola siciliana e lo stilnovo viene mediato nel dialetto italiano ,termini meno
ricercati,impianto satirico,lessico più aspre attento alla musicalità,nel purgatorio lo stile si
inizia ad elevare che arriverà al suo massimo nel paradiso dove ci saranno parole ricercate
non comuni a tutti,proprio perché nel paradiso ci si aspettava molto più latinismi parole più
colte.
In Dante Alighieri ha molta importanza la numerologia.
3 la trinità che rappresentava la perfezione
7 come il perdono di Gesù sette volte ecc..
9 perché tre per tre

Anabasi i e catabasi,discesa e risalita.


Dante fu famoso per il purgatorio dove si espiava i peccati.

L’ inferno è fatto a collo rovesciato


In fondo c’è una distesa di ghiaccio dove c è il diavolo che mangia le anime.
Diametralmente opposto c è il purgatorio che è un inferno rovesciato e in cima c è il
giardino dell’ eden organizzato in maniera speculare rispetto all’inferno
A partire dal dal 1295 entro nell’ arte dei medici e ricopri diverse carichi tra cui priori
nell’amministrazione cittadina,durante i conflitti tra guelfi bianchi e guelfi neri e minacciato
dalla sua autonomia dal papà Bonifacio ottavo.
Dante si adoperò per contrastare le manovre del papa..fu più vicino ai guelfi bianchi.
Nel 1302 ci fu l’esilio di Dante quando i guelfi neri occuparono Firenze.
Gli anni dell’esilio
Nel 1321 fu finita la divina commedia e fu iniziata molto prima e quindi tutto quello accaduto
negli anni precedenti ha un peso nella scrittura della commedia.
Dante avrà parole molto dure con i suoi concittadini dato che fu esiliato da loro.
Cupidigia:brama fortissimo desiderio.
Dante Alighieri sperava in un’ imperatore che discendesse in Italia e che sconfiggesela
corruzione del papà ma anche la cupidigia delle città.
Questa persona(un imperatore)da Dante era visto come un Salvatore.
Nel 1315 rifiutò un amnistia (una dichiarazione di pace)perché Dante essendo cittadino
poteva rientrare a firenze ma non era più cittadino fiorentino se accettava l’amnistia e quindi
non avrebbe potuto partecipare alle riunioni cittadine.
La vita nuova
La lirica d amore di stile cortese.
Con L ‘amicizia di Guido cavalcanti e altri si avvicina allo stile dolce e leggiadro dello stilnovo
e fa riferimento alla musicalità.

Potrebbero piacerti anche