Sei sulla pagina 1di 1

SISTEMI DI RIVELAZIONE GAS E INCENDIO

Progettazione, installazione e manutenzione dei Fire & Gas Systems (FGS)


Alessandro Brunelli & Gianbattista Zago
Editoriale Delfino - Milano

Negli impianti civili e industriali, ed in particolar modo nel settore Oil&Gas, vi sono presenti grosse quantità di materiale infiammabile,
in produzione e nei servizi e quindi con alto rischio di incendio:
Per di più, vi può essere la presenza di sostanze ad alto rischio di tossicità derivate da incompleti processi di combustione (monossido di
carbonio) oppure da incompleti trattamenti del petrolio (idrogeno solforato).

La sicurezza del personale in impianti domestici e di produzione, è di fondamentale importanza ed è pertanto essenziale che siano
previsti per la rivelazione di presenza di fuoco e di gas (sia di sostanze infiammabili e sia di sostanze tossiche), opportuni sistemi di
prevenzione, monitoraggio, evacuazione e spegnimento di eventuali potenziali situazioni che si vengano a creare:
Pertanto ogni impianto di processo deve essere dotato di un sistema di rivelamento completo di fiamma e di gas (F&G: Fire & Gas)
che normalmente è costituto da diversi tipi di rivelatori, da una serie di avvisatori di stati di preallarme e allarme, e da un sistema
dedicato di pioggia per spegnimento per eventuali stati di incipiente incendio.

Anche il personale, presente nei locali e in sala controllo è in prima linea, nell’osservazione dell’ambiente e dalle eventuali telecamere
poste nei punti critici più strategici, può attuare una prima sorveglianza delle diverse aree, rilevando e segnalando eventuali anomalie di
situazioni in essere, sebbene non sia in grado di rilevare incipienti anomale di situazioni e pertanto il rilevamento deve essere affidato a
dispositivi di strumentazione preposti dislocati in tutte le aree potenzialmente pericolose:
Inoltre, il personale, non può vedere il gas ed è anche soggetto a situazioni di panico e confusione al momento di emergenza e risulta
inaffidabile in alcuni casi e pertanto, per evitare tali situazioni, il personale deve avere una formazione adeguata e quindi evitare così
comportamenti inadeguati all’occorrenza.

La funzione della rivelazione gas e fuoco, è quello di rivelare la presenza di incendi in tutte le aree significative degli ambienti e impianti
di produzione, trasformazione e stoccaggio, per annunciarlo mediante segnalazioni di allarme acustici e visivi in ambito locale e nella
sala di controllo centrale (CCR), onde poter avviare il funzionamento del sistema antincendio adeguato e/o avvisare l’evacuazione del
personale d’impianto in caso di fughe di gas pericolosi, infiammabili e/o tossici.

Il libro pertanto intende fornire al lettore una completa panoramica sulle tecniche di rivelazione e trattamento degli stati di allarme per
presenza di gas e vapori infiammabili che potrebbero provocare esplosioni e/o incendi in ambito civile e industriale, in armonia con le
norme legali e tecniche di riferimento:
Sono trattate dapprima le varie tecnologie di rivelazione sostanze infiammabili e/o tossiche, e successivamente i criteri di installazione e
le architetture tipiche dei sistemi FGS, nonché le tecniche di spegnimento e/o diluvio degli incendi eventualmente provocati.
Il volume contiene inoltre i criteri per i controlli visivi e la taratura periodica dei sensori e della verifica funzionale dei circuiti associati di
annunciazione di allarme e dei dispositivi finali atti allo spegnimento degli incendi.
L’indice del libro è il seguente:
1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO
1.1. Normativa tecnica
1.2. Normativa legale
2. SENSORI DI RIVELAZIONE
2.1. Rivelatori di gas infiammabili
2.2. Rivelatori di gas tossici
2.3. Rivelatori di gas asfissianti
2.4. Rivelatori di incendio
2.5. Caratteristiche riassuntive dei principali rivelatori FGS
2.6. Selezione generale dei rivelatori FGS
2.7. Installazione dei rivelatori FGS
2.8. Rivelatori portatili
3. INGEGNERIA DEI SISTEMI FGS
3.1. Caratteristiche del sistema FGS
3.2. Struttura tipica del sistema FGS
3.3. Carte tipiche di Cause&Effetti (C&E)
3.4. Esempio tipico di layout del sistema FGS
3.5. Esempi di allarmi antincendio
3.6. Sistemi antincendio
3.7. Installazione in aree potenzialmente esplosive
4. MANUTENZIONE DEI SISTEMI FGS
4.1. Manutenzione dei sensori
4.2. Taratura periodica dei sensori
4.3. Verifica funzionale dei sistemi FGS
4.4. Verifica iniziale e periodica dei sistemi antincendio
5. ACRONIMI
6. RIFERIMENTI
Per ulteriori informazioni:
https://delfino.delfinogroup.it

Potrebbero piacerti anche