Sei sulla pagina 1di 2

tendenza utopistica nel definire media del 20 dei social media, cioe che costruiscono socialità , si e complicata

è socialità o socievolezza ciò che producono?

ora obbiettivo non sembra il mettere insieme e far collaborare persone che hanno obbiettivo di stare insieme e che
utilizzano socialità come strumento per produrre sapere politica intrattenimento, ma socialità fine a se stessa , il fatto di
essere sui media per il gossip incontro salottiero simmel grand transizione ne suo tempo e passaggio tra cerchie culturali
dove si dibatteva e si crea opinione pubblica , per obbiettivo di discussione, allo spostamento vs trasformazione incontro
come salottiero , stare insieme per piacere di stare insieme

costruito social che fanno sentire esigenza di stare insieme ma senza creare un obbiettivo nello stare insieme ,ma
rendendo cio faticoso- comunicazione fatica fatta per stare in contatto, solo per mettermi in contatto con te non per
sapere come stai se eccessiva diventa faticosa , il stare sempre connessi con altri diventa faticoso . social
ritrasformano ambiente di socialità da socialità a socievolezza di stare insieme solo per il gusto ma che poi diventa
pesante

moltiplicate critiche a web sociale , persone cin posizione interne che hanno intuito che il processo stava prendendo
altra piega

lui dice attenzione perche internet favorisce, spostamento da mondo esperti a esperti improvvista, lui lo vedeva nel
spostamento da giornalisti tradizionali, con sapere coinvolgimento etico, vs cittadino giornalista improvvisato .pensavo
di essere giornalista per web 20 da sugli strumenti per essere giornalista blog , connessione

produzione contenuti da parte utenti mette in crisi il giornalismo come momento alto di informazione e dialogo tra
opinione pubblica e chi trova e impacchetta notizie

tale fenomeno però e una tendenza della società, politico idea che sia uomo comune che può fare il politico, ce processo
che mette su piedistallo uomo comune rispetto ad esperto che ha studiato

produzione di prodotti culturale di bassa qualità fatto da utente fb yt rispetto a vecchi scrittori e giornalisti

che produceva cultura con standard , noi fruiamo di prodotti culturali prodotti da altri ha abbassato qualita di cio che
fruiamo e del mondo culturale che abbiamo a disp noi utenti

ci sono dei buoni contenuti ma sono veramente pochi per il resto ce tanta spazzatura che e cio che si fruisce di piu, web
come web sociale e da criticare perché ha fatto aumentare spazzatura e non ha dato pox di produrre sapere piu elevato e
piu interessante
lenning stupidi per imitazione corrono uno dietro altro e di fronte a un burrone tutti si buttano mondo blog dove info
non verificate dove strumenti e competenze per valutazione di tali info sono assenti dove seguiamo onda di cose
prodotte in rete , dei topic, in corsa verso ignoranza senza domandarci perche stiamo ttt condividendo tale notizia, non e
importante dobbiamo concentrarci vs altro fenomeni

invece rete costruisce trending topic porta inevitabilmente a discutere su cose non importanti necessarie tralasciando cio
che e importante che potrebbe anche esserci sul web ma che si trovano sempre piu difficilmente

lanier : google indicizza contenuti non ci da contenuti migliori ci da quelli piu cliccati

vero che wiki e veloce , gratuita basata su sapere collettivo , pubblico una voce e la collettività la valida, però se fatto
che sapere collettivo e sup ha conoscenza singolo esperto ( fatta meglio di articolo di esperto ) e un utopia , può capitare
ma processi collettivi non necessariamente e piu intelligente di intel del singolo individuo, internet favorisce
questo,perchw mettere inx contributi di tanti e facile da fare tecnologicamente , piattaforme hanno tale modello mette
inx prodotti di tantissime persone superando confini proprietari , del riconoscimento di autorialità di quel piccolo pezzo
di sapere , vantaggio economico , costruzioni e processi collettivi senza autore principale quindi gratuita orizzontali che
si autofinanziano ma non necessariamente migliore di intelligenza posizione e preparazione del singolo individuo

Potrebbero piacerti anche