Sei sulla pagina 1di 7

DIRITTO PRIVATO EUROPEO

FORUM SHOPPING
SOFIA CIBILS DE MARCO
DNI: 79148015-R
DIRITTO PRIVATO EUROPEO

INTRODUZIONE

DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO

Il diritto internazionale privato (di seguito IPrL) è un concetto relativamente nuovo, come
esiste da quando persone di nazionalità diverse hanno stabilito un rapporto giuridico. È noto
che fin dall'antichità si è presentato questo tipo di rapporto, che ha cercato di essere
regolato a Roma sotto il nome di ius gentium o diritto delle genti.

Il diritto internazionale privato contiene le regole principali per regolare una situazione che
ha elementi estranei al nostro diritto, elementi che rimandano a un diritto straniero che
dobbiamo capire se e come applicare.

Parlare di "diritto applicabile" significa realizzare uno studio per capire quale ordinamento
dovrebbe applicarsi a una determinata situazione.

La disciplina del “diritto applicabile” si ritrova nel titolo III della Legge 31 maggio 1995, n. 218
(contenente: Riforma dell'ordinamento italiano del diritto internazionale privato), articolato
in più capi, relativi a:

- capacità e diritti delle persone fisiche;


- persone giuridiche;
- relazioni familiari;
- adozione;
- tutela dei disabili e obblighi di mantenimento;
- successioni;
- diritti reali;
- donazioni;
- obblighi contrattuali;
- obbligazioni extracontrattuali.

FORUM SHOPPING

CONCETTO

Fenomeno per il quale le parti in contenzioso possono scegliere di motivare il proprio


giudizio davanti ad uno dei diversi tribunali competenti in via astratta per conoscere la
questione.
DIRITTO PRIVATO EUROPEO

Nelle controversie di natura transnazionale (ad esempio, quando attore e convenuto


risiedono in paesi diversi), i fattori di connessione, che nei diversi ordinamenti giuridici
valgono per stabilire la giurisdizione, possono portare ad una maggiore sintonia di organi
giurisdizionali. Tale nozione si riferisce alla possibilità concessa alle parti, in una controversia
giudiziale, di affidarla alla conoscenza del giudice di uno Stato e non di quello di un altro.

L'espressione è usata anche per stigmatizzare l'abuso di questa possibilità di scelta, cioè
quando l'esercente dell'azione giudiziaria sceglie il foro che ritiene possa applicare la legge a
lui più favorevole.

Nel diritto internazionale privato, il forum shopping è una figura che consente di stabilire la
giurisdizione di un conflitto in cui potrebbero eventualmente applicarsi diverse giurisdizioni
di paesi diversi. Può essere concepito in modo generale come la scelta di un determinato
tribunale da parte dell'attore, perché offre le migliori possibilità di successo per il loro
contenzioso.

L'origine di questa figura è dovuta al fatto che le normative che rispondono al diritto
internazionale privato in ogni Stato sono diverse, portando a risultati diversi, a seconda del
foro prescelto. Pertanto, in un rapporto di traffico legale esterno in cui i diversi ordinamenti
sono coinvolti dai punti di raccordo, l'attore sceglierà lo Stato in cui le leggi sono più
favorevoli al risultato a lui più conveniente; vale a dire chi sceglie il foro sceglie la soluzione,
sia per quanto riguarda le norme materiali o procedurali.

Può darsi che un conflitto non sia basato su un contratto e, di conseguenza, la giurisdizione
non sia espressamente basata su una clausola. In tale circostanza, l'attore cercherà di
intentare la sua causa nel foro dove meglio si adatta ai suoi interessi, ma avendo sempre
come link a questo forum un punto di collegamento, come, tra gli altri, l'indirizzo di
residenza del convenuto o l'ubicazione del patrimonio del convenuto. In poche parole, l'uso
degli punti di connessione determinerà la giurisdizione applicabile.

Da quanto affermato nel comma precedente, l'attore può scegliere il foro più conveniente
per la presentazione del ricorso, tenendo conto degli elementi o punti di contatto che gli
consentono di scegliere un diritto sostanziale o processuale, o entrambi
contemporaneamente , indistintamente.

È necessario specificare che esiste un forum shopping locale; cioè, scegliendo forum diversi
all'interno dello stesso paese.
DIRITTO PRIVATO EUROPEO

Per l’asquito il forum shopping abbia luogo, è necessario fare due presupposti essenziali
l'uno sull'altro:

- In primo luogo, afferma che tutti i tribunali coinvolti sono ugualmente competenti.
- In secondo luogo, che i diritti sostanziali e/o procedurali applicabili nei diversi
tribunali sono diversi, aprendo la possibilità di raggiungere risultati completamente o
relativamente disparati.

LA SOTTILE LINEA TRA FORUM SHOPPING E LEGGE FRODE

Nel diritto internazionale privato ci sono due figure; Si tratta di frodi contro la legge e di
forum shopping.

Come concetto di frode giudiziaria, si può menzionare che essa si commette quando un atto
giuridico è compiuto sotto la copertura di una legge di copertura con l'intento di raggiungere
obiettivi impropri di tale norma e, inoltre, contrario ad un'altra legge o al sistema. Cioè, una
legge di copertura viene utilizzata per nascondere la legge truffata.

Può portare alla confusione che il forum shopping configura una frode alla legge, motivo che
motiva l'elaborazione di questo articolo per chiarire e conoscere le differenze e le
somiglianze tra i due concetti. Conseguentemente, si sostiene che il forum shopping non
configura una frode alla legge, poiché sebbene vi siano alcuni punti di collegamento che
possono essere deboli o irragionevoli per designare il foro della concorrenza, occorre
chiarire che questi sono sempre stabiliti in anticipo ., contrariamente alla frode di legge,
laddove i punti di connessione siano creati successivamente; entrambe le figure condividono
l'utilità perseguita, che è quella di conseguire un beneficio per i propri interessi.

In conseguenza di tale concetto, nasce dalla necessità di chiarire l'esistenza di alcune


confusioni. Ad esempio, è stato affermato che la frode procedurale non costituisce di per sé
una frode contro la legge, motivo per cui è necessario affrontare tale affermazione. Così
come, se lo shopping sul forum o la scelta del forum possono essere rigorosamente
considerati una frode alla legge. In primo luogo, è necessario chiarire cos'è la frode contro la
legge e come si realizza; ovvero il metodo che i soggetti hanno a disposizione per realizzarlo:

La frode del diritto si manifesta in diversi ambiti del diritto, ma è all'interno del diritto
internazionale privato dove è più frequente, in quanto disciplina dove si generano le
condizioni più favorevoli per la sua proliferazione, in quanto vi è un ampio numero di sistemi
legali nel mondo che forniscono un ampio arsenale di norme giuridiche agli individui.
DIRITTO PRIVATO EUROPEO

IL CONCETTO DI FORUM SHOPPING E ALCUNE DIFFERENZE E SOMIGLIANZE CON LA


LEGGE FRODE:

È anche importante ricordare che non è corretto considerarla una frode della legge nei suoi
due aspetti: frode di una legge sostanziale e frode di una legge aggettiva, o anche detta
“frode giurisdizionale”. Per un settore importante della dottrina, il forum shopping
costituisce una frode.

Nel forum shopping non c'è mai una ricerca volontaria per modificare la giurisdizione,
poiché esistono giurisdizioni concorrenti, e queste non vengono mai manipolate nel senso
che si modifica qualche punto di connessione per accedervi; l'unica cosa che c'è è una scelta
tra diverse possibilità già determinate fin dall'inizio, quindi l'uso della parola “manipolare”
può dare l'impressione che avvenga la stessa cosa che nella frode della legge.

Si può parlare di frode nel forum shopping non nel senso del concetto che abbiamo
affrontato di frode della legge, ma nel senso che c'è una frode perché in determinate
occasioni l'imputato potrebbe essere leso dalla scelta di uno dei possibili giurisdizioni da
scegliere. Sappiamo che la frode è un concetto di diritto penale, in cui una persona ottiene
un vantaggio economico attraverso atti od omissioni, compiuti in malafede e in maniera
totalmente pianificata, al punto da indurre la vittima all'inganno. Come possiamo vedere, la
frode è sempre commessa contro una persona, fisica o morale.

Per stabilire quando sussista un'ampia possibilità di frode nel senso sopra esposto, è utile
utilizzare la figura del forum strabiliante. Fori esorbitanti conferiscono giurisdizione
giudiziaria internazionale ai tribunali di un determinato Stato, ma lo fanno in modo eccessivo
o irragionevole, attribuendo la giurisdizione senza tenere conto dei criteri di prossimità.

Di seguito, esemplificano alcuni forum esorbitanti che vengono scelti in base a punti di
connessione insignificanti o che non mantengono uno stretto legame, questi sono i seguenti:

- Forum actoris: Colui che porta la questione al tribunale più vicino al domicilio
dell'attore o alla nazionalità dell'attore. Questo foro è esorbitante, perché l'attore è
parte attiva e forte del rapporto contestato, e viola le garanzie del convenuto e
riflette scarsi collegamenti con la questione. La Francia è in genere un paese di attori
del forum.
- Forum del patrimonio: È quello che determina il domicilio dall'ubicazione dei beni
del debitore. Il legislatore sta pensando all'esecuzione della sentenza.
- Forum presentiae: Attribuisce la giurisdizione ai suoi tribunali perché l'imputato si
trova in quel paese, ed è lì che può essere informato.
DIRITTO PRIVATO EUROPEO

L'attore cercherà sempre un modo per scegliere il forum che gli garantisca le maggiori
possibilità di vittoria e di perdita per l'imputato; ma ciò non dovrebbe essere utilizzato in
modo tale da privare il diritto dell'imputato di essere ascoltato e sconfitto in foro naturale. Il
foro naturale o foro naturale, come viene chiamato nel diritto anglosassone, non è altro che
il tribunale che ha la maggiore vicinanza o collegamento con il diritto controverso e con le
parti, nonché con il quale si realizza il perseguimento della giustizia .

Affinché un forum sia considerato ragionevole, deve superare un test di ragionevolezza. La


ragionevolezza risiede in buona parte nella vicinanza tra il giudice dichiarato competente e il
presunto regolato. Di conseguenza, si potrebbe affermare che un forum è stato adottato
ragionevolmente quando il caso regolamentato mostra un forte legame con il forum. Lo
chiamiamo principio di prossimità; sono cioè forum che rispondono a criteri più o meno
oggettivi di prossimità. Sono considerati forum ragionevoli:

- Il foro del domicilio del convenuto.


- Il foro del luogo in cui vengono eseguiti gli obblighi contrattuali.
- Il foro dell'ubicazione di un immobile su cui si discute un diritto reale.

È ora possibile affermare e stabilire alcune differenze tra frode contro la legge e forum
shopping:

a) La prima differenza riscontrata è che nella frode della legge deve essere stata elusa
una legge considerata imperativa; nel forum shopping non vi è alcuna restrizione in
quanto tale, in quanto l'unica limitazione che potrebbe verificarsi rispetto alla scelta
del forum è che non si traduca in un forum non conveniens, un forum esorbitante o
irragionevole, che ovviamente comporta un relativo rifiuto di giustizia .

b) La frode alla legge opera solo nelle norme di conflitto, in cui il punto di raccordo può
essere alterato dalle parti o da una qualsiasi di esse (esempi di punti di raccordo sono
i seguenti: nazionalità, domicilio, residenza abituale); nel forum shopping non c'è
manipolazione dei punti di connessione per ricorrere a qualche regola benefica di
conflitto.

c) Sebbene la frode legale di natura aggettivale o procedurale possa assomigliare al


forum shopping, in realtà non lo è; questo è vero, perché nella prima viene alterato
un punto di collegamento, che consente l'accesso al foro di un altro Stato; ma nei
forum shopping questi punti sono già stabiliti a priori, gran parte dei quali per le
particolarità del rapporto contrattuale.
DIRITTO PRIVATO EUROPEO

d) L'attore o attore, nell'esecuzione del forum shopping, non cambia mai il punto di
connessione o qualsiasi fattore di connessione per eludere qualsiasi legge
applicabile, come accade in frode di legge.

e) Nel forum shopping, deve essere scelto un forum tra diversi competenti, cosa che di
solito non avviene in caso di frode alla legge.

f) Nella frode della legge vi è manipolazione dei punti di collegamento dopo il rapporto
giuridico; la manipolazione è inesistente nel forum shopping.

Somiglianze:

a) Come la frode contro la legge, il forum shopping viene utilizzato per i vantaggi che
offre.

b) Hanno in comune che in entrambe le figure l'attore o le parti cercano di ottenere un


vantaggio per i loro interessi contenziosi a danno del convenuto.

c) Il forum shopping serve anche per l'applicazione di un diritto sostanziale migliore che
si traduce in una migliore soluzione nel merito della questione e non solo vantaggi
procedurali o aggettivali, così che a questo punto condividono sia l'uso di una legge a
sostantivo o aggettivo vantaggioso per i loro interessi.

In conclusione, non c'è frode contro la legge in quanto tale, poiché vi sono alcuni punti di
collegamento che la legano, che possono essere deboli nella scelta del foro di competenza,
ma non si incorrerà mai in frode contro la legge, vale la pena notare che in entrambe le
figure, l'obiettivo è quello di ottenere un vantaggio per una delle parti a danno dell'altra.

Come abbiamo potuto vedere, alcuni segni di frode contro la legge e frode si notano nel
forum shopping, ma si differenzia anche da loro.

Potrebbero piacerti anche