Sei sulla pagina 1di 2

Dantedì

Il 25 Marzo si celebra il Dantedì ossia una giornata dedicata al Sommo Poeta Dante
Alighieri. Si è scelta questa data perché secondo gli studiosi è il giorno in cui Dante
comincia il suo viaggio dal peccato alla salvezza.
In questa importantissima giornata il Ministero dell’Istruzione ha organizzato varie
trasmissioni e eventi per ricordare il grande scrittore e la sua meravigliosa opera: la
Commedia alla quale successivamente venne aggiunto l’aggettivo Divina.
Rai Storia che, in particolare, propone in seconda serata il documentario “Dante,
antico e onorevole cittadino di Firenze” con il volto appena restaurato di Dante nel
Paradiso affrescato da Giotto nella cappella del Podestà al Museo del Bargello.
Su Rai 5 alle 21.15 “Visioni” analizza l’attualità del pensiero dantesco dall’amore
alla fede e, a seguire, si chiude la lettura integrale della Divina Commedia fatta da
Lucilla Giagnoni nei suoi “Vespri Danteschi”.
Rai Play e Digital, infine, dedicano a Dante Alighieri una vera e propria “biblioteca”,
con alcune collezioni, sfogliabili online, dedicate alla vita del poeta, all’esegesi della
Divina Commedia.

Alcune attività proposte dalle varie


scuole sono:
Dante in a Chatbot: un laboratorio
progettuale per la trasformazione
digitale in chatbot interattivi della
figura di Dante e dei personaggi
allegorici presenti nella Divina
Commedia;
GeoDante: laboratorio di co-
progettazione di una web app sulla
geografia dantesca, con il contributo
di 6 scuole in rappresentanza di 6
città che hanno ospitato Dante (da Firenze a Ravenna passando per Verona, Mantova,
Lucca e Forlì). L’app consentirà di visualizzare e ordinare le località per esplorare le
connessioni tra il testo e la geografia di Dante.
#Dante VR Art: laboratorio in ambiente virtuale, con l’ausilio di visori, dove
studentesse e studenti esprimeranno la loro creatività disegnando ambientazioni
ispirate alle opere e ai contenuti danteschi.
#DanteSocial vedrà protagonista l’opera di Dante sui social network.
Ricordiamo che Dante Alighieri è nato a Firenze nel 1265 ed è morto a Ravenna nel
1321. Quest'anno ricorrono i 700 anni dalla morte, avvenuta il 14 settembre, un
anniversario importante che coinvolge istituzioni e istituti scolastici nelle celebrazioni
del Dantedì, giornata nazionale dedicata a Dante che ricorre ogni anno il 25 marzo.

Poeta e prosatore, Dante Alighieri è nato tra il maggio e il giugno del 1265 da una
famiglia della piccola nobiltà. Uno degli eventi più importanti della vita di Dante è
stato l'incontro con Beatrice, la donna che ha amato ed ha esaltato come simbolo
della grazia divina. Beatrice sarebbe realmente vissuta: gli storici l'hanno identificata
nella nobildonna fiorentina Beatrice o Bice Portinari, morta nel 1290.

Potrebbero piacerti anche