Sei sulla pagina 1di 1

1.2.b.

Costruzione

Le scarpe sono previste in n.11 taglie espresse in punti francesi - dalla taglia 38 alla taglia 48 - e de-
vono essere realizzate nei quantitativi ripartiti per taglie specificati di volta in volta dall'Ente appal-
tante.

1.2.c. Marcature

Nella parte interna di ciascuna calzatura, deve essere riportata una marcatura riportante, con inchio-
stro indelebile e resistente al lavaggio, o su un’apposta etichetta in tessuto cucita, le seguenti indica-
zioni:
 codice di articolo del produttore
 numero di taglia
 Marchio “CE” UNI EN ISO 20347:2012 O2 FO SRC
 Mese ed anno di produzione

Su ogni singola scarpa dovrà essere impresso esternamente sulla suola in corrispondenza dell’arco
plantare, il nominativo della ditta produttrice.

1.2.d. Caratteristiche tecniche

Le calzature dovranno rispondere alla vigente normativa UNI EN ISO 20347:2012 e soddisfare i se-
guenti requisiti: O2 – FO – SRC.
Ogni calzatura dovrà riportare la seguente marcatura in modo indelebile:
Marchio “CE”
UNI EN ISO 20347:2012 O2 FO SRC

1.2.e. Caratteristiche generali per i pellami da tomaia, fodera e tallo netta

Gli elementi in pelle per tomaia e tallonetta debbono essere tratti, per tranciatura, da pelli di vitello,
di cui sia chiaramente riconoscibile ed individuabile la "grana" conciate al cromo di colore nero.
Gli elementi in pelle per fodera (parte posteriore e parte superiore della linguetta) provengono da
pelle di capra conciata al cromo, di colore beige.

Pelle di vitello per tomaio.