Sei sulla pagina 1di 1

LO STIVALE INOLTRE DEVE ESSERE COMPOSTO DAI SEGUENTI MATERIALI VA-

RI:
Sottopunta : in tessuto non tessuto in fibra naturale e/o resine sintetiche di tipo idoneo a conferire
alla punta una giusta sostenutezza. Spessore mm 0,8 ca. viene applicato a caldo fra tomaia e fodera,
previa scarnitura ed assottigliatura dei bordi.
Contrafforte posteriore interno: In materiale termoformabile, spessore mm. 1,2 ca, applicato a cal-
do tra tomaia e fodera.
Rinforzo tomaia anteriore: Tessuto di rinforzo autoadesivo in tela 100% cotone emulsionato con
resina termoadesiva di spessore mm. 0,4 ca. , per cambratura tomaia;
Elastico : l’elastico è composto da poliestere 74% + gomma naturale 26%. Ha uno spessore di mm.
1,3 ca. – elasticità 115% (±5%)- peso gr/ml = 0,85 ca.
Cerniera La cerniera è composta da: nastri in poliestere 100%– la catena deve essere formata da
denti in poliestere, larghezza mm. 6,4 ca. con n° 60 denti ogni cm. 10 ± 5; il prodotto finito, spirale e
nastri, è largo mm. 32 . ± 2; i fermi sono in alluminio verniciato; il cursore è in Zama del tipo auto-
bloccante, verniciato.
Cuscino di materiale espanso Lo stivaletto deve essere dotato di un sistema di ricambio d’aria nel
quale deve essere presente una pompa costituita da un cuscino in materiale termoplastico indeforma-
bile, delle dimensioni dell’alloggiamento, di spessore mm. 5,5 ca., con una serie di 9 fori, concentrati
nella parte corrispondente all’ingresso del canale di scarico; la parte superiore deve presentarsi liscia
e piatta, mentre la parte sottostante della pompa deve essere costituita da un insieme di canali aperti,
intervallati da pareti stondate e piolini di contenimento che garantiscano un immediato ritorno dopo
ogni pressione.
Nastrino di rinforzo in nylon da mm.4 posizionato all’interno della ripiegatura per rinforzare il
bordo della tomaia.
Nastrino di rinforzo in nylon da mm. 16 per rinforzare le cuciture del gambale sulla parte posterio-
re.

FILATI PER CUCITURE


I filati utilizzati per le cuciture rispondono a quanto previsto dalla Specifica Tecnica del Ministero
dell’Interno, come indicato nella sotto riportata tabella

Tabella 5
MATERIA PRIMA TITOLI RESISTENZE A TRA- PER CUCITURE
ZIONE
Filato di poliestere Tex 40/3 nero Non inferiore a 25N Tomaia
Tex 40/3 beige fodera

Tabella 6 - CARATTERISTICHE E REQUISITI DELLE CALZATURE COMPLETE

Caratteristiche fisiche Metodo di prova Requisiti


Solidità dell’incollaggio del to- UNI EN ISO 20347 :2012 > 4,0 N/mm
maio alla suola – Determinazione
della resistenza al distacco
Determinazione dell’assorbimento UNI EN ISO 20347 :2012 > 20 J
di energia nella zona del tallone
Determinazione della tenuta allo Resistenza allo scivolamento della Su Acciaio inox + glicerina
scivolamento della suola pianta della suola ≥0,18
UNI EN ISO 20347 :2012 Su ceramica + detergente

29

Potrebbero piacerti anche