Sei sulla pagina 1di 20

Magna chartha

Anno Scolastico 20082009 N3 Liceo Scientifico I.Nievo Padova

!: scienza
Lo sapevate che.? Laltra faccia del nucleare

!: musica
Etichette indipendenti: curiosit sulla musica alternativa

!: sport
Il Nievo nello sport: articoli e foto delle nostre ultime imprese!!

Obiettivo quinte: le foto dell ultimo anno I veterani posano per noi

Edizioni Magna Chartha

!: speciale

!E

!Nuovo

Nievo!

Editoriale
Aver fiducia una sorta di magia... L'anno scolastico finito: chi ringrazia, chi gioisce, chi in ipertensione per la maturit, chi si prepara a un'estate sui libri per recuperare una materia... Chiss per quanto ancora la scuola rimarr sicuramente il nostro primo (e per alcuni unico) pensiero: ci saranno mattine in cui ci sveglieremo di soprassalto alle cinque con il panico da compito di matematica, qualche volta rischieremo di rispondere al telefono in Inglese/Francese/Spagnolo, non riuscendo per a formulare una frase di senso compiuto. La quotidianit del periodo scolastico verr infine sostituita dalla calura e dall'afa padovana. Molti di noi penseranno: Quest'estate sar la migliore! per noi della redazione invece stato l'anno scolastico 2008/2009 ad essere sicuramente superiore alle aspettative: siamo riusciti a far uscire ben tre numeri, a colori, con pi pagine e meno pesanti. Abbiamo cominciato a capire il linguaggio di Indesign e Photoshop e Publisher ormai il nostro migliore amico. Mano a mano il virus del giornalismo si sta diffondendo tra tutti i nievetti, nuovi e vecchi, che in qualche modo hanno cercato di darci una mano. Coloro che ci hanno dato fiducia e che ci hanno sostenuto, hanno creato una sorta di magia, facendoci sentire non inutili, ma apprezzati. Non vorremmo dilungarci eccessivamente, quindi passo ai ringraziamenti. In primo luogo un GRAZIE LUCIANO!! urlato a pieni polmoni: grazie per la pazienza e per aver portato a scuola gli scatoloni provenienti dalla tipografia. Grazie alla segreteria didattica e agli operatori ATA. Grazie alla prof. Zucchi che in tutti i modi ci aiuta e ci stimola ad andare avanti anche nei momenti di disperazione (Prof, non ce la faremo mai! L'articolo di Martino deve essere ancora corretto; Jacopo non si trova; Gaia ha una paralisi alla mano e non pu pi disegnare; Linda e Ilaria hanno un virus nel pc e non possono impaginare; la Kate e la Sov stanno impazzendo e Cisk, Kappe, la Ceci e l'Annis parlano in Francese!!!). Ringraziamo tutti coloro che ci hanno mandato articoli, perle e altro alla mail del giornalino (giornalino_nievo@yahoo.it). Un imboccaallupo alle 5^ (a cui abbiamo dedicato uno speciale all'interno del giornalino). Un forza-e-coraggio a tutte le altre classi (1^, 2^, 3^, 4^): l'estate finalmente arrivata, almeno per un po' non vedrete i vostri prof! =) La Redazione

...facciamo i

Nomi...

MartinoBicciato5D LindaMontin4D Kappe (Alberto Cappellaro)5D IlariaTibaldi4D FrancescoCarpanese 5D CeciliaFusco 5D AnnaSilviaPianalto2E GaiaPasqualotto5E JacopoPalumbo4E CaterinaSimone4C AnnaSoave4C

Contattaci!
giornalino_nievo
1

@yahoo.it

pg

Dossier:

Sommario
Energia nucleare

S!

Musica: etichette indipendenti Conferenze I ragazzi del Nievo si guardano attorno Obiettivo sulle quinte:

pg

6 9

pg

pg

foto sport!! Sport : gare di atletica Pensieri liberi:


i vostri racconti

12

Foto pg

pg

18LEPERLE
2

pg

16

!Dossierscienza !D
Dipendenza energetica, il governo indica la soluzione: il ritorno al nucleare

L'Accendiamo?
Dubbi e certezze sul possibile ricorso dell'Italia all'energia di fissione, 22 anni dopo il Referendum
Di Martino VD Uniniziativa privata risulterebbe assai difficile, dato che, come fa notare il professor Carlo Rubbia (premio Nobel per la fisica nel 1984, ex collaboratore dellENEA, Ente per le nuo- Carlo Rubve tecnologie, bia lenergia e Premio Nolambiente, de- bel per la fenestrato nel La faccenda si conclusa con un happyfisica 1984 2005 ed ora colending (Putin ha richiamato allordine Miller, pezzo laboratore con grosso di Gazprom) ricco di interrogativi: cosa succederebbe se la rottura tra Emma Marcegaglia, si risultati eccellenti dellequivalente spagnolo, CIERussia e Ucraina avesse luogo definiti espressa in favore di MAT) la banca finanziatrice sarebbe vamente, con la conseguente revisione di un altro modello, fin- ripagata tra 40-50 anni. tutte le strategie energetiche mondiali? Dopo aver vissuto le vacanze di Natale con gli occhi rivolti al nuovo capitolo della tragica faida mediorientale, unaltra guerra, in questo caso fredda, si stava consumando a latitudini pi elevate. E ci tocca molto da vicino. Stiamo parlando del conflitto dovuto alle forniture di gas metano dalla Russia allUcraina (e di conseguenza allEuropa).

landese: centrale cos

LItalia finirebbe subito nellocchio del costruita, quella di Olkiciclone. Il Bel Paese, infatti, produce luoto in Finlandia, l85% della propria energia elettrica utilizzando gas metano. Per evitare questa gi stata segnalata per dipendenza energetica il ministro per lo ben 1500 casi di nonsviluppo economico Scajola ha gi indi- conformit rispetto agli cato la via: il ritorno a pieno regime di 4 EPR (European pressurized reactor, standard di sicurezza reattore nucleare europeo ad acqua pres- dallautorit finlandese surizzata) con la conseguente produzione per la sicurezza nucleadi 50 miliardi di kilowattora lanno, parre. tendo per dal presupposto che entreranno in funzione gi tra 5-6 anni (e non tra 15-20 come qualcuno aveva predetto). Rimane aperta la questione del costo. Secondo una stima del Dipartimento dellenergia degli USA nel 2004, un kilowattora di energia nucleare costava 6,13 centesimi di dollaro, leolica 5,34 cos come quella da combustibili fossili, infine quella da gas metano 4,96. Negli Stati Uniti, infatti, unico Paese dove c libero mercato dellenergia, nessuno costruisce pi centrali dagli anni 70. In gran parte dei Paesi il nucleare supportato da enti statali (come il nostro ENEL).

Confindustria, attraverso il presidente Emma Marcegaglia, si espressa in favore di un altro modello, finlandese: un consorzio di banche, enti locali e futuri utilizzatori, senza per prendere in considerazione che la centrale cos costruita, quella di Olkiluoto in Finlandia, gi stata segnalata per ben 1500 casi di nonconformit rispetto agli standard di sicurezza dallautorit finlandese per la sicurezza nucleare. Franco Battaglia (docente di chimica fisica alla Terza Universit di Roma) sostiene inoltre che un reattore nucleare costa sui 2 miliardi di euro; questo, secondo Greenpeace (e anche secondo il gruppo energetico tedesco E-On), sarebbe solo il costo di partenza, che tende a lievitare anche fino a 3 volte in Europa e 9 negli Usa, dove sussistono i problemi gi visti. LEnel sostiene che i costi per le nuovi centrali italiane partiranno dai 3 ai 3,5 miliardi di euro.

D!
Olkiluoto in Finlandia

comprensibilmente ad aleggiare, ed innegabile che Un altro imporlincidente al famigerato settore 4 sia stato causato tantissimo proda una situazione di errata manutenzione. blema costituito dallo smaltimento delle scorie. Se Ma il problema non riguarda solo la produzione di luranio, infatti, una fonte energetica disponibile energia. solo per i prossimi 50-70 anni, le scorie possono manAnche lutilizzo che in Italia ne viene fatto, desta tenere la propria radioattivit anche per oltre 4 minumerosi dubbi. Rubbia afferma che per produrre liardi di anni (come nel caso delluranio 238). solamente il 30% dellenergia consumata in Italia Per questo esistono tre possibili alternative: il confinaservirebbero almeno 20 centrali nucleari. Secondo i mento a grandi profondit, come avviene a La Hague dati raccolti da Sergio Rizzo e Gian An(Francia) e Sellafield (Regno Unito, dove si trovano le scorie italiane), il deQui lenergia costa tonio Stella, giornalisti del Corriere della posito in gallerie in cui rimangono anche troppo, e ci sicura- Sera, lItalia consuma tanta energiaRoquanta Turchia, Austria, Polonia e 300 anni, come si sarebbe voluto fare mente dovuto anche mania, che insieme fanno 140 milioni di nella lucana Scanzano Jonico (progetto poi svanito a causa delle proteste della alluscita dellItalia abitanti (pi del doppio del nostro Paepopolazione locale), oppure una via, ben dal nucleare nel 1987. se). Qui lenergia costa troppo, e ci sicuramente dovuto anche alluscita pi confortante delle 2 precedenti, ovveNon si spiega tuttavia dellItalia dal nucleare nel 1987. Non si ro la separazione e la trasmutazione in atomi stabili. Di ci si stava occupando come mai lenergia co- spiega tuttavia come mai lenergia costi unequipe italiana capitanata sti di pi rispetto ai di pi rispetto ai paesi no-nuke con perdallamericano Browman e dallo stesso paesi no-nuke con per- centuali che variano dal 22% al 45%, o perch le tasse siano maggiori con perRubbia, che tuona: Abbiamo lavorato centuali che variano centuali dal 80% al 160%. ad una tecnologia italiana che ora, per, dal 22% al 45%, o per- Secondo un sondaggio di Repubblica il ci stanno rubando i giapponesi. ch le tasse siano mag- 54% degli italiani sponsorizza la scelta Collegata a questa questione, ovviamengiori con percentuali di Scajola, come del resto sta avvenendo te, quella della sicurezza. Il professor in un Paese come la Svezia, dove dopo dal 80% al 160%. luscita del nucleare gli svedesi stanno Bolognini, ex socio del SoGIN (Societ Gestione Impianti Elettronucleari), ha avendo forti ripensamenti in merito alla riferito alle Camere che tutte le centrali questione. nucleari messe insieme hanno ormai accumulato unesperienza di oltre 12000 anni di funzionamento, In definitiva neppure il nucleare potr risolvere i a riprova della loro sicurezza. problemi energetici del nostro Paese. Chernobyl (23 anni fa) ormai lonOccorre perci interrogarsi sullargomento e sperare tana, anche se lo spettro di una che il Governo sappia delineare un processo che comtale catastrofe continua prenda necessariamente anche altre forme di sostentamento energetico. Ma una cosa certa: necessario agire subito senza attendere altre probabili, future Claudio Scajola guerre per lenergia.

!Dossiermusica !D Quando a suonare ci divertivamo


...voi mi annoiate quando mi dite cosa devo ascoltare.. Nerorgasmo - Luca Abort
Genghis Tron al Che Cafe

Di Kappe VD

2009. Metti la giacca Nessuna etichetta discografica sembra interessata a per uscire, infili le tue produrre il disco di questi anonimi ragazzacci di proall-star, il tuo giubbotto, vincia, e la band decide di fondare allora una sua eticuffiette nelchetta. le orecchie, e Passano i Genghis E la leggendaria Dischord, un nome via per le strade di Padova o di qualsiasi Tron [] C la importantissimo nei circuti underaltra citt. Passano i Genghis Tron ground, e lo stesso Ian, con gli amici dagente che c, quella r vita a gruppi storici come Rites of allUnwound di via Fowst. Gruppo importantissimo, di quelli che ha il merito di che ti aspetteresti in Spring, Minor Threat, Fugazi.Il tutto fondere due generi diversissimi come sempre mantenendo un profilo indipenItalia, probabilmen- dente dalle grandi etichette lelettronica e il metal. C la gente che c, quella che ti aspetteresti in Italia, te sempre meno di dellintrattenimento, senza mai svendere probabilmente sempre meno di quella che centesimo del lavoro quella che meritereb- un soloin sala di registrazionefatto ogni meriterebbe un evento cos. Per passi giorno e nei palbe un evento cos. chi di tutta lAmerica, dallassolata Floper le piazze e senti che le parole in bocca sono alternativo, truzzo, emo, tectonick E rida al piovoso WisconsinSono partito si parla di musica, e dei soliti nomi e luoghi: il dj che da molto distante, dagli anni ottanta. Parlare di musipassa sempre le solite canzoni, e il gruppettino con il ca indipendente credo cantante bellino e con la frangetta. E gli occhialoni sia quanto mai attuache fanno molto indie. Due domande me le pongo. le, soprattutto di queE allora forse per capire qualcosa di parole come attisti tempi quando semtudine, etica nel fare e produrre musica, cosa significhi bra perdersi il signifiessere indipendenti e alternativi, partiamo da lontano. cato della musica, sia per chi la musica la 1980. Nessuno conoscer il signor Ian McKaye. E fa, sia per chi la ascoldire che generi come il noise rock, lemotional hardta. Un presente dove core ( o emo) li ha praticamente inventati lui. nel musica non vuol pi 1980 che i Teen Idles, la band in cui milita, staccano i dire divertimento, jack dalle casse e progettano di sciogliersi. A Ian non attitudine, cultura e restano che 600$ guadagnati con la vecchia band. Gli valori condivisi, ma restano anche le canzoni e gli spartiti dei Teen Idles, ormai un pretesto per che invece di sciogliersi decidono almeno di provare a vendere gadget ed pubblicare un disco. uscite inutili, riviste, vestiti,

Qui : Le Luci della centrale elettrica

Pagina a sinistra in basso: Minor Threat

insomma serva delle leggi di mercato, degli interessi delle major, le grandi multinazionali dellintrattenimento, delle strategie di marketing.

Dove difficile notare band come Mastodon e Tool tra i vari Tokio hotel, Laura Pausini, Marco Carta e cloni vari

Musica indipendente, aghttp://musica.bloglist.it/2009/02/25/etichettegettivo come gi detto indipendenti-la-ghost-records/ abusato ed inflazionato http://www.punk4free.org/ Il primo passo da fare capire cos la musica indipendente. Indipenhttp://images.musicclub.it/ dente non si appiccica addosso ad un genere ben http://www.flashmusica.it/newssheet.php? preciso, e a determinate coordinate stilistiche. key=2449&cat=7 Sentiremo dire che gli Strokes sono indie, ma non Indipendenti, incidono per la Warner. E allora penso che si arrivi abbastanza facilmente a capire che letichetta indipendente non designa un genere preciso, ma riguarda tutta quella Una realt fatta musica prodotta al di fuori dei grandi di impegno, coecircuiti commerciali, oltre TRL, le grandi chart di mtv, oltre Sanremo e sanremi- renza, un sempre ni vari sparsi in giro per lItalia. Insomcostante lavoro di ma parliamo di cantautori e gruppi proinvestimento e dotti da etichette indipendenti o che si autoproducono EP e LP. Ecco il perch sperimentazione fa bene parlare di realt bellissime, spes[] so limitate a livello locale, a supporto di una determinata scena, come la Dischord. Una realt fatta di impegno, coerenza, un sempre costante lavoro di investimento e sperimentazione, lunica via per stare sempre un passo avanti alle produzioni standardizzate di molti cataloghi di oggi.

!Dossier
All'Mpx e al Modigliani con politici, magistrati e scienziati per capire cio' che ci circonda

I ragazzi del Nievo si guardano attorno


Di Martino VD

Tour di conferenze per studenti e professori sul tema giustizia-legalita

che ha dato prova di come, dal punto di vista scientifiI nievini non sono solo esseri amorfi dalla schiena curco, sia del tutto infondato e sconclusionato parlare di va sui libri. In questi mesi abbiamo avuto la possibilirazze in riferimento agli esseri umani. t di partecipare attivamente a diverse conferenze L'esposizione di Barbujani si poi trasformata in un incentrate sul tema "giustizia-legalit" vivace ma corretto scambio di opinioni tra lui e gli stuIl primo confronto con questi argomenti nell'edificio denti e professori del Nievo, mostratisi particolarmente scolastico Modigliani, dove, grazie alla partecipazione interessati sia alle sue argomentazioni, che ai suoi riferidi illustri rappresentanti del mondo giuridico, legale e menti a certi rapporti instaurati con la scienza da parte politico, sono stati approfonditi del mondo politico (il caso della propaalcuni tratti peculiari del fenomeno, purtroppo "giustizia-legalit"[...] ganda fascista), del mondo giornalistico nostrano, della mafia. In particolare siamo venuta conoscenza della dai pi basilari concetti (le storpiature in materia di test del diffusione incredibile del sistema economico di giustizia ai recenti DNA) e clericale (le posizioni di numemafioso ( 95% delle aziende pagano il pizzo fatti di attualit, tra cui rosi porporati ancora legati al creazionila realizzazione del smo) secondo il questore), e di alcuni martiri che ad pacchetto sicurezza e esso hanno voluto opporsi. La testimonianza fisica della vedova Grassi, e i la discutibile difesa ad filmati sulle uccisioni dei giudici Falcone e oltranza da parte di quaBorsellino, ci hanno raggelato e, allo stesso si tutto il Parlamento tempo, spinto a rigettare qualsiasi compromes- italiano del sottosegretario all'economia Cosentiso con questi fenomeni criminali. Una visione pi generale del tema "giustizia- no, accusato di avere legalit" ci stata offerta invece dalla confe- rapporti con la mafia da renza promossa dai nostri rappresentanti d'i- 5 camorristi in 5 periodi diversi. stituto all'MPX. Anche in questo caso alcune personalit politiche e non solo (il questore Savina e il procuratore Borraccetti) hanno dato vita ad un coinvolgente dibattito che spaziava dai pi basilari concetti di giustizia ai recenti fatti di attualit, tra cui la realizzazione del pacchetto sicurezza e la discutibile difesa ad oltranza da parte di quasi tutto il Parlamento italiano del sottosegretario all'economia Cosentino, accusato di avere rapporti con la mafia da 5 camorristi in 5 periodi diversi. Infine, a distanza di una settimana dal primo incontro, ancora una volta all'MPX, protagonista di un interessante ed esauriente lezione di scienze stato il genetista rodigino Guido Barbujani,

S!

Obiettivo sulle Quinte...


IN BOCCA AL LUPO PER QUESTI ESAMI RAGAZZI

!S

La quinta f

LE NOSTREQUINTE 2008 2009 !!!

CHE E

QUIN

EES E

TA G

memb i in co solleci ri di tutte l ntatto con ec ir ta la met to che invia lassi della s appresenta nti c uo d sse ch il i maggio ro alla reda la ed abbia o m z m s tempo ateriale no e non vi ved ione le foto o n arr entro , no i a e t e pr iv b e t e vi q uindi! biamo fatto ato o non senti perSono q arriva il poss t i uestio ni di r bile! Non o o in ffende espon pistica sabilit ! e tem -

per non tutti i vedo no l ragazz i e fo loro to d che clas ella Ci siam se: o m es s

10

!Speciale
Foto

La quinta d
e la casetta di legno

Quinta e

LA MATURITA SI DALL VEDE DALL ORAGANIZZAZIONE


11

!Sport Sport Sportivi come noi!


Un tuffo tra gli sportivi del Nievo e...una speciale cronaca dalle Gare di Atletica 2008-2009 2008-2009!

Di Anna Silvia Pinalto 2E Il Nievo pu essere considerato una scuola sportiva: oltre agli ottimi risultati ottenuti nelle varie gare svoltesi durante lanno, anche ricco di numerosi sportivi. Un esempio possono essere Edoardo e Clara. Edoardo Cacco, di IV F, pratica ormai da tre anni e mezzo uno sport che molti conoscono solo tramite le Olimpiadi. Si tratta del tiro al piattello. Avviato alla caccia dal nonno fin da piccolo e la sua passione poi cresciuta e si modificata in senso meno cruento fino a diventare uno sport nella cui pratica mette lanima per ottenere risultati. Come molti di voi sanno (ahahah) questo sport nato come tiro al piccione che, considerato poi troppo violento, stato modificato: ora si spara a dei piattelli di ceramica. Richiede grande concentrazione, preparazione fisica ma soprattutto psicologica. Le sue paure, ogni volta che prende in mano il fucile sono sbagliare e stancarsi di questo sport. per lui grande soddisfazione praticarlo in quanto il merito dei traguardi raggiunti solo suo, a differenza degli sport di squadra dove lerrore di un componente pu portare alla sconfitta collettiva. Il suo sogno di partecipare alle Olimpiadi del 2016. Al momento dellintervista si stava preparando per la Coppa del Mondo, tenutasi a Teramo il 4 aprile. Il problema di questo sport che nella parte settentrionale dellItalia meno diffuso, mentre al meridione si cerca di coltivarlo. Edoardo affronta due gare a settimana, con un compenso con cui poi compra i piattelli che costano molto. Si allena a Mira dove autodidatta, a differenza di tutte le societ meridionali che hanno due o tre allenatori. La federazione per organizza qualche corso per imparare le basi. uno sport poco praticato per il costo elevato per ha i suoi pregi in quanto, come spiega Edoardo, aiuta a conoscere se stessi. Clara Simonini di I G pratica invece uno sport pi comune: la pallavolo. uno sport molto diffuso ma non se giocato ai suoi livelli: non tutti hanno la possibilit di giocare in prima divisione a 15 anni. Per chi non lo sapesse prima divisione una categoria che precede la serie D. Clara gioca nella societ Blue Volley che ha sede alla Sacra Famiglia. Si allena tre volte a settimana e il suo ruolo il libero (giocatore che si occupa esclusivamente della ricezione e della difesa). agile e questo le permette di recuperare qualsiasi pallone, anche quelli ritenuti impossibili. Gioca a pallavolo da quando aveva otto anni ed libero da quando ne aveva tredici, mantenendo, per, comunque il ruolo di attaccante. Il campionato terminato a marzo con un sesto posto su dieci squadre. Il suo numero di maglia il 6 che per lei ha un valore simbolico in quanto lo indossa fin dagli inizi. Il ruolo le piace perch gran parte del gioco dipende da lei: se non c una buona ricezione o una buona difesa, il palleggiatore fa fatica ad alzare; di conseguenza lo schiacciatore fa il doppio della fatica per fare punto. Quando in campo da tutta se stessa, molto concentrata e si prende le proprie responsabilit. L'anno scorso entrata nella selezione del Padova, ottenendo con grandi sacrifici (nessuna festa e poco tempo per gli amici) grandi risultati sportivi. Sono due esempi di sportivi, che praticano sport tra loro molto diversi, uno molto comune, poich viene insegnato anche a scuola, laltro meno diffuso ma non meno spettacolare. Clara ed Edoardo possono essere presi come esempio perch pur applicandosi negli sport, hanno buoni risultati scolastici, cosa non da tutti.

12

S!

Eccoli gli atleti del nievo La squadra di ginnastica artistica

13

!S
Cronaca dalle gare di atletica leggera...
atleti. I nostri atleti

Di Nicola Viafora IVA

un mercoled mattina come molti per la maggior parte degli studenti nievini; chi annoiato da qualche lezione di lettere latine chi preoccupato per un difficile compito di matematica Ma per trentadue di loro il momento della verit che sancir gli esiti degli allenamenti della stagione invernale. Ore 9:15, stadio Daciano Colbachini di Padova, il cielo sereno rassicura gli organizzatori; i lacci si stringono, i chiodi delle scarpe si assicurano, le forme e i colori si scoprono. Un ultimo fugace sorso ad una bottiglietta dacqua o di Redbull a seconda dei gusti e delle necessit e poi ciascuno al proprio posto. Ciascuno contro se stesso: questa lanima dellatletica leggera. Questanno alla fase provinciale dei campionati studenteschi di atletica il Nievo presenta una folta schiera di volenterosi vestiti in verde abbagliante pronti a scatenarsi e a tenere alto il nome del liceo che lanno scorso, nonostante una sola formazione, era riuscito ad ottenere un discreto quarto posto globale. Le sorprese e le soddisfazioni anche questanno non mancano. Tanti degli atleti schierati dal Liceo di via Barbarigo ottengono buoni risultati: per la squadra del biennio Ponchia nellostica disciplina dei 110Hs manca per davvero di poco il podio, Zacco nei 300, Signoretto nel Disco, Chitarin nel fondo, Parrasia terza alla pedana del salto in alto. La vecchia guardia tuttavia non resta a guardare: Rettore stoppa il cronometro a 36.7s guadagnandosi il bronzo nei 300 contro avversari di calibro nazionale, Ricciardi quinto nel Peso, Gavagnin quarto in una palpitante prestazione sulla lunga distanza che ha tenuto tutti i trentadue con il fiato sospeso, Lazzarini chiss se per laiuto di quella pomatina magica che spremeva con tanta energia fuori da un tubetto grinzoso o per gli intensi allenamenti ha sorvolato il metroesettantatr conquistandosi la medaglia di legno. Note dolenti invece nelle staffette soprattutto quella maschile del triennio che ambiva al gradino pi alto del podio.

Nel cambio tra Rettore e Zin qualcosa non funziona e il testimone scivola via comportando la squalifica della squadra favorita. Viafora, ultimo staffettista pronto a ricevere il cambio per lo sprint finale, pu solo agitare le braccia al cielo e gridare qualche brutta parola. Altra prestazione da dimenticare la sua nel Lungo. Sebbene vantasse uno dei migliori personali tra i concorrenti non riuscito ad imporsi condannato dalla sua precaria condizione fisica. Nel salto in lungo tuttavia un uomo in verde comunque riuscito a stupire. Zin Jackson. Matricola di 1A e debuttante nella squadra di atletica esordisce con le parole il verde della maglietta non sta bene con il marrone in risposta alla prof che chiedeva con insistenza dove fosse la sua divisa. per prestazioni come la sua (5.87m) e quella di Camilla Cassandro (15.3s sui 110Hs) che il Nievo pu vantare delle medaglie del metallo pi pregiato. Il percorso di questi due ragazzi non si ferma qua: rappresenteranno infatti la nostra scuola alla fase regionale dei campionati fiduciosi dellappoggio di tutta la Scuola. Una mattinata lontana dai banchi di scuola e dalla campanella dellintervallo ha regalato tante emozioni genuine ad una squadra che non avrebbe potuto trovare la sua unit senza lappoggio e lorganizzazione dei professori di educazione fisica. Un ringraziamento speciale va pertanto alle professoresse Napoleone e Beltrame sperando che coltivino questa passione dei campionati studenteschi, al Nievo gi tradizione.

14

S!
Allieve

Juniores maschile
ALLE ALUNNE E AGLI ALUNNI DEL GRUPPO SPORTIVO DI ATLETICA LEGGERA Un ringraziamento particolare a tutti voi che avete partecipato alla Fase Provinciale di Atletica Leggera il 6 Maggio 2009, al campo sportivo Colbachini di Padova, perch mi avete regalato momenti di immensa gioia e forte emozione. BRAVI!!!!! BRAVE!!!!! Prof.ssa Nicoletta Napoleone

Juniores femminile

Squadra maschile
15

!Racconti Pensieri liberi... Due grandi occhi verdi


Di Anonimo
- E con ci? Cosa cerchi? Vuoi che ti appartenga?! Sarebbe Nella vecchiaia di una giornata che si conclude con qualche stupido da parte tua.. sambuca di troppo, mi trascino con affanno nella silenziosa -Non so.. ma finch la situazione non cambia non ho intenpenombra su per la rampa di scale, sollevando con un enorzione di avere pi di unamicizia; lui insieme a.. me sforzo quelle gambe che mai sono state pi pesanti. Con- Laura.. consiglio spassionato delle ore 23.56: sii unamante quistata la vetta mi concedo un sospiro; il vivace tintinnio non uninnamorata. Gli innamorati soffrono, gli amanti no, del mazzo di chiavi rifugge quella quiete riconquistata dopo rubano passioni.che i miei profondi respiri lavevano compromessa. Lenta- Ma va contro i miei principi! asserisce con tono deciso e mente e con laccortezza di un ladro mi inoltro nella grande apparentemente irremovibile. Ma anche la pi piccola increcasa immobile, gi assopita da tempo. spatura della voce non sfugge ad una amico, Trovo un rimedio per la sete in un sorso dacqua, per le membra spossate in una comoda poltrona; Vorrei che fosse sebbene la mezzanotte sia vicina. - No- tono pacato quasi rispondessi ad una fuso in quel soffice tepore, coccolato dalle dolci attenzioni del gatto attendo lineluttabile morte della come un gatto: un domanda scontata va contro i tuoi principi se giornata vissuta intensamente. perfetto amante. ti aggrappi a stupide, inutili consuetudini. Afvita No. Non ancora. Capace di tutto ferra avidamente cosa laE poi ti offre- consue- Non me lo perdonerei. le inutili Il nervoso trillo del telefono, che scioccamente mi laffetto possibile tudini sono dei principi!- che ingenua penso. E ero ostinato a tenere, chiss perch, acceso e a portata di mano, mi desta da quella veglia. Terrorizza- ma sempre pronto affiorano tante di quelle cose da dire che taccio per un attimo nel tentativo di organizzarle to come un amante colto in flagrante il felino scivoa scappare qualo- coerentemente. la via silenzioso. Una flebile voce Si?ra le cose si metta- - Allora.. hai quanti? 18 anni? Sei una ragaz- Gio! Sono la Laura.. ricordi mi avevi promesso ti questi no male; sempre za cosaMalasci modellare da tuttitroppo tarche ci saremmo sentiti..- anche il suo tono conteprincipi. buttati! la gente solo pronto a cadere in di si accorge che le uniche cose che non si rimnuto. Cos due voci sussurrando sfuggono al sonno, trop- piedi. Sempre pa- piangono sono proprio le pazzie. O. Wilde ti po denso di insicurezze per essere affrontato da sodirebbe qualcosa di simile. Se gli piaci cosa drone di se stesso. aspetti? Goditi quello che questo ragazzo ha da lo. offrirti male che vada ti dice di no, non lo vedi - Ciao Laura.. si hai ragione.. dimmi.- Beh.. come stai intanto? S. Valentino? Sei sparito oggi..pi e amen; lo racconterai a tua figlia ridendo - Credo di aver bevuto un po.. sorvoliamo..- Ma io voglio una cosa completa!- e dalla sicurezza la sento passare ad una nascosta profonda frustrazione. - Sei distante.I due tondi occhi verdi del predatore domestico mi fissano Sebbene la poltrona prima si fosse fusa con me e mi sentissi divinamente a mio agio ora pareva pi dura di uno sgabello con superbia da un angolo lontano, illuminato di un lattigidi legno.- Ma che cazzo.. Perch uomini e donne non si capinoso bianco lunare. Mi comunicano qualcosa. Vorrei che la mia amica fosse come un gatto: un perfetto amante. Capace scono un po di pi? Sarebbe tutto pi facile per entrambi.. e di tutto laffetto possibile ma sempre pronto a scappare quanon ci sarebbe questa telefonata.. e io starei dormendo! solo due cose sono infinite luniverso e la stupidit umana, e della lora le cose si mettano male; sempre pronto a cadere in piedi. prima non ne sono certo.- la giornata seppure in fin di vita Sempre padrone di se stesso. - Ma smettila di vivere nelle favole!!! Nessun cavaliere verr ha ricominciato a vivere.. - Che palle Giovanni. Mio nonno che ha fatto la guerra ed a prenderti sotto casa, i cavalli sporcano. Si. In un mondo zoppo si lamenta meno. Comunque hai ragione.. che palle di egoisti per sopravvivere bisogna essere altrettanto cattivi. Una persona buona resta solo schiacciata, travolta, offesa Gio, io lho trovato ma non mi appartiene.dalla vorticosa ricerca altrui... -

16

R!

- Laura. Ascoltami. -- Ti ascolto. la flessione della sua voce, perfettamente percepibile nonostante qualche fruscio di fondo, cambiata ancora. Ora spaventata, interessata, sorpresa che qualcuno labbia capita cos a fondo. Laura- con tono pacato se non cedi ora alle tentazioni lo farai da grande, frustrata, e allora si che sar peggio. Una marachella a 18 anni perdonabile e comprensibile, anzi dovuta. Una a 28 tanto ridicola quanto compromettente.- Senti se c una cosa che non tollero il tradimento!- ecco che torna a difendersi con i toni aspri. - io non voglio essere la ragazza che fa tradire.- Invece si che lo vuoi!! Invece si! unebbrezza impagabile. Puoi sentirti pi potente e appagata?! affascinante.- Mi sentirei sporca e colpevole, pi di lui.- Ti sentirai vuota e insoddisfatta quando non lavrai fatto! - Lo soSilenzio. Continua lei - Per.. se lui la lasciasse.. allora forse si..- ecco che iniziano le macchinazioni. - Non illuderti.. la lascer se prima non vede cosa hai da offrire?! Cosa ti trasmettono i suoi baci? Da quello puoi capire la vita intera di una persona- Cosa?! Giovanni non successo ancora nulla tra di noi!- Ahahah.. scusa ma non riesco a non trovarlo esilarante. Cosa ci sto a fare io qui allora? Scusa.. perch dovrebbe lasciarla allora?? Devi tentarlo! Senn perch dovrebbe stare con te? meglio soffrire per qualcosa che soffrire per non aver vissuto nulla e non aver provato emozioni. Sarebbero lacrime vuote.- come avrei voluto qualcuno che mi dicesse queste cose in certi periodi della mia vita - Ci penser- Non pensarci troppo. Laura scandendo bene e lentamente il nome - Dimmi- Vivi!- per un attimo mi sembra di percepire un sussulto dallaltro capo del telefono, un piccolo singhiozzo.- vivi lamore e le sue passioni.. sono lunica cosa per cui vale la pena soffrire.- mi sento impotente amico mio..- normale.. chi non si sente cos?- come la capisco. Se stesse piangendo una delle sue lacrime sarebbe anche miadue cose distolgono luomo dalla conoscenza: la vergogna perch offusca lintelletto, la timidezza perch esagera i pericoli e distoglie dallazione.

Basterebbe possedere un granello di follia Erasmo non essere cos calcolatrice e ingenuamente controllata. Il controllo unillusione.- nessuna risposta dallaltra parte, niente, solo un fruscio ininterrotto da voce alcuna.- ma mi capisci?!?!- Si anche troppo.- le sue mura sono cadute ancora.- Giova ti richiamo domani, adesso sono davvero stanca.- si anche io - il sonno si stava piano piano rimpadronendo di me. Cos due voci hanno indugiato per sfuggire al sonno, troppo denso di insicurezze per essere affrontato da solo. Testimoni di questo una grande casa immobile e due tondi occhi verdi che ora assopiti si avvicinano in cerca di calore.

Se avete racconti, storie, cronache di cose qualunque, poesie, inviatele alla redazione! Le leggeremo e le pubblicheremo! Potete mandarci anche commenti e opinioni sui racconti pubblicati!

17

LE

PERLE

Hei ragazzi! Ne aspettiamo sempre un sacco.mi raccomando.scrivete!!!

LISSANDRON: Ma sai che c un fisico che si chiama Parisi? Candidato al Nobel. Si chiama GiorQUERINI : ...e insomma...se gio, come me casualmente Giorquesto il progresso...io sono una gio Parisi suora francese!!!! PARISI: Quindi io e lei insieme facciamo un fisico

FONTANA: No Tassinari non trad urre. Tu non sei de gno del latino

Prof.Basso :" Meneghini, quando Cartesio pensava al genio maligno aveva in mente te!"

Marcellan: Ogni attivit, quando degenera in lavoro, da rifiutare.

CERASI: Ragazzi siete proprio rumorosi, come direbbe la Pimpa

Prof. Gia con un cubo : Dovete disegna re con un b uco in m zoinso ezmma dov ete disegn il buco d are el cubo!!!!

Le barzellette del prof. Zamarin (che fanno ridere i sassi, come sostiene lui steso!) CERASI: A co- "Sapete che cosa ha detto la moglie di me albero, B co- Einstain, quando l'ha visto per la prima me bambino, C volta?? come culetto rosa Accidenti che fisico!!" di bambino "Un chiodo alla calamita: accidenti! Che attraente che sei!!"

CERASI: Bisogna capire che cosa significa dire di s alla vita, perch anche Candy Candy diceva di s alla vita

Prof. Cera:"Il supermercato una palestra di vita, se riesci ad orientarti bene dentro vuol dire che hai fatto una CERASI: La scienza di Hegel si buona scuola!"
pu definire come un gelato c qualche problema Stefano? TASSINARI: Dora in poi il gelato non avr pi lo stesso sapore! CESPA: sto pensando a un film che potrei farvi vedere quando vi far supplenza. Qualcosa in inglese che possiate capire tipo i Teletubbies.

18

FONTANA: Arrigoni io ti ho anche scritto sulla pagella che sei attento e partecipi, ma talora in modo molto stravagante

Studenti: "Professore ci scusi ma abbiamo appena avuto tre ore di terza prova...siamo un po' rincoglioniti! Prof.Basso "Beh se per questo lo siete anche in altri contesti!!"

FONTANA: Tassinari fai la parafrasi TASSINARI: Beatrice dice a Dante: E inutile che ti ROSELLINI: Cosa intende con questa concezione? CERASI: Giusto, bravo bulleggi

CERASI: Io ho un grado di fiducia per queste cose pari ad un contadino cinese

Pachiega: Negrato per motivi sindacali, sindacabili, non vuole essere interrogata.. ed io me ne fotto Negrato: Ma non giusto Pacchiega: la giustizia relativa e poi siamo in Italia!! Ma Negrato fai cos anche col moroso??
uole che le NARI: V TASSI spieghi o? trafarmac osera il te c ettendosi le TANA (m FON disperavolto per la mani sul O! na zione): N : Per fortu SSINARI TA ff! mi Era un blu etto di no! ha d

CLASSE: Abbiamo finito le interrogazioni di storia CERASI: Sono contento come un tornado in un parcheggio di roulottes

FONTANA: volA te quando sono in questa classe mi sembra di guardare una puntata di 'Scrubs'
RIGONI: E nato il figlio di Formaggio ROSELLINI: Come si chiama? Baby bell?

eto gli ra dt O SCO: TODE agina 67V i: p 7?! oserciz : 6 Come vong SSE ! CLA O: V DESC TO ombo ola o b g la : Von ASSE CL le) la?! genera elirio (D

TODESCO: Ora provate a calcolarlo RIGONI: Mi fido

19

Nievo Rock Your mind!


Capitolo II: nuovi musicisti si rivelano alla Magna Charta E proseguito il lavoro del nostro giornalino alla ricerca dei giovani talenti rock tra i corridoi del Nievo. Rage against the machine, Nickelback, Jet, Avanged Sevenfold e Queen i gruppi di cui suonano le covers, il rock e il metal i loro generi preferiti, il 2008 lanno del loro sodalizio musicale: loro sono i The Jexsis, un quartetto il cui nome accattivante, quasi come unevocazione dadaista, in realt non significa nulla. La band composta da Emil alla batteria, Luca alla chitarra, Donato, la voce, e al basso Giovanni di 4A, che si sottoposto quasi con riservatezza e timidezza alle nostre domande di intervistatrici curiose. Come ci ha raccontato questo amante dei Jethro Tull e dei Between the buried and me, i The Jexis si sono gi esibiti in diverse occasioni, a Bassano, a Padova al Monkey Island e al Jamaican Club e presso altri pub e sagre. Tra i progetti futuri dei ragazzi vi sono altri concerti in locali e lincisione di un demo, ma per seguirli pi da vicino nelle prossime date delle loro esibizioni, visitate il sito: www.myspace.com/ thejexis De Andr diceva che bello pensare che dove finiscono le dita inizia una chitarra. Chiss, magari la pensa proprio cos anche Giovanni C., anche lui di 4A, chitarrista dei Dr. Vice, un gruppo nato solo questanno e formato da Adriano al basso, Enrico alla batteria e Valentina, come cantante. Il loro pezzo forte Paradise city, ma oltre a suonare covers di Guns n Roses, Kiss, Mtley Cre, Deep Purple e Iron Maiden, compongono anche canzoni proprie, mentre i generi che preferiscono, come si pu intuire, sono lhard rock e il glam metal. I Dr. Vice hanno gi suonato ad una manifestazione e in alcuni locali, tra cui lo Star Dust e il Country Star pub. Per quanto riguarda il futuro, la band continuer ad essere molto attiva: finir un demo, aumenter il proprio repertorio e collezioner locali, come ci ha spiegato Giovanni, per poi scegliere dove esibirsi. Tra i suoi ricordi pi belli, il chitarrista dei Dr. Vice non pu scordare il primo concerto, di cui parla con grande entusiasmo. Se volete avere ulteriori informazioni, il loro sito ufficiale : www.myspace.com/Drvicerock Cecilia Fusco

Regolamento concorso - my favourite song songBando concorso: my favourite song La Redazione della Magna Charta (da sola) lancia per le vacanze dellanno scolastico 2008/2009, in collaborazione con la Snowman Pictures Il concorso per la creazione di un videoclip che ci permetta di scoprire i migliori video maker del Nievo. Il concorso rivolto agli studenti frequentanti il Liceo Scientifico Ippolito Nievo nellanno scolastico 2008/2009. La partecipazione singola, a coppie o a gruppi. La finalit del concorso dimostrare che anche dei liceali che passano la maggior parte del loro tempo chini sui libri, hanno grande fantasia e ottimi gusti musicali. Il compito richiesto quello di creare un videoclip che abbia come base musicale la propria canzone preferita, il video pu essere un montaggio di foto o un vero video, limportante che sia inerente al titolo della canzone e al suo tema. Lelaborato da produrre dovr quindi essere un video di durata minima di 1 minuto, potranno essere realizzati in qualsiasi formato vide (avi, mpg) La partecipazione completamente gratuita,gli alunni interessati devono iscriversi entro il 31 luglio mandando un @mail alla posta del giornalino o comunicandolo ad un componente della redazione. Gli studenti potranno presentare il lavoro su CD con allegati i dati anagrafici da consegnare a un membro della redazione o potranno inviarlo via mail a: giornalino_nievo@yahoo.it scrivendo il proprio nome per facilitare lidentificazione del mittente, in quanto vorremmo evitare di dover girare per tutta la scuola per scoprirlo. Lelaborato dovr essere consegnato entro il 27 settembre 2009. Dei lavori pervenuti verranno valutate la creativit, linnovativit, la capacit di attrazione e lefficacia. La valutazione dellelaborato sar effettuata dallintera redazione e da Snowman Pictures, verranno segnalati i primi dieci elaborati. I risultati del concorso saranno pubblicati sul primo giornalino dellanno scolastico 2009/2010 e i video vincitori verranno caricati sul sito del Liceo Nievo, inoltre il primo classificato verr prodotto e lanciato dalla Snowman Pictures.

Scrivici a: giornalino_nievo@yahoo.it Errata Cor1 8 2 6 rige 9 5 Ci scusiamo con tutti, 3 8 4 ma lo schema di sudoku dello scorso nume4 1 ro non era difficile, 9 7 4 eraimpossibile. Ecco la versione corretta. 8 2 Buon divertimento! 2 5 3 7 6 1 3 5 4 2