Sei sulla pagina 1di 18

GLI EFFETTI MENTALI E PSICOLOGICI DEL MASSAGGIO I BENEFICI DEL CONTATTO

Il corpo parla da s. Il modo di tenere le spalle, l'irrigidimento del collo, la contrazione della mascella possono rivelare molto del carattere di una persona; d'altronde, le tensioni quotidiane a cui si sottoposti si somatizzano nei tessuti profondi riducendone la risposta vitale

Il massaggio ha lo scopo di alleggerire le difese dell'Io profondo, di sciogliere le tensioni e consentire il fluire delle emozioni e dell'energia vitale

Gli effetti di un buon massaggio, a livello psicologico, sono di vario genere

EFFETTO CALMANTE: il massaggio agisce

sul sistema nervoso, calmando le personalit tese e tonificando quelle depresse. La frizione manuale ha un chiaro effetto sedativo

La pelle riconosce gli stimoli esterni e, quindi, anche il piacevole contatto della mano durante una seduta di massaggio, attraverso le migliaia di recettori sensoriali che la ricoprono.

Essi portano le impressioni di contatto e calore direttamente al cervello attraverso i nervi afferenti, il cervello stimola le ghiandole a produrre endorfine, l'impressione generale quella di calma, decongestione, attenuazione del dolore.

EFFETTO STIMOLANTE: il poco movimento porta ad una progressiva atrofia dell'apparato muscolare e, di conseguenza, ad una diminuzione della funzionalit e dell'attivit delle cellule

Questa inattivit porta al ristagno dei liquidi negli spazi intercellulari e, di conseguenza, a fenomeni di edema

Il massaggio ha lo scopo di tenere in movimento i liquidi intercellulari impedendone il ristagno e di evitare la degenerazione fibrosa delle masse muscolari inattive

EFFETTO DECONGESTIONANTE: il massaggio favorisce il movimento del sangue dall'estremit verso il cuore, favorendo l'accelerazione dei processi di escrezione e, di conseguenza, l'eliminazione delle sostanze tossiche presenti all'interno del nostro corpo.

EFFETTO NEUROTONICO: il contatto delle

mani sulla pelle durante il massaggio trasmette sensazioni ripetute all'infinito; le mani, sfiorando e frizionando ripetutamente, stimolano all'infinito ogni corpuscolo tattile

Le sensazioni ricevute affluiscono al sistema nervoso centrale che le elabora, le trasforma, le memorizza, creando una fonte di attivit fisica e psichica

Il massaggio una specie di ricarica per le nostre batterie nervose il che spiega perch, dopo una seduta, si prova una sensazione di benessere e vivacit

Concludendo, il massaggio deve essere fluido, le mani non dovranno mai interrompere il contatto. La sensazione sar di benessere generale, distensione mentale, equilibrio con se stessi.

Fondamentale il rapporto di fiducia che si instaura tra il massaggiatore e la persona, facendo s che essa si abbandoni totalmente, ricevendo quei benefici psichici e fisici attraverso un linguaggio naturale ed antico : IL CON TATTO.