Sei sulla pagina 1di 2

I LAMPONI DORATI

Alla locanda del Fancy ReefClaw c'è murato di gente, così tanto che non ci si riesce a
muovere. Il motivo è perché stanno dando via gli ultimi galloni di birra ai lamponi dorati.
Vi viene detto di rispettare la fila, e che ci sono almeno 40 minuti di attesa, porcodio.
Arrivati al bancone l' oste annuncia che sono gli ultimi boccali. Si raccomanda di ringraziare
quegli avventurieri che non hanno voglia di andare a prendere dei miseri lamponi poiché è una
missione che non gli porterebbe gloria, ma sono comunque i primi a mettersi in fila per berne
una! Aah ma se me ne capita qualcuno a tiro ci penso io! Un bello sputo nel bicchiere e vedrete
la smetteranno di cazzeggiare in giro!
E girandoosi verso di voi con gli ultimi due boccali in mano: alla salute ma non degli
avventurieri! :D

I lamponi dorati vengono pagati 250 mo al kg.


Ammetto che sia pericoloso dato le voci che girano…. Ma fin'ora gli avventurieri che si sono
addentrati nella palude accettando la missione hanno incontrato solo barracuda di palude.
Non credete alle voci di draghi neri, sono solo fandonie messe in giro per evitare di entrare negli
Acquitrini. (con voce di sfida) Vi dico una cosa; non sarete come gli ultimi avventurieri che mi
hanno portato una misera cesta di lamponi vero?!
Quello che posso dirvi è munitevi di fuoco… Scaccia via le zanzare zanna.
POSSA LA FORTUNA ESSERE DALLA VOSTRA PARTE.
Gli Acquitrini sono una vasta palude nella costa meridionale della Varisia, nonché la zona
paludosa più grande dell'Avistan. Nonostante siano situati vicino alle città di Magnimar e
Korvosa, gli Acquitrini restano una zona selvaggia senza piste tracciate e piene di creature
sgradevoli.

Gli incontri del gruppo potrebbero essere divisi in base a un tiro % che fanno i GM
1-50% creature deboli
51-85% creature del giusto livello
86-100% creature più difficili

Il tiro è da effettuarsi appena entrati negli Aquitrini, poi DURANTE la raccolta dei frutti, infine
mentre stanno per uscire.
In alternativa si decidono in anticipo gli incontri.

Più ci si avvicina alla zona indicata per la raccolta e più si notano residui di ceste, rotte e
inutilizzabili, che emergono dal pacciame.

Per raccogliere con successo i frutti, una volta attraversata la zona acquosa, sarà necessario
effettuare un tiro su Forza compreso tra 8 e 12 questo perché le bacche sono molto tenere, ma
allo stesso tempo difficili da staccare dal peduncolo col rischio di spappolarle e comprometterne
il valore.
Le ceste in dotazione non sono molto fonde, altrimenti il peso considerevole delle bacche
schiaccerebbe quelle sul fondo, ma sono abbastanza larghe da dover essere trasportate per
forza a due mani (o trovando metodi alternativi).

Potrebbero piacerti anche