Sei sulla pagina 1di 10

Set domande aperte abilità informatiche in ordine alfabetico.

A cosa serve un browser? Dettagliare la risposta descrivendo le


funzioni principali.
Un browser (sfogliatore o navigatore in italiano) è un programma che permette di navigare in
internet, cioè di visualizzare pagine web ed interagire con esse.

Una volta aperta una pagina Internet, è possibile all'occorrenza eseguire varie operazioni:

- indietreggiare e avanzare fra le pagine visitate

- stampare la pagina web, visualizzandone l’anteprima

- salvare la pagina (completa, solo testo o solo html)

- copiarne l’indirizzo e inserirlo in un documento, in una mail, ecc

- copiare e salvare gli elementi grafici ed il loro indirizzo

- aprire o salvare gli elementi incorporati

- riprodurre suoni e filmati

- eseguire programmi (installazioni, aggiornamenti)

- inviare e ricevere dati (interrogazioni a distanza, questionari)

Che cos'è una presentazione PowerPoint e da quali elementi è


caratterizzata?
Una presentazione Power Point è un insieme di diapositive, che possono contenere testi, immagini,
video. Queste diapositive vengono visualizzate in sequenza su uno schermo, che può essere quello
del computer o della televisione oppure proiettate tramite un proiettore; possono anche essere
distribuite in altri modi, ad esempio via internet. Sui testi, sulle immagini e sui video è possibile
applicare delle animazioni di entrata e uscita o di movimento. Per passare da una diapositiva a
un’altra è possibile anche scegliere il tipo di effetto di transizione.
Che cos'è la posta elettronica certificata e per cosa si differenzia dalla
posta elettronica?
La posta elettronica certificata o PEC è un tipo particolare di posta elettronica che permette di
dare a un messaggio di posta elettronica lo stesso valore legale di una tradizionale raccomandata
con avviso di ricevimento, garantendo così la prova dell'invio e della consegna. La differenza sta
nel fatto che i messaggi di posta PEC passano attraverso dei server di posta particolari, che
utilizzano dei protocolli di trasmissione sicuri. Nella PEC, i server di posta che intervengono nella
trasmissione devono essere sottoposti ad una speciale regolamentazione e devono poter fornire
ricevute di presa in carico e consegna, che certifichino a livello legale l’avvenuta trasmissione.

Come ed in che modo è possibile inserire, modificare e cancellare i dati


in una cella Excel? Descrivere le azioni necessarie.
Per inserire i dati nelle celle si deve innanzitutto individuare dove si vogliono inserire i dati, poi ci
si fa clic sopra con il mouse e si inizia a scrivere. I caratteri digitati vengono scritti sia nella cella
sia in uno spazio che si trova appena sotto alla “Barra della formula": è possibile inserire i dati
direttamente nella cella oppure nella barra della formula. Per modificare il contenuto di una
particolare cella basta farci sopra doppio clic, in modo che appaia il cursore lampeggiante, ed
effettuare le modifiche desiderate . Se il cursore non dovesse lampeggiare, premendo sulle frecce
della tastiera si seleziona una cella adiacente alla cella correntemente selezionata. È possibile
modificare i dati anche agendo sulla barra della formula. Per cancellare il contenuto di una cella
cliccarci sopra e premere Canc sulla tastiera.

Cosa si intende con il termine "Ciclo di Vita del Software"? Elencare le


diverse fasi.
L'insieme delle fasi che accompagnano un software durante la sua vita si chiamano "ciclo di vita
del software"; esse consistono in: - analisi e progettazione, nelle quali si analizzano il problema da
risolvere, le esigenze dell'utente, le risorse disponibili e viene sviluppata l'architettura del progetto;

- programmazione (o sviluppo), nella quale viene scritto il codice del software;

- test, nella quale viene testato il software realizzato e vengono corretti gli eventuali bug
riscontrati;

- rilascio, nella quale viene consegnata all’utente la versione definitiva del software.

Cosa sono i virus informatici? Quali possono essere gli effetti che
comportano?
Un virus è un programma costruito appositamente per danneggiare un computer all'insaputa
dell'utente. Vengono danneggiati i file e il software (cancellandoli o alterandoli, oppure
formattando il disco fisso) e, nei casi più gravi, l'hardware. Un virus aggiunge copie di se stesso ad
altri file. Un computer viene “infettato” quando viene eseguito un programma infetto, quando
viene avviato da un disco i cui file di sistema sono infetti, o anche quando l’utente apre un
documento infetto. Normalmente se viene eseguito un programma infetto, infetta anche tutti gli altri
programmi attivi in quel momento. Spegnendo il computer il virus viene rimosso dalla memoria ma
non viene rimosso dal programma o dal documento o dal disco infetto, per cui al riavvio successivo
o all'avvio del programma o all’apertura del documento infetto il virus si riattiva automaticamente.
Quindi in definitiva un virus potenzialmente si può contrarre tramite un cd, una e-mail, un file
scaricato da internet e qualsiasi altra fonte di dati in ingresso nel computer

Cos'è un Antivirus? Quali sono gli strumenti e le operazioni disponibili?


Un antivirus è un software che controlla l'attività dell'utente del computer identificando i file infetti
da virus e impedendogli di aprirli o eseguirli. Una volta che l'antivirus rileva un file infetto tenta
prima di ripararlo eliminando il virus, se non ci riesce permette di eliminarlo. L'antivirus riconosce
i virus grazie alle definizioni degli stessi che ha in memoria, i quali sono dei file che descrivono
tutti i virus conosciuti. Gli antivirus più evoluti permettono anche di riconoscere virus sconosciuti
analizzando il comportamento del programma o il contenuto del file in questione alla ricerca di
comportamenti sospetti. Gli antivirus permettono di controllare file e cartelle sospette. Tale
operazione corrisponde al nome di "scansione”

Cos'è una periferica? Fornire degli esempi di periferiche di input e di


output.
La periferica del computer è un dispositivo elettronico che viene collegato al computer per ricevere
o inviare dati; i due tipi di periferica vengono chiamati rispettivamente periferica di input e
periferica di output.

LE PRINCIPALI PERFIFERICHE DI INPUT di un computer sono il mouse, il trackball, la


tastiera, lo scanner, il touchpad, le penne ottiche, il joystick, la macchina fotografica digitale, il
microfono.

LE PRINCIPALI PERIFERICHE DI OUTPUT sono i monitor, le stampanti, i plotter e gli


altoparlanti. Il monitor è la periferica di output per eccellenza, consentendo di interagire con le
applicazioni.

Vi sono alcuni dispositivi sia di input che di output, come per esempio i touchscreen, che
permettono di interagire con le applicazioni, ma sono sensibili al tocco delle dita sullo schermo.

Descrivere in maniera dettagliata i principali fattori che influenzano le


prestazioni di un computer:
- la frequenza della CPU: più è forte la frequenza della CPU, più veloce sarà il computer;

-la dimensione della RAM: la Random Access Memory contiene tutti i dati ed i programmi che sono
coinvolti nell'elaborazione corrente. I dati e i programmi, per essere elaborati i primi ed eseguiti i
secondi,

devono essere trasferiti nella memoria RAM. Una RAM veloce e capiente rende il computer più
rapido;

- il numero di applicazioni in esecuzione contemporanea: maggiore è il numero di applicazioni in

esecuzione, più tempo ci vorrà per poter fare tutte le elaborazioni.

Descrivere in maniera proficua le differenze tra una memoria di tipo


RAM e una memoria di tipo ROM.
La memoria RAM (Random Access Memory) è una memoria di tipo volatile: i dati in essa contenuti
vanno perduti nel momento in cui il computer viene spento.

La memoria ROM invece (Read-Only Memory, memoria di sola lettura) è un tipo di memoria non
volatile sul cui è possibile effettuare solamente delle operazioni di lettura. Viene scritta una sola
volta, dal costruttore, e contiene le informazioni necessarie all'avvio del sistema.

Descrivere le differenze che intercorrono tra una cartella di lavoro


Excel e un foglio di lavoro Excel.
Una cartella di lavoro è un file composto generalmente da più fogli di lavoro. Ogni foglio di lavoro
è composto da più celle. Di default una cartella di lavoro di Excel è costituita da un foglio di
lavoro.

Descrivere e confrontare una rete Client-Server con una rete Peer-to-


Peer, evidenziando le differenze tra le due tipologie.

Elencare e descrivere la procedura per inserire almeno tre differenti


elementi in una presentazione PowerPoint
1. Per aggiungere una nuova diapositiva bisogna selezionare, dalla schermata Home, gruppo
Diapositive, il tasto “Nuova diapositiva”, oppure cliccando sul tasto destro del mouse nella
colonna sinistra è possibile scegliere il layout della diapositiva.
2. È possibile modificare il colore di sfondo di una diapositiva, visualizzandola e scegliendo –
progettazione, -formato sfondo, -colore.

3. Per inserire del testo nel piè di pagina scegliere – Inserisci, -testo, -intestazione a piè di pagina:
in questo modo si aprirà una finestra in cui selezionare gli elementi che si vuole mostrare nel piè di
pagina, quindi si può inserire il testo.

Esporre il concetto di sicurezza informatica e cosa implica nei confronti


di chi gestisce i dati sensibili.
Con il termine sicurezza informatica si intende un insieme di mezzi e tecnologie tesi alla protezione
dei sistemi informatici in termini di disponibilità, confidenzialità e integrità dei beni informatici
(spesso chiamati asset in inglese). A questi tre parametri si tende attualmente ad aggiungere
l'autenticità delle informazioni. Un sinonimo spesso usato è cybersecurity, termine che rappresenta
una sottoclasse del più ampio concetto di information security: la cybersecurity è infatti
quell'ambito dell'information security che dipende solo dalla tecnologia informatica. Data la
proliferazione di molte e nuove forme di reato e di aggressione criminosa talvolta commesse per
mezzo di sistemi informatici e telematici, nel 1993 il legislatore italiano è intervenuto con la Legge
547/93, punendo le seguenti forme di aggressione: 1) Le aggressioni alla riservatezza dei dati e
delle comunicazioni informatiche (es violazione privacy) 2) Le aggressioni all’integrità dei dati e
dei sistemi informatici (es virus informatici) 3) Le condotte in tema di falso, estese ai documenti
informatici (es clonazioni illecite) 4) Le frodi informatiche (es illecito arricchimento conseguito
attraverso l’impiego fraudolento di un sistema informatico.

Fornire una definizione generale di calcolatore digitale comprensiva


delle tre caratteristiche fondamentali
Un calcolatore (o PC) è una macchina che può risolvere alcuni problemi eseguendo le istruzioni
che le vengono assegnate. Con il termine programma si intende proprio un insieme di istruzioni
che descrive il modo per portare a termine un determinato compito. I calcolatori possono eseguire
direttamente solo poche istruzioni che, come abbiamo già visto, devono essere convertite tramite
artifici matematici in istruzioni elementari. Le operazioni di base eseguite da un calcolatore
digitale sono solitamente le seguenti:

1. FARE SOMME;

2. VERIFICARE LA DIFFERENZA DI UN NUMERO DALLO ZERO;

3. SPOSTARE DATI IN DIVERSE PORZIONI DI MEMORIA


Fornire una definizione di Algoritmo.
Un algoritmo è una sequenza di istruzioni che può essere impiegata per rappresentare lo sviluppo
di un processo qualsiasi, partendo da uno stadio iniziale (input) fino ad arrivare ad uno stadio
finale (output), tramite in insieme di istruzioni (o passi) ben definite.

Nell'informatica gli algoritmi sono usati come metodologia per descrivere un'attività di
elaborazione dei dati.

Fornire una definizione di Informatica, intesa come scienza.


L’Informatica è la scienza che si propone di raccogliere, organizzare, conservare e distribuire le
informazioni tramite sistemi automatici di elaborazione dei dati. Il termine deriva dalla fusione
delle parole INFORmazione autoMATICA.

In merito ai linguaggi di programmazione, quali sono le differenze tra


linguaggio di basso livello e linguaggio di alto livello.
Il linguaggio di basso livello, detto linguaggio macchina, è un linguaggio che i componenti interni
del computer sono immediatamente in grado di interpretare, ma con la possibilità di svolgere
soltanto operazioni molto semplici; questo linguaggio viene chiamato anche linguaggio Assembly
ed è specifico per ogni modello di macchina.

Il linguaggio di alto livello, detto linguaggio procedurale, è un linguaggio che sviluppato dai
programmatori per poter essere in grado di programmare anche con elementi complessi e non solo
con quelli semplici;

questo tipo di linguaggio consente di far svolgere al computer particolari operazioni senza essere
costretto a specificare tutti i dettagli microscopici. Alcuni esempi di linguaggi procedurali possono
essereil Java, il Perl, il C, il PHP.
In merito ai comandi di ricerca in Google, descrivere le differenze che
intercorrono tra l'utilizzo dell'operatore AND e l'utilizzo dell'operatore
OR.

In merito all'informatica giuridica, definire il concetto di "Copyright".


Il diritto d’autore, più comunemente detto Copyright, è il diritto che consente all’autore di poter
disporre in maniera esclusiva delle sue opere. All’autore sono collegati due generi di diritti: 1)
diritti morali: l’autore ha il diritto di essere riconosciuto quale creatore dell’opera; 2) diritti
patrimoniali: l’autore ha il diritto di sfruttare economicamente il prodotto del proprio lavoro
intellettuale. La necessità di disciplinare la distribuzione e l’utilizzo di opere intellettuali in
formato digitale costituisce il maggiore problema dell’attuale diritto d’autore. Le norme stabilite a
tal fine sono denominate come Digital Copyright e si possono distinguere a seconda che riguardino
accorgimenti tecnici o clausole contrattuali. Occorre riconoscere le infinite possibilità concesse
all’utente finale da parte delle tecnologie informatiche: il contenuto può essere modificato (per
esempio tramite la rielaborazione di un’immagine), ma anche e soprattutto l’opera stessa può
essere duplicata per un numero infinito di volte. L’obiettivo principale della ricerca scientifica e
dell’elaborazione giuridica è essenzialmente quello di individuare nuovi strumenti per controllare
(e quindi limitare) le facoltà dell’utente. Gli studi più recenti hanno concepito la Gestione digitale
dei diritti d’autore (DRM, Digital Rights Management), che sono il vero e proprio nucleo di un
nuovo sistema tecnologico molto complesso, teso a predeterminare le modalità stesse della
fruizione dell’opera e quindi a permettere all’autore il controllo della condotta del destinatario
della medesima. Esse, previste dagli accordi internazionali, sono state accolte dalla legislazione
sul copyright più recente, in U.S.A. e nell’Unione Europea, di conseguenza anche nel nostro
ordinamento. Svolgono un compito da “antifurto digitale” e garantiscono che il distributore
dell’opera possa mantenere un controllo sull’utilizzo della medesima. Questa cosa tuttavia implica
dei problemi relativamente (in particolare) alla tutela della privacy del consumatore.

In cosa consiste una rete di calcolatori? Quali sono i vantaggi? Elencare


infine le diverse tipologie di rete viste a lezione.
Una rete di calcolatori, è un insieme di dispositivi di calcolo, autonomi e interconnessi che viene
progettata per l’elaborazione e lo scambio delle informazioni. I computer di una rete, pur potendo
avere sistemi operativi diversi, per riuscire a comunicare tra loro hanno bisogno di un protocollo,
cioè di una serie di norme comuni che assicuri il corretto scambio di informazioni.

Le varie tipologie di rete sono classificate in genere in base alla loro estensione.

-Rete LAN: (Local Area Network) è una rete di computer di estensione locale; una LAN quindi
connette tra loro in genere i soli computer di uno stesso edificio o di qualche edificio adiacente.
Una rete LAN è caratterizzata dall'alta velocità di trasporto dei dati e dal basso tasso d'errore, a
causa della sua ridotta estensione e dell'uso di cablaggi appositamente progettati. Una LAN viene
utilizzata per condividere informazioni e hardware quali stampanti, scanner e modem.

-Rete WAN: (Wide Area Network) è una rete geografica, di estensione variabile da una città
all'intero pianeta. Internet è la rete WAN per eccellenza. Una rete così estesa ha limiti in fatto di
velocità, perché in molti punti utilizza come mezzo di trasmissione la rete telefonica già esistente.
Le reti WAN possono utilizzare, oltre ai cavi, anche satelliti e ponti radio.

In MS Excel come è possibile inserire un grafico a partire da una tabella


di dati? Descrivere i passaggi.
Per creare con Excel un grafico, si devono prima di tutto preparare i dati di origine del grafico,
cioè quei dati, in forma tabellare, che il grafico andrà a rappresentare. Una volta pronta una
tabella con i dati che si desidera rappresentare in un grafico, è necessario selezionarli, cliccare su
Inserisci, poi nel gruppo “Grafici” della barra multifunzione bisogna scegliere quello desiderato:
se non è presente tra le scelte preimpostate, si può aprire la finestra di dialogo “Inserisci grafico”
per visualizzare e scegliere ulteriori anteprime dei grafici.

In un sistema operativo Windows, a cosa serve il Task Manager?


L’applicazione Task Manager serve per gestire le attività ed eventualmente terminare forzatamente
il programma che si era bloccato, selezionandolo dalla scheda “Processi"

Quali sono le componenti hardware che compongono una CPU? Quali


compiti sono deputati a svolgere?
La CPU è costituita da tre parti:

-l'unità di controllo (Control Unit, CU), che stabilisce quali sono le operazioni che devono essere
eseguite e che comanda la ALU;

-l'unità aritmeticologica (Arithmetic Logic Unit), che esegue i calcoli, effettua le operazioni logiche
e i confronti richiesti dalla CU;
- I registri, che sono celle di memoria contenute nella CPU e che permettono alla CU di
memorizzare temporaneamente alcune informazioni utili all'elaborazione, come ad esempio dati e
risultati oppure indirizzi di celle di memoria RAM in cui sono contenute informazioni utili
all'elaborazione.

Quali sono le differenze tra Software di Sistema e Software Applicativo?


Il software di sistema è, di fatto, il sistema operativo; in genere viene fornito preinstallato dal
costruttore del computer (ad esempio Windows 10). Il software di sistema si occupa della gestione
delle risorse hardware del computer e ne permette il funzionamento. Un software applicativo,
invece è un programma come lo possono essere Word ed Excel, che porta la soluzione alla
necessità del momento dell’utente (come scrivere un foglio di testo, o compilare un foglio di
calcolo). Generalmente di uno stesso software ci sono più versioni: tale molteplicità è dovuta
principalmente alla correzione di errori (bug) presenti in versioni precedenti; e all'introduzione di
nuove funzionalità.

Quali sono le principali funzioni di un Sistema Operativo?


Le principali funzioni di un sistema operativo sono:

- la gestione della CPU;

- l’inizio e la fine della sessione di lavoro del calcolatore;

- la gestione della memoria;

- la gestione delle periferiche di input e di output;

- la gestione dei file registrati sulla memoria di massa;

- la gestione degli accessi


R

Potrebbero piacerti anche