Sei sulla pagina 1di 2

Intervista alla studentessa di Filosofia Annacarmen Plaitano.

Nome: Annacarmen

Attività: studentessa di Filosofia presso l’Università degli studi di Salerno

Anni: 23

Luogo dell’Intervista colloquio a distanza tramite piattaforma Teams

Data del colloquio: 11 aprile 2022

Io: Ciao Annacarmen\ tutto bene?\ sei pronta?

Annacarmen: tutto bene\vai

Io: perché hai scelto filosofia come facoltà universitaria?

Annacarmen: la mia passione è iniziata alle superiori\ ho iniziato a studiare filosofia al terzo anno\ ma tutto
è iniziato soprattutto con nietzsche e feuerbach che mi sono piaciuti molto perché parlavano anche di
quella che era la loro visione di Dio\ essendo una persona molto credente\ perciò ho capito che\ attraverso
questo tipo di studi \potessi approfondire anche quelli che erano\ o forse sono \i miei dubbi in merito\ poi
avevo una visione completamente diversa dell’ambito universitario\ mi rendo conto che molte volte questo
tipo di studi viene molto sottovalutato\ ti faccio un esempio\ogni volta che alla domanda “cosa studi?” , io
rispondo Filosofia\ puntualmente mi viene chiesto “e dopo che fai?” \ questo perché forse gli studenti non
vengono nemmeno informati\ indirizzati verso questo tipo di studi\ che per me sono fondamentali\ io ho
una visione completamente diversa della vita in generale\ mi rendo conto di essere molto più riflessiva
anche rispetto alle mie amiche\ riesco a guardare l’altra faccia della medaglia\ e per me non è una cosa da
poco

Io: Ecco\ poiché come mi dicevi \ riesci a guardare l’altra faccia della medaglia\ diamo uno sguardo alla
nostra situazione politica\ in merito alla guerra in corso tra Ucraina e Russia\ Kant sosteneva che “il
conflitto è una componente essenziale della vita umana o anzi della vita in generale,perché è ciò che la
mantiene attiva,reattiva e in movimento”\ cosa pensi a riguardo?

Annacarmen: in un certo senso credo abbia ragione\ che il conflitto può tenere attiva una società\ ma
entro dei limiti\ cioè il limite da non varcare sarebbe la guerra in armi\ dovrebbero esserci guerre di
menti\di opinioni\ il fatto che non si riesce ad arrivare ad una soluzione diplomatica per me è gravissimo ad
esempio\ cioè nel 2022 dobbiamo ancora ricorrere alle armi?\ significa che studiare la storia ad esempio
non è servito a nulla \ soprattutto viene da chiedermi\ “perché non c’è soluzione con la diplomazia?”\ forse
per me c’è un problema di fondo\non c’è cultura\ umanistica ovviamente\ Kant quando affronta il tema
del passaggio dallo stato di natura allo stato civile infatti dice che l’uomo\ essendo animale, gode di
assoluta libertà\ma la perfezione viene raggiunta solo col progresso culturale \morale\ ecco\ quindi forse
per questo siamo incompleti e imperfetti

Io: Invece\ credi che il comportamento aggressivo delle persone\ che si manifesta nelle liti personali\nelle
guerre\ in tutte le modalità di comportamento distruttive\ derivano da un carattere innato?

Annacarmen: io riprenderei sempre Kant\ che appunto sosteneva il fatto che in ognuno di noi c’è una lotta
tra il principio del bene e del male\e quindi si\anche secondo me sono caratteri innati\ soprattutto però il
male domina il mondo\ ma perde il proprio controllo su coloro che sanno ascoltare la voce della coscienza\
ecco\ quindi come impariamo ad ascoltare la voce della coscienza?\ io ti direi a questo punto\ visto che
nonostante gli studi storici\ delle guerre\ ricadiamo in questi errori\ora ti dico che forse la soluzione
dovrebbe partire da qualcosa di più profondo\cioè dall’educazione fin da bambini\ di sostenere di più gli
studi umanistici e non solo porre lo sguardo su quelli scientifici\ perché puoi essere bravo a risolvere
un’equazione\ puoi essere un medico eccellente perché sai trovare la giusta diagnosi ad una malattia\ ma a
cosa serve tutto questo se non sei una brava persona?\ Locke anche sosteneva che gli adulti\ debbano
stimolare i ragazzi attraverso l’uso della logica della ragione\ad esempio\ secondo questo filosofo non
bisogna rimproverare soltanto un ragazzo\ ma correggerlo e magari spiegandogli che un determinato
comportamento può gravare su altre situazioni\ ecco\ quindi secondo me, educare fin da bambini le
generazioni future\può tenere a bada diciamo\ questi caratteri innati\\ spero sia stato chiaro il mio punto
di vista.

Io: Chiarissimo, Grazie mille per la disponibilità.

Potrebbero piacerti anche