Sei sulla pagina 1di 30

STRATEGIE DI STUDIO E

METODO DI APPRENDIMENTO

LICEO «ANTONIO PIGAFETTA» – SETTEMBRE 2021


QUALCHE ETIMOLOGIA PER COMINCIARE…

STRATEGIA > stratòs (esercito) +


ago (condurre)

METODO > metà (seguire) +


odòs (strada)
PREMESSA

Cosa NON facciamo oggi…


INSEGNARE IL METODO DI STUDIO!
PERCHÈ…
IL METODO DI STUDIO È:
❖ Conquista personale
❖ Diverso per ognuno
❖ Diverso per materia
INNANZITUTTO…
…ci occupiamo della prima parte dello studio:
cosa si deve fare A SCUOLA
PERCHÈ…

…lo studio COMINCIA


a scuola!
DUNQUE A SCUOLA…
✓ Ascolto
✓ Prendo appunti
✓ Partecipo
A SCUOLA…

➢ Ascolto NON sento


➢ Ascolto con tutti i sensi
➢ Ascolto attivamente
QUAL È LA DIFFERENZA TRA ASCOLTARE
E SENTIRE?

«La differenza tra sentire e ascoltare

si chiama

ATTENZIONE»
ASCOLTO CON TUTTI I SENSI
Perché i prof…
● gesticolano

● scrivono alla lavagna

● fanno i mimi

● alzano il tono di voce (se c’è qualcosa di


importante)
ASCOLTO ATTIVAMENTE
❑ Faccio domande

❑ Rispondo alle domande (se


ho ascoltato so rispondere,
faccio bella figura e si fissa
nella mente)
❑ Ascolto (e annoto) le
domande dei compagni
PRENDO APPUNTI per…
❖ Non dormire
❖ Seguire il discorso
❖ Ricordarsi
❖ Studiare/ripassare

«se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio imparo»


PRENDO APPUNTI: COME?
Qualche consiglio…
➢ 1 quaderno per ogni materia

➢ Scrivere la data in alto a destra

➢ Lasciare uno spazio a destra (per aggiungere note, parole chiave, spiegazioni…)

➢ Abbreviare, ma non troppo

➢ Non copiarli in bella scrittura, MA rileggere, integrare, riordinare

➢ Scrivere a che pagine/capitolo si riferisce l’argomento


FACCIAMO UNA PROVA…

Proviamo a prendere appunti su questo video:


https://www.youtube.com/watch?v=8VKgz12c200
Passiamo ora alla seconda parte dello studio:
cosa si deve fare A CASA

● Trovo una motivazione


● Organizzo il lavoro
● Uso i sussidi
● Rielaboro attivamente il materiale
● Uso strategie di studio
MOTIVAZIONE
• Cos’è?
• Tutti possono averla?
• È utile anche al fuori della scuola?
• È utile anche agli adulti?
• Esiste una sola motivazione o più
di una?
un VIDEO sulla MOTIVAZIONE

https://www.youtube.com/watch?v=_FW82PLK6a8
ATTIVITÀ
1. Scrivi 3 atteggiamenti tuoi di fronte a
qualcosa che non ti attira.

2. A un ragazzo che dice: “Non faccio i


compiti. L’argomento non mi interessa”,
cosa risponderesti? Dagli 3 motivazioni.
ESISTONO DUE TIPI DI MOTIVAZIONE

INTERNA ESTERNA

La più forte, perché È più debole, perché


ha origine nella persona dipende da una
stessa ricompensa/punizione
ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
Prepararsi per tempo …perché?
ORGANIZZARE UN POMERIGGIO
➢ Guardo il diario/registro elettronico/Classroom
➢ Stabilisco quanto tempo dedicare ad ogni
attività
➢ Mi do un orario di inizio e uno di fine
➢ All’inizio le attività più impegnative e meno
gradite (poi sarò stanco e meno motivato)
➢ Calcolo il tempo per il ripasso
➢ Se non sarò riuscito a rimanere nei tempi
dovrò rinunciare allo svago per terminare lo
studio
ORGANIZZARE UNA SETTIMANA
✓ Preparo una tabella con gli
impegni fissi (sport, scout…)
✓ Tengo spazio per la famiglia, amici,
hobbies
✓ Anticipo qualche impegno
✓ Tengo a portata il diario (segnare
verifiche, interrogazioni…)
✓ Controllo il registro elettronico
PROVA TU…
Prepara una «tabella di marcia» per la settimana…

LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO DOMENICA

14.00-15.00

15.00-16.00 DENTISTA SCOUT

16.00-17.00 SCOUT

17.00-18.00

18.00-19.00 NUOTO NUOTO


UN SUGGERIMENTO IN OMAGGIO
Cerca di pianificare sempre il tempo dello studio in modo da avere, alla fine,
un’attività piacevole (una passeggiata, una partita ai videogiochi, quattro
chiacchiere con gli amici…): si tratta di una motivazione esterna (premio), ma
funziona e …te la sei meritata!
USO DEI SUSSIDI
❖ Libro di testo (studiare come funziona, osservare
l’indice, le proposte di studio guidato…)
❖ Risorse on line dei libri di testo
❖ Quaderni
❖ Immagini e didascalie
❖ Dizionario
❖ Carte geografiche (non solo per geografia!)
❖ Registratore
❖ Internet (attenti al pericolo “troppe informazioni”)
❖ PC
ELABORAZIONE ATTIVA DEL MATERIALE
«Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio imparo»
(proverbio cinese)

Rielaborare attivamente aiuta a RICORDARE. Come?

▪ Trovare legami/collegamenti
▪ Farsi domande e darsi delle risposte
(mentalmente o a voce)
▪ Costruire uno schema/tabella
▪ Riformulare con altre parole
(riassunto scritto o orale)
MODALITÀ FONDAMENTALI DI STUDIO
• Leggere ad alta voce
• Sottolineare (solo alla 2^ lettura)
• Pensare e immaginare (farsi il film,
farsi delle domande, cercare le
risposte, immaginare
l’interrogazione)
• Scrivere quando si studia:
- per l’attenzione (il cervello segue la mano)
- per note (spiegazioni, segnare cose importanti)
- per il ripasso (è più veloce rileggere una pagina di quaderno che un capitolo del libro)
DECALOGO DELLO STUDENTE DI SUCCESSO
A SCUOLA A CASA

1. Sta’ attento 4. Spegni il telefono e mettilo in un’altra stanza

2. Prendi appunti 5. Non procrastinare (studia giorno per giorno)

3. Chiedi spiegazioni 6. Rivedi gli appunti ogni giorno

7. Prenditi una pausa (ogni 45/50 minuti)

8. Studia per spiegare non per imparare (a


pappagallo)

9. Simula le interrogazioni

10. Preparati alla verifica chiedendo al professore


come è strutturata e su quali argomenti precisi
GRAZIE PER L’ATTENZIONE E…
…BENVENUTI AL PIGAFETTA!

Potrebbero piacerti anche