Sei sulla pagina 1di 2

Cos’altro farò

Che cambiamento, questa pianta


E può pungermi un bel po'
Non è simmetrica, è un po' buffa
Ma che importa, in fondo è la mia
Cos'altro farò?
Cos'altro farò?
(E dai, vieni qui, vieni qui)
(È gratis, abbracciamoci un po')
Con me sboccia ogni rosa
Flor de mayo, ne ho un vivaio
Faccio prove di ogni posa
Quel che è dentro è un bel guaio
E se seguissi il mio cuore non temendo alcun errore?
(Urla un po', per favore, woah)
Vorrei non fosse necessario fare tutto perfetto
Avrei modo così di esprimermi
Potrei creare jacarandas
O un fico che strangola (cos'è? Ecco qua)
Palma de cera è una vera sfida, dove arriverò?
Cos'altro farò?
Voglio una drosera, all'opera (l'avrò)
Occhio che è carnivora e stritola un po'
Per vivere quel brivido (cambierò)
Che noia il bello, lo penso da un po', tu no?
Non mi sembra tu abbia problemi o timori o dubbi, lo sai
(Chissà che radici che ha)
Ma evolversi è un bene, perciò mi stupisce vedere
Che stai cambiando, andrai fin lassù, se vorrai, e verrò
Potrei creare jacarandas
O un fico che strangola (ancora, di più)
Palma de cera è una vera sfida a cui non mi opporrò
(E poi? E poi?)
La vita è meravigliosa quando tu te ne riappropri
Se ci provi lo scopri
Puoi fare tutto, se non serve che tu sia perfetta
Sei comunque okay
Arrivo con la tabebuia (tabebuia)
Ma ho cambiato (ha cambiato) le mie idee (oramai)
Lo devo a te, è grazie a te che ho aperto gli occhi e scoprirò
Cos'altro farò (Inizia subito)
Cos'altro farò o(Quello che vuoi, lo so)
Cos'altro farò?

Potrebbero piacerti anche