Sei sulla pagina 1di 12

Gli Anelli di Codoni

Una famiglia chimica all’interno del tuo corpo composta da uno o più codoni. Ci sono un totale di 21
anelli di codone, ognuno relativo a uno specifico amminoacido o codone di arresto. Gli Anelli di
Codoni sono famiglie chimiche transgenetiche che operano attraverso interi insiemi genetic i,
attirando alcune persone naturalmente insieme in coppie, gruppi e, infine, formando intere società.
Gli Anelli di Codoni sono il macchinario biologico dietro quello che gli antichi chiamavano "karma".
Il modo in cui si intrecciano forma il campo geometrico unificato alla base dell’umanità, e poiché il
DNA umano muta per trasportare le frequenze più elevate che stanno arrivando con il Grande
Cambiamento, i 21 Anelli di Codone porteranno l’umanità alla realizzazione biologica della sua vera
natura e unità. Ogni anello di codone è collegato a uno specifico amminoacido, costituenti chimic i
utilizzati dal tuo corpo per costruire le proteine. Ci sono 20 aminoacidi principali. Hai dentro di te il
potere di influenzare le varie combinazioni di aminoacidi nel tuo corpo, costruendo così un corpo di
salute radiosa e catalizzando le basi chimiche per tutti gli stati superiori.

Miracoli
Fuoco

Luce Prosperità
Segreti Vortice

Acqua
Prove
Origine
Unione

Materia
Gaia

Non Ri torno Purificazione

Umanità Il l uminati
Al chimia Illusione

Vi ta e
Morte

Ricerca
Divinità
Destino

I 6 blocchi dei 21 Anelli di Codoni dei 64 Esagrammi


L’Anello dell’Alchimia
Aminoacido: Glicina
Chiavi genetiche: 6, 40, 47, 64

Questo potentissimo raggruppamento genetico, noto come Anello dell’Alchimia, gioca un ruolo
fondamentale nella trasformazione della specie umana. Ognuna di queste quattro chiavi genetiche
trasmuterà il tuo DNA in modo che non ci sia più alcuna interferenza nel tuo corpo fisico. Questo è
un raggruppamento genetico molto potente; il 6° Dono sta abbattendo le barriere nelle relazioni
umane, il 40° Dono sta forgiando questa nuova apertura nelle nostre comunità, il 47° Dono ci sta
permettendo di trasformare i nostri vecchi modi e il 64° Dono ci sta aprendo a una nuova serie di
possibilità di vivere in un modo nuovo. Questo è il compito di questo anello di codoni, per attivare
un processo di rilascio karmico che consente ai tuoi corpi sottili più elevati di manifestars i
direttamente attraverso il tuo corpo fisico. Trasformando i nostri vecchi metodi e aprendoci a una
nuova serie di possibilità, questo profondo processo alchemico porterà gradualmente la pace sulla
terra.

L’Anello della Divinità


Aminoacido: Prolina
Chiavi genetiche: 22, 36, 37, 63

Profondamente connesso al vero significato della coscienza Cristica, l’Anello della Divinità e i suoi
quattro archetipi genetici hanno la capacità di risvegliare la più alta coscienza dentro di te e porteranno
l’eventuale manifestazione del pieno Essere Divino nel mondo. L’Anello della Divinità rivela una
grande Verità (63): tutti gli esseri umani sono resi uguali in questa sofferenza (il 37° Dono
dell’Uguaglianza). Il dubbio ci rende umani (Il 36° Dono dell’Umanità) e ci porta a una certa Grazia
(il 22° Dono) rispetto al modo in cui trattiamo gli altri. A causa della sua connessione con la 22a
chiave genetica, questo anello di codoni ha molto a che fare con la trasformazione della
consapevolezza umana attraverso la sofferenza. Porterà intense esperienze emotive e sfide nella tua
vita, ma in ultima istanza questo gruppo di codoni riguarda la Redenzione.
L’Anello del Destino

Aminoacido: Asparagina

Chiavi genetiche: 34, 43

È attraverso l’Anello del Destino che le due grandi forze dell’evoluzione e dell’involuzione si
uniscono. Il destino umano è intrappolato tra la polarità di queste due chiavi genetiche, con la 34a
che rappresenta l’impulso umano di evolversi e diventare di più, e la 43a che rappresenta l’imp ulso
divino di coinvolgere e tuffarsi nel mondo della forma. Nell’Anello del Destino l’epifania dei piani
superiori incontra e infonde la maestosità del corpo sui piani inferiori. Il risultato è pura fusione,
poiché lo spirito entra nella materia e la impregna di divinità. Il segreto di questo anello di codoni è
il segreto del tempismo, e nel corso dei secoli ha sussurrato una grande verità alle orecchie di coloro
la cui intuizione è abbastanza sviluppata da ascoltarla: la vita è un mistero in cui il caso e l’amore
danzano insieme.

L’Anello di Fuoco

Aminoacido: Lisina

Chiavi genetiche: 1, 14

Quando il fuoco divino interiore viene rilasciato attraverso il tuo DNA, diventi capace di poteri
miracolosi. L’ Anello dei Codoni di Fuoco unisce i due Siddhi della Bellezza e dell’Abbondanza. In
quanto tale, rappresenta la gemma energetica al centro della creazione e lo scopo dell’esistenza stessa:
creare ciò che è infinitamente bello e impregnarlo della consapevolezza di questa infinita bellezza.
L’Esagramma 1 è intimamente connesso a questa idea di freschezza e novità. Quando il tuo fuoco sta
bruciando, tutti vogliono radunarsi intorno a te e prendere parte al tuo calore e alla tua ispirazio ne.
Ma quando il tuo fuoco si spegne per un semplice guizzo, è come se diventassi impercettibile. Se poi
provi a riaccendere la tua creatività con la forza della volontà, finirai solo per fare enormi
compromessi, sia con te stesso che con gli altri. Per l’Anello di Fuoco, la vita è completame nte
impegnata o completamente a riposo.
L’Anello di Gaia

Aminoacido: Isoleucina

Chiavi genetiche: 19, 60, 61

L’Anello di Gaia contiene il progetto che tutti gli esseri che condividono questo pianeta Terra alla
fine vivranno di nuovo in unione. Questo raggruppamento genetico permette (o impedisce) alla
consapevolezza di muoversi tra diverse forme di vita e di collegare tutti gli esseri sulla Terra lungo
lo stesso viaggio iniziatico. Attraverso l’Anello di Gaia possiamo vedere come il nostro ecosistema -
la diversità vivente e respiratoria del pianeta blu/verde e tutte le sue forme di vita - è destinato a
scoprire la propria verità interiore come un’unica entità. Questo anello di codoni mostra che
l’evoluzione è una forza che si sta diffondendo dentro di noi e che per svelarne i segreti dobbiamo
solo guardarci dentro. Tutte le forme di vita, sia senzienti che inanimate, sono progettate per
sperimentare l’unità quantistica e scoprire il suo destino insieme come un’unica entità. L’Anello di
Gaia contiene la saggezza che ogni cosa, dalla più piccola nanoparticella al cosmo stesso, ha lo stesso
gioiello splendente della verità interiore al suo interno.

L’Anello dell’Umanità

Aminoacido: Arginina
Chiavi genetiche: 10, 17, 21, 25, 38, 51

La Sacra ferita nel cuore dell’umanità e la ragione di tutta la nostra sofferenza può essere sbloccata
dalle chiavi genetiche che compongono questo anello codone. Essendo uno dei gruppi di codoni più
complessi, ciascuna delle sei chiavi genetiche in questo gruppo rappresenta un aspetto archetipico
della storia umana, incapsulando insieme tutti gli elementi mitici di cosa significa essere un essere
umano. Ferito dall’inizio (25), devi combattere con le tue ombre (38), superare i limiti della tua mente
(17), abbandonare il tuo bisogno di controllare la vita (21) e trovare il tuo vero io (10) prima di poterti
risvegliare (51). Puoi vedere da questo gruppo molto profondo quanto noi umani siamo
profondamente legati dagli stessi drammi di base. Molte delle chiavi genetiche in questo gruppo di
codoni riguardano l’amore e la capacità umana di confidare nell’autorità del cuore. Gli stessi progetti
del nostro destino umano e della futura evoluzione dell’umanità si trovano avvolti all’interno di
questo anello, insieme ai sei attributi umani essenziali veramente naturali e inerenti alla nostra specie.
L’Anello della Ricerca
Aminoacido: Serina
Chiavi del gene: 15, 39, 52, 53, 54, 58

Questo anello di codone è il grande codone di pressione all’interno del DNA umano. Ciascuna delle
6 chiavi genetiche all’interno di questo gruppo guida un aspetto del movimento evolutivo umano.
Nella frequenza dell’ombra questa pressione crea stress e paura. Nelle frequenze più alte questa
pressione genera creatività e aspirazione a elevarsi verso un maggiore risveglio spirituale. Insieme,
queste sei pressioni ti spingono a cercare risposte che possano porre fine al desiderio dentro di te.
Ogni ricerca è quindi parzialmente radicata nell’insoddisfazione e ogni ricerca alla fine ti conduce
verso l’interno. È questa svolta che sblocca gli enormi serbatoi di vitalità che sono a tua disposizio ne
quando ti rilassi abbastanza. Quando vedi che tutta la ricerca è semplicemente la vita che cerca se
stessa, inizi a smettere di cercare. Quando la pressione dentro di te diminuisce, l’energia vitale diventa
più chiara e radiosa dentro di te.

L’Anello della Materia


Aminoacido: Alanina
Chiavi del gene: 18, 46, 48, 57

L’Anello della Materia e le sue 4 chiavi genetiche specifiche programmano il processo evolutivo
dell’incarnazione umana dal punto del concepimento all’età di 21 anni. È attraverso questo anello del
codone che lo spirito penetra per la prima volta nel mondo della materia e rilascia il suo vero
splendore. Durante ciascuno di questi cicli, l’Anello di Codoni della Materia e le chiavi genetiche
associate svolgono un ruolo cruciale attraverso il test continuo dell’ambiente esterno. In sostanza,
queste chiavi genetiche sono alla ricerca di un costante biofeedback in modo che il bambino possa
orientarsi nel mondo in modo sano. Le tre fasi - fisica, emotiva e mentale - sono governate
rispettivamente dalla 46a, 48a e 18a chiave genetica, mentre la 57a chiave genetica depone semi
ancora più profondi di queste tre fasi attraverso i tre trimestri durante la gestazione. Quindi questo
anello di codoni è di enorme importanza a livello di sviluppo in quanto governa l’infrastruttura stessa
della nostra salute fisica, emotiva e mentale.
L’Anello degli Illuminati
Aminoacido: Acido Glutammico
Chiavi genetiche: 44, 50

L’Anello degli Illuminati è codificato in modo univoco con le geometrie armoniche delle evoluzio ni
superiori. Quando questo codone si risveglia attraverso il genoma umano, i corpi sottili superiori
dell’umanità si auto-organizzano in formazioni potenti e coerenti di esseri che si risvegliano. Questa
armonia sociale superiore si rivelerà progressivamente quando gli esseri umani si muoveranno oltre
il dominio della coscienza dell’Ombra e realizzeranno il progetto armonico che sta alla base di tutta
la civiltà umana. L’umanità ha sempre percepito la presenza degli Illuminati o “eletti”. Li abbiamo
intessuti nelle nostre leggende, sogni e persino nelle nostre teorie del complotto. Comuneme nte
frainteso, gli Illuminati si riferiscono a un’evoluzione superiore di esseri celesti o maestri ascesi, che
non sono separati da noi, ma sono la nostra natura superiore personificata. Ora viviamo nel tempo del
raduno degli Illuminati, un tempo di cambiamento planetario senza precedenti, in cui i suoi campi di
armonia ci attirano e trasformano gradualmente il nostro DNA cellulare nella sua modalità di
funzionamento più elevata.

L’anello dell’Illusione
Aminoacido: acido Asparaginico o Aspartico
Chiavi genetiche: 28, 32

Questo gruppo di codoni genetici binari si basa sull’illusione della morte. È codificato per guidare
l’umanità attraverso i veli della paura primordiale, la paura della morte stessa e le paure di morire
insoddisfatti. Al livello dell’ombra, queste due chiavi genetiche hanno fatto sì che gli esseri umani
continuassero a rimandare le loro vite, cercando uno scopo nel futuro. Eppure, al suo interno, questo
anello di codoni porta il potenziale per l’umanità di rompere l’illusione della morte del tutto. È
attraverso la semplice comprensione che il vero scopo è darsi al cento per cento in ogni momento e
vivere totalmente nel presente, che tale illusione viene infranta.
L’anello della Vita e della Morte

Aminoacido: Leucina

Chiavi del gene: 3, 20, 23, 24, 27. 42

L’Anello della Vita e della Morte è un complesso gruppo di codoni genetici che governa i molti
processi che portano gli esseri umani dentro e fuori la forma. Ruotando nelle forze cosmiche di
creazione e distruzione, questo anello si basa sul cambiamento e sul continuo mutamento della vita.
Infatti, in tutti i cicli di mutazione fisica cellulare, la vita è programmata per seguire i processi
archetipici rappresentati da queste 6 chiavi genetiche. I suoi segreti sono rivelati nella semplice
saggezza delle Quattro Nobili Verità e dell’Ottuplice Sentiero lasciati dal Buddha. Tutta la vita è
cambiamento ed è quindi soggetta a cessazione, e tutta la verità risiede nella consapevolezza del
momento presente. Un altro messaggio contenuto nell’Anello della Vita e della Morte è che bisogna
fidarsi e onorare profondamente il caos del gioco. Il gioco è l’espressione del genio e il genio trova
sempre una nuova soluzione alle sfide che incontra lungo il percorso.

L’Anello di Luce
Aminoacido: Treonina
Chiavi del gene: 5, 9, 11, 26

L’Anello di Luce forma un insieme di quattro codici chimici il cui ruolo finale è quello di determina re
il progetto di come il tuo corpo cattura, immagazzina e trasmuta le onde luminose in energia.
Attraverso il magnetismo della tua aura vivente, attiri o limiti le frequenze della luce in profondità
nella struttura cellulare del tuo corpo. Se vivi la tua vita per paura, magneticamente parlando limiti la
quantità di luce che “tocca” il tuo DNA. Più sei aperto, più magnetizzi le frequenze più alte in quello
stesso DNA. È solo a determinate frequenze che possono essere attivati determinati codici. Questo
anello del codone indirizza il messaggio centrale dell’intera trasmissione delle chiavi genetiche: che
tu come essere umano eserciti il potere di aumentare o diminuire consciamente o inconsciamente la
frequenza della luce che entra nel tuo corpo, alterando così la tua realtà attraverso il tuo DNA.

L’Anello dei Miracoli


Aminoacido: Triptofano
Chiave genetica: 35

Come unico cuore dell’Anello dei Miracoli, la 35a Chiave Genetica porta il miracoloso nel mondo.
Apre ogni tipo di possibilità a coloro che permettono alla loro mente di diventare come quella di un
bambino. Al bambino tutto sembra possibile: questo è lo stato di sconfinamento. Per attivare tali fluss i
di miracoli, devi liberarti dalle credenze e dai limiti imposti alla tua mente dal mondo e da coloro che
ti circondano. Nel corso della storia, gli uomini hanno volato, asceso e smaterializzato proprio davanti
agli occhi della gente. Tutto è possibile nell’Anello dei Miracoli. Ci chiede di infrangere le leggi della
forma e di manifestare miracoli in modo che le persone possano espandere la loro consapevolezza e
aprire i loro cuori a un modo di essere più grande.

L’Anello della Prosperità


Aminoacido: Cisteina
Chiavi genetiche: 16, 45

Questo anello di codone è il programma principale nel tuo DNA per attivare la vera prosperità. Questo
anello produce un’alta frequenza generando una vasta abbondanza attraverso i serbatoi genetic i.
L’Anello della Prosperità mostra che più diversifichiamo e uniamo le nostre risorse, più diventere mo
efficienti e di successo. Attraverso la fusione del talento umano unito alla forza della sinergia di
gruppo, tutto diventa possibile. Il che porta ai segreti mistici delle Gilde: i raggruppamenti genetic i
di genii che, se riuniti, possono liberare la prosperità in modo esponenziale in tutta la nostra civiltà.

L’Anello dei Segreti


Amminoacido: terminatore (Codone di arresto)
Chiave genetica: 12

La 12a chiave genetica, insieme alla 56a e 33a, è correlata a ciò che la scienza definisce i codoni
“stop” o “terminator”. A livello puramente archetipico, i tre codoni di stop - noti collettivame nte
come l’Anello delle Prove - possono essere visti come tre grandi prove mitiche che mettono alla prova
gli esseri umani nel loro cammino verso l’autorealizzazione. All’interno del mistero dei 21 Anelli del
Codone, questa dodicesima Chiave Genetica forma un anello a sé stante all’interno dell’Anello delle
Prove noto come l’Anello dei Segreti. Solo quando hai raggiunto la vetta più alta della coscienza si
verifica l’evento mitico: rinunci a tutto ciò che hai raggiunto. Devi corteggiare l’annientame nto.
Questo abisso deve essere attraversato affinché la coscienza superiore possa sorgere, e
l’attraversamento della morte è un simbolico lasciar andare la tua conoscenza duramente guadagnata.
È l’ultima purificazione in cui incontri la tua stessa morte e rinasci in una sfera superiore.
L’Anello del Non Ritorno
Aminoacido: Tirosina
Chiavi genetiche: 31, 62

Questo codone dal nome misterioso, l’Anello del Non Ritorno, si riferisce al processo evolutivo che
ha luogo quando la coscienza superiore raggiunge il centro della gola negli esseri umani. Il centro
della gola è dove avviene la più grande iniziazione umana. Questo è il grande salto dal 4° corpo
causale al 5° corpo buddhico. Una volta che inizi a dire la tua verità e le correnti involutive superiori
iniziano a usare la tua voce per trasmettere le loro verità, non c’è Ritorno. A questo punto vi siete
allontanati per sempre dai regni inferiori, facendo il salto dall’adorazione all’incarnazione.

L’anello dell’Origine
Aminoacido: Metionina (iniziatore)
Chiave genetica: 41

L’Anello dell’Origine gioca un ruolo notevole all’interno della matrice genetica umana. Relativo a
ciò che è noto come "Start Codon", funziona come una chiave della porta d’ingresso nel codice stesso.
È l’indicatore nel copione genetico da cui scaturisce tutta la vita, l’emanazione principale. Ogni
singolo codone di inizio all’interno di ogni singola cellula del tuo corpo è collegato
elettromagneticamente l’uno all’altro. Questo è il fondamento del corpo olografico, che a sua volta è
collegato elettromagneticamente all’universo olografico. Annidato nel cuore della matrice dell’ane llo
del codone si trova la 41a Chiave Genetica - l’Anello di Origine - che pulsa con il codice sorgente
che trasmette poi attraverso la rete frattale del tuo corpo e dell’universo.

L’Anello della Purificazione


Aminoacido: Glutammina
Chiavi genetiche: 13, 30

L’Anello della Purificazione guida l’umanità ad evolversi attraverso cicli progressivi di pulizia e
purificazione. Ci porta in un viaggio attraverso i fuochi purificatori della coscienza in cui i nostri
esseri iniziano a rinunciare alla presa del desiderio. Essendo uno dei grandi campi di battaglia genetic i
umani, ora esiste un ampio corpus di prove scientifiche che collegano il suo aminoacido, la
glutammina, a varie funzioni e malfunzionamenti nel nostro intestino. Simbolicamente, si potrebbe
tracciare una connessione tra l’efficacia con cui noi esseri umani elaboriamo il nostro passato e
l’efficacia con cui il nostro corpo elimina i rifiuti.

L’anello dell’Unione
Aminoacido: Valina
Chiavi genetiche: 4, 7, 29, 59

Il ruolo ultimo dell’Anello dell’Unione è nella purificazione delle relazioni umane in tutto il nostro
pianeta. Contenendo i codici collettivi per portare la famiglia umana alla realizzazione del suo stato
di unione superiore, queste quattro chiavi genetiche hanno governato a lungo i modelli di relazio ne
umana (e le loro disfunzioni) sul nostro pianeta. La dinamica combinata della virtù con il perdono, la
devozione e la trasparenza, pone le basi per un fenomeno completamente nuovo da seminare
nell’umanità: la leadership collettiva. Questo anello di codone sta attualmente subendo una grande
quantità di mutazioni spontanee nel nostro DNA ed è direttamente responsabile di un enorme
cambiamento nel modo in cui noi umani ci relazioniamo, in particolare attraverso la nostra sessualità
e genere.
L’anello del Turbine
Aminoacido: Istidina
Chiavi genetiche: 49, 55

L’Anello del Turbine è un gruppo di codoni genetici che collega chimicamente la 49a chiave genetica
alla Chiave Maestra 55. Insieme, queste chiavi stanno attualmente portando avanti un potente
processo mutativo per l’umanità, portando cambiamenti drastici a tutti i livelli della società. Insieme
creano la rinascita della libertà, o la libertà della rinascita. L’amminoacido istidina associato viene
rilasciato durante l’orgasmo fisico. Mentre questo codone si muove attraverso il genoma umano, può
essere paragonato a un orgasmo collettivo - una forza di coscienza a spirale che si increspa attraverso
il corpo dell’umanità, portandoci a livelli sempre più alti di unità ed estasi.

L’Anello d’Acqua
Aminoacido: Fenilalanina
Chiavi genetiche: 2, 8

L’Anello d’Acqua attira gli umani lungo il loro inevitabile viaggio verso l’autorealizzazione. Questo
è il grande anello femminile, composto da due delle prime chiavi genetiche femminili nel genoma
umano. L’Anello d’Acqua forma una specie di nodo genetico eterno con la sua polarità, l’Anello di
Fuoco. Queste due famiglie chimiche ci spostano lungo la traiettoria dei nostri destini, assicurando
che il nostro materiale genetico trovi la corrispondenza opposta. Anche nel profondo del corpo, queste
famiglie chimiche stabiliscono il modello primordiale per l’equilibrio di tutte le forze opposte dentro
di noi. È nel fuoco incrociato di questi due Anelli di Codoni che la mistica figura di otto si forgia
dentro ognuno di noi. Questo nodo d’amore eterno nel profondo del nostro pool genetico planetario
pone ogni uomo e ogni donna esattamente nel viaggio umano.

L’Anello delle Prove


Aminoacido: Terminatore (Codone di Stop)
Chiavi genetiche: 12, 33, 56

Le 3 chiavi genetiche che compongono questo gruppo di codoni unico sono legate a ciò che la scienza
definisce i codoni “stop” o “terminator”. Comportandosi come un sigillo che chiude i luoghi in cui
disperdiamo energia, tali segni di punteggiatura chimica hanno un ruolo di importanza insolita
all’interno della totalità del codice genetico stesso. Quando attivato, questo anello di codone inizia a
staccare l’umanità dal mondo illusorio dei sensi esterni. A un livello puramente archetipico, i tre
codoni di stop di questo Anello delle Prove, tracciano il grande copione drammatico dell’evoluzio ne
stessa, mettendo alla prova gli esseri umani sulla loro strada verso la realizzazione del sé. Ogni
risveglio umano deve risvegliare l’eroe o l’eroina dentro di sé, e quell’essere interiore deve affrontare
le sue prove mitiche.

Potrebbero piacerti anche