Sei sulla pagina 1di 5

BIBLIOTECA CARLO DEL GRANDE

L’acquisizione del fondo librario del Prof. Carlo del Grande a carico della Biblioteca della
Facoltà di Lettere e Filosofia risale agli anni 1971-19721.
Il 23 aprile 1971, infatti, durante il Consiglio della Facoltà di Lettere e Filosofia il Preside, Prof.
Gerardo Merenghi, comunicò la proposta avanzata da Licia del Grande, moglie del Prof. Carlo, di
vendere il materiale bibliografico di proprietà del marito. I membri del Consiglio, tenuto conto del
valore di tale fondo librario e del prestigio che lo stesso avrebbe conferito alla Biblioteca della
Facoltà si espresse favorevolmente, consentendo così al Preside di avviare le trattative2.
Le prime fasi della contrattazione ebbero inizio a partire dal mese di settembre dello stesso anno
con una lettera trasmessa da Licia Del Grande al Prof. Merenghi 3, corredata da un documento nel
quale si indicava la consistenza del fondo librario e la tipologia, proponendo la somma di 9000000
£ per l’acquisizione del materiale4.
Tale atto, datato il 2 settembre 1971 specificava che la Biblioteca del Prof. Carlo del Grande
constava di circa 4600 volumi, 261 riviste, e uno scaffale di estratti. La raccolta più considerevole
riguardava la sezione di filologia classica, circa 2700 volumi, la quale comprendeva collezioni di
testi relativi sia a determinati generi letterari sia alla linguistica e alla grammatica comparata, alla
metrica e alla musica. Inoltre il fondo conteneva un ricco repertorio di italianistica e di filosofia. Le
numerose riviste, sia italiane che straniere, tra cui Philologisque Wochenschrift 1924-1929,
Gnomon 1957-1969, Revue des Etudes grecques 1948-1968, Dionisio 1931-1968, Athenaeum
1932-1955, Atene e Roma 1939-1969, Rivista di filologia e di istituzione classica 1893-1970,
Convivium 1936-1969 riguardavano non solo le discipline filologiche, ma anche quelle storiche,
epigrafiche, archeologiche e sociologiche5.
Nel Consiglio di Facoltà di Lettere e Filosofia del 27 ottobre 1971, il Preside Prof. Merenghi
informò i membri degli accordi in atto per l’acquisto del fondo, particolarmente prezioso per
l’Istituto di Filologia Classica, ricevendo in tal modo il consenso di procedere e di concludere le
trattative presso il Consiglio di Amministrazione6.
Successivamente il Rettore Gabriele De Rosa trasmise una comunicazione alla Soprintendenza
Bibliografica per la Campania e la Calabria per richiedere la stima della Biblioteca del Prof Carlo

1
Per la realizzazione di questo contributo sono stati consultati i documenti relativi alla serie Affari Generali, conservati
presso l’Archivio Storico dell’Università degli Studi di Salerno.
2
Cfr. Estratto del verbale del Consiglio della Facoltà di Lettere e Filosofia del 23 aprile 1971, in Archivio Storico
dell’Università degli Studi di Salerno (d’ora in poi ASUS), Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1, cc. 23r-24r.
3
La lettera risale al 22 settembre 1971: cfr. ASUS, Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1, c. 19r.
4
Cfr. ASUS, Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1, cc. 20r-22r.
5
Ibidem.
6
Cfr. ASUS, Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1, c. 15r.
Del Grande ed assegnare a ciascun volume il suo valore per consentire al Consiglio di
Amministrazione di deliberare l’acquisto7.
Il 19 gennaio 1972 il Soprintendente Dr. Guglielmo Manfrè inviò una lettera di risposta al
Rettore, con la quale sottolineò il grande prestigio del fondo librario dovuto dalla ricchissima
presenza di opere scientifiche straniere e italiane, la maggior parte delle quali esaurite e introvabili e
anche per le raccolte complete di periodici tra cui “La Critica” del Croce, la “Rivista di filologia e
d’istruzione classica” di De Sanctis e Rostagni, attribuendo, quindi, il valore complessivo di
10.254.150 £. A proposito della Biblioteca lo stesso Manfrè espresse il seguente parere: «L’acquisto
della raccolta libraria in questione è un’occasione unica per qualunque biblioteca. Gli interessi
culturali del prof. Carlo Del Grande erano, infatti, molto vasti e oltre alla filologia classica sono ben
rappresentati nella sua biblioteca la musica, la liturgia, la filosofia antica, il teatro, la cultura
napoletana8».
Il Consiglio di Amministrazione nella riunione del 26 gennaio 1972, preso atto della valutazione
e delle motivazioni del Dr. Manfrè, deliberò di acquistare dalla signora Licia Del Grande la raccolta
libraria consistente in 5003 volumi al prezzo complessivo di nove milioni di lire9.

7
La comunicazione è stata trasmessa il 16 dicembre 1971: cfr. ASUS, Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1,
c. 12r.
8
Cfr. ASUS, Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1, c. 10rv.
9
Estratto del verbale del Consiglio di Amministrazione del 26 gennaio 1972, in ASUS, Affari Generali, Statuti e
Norme, b. 671, fasc. 1, c. 9r.
Di seguito si riportano alcune opere presenti nel fondo librario del Prof. Carlo Del Grande10

AUTORE OPERA LUOGO ANNO


Allen William Homeri Ilias I Oxford 1931

Allen William Homeri Ilias II Oxford 1931

Allen William Homeri Ilias III Oxford 1931

Banfi Antonio I problemi di una estetica Firenze 1961


filosofica
Barclay Henry The old Testament in greek I Cambridge 1909

Barclay Henry The old Testament in greek II Cambridge 1909

Barclay Henry The old Testament in greek Cambridge 1909


III
Barclay Henry Biblia sacra juxta vulgatum Paris 1956
clementinam
Bargellini Piero Arte greca Firenze 1957

Bargellini Piero Arte romana Firenze 1958

Barone Francesco La logica formale e la logica Torino 1967


trascendentale
Bonaccorsi Giuseppe Vangeli apocrifi Firenze 1948

Cammelli Giuseppe Romano il Melode. Inni Firenze 1930

Cantarella Raffaele Preti bizantini I Milano 1948

Cantarella Raffaele Preti bizantini II Milano 1948

Cataudella Quintino La novella greca Napoli 1956

Ciardo Manlio Il dramma della metafisica Bologna 1967


nell’età contemporanea
Costa Alessandro Filosofia e Buddismo Torino 1913

Della Seta Italia antica Bergamo 1928


Alessandro
Festugière André- La révélation d'Hermès Parigi 1950
Jean Trismégiste I

Festugière André- La révélation d'Hermès Parigi 1950


Jean Trismégiste II
Festugière André- La révélation d'Hermès Parigi 1950
10
Cfr. ASUS, Affari Generali, Statuti e Norme, b. 671, fasc. 1, cc. 22r/1-22r/212.
Jean Trismégiste III
Galli Dario Genesi e sviluppi della Bologna 1969
filosofia europea
Gentile Giovanni Opere complete. La filsofia Milano 1932
dell’arte
Giani Romualdo L’estetica nei pensieri di Torino 1929
Giacomo Leopardi
Gigante Marcello Ricerche Filodemee Napoli 1969

Del Grande Carlo Liturgiae preces hymni Napoli 1934


Christianorum
Inghirami Francesco Galleria omerica I Fiesole 1851

Inghirami Francesco Galleria omerica II Fiesole 1851

Inghirami Francesco Galleria omerica III Fiesole 1851

Inghirami Francesco Galleria omerica IV Fiesole 1851

Kittel Rudolf Biblia Hebraica Germania 1937

Lanzani Carolina Religione dionisiaca Torino 1923

Lavagnini Bruno Saggio sulla storiografia Bari 1933


greca

Levi Attilio Isocrate Milano 1959

Mancini Italo Filosofi esistenzialisti Urbino 1963

Manfredi Tina Studi sul pensiero americano Bologna 1959

Marchiano Michele L’origine della favola greca Trani 1900

Mioni Elpiodi Romano il Melode Torino 1937

Maury Alfred Religions de la Grece Parigi 1857


Antique I
Maury Alfred Religions de la Grece Parigi 1857
Antique II
Maury Alfred Religions de la Grece Parigi 1857
Antique III
Otto Walter Gli dei della Grecia Firenze 1941

Pareto Vilfredo Biblioteca di storia Milano 1927


economica

Pellegrini Lisia Roma 1885


Ferdinando

Pellegrino Michele L’inno del simposio di San Torino 1956


Metodio
Peretti Luciano Luciano Firenze 1946
Picard Charles Les Origines du polythéisme Parigi 1923
hellénique

Prisco Michele Una spirale di nebbia Milano 1966

Rispoli Gioia Maria Il primo libro del Peri Napoli 1968


mousikes di Filodemo
Rohde Erwin Psiche Bari 1914

Rostagni Augusto Scritti minori I Torino 1955-1956

Rostagni Augusto Scritti minori II Torino 1955-1956

Rostagni Augusto Scritti minori III Torino 1955-1956

Roveri Attilio La nascita delle forme Bologna 1963


storiche da Ecateo ad Erodoto
Roveri Attilio La vita familiare Torino 1959

Roveri Attilio Le istituzioni sacre Torino 1959

Roveri Attilio Polibio. Pensieri sulla storia e Firenze 1954


sulla politica
Schubart Carl Altchristliche texte Berlin 1910
Schmidt
Wilhelm
Semerari Giuseppe La filosofia come relazione Sapri 1961

Springer Antonio Manuale di storia dell’arte I Bergamo 1927

Springer Antonio Manuale di storia dell’arte II Bergamo 1927

Springer Antonio Manuale di storia dell’arte III Bergamo 1927

Springer Antonio Manuale di storia dell’arte IV Bergamo 1927


Springer Antonio Manuale di storia dell’arte V Bergamo 1927

Stivani Paolo Opere scelte dei Macchiaioli Bologna 1969

Testa Aldo Critica del concepire Bologna 1962

Testa Aldo La parole e gli uomini Bologna 1968

Tramontano Raffaele La lettera di Aristea a Napoli 1956


Filocrate
Wessely Charles Les plus anciens monuments Vienna 1906
du christianisme

Potrebbero piacerti anche