Sei sulla pagina 1di 4

Marca da bollo

Euro 16,00

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI AREE PUBBLICHE PER LA


SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE E LA VENDITA TEMPORANEA DI
PRODOTTI NON ALIMENTARI NELLE GIORNATE DI VENERDI’ 20 E SABATO 21 MAGGIO 2022 IN
OCCASIONE DEL CONCERTO DI VASCO ROSSI A TRENTO

Il/la sottoscritto/a (nome e cognome)

Nato/a a il

Codice fiscale/Partita IVA

Residente/con sede in

via/piazza n.

CAP tel.

PEC

In qualità di:

Titolare dell'omonima ditta individuale

Con sede nel Comune di

via/piazza n.

Legale rappresentante della società:


(denominazione/
ragione sociale)

Codice fiscale/Partita IVA


Con sede nel Comune di

via/piazza n.

chiede

di essere ammesso a partecipare alla selezione pubblica per l’assegnazione e la concessione temporanea
relativa a:

somministrazione di alimenti e bevande


vendita di prodotti non alimentari tematici (esclusivamente gadget e abbigliamento strettamente attinenti alla
manifestazione)

A tal fine, consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o
uso di atti falsi, richiamate dall'articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, nonché della decadenza
dai benefici conseguenti al provvedimento eventualmente emanato sulla base della dichiarazione non
veritiera, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del contenuto di taluna delle
dichiarazioni rese (art. 75 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

dichiara

ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445

ai fini dell'ammissibilità alla procedura di selezione

di avere la capacità a contrarre con la pubblica amministrazione;


(SOLO PER IMPRESE INDIVIDUALI E SOCIETA’) di essere in possesso dei requisiti morali previsti
dall’art. 71, commi 1, 2, 3, 4 e 5 del D.Lgs. n. 59 del 26 marzo 2010;
(SOLO PER IMPRESE AGRICOLE) di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall’articolo 4,
comma 6 del d. lgs. 18-05-2001, n. 228;
Che non sussistono nei propri confronti le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’articolo
67 del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (antimafia)
di essere iscritto al Registro delle imprese al n. tenuto presso la CCIAA di

nella sezione
di essere in regola con l'assolvimento degli obblighi amministrativi (inesistenza di morosità nei confronti
del Comune per importi dovuti e non pagati a titolo di canone di posteggio, canone per l’occupazione di
spazi ed aree pubbliche, canone mercatale, interessi, spese e, in generale, di tutti gli importi dovuti in
relazione all’occupazione di suolo pubblico effettuata);

dichiara altresì

di avere preso visione dell’avviso pubblico di gara e di accettare tutte le condizioni nello stesso contenute;
di avere preso visione dell’informativa sulla privacy ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE
679/2016

Luogo Data Firma del titolare o legale rappresentante

Si allega la seguente documentazione:

fotocopia della carta di identità in corso di validità


copia della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno in corso di validità (per cittadini
extracomunitari).
Informativa sul trattamento dei dati personali
(artt. 13 e 14 Regolamento UE n. 2016/679)

Ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al
trattamento dei dati personali e delle disposizioni della normativa nazionale, si informa che:
• Titolare del trattamento dei dati è il Comune di Trento (email: segreteria_generale@comune.trento.it; sito web:
http://comune.trento.it);
• Responsabile per la protezione dei dati è il Consorzio dei Comuni Trentini (email: servizioRPD@comunitrentini.it;
sito web: http://www.comunitrentini.it);
• il trattamento ha ad oggetto le seguenti categorie di dati personali ordinari e dati giudiziari;
• i dati vengono raccolti e trattati per le seguenti finalità: espletamento procedure di selezione pubblica e successivo
rilascio di atto amministrativo per gli assegnatari;
• la base giuridica del trattamento consiste nell'esecuzione di un compito o di una funzione di interesse pubblico;
• il trattamento riguarda anche categorie di dati relativi a condanne penali e reati ai sensi di quanto disposto dall’art. 71
del d.lgs. 59/2010 e dall’art. 67 D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159;
• i dati sono raccolti dalla Procura della Repubblica, dal Commissariato del Governo e della Camera di Commercio,
Industria, Agricoltura e Artigianato ove è registrata l’impresa, al fine di verifica del contenuto delle dichiarazioni
ricevute ai sensi degli D.P.R. n. 445/2000;
• i dati vengono trattati con sistemi informatici e/o manuali, attraverso procedure adeguate a garantirne la sicurezza e la
riservatezza;
• i dati possono essere comunicati ad altre amministrazioni pubbliche, concessionari, gestori e incaricati di pubblici
servizi, oltre a soggetti privati che collaborino con il Comune di Trento per l’esercizio delle attività istituzionali;
nonché comunicati a soggetti che, secondo le norme, sono tenuti a conoscerli o possono conoscerli o che sono titolari
del diritto di accesso;
• I soli dati ordinari possono inoltre essere diffusi mediante pubblicazione all’albo telematico o nel sito del Comune di
Trento nei casi previsti dalle leggi e/o regolamenti vigenti in materia ai fini dell’esplicazione delle procedure di
selezione pubblica;
• I soli dati ordinari possono essere oggetto di trasferimento all'estero in quanto pubblicati a mezzo internet;
• i dati possono essere conosciuti dal responsabile o dagli incaricati dell'Ufficio Sportello Attività Produttive;
• il conferimento dei dati ha natura obbligatoria al fine di partecipare alla selezione pubblica e ottenere poi il rilascio
dell’atto amministrativo. Non fornire i dati comporta non osservare obblighi di legge e/o impedire che il Comune di
Trento possa assegnare il posteggio e rilasciare la relativa concessione di suolo pubblico;
• i dati sono conservati per il periodo strettamente necessario all'esecuzione del compito o della funzione di interesse
pubblico e comunque a termini di legge;
• i diritti dell'interessato sono:
• richiedere la conferma dell'esistenza o meno dei dati che lo riguardano;
• ottenere la loro comunicazione in forma intelligibile;
• richiedere di conoscere l’origine dei dati personali, le finalità e modalità del trattamento, la logica applicata se il
trattamento è effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
• ottenere la rettifica , la cancellazione, la limitazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati
in violazione di legge;
• richiedere la portabilità dei dati;
• aggiornare, correggere o integrare i dati che lo riguardano;
• opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati;
• proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali.