Sei sulla pagina 1di 2

Le elezioni di 1948 erano primordiali per gli Italiani, è la prima elezioni da la

realizzazione della Repubblica Italiana. Anche è una prima per l’Italia: le donne votano.
Molto di cambiamento da 1946. Il più importante è che le elezioni sarebbe un punto
primordiali per la sua posizione rispetto a la guerra fredda.
Due schieramenti si opposto, la FDP composto del partito socialiste et communiste, la DC e
gli altri partiti (PLI, PRI e PSDI).

La prima immagina è un manifesto politiche di propaganda del partito Cristiana. È


destinato alle donne in particolare. Possiamo vedere una donna elegante, grande, vestita
bene con un voto alla mano. Da dietro possiamo vedere un alone di luce blu. In secondo
piano vediamo una donna piccola, corpulenta, con tratto mescile (vediamo della barba,
cappelli corto) e porta un vestito con il simbolo del comunismo. Vediamo un alone rosso
dietro, colore del comunismo. Per finire vediamo una frase scritta “donna italiana anche la
tua femminilità è affidata al tuo voto: vota Libertas” vediamo anche sotto “democrazia
cristiana”.
Tra questo manifesto, il partito cristiana vuole mostrare che le donne devono votare
loro perché il partito communiste significa lavorare, dunque la fine della sua femminilità. Il
regimo cristiana è basato sulle tradizioni, la donna casalinga e il marito capo famiglia. Per il
partito la donna casalinga vuole dire la femminista perché lei ha il tempo per prendere cura
di lei.
Tra questo manifesto il partito attira anche gli uomini che vuole avere una moglie
femminile.

Il secondo manifesto è del partito comunista (PCI). Possiamo vedere la carta delle
Europa con una partita rosso da l’est al centro e un'altra neutra all’ovest. Al centro del
manifesto vediamo il simbolo del comunismo in nero e in grosso (il martello, la falce e la
stella). Sotto c’è un uomo che dorma con la pipa e le sue pantofole. Vicina all’uomo ha una
frase che dice “Mentre tu dormi Stalin lavora”.
Possiamo comprendere con la frase che l’uomo che dorma è l’italiano senza una
repubblica comunista. Con il comunismo gli italiani potrebbero lavorare e dunque
guadagnare un salario. Gli altri partiti non offra questo, il sistema di Stalin è la soluzione. La
carta è rossa per mostrare l’estensione del comunismo in Europa. Lui è al porto del Italia e
aspetta che lei diventa anche comunista.
Il partito comunista fa dei manifesti sul lavoro perché l’Italia da questo momento è in
crisi economica, hanno molti disoccupati.

Per concludere possiamo vedere che le elezioni di 1948 era nuova per gli italiani
perché l’Italia diventa una repubblica, il partito scelto era al potere per 7 anni. Le donne
erano includono nel voto anche.
Finalmente il partito che a vinto le elezioni era la democrazia Cristiana. Il presidente scelto
dopo è Luigi Einaudi.
I partici politici italiani nel dopoguerra

Potrebbero piacerti anche