Sei sulla pagina 1di 3

L’ ANALISI VIRIO

Sfruttare al massimo le risorse strategiche della


tua azienda
Quando ti sei chiesto l’ultima volta perché la tua azienda ha una certa posizione di mercato? 
Sai perché sta facendo meglio o peggio dei suoi concorrenti? 
Ogni organizzazione ha un proprio insieme specifico di risorse, le persone i processi, le risorse
fisiche e altro ancora. E’ il modo in cui le usi giorno per giorno che determinerà il tuo successo.
Dovrai valutare sia il potenziale che l’efficacia di tutte queste risorse, in modo da poter creare un
vantaggio competitivo. In questo articolo ti presento un modello utile per farlo: l’analisi VRIO.

Cos’è l’ analisi VRIO?


L’ analisi VRIO è stata sviluppata da Jay Barney, come riportato nel suo articolo ” Risorse
aziendali e vantaggio competitivo sostenibile “. All’inizio, Barney usava i termini “V = valore“,
“R = rarità“, “I = inimitabilità” e ” S = sostituibilità” ma, negli scritti successivi, ha cambiato
“Sostituibilità” in “O = organizzazione“, portando all’acronimo che conosciamo oggi: VRIO.
Secondo Barney, le risorse preziose, rare e inimitabili e che tu sei capace di organizzare in modo
efficace, probabilmente contribuiranno molto alla realizzazione della missione della tua
azienda. Pertanto, è necessario assicurarsi di utilizzare appieno tali risorse e aver cura di
proteggerle.
Ma cosa significano questi termini in questo contesto? Esploriamo ciascuno nel dettaglio *.
Come identificare le risorse strategiche chiave con
VRIO
Prenditi del tempo per capire il significato preciso dei quattro parametri VRIO. Quindi, ordina le tue
risorse per vedere quali potrebbero soddisfare questi criteri.
Valore
Nel modello VRIO, le risorse strategiche sono quelle risorse “preziose”  che influiscono sui profitti
finanziari della tua attività. Ti aiutano a ridurre i costi, ad aumentare le entrate, o – idealmente – a
fare entrambe le cose.
Il valore della risorsa strategica può essere misurato in diversi modi. Ad esempio, una funzione
legata al prodotto che ti consente di addebitare un prezzo extra; un processo produttivo efficiente; i
membri del team o collaboratori  impegnati e produttivi; un design innovativo del prodotto che
attrae gli acquirenti; o un’immagine di marca.
A seconda della tua situazione specifica, le seguenti domande possono aiutarti a determinare quali
delle tue risorse strategicheportano – o potrebbero portare – i maggiori ritorni economici alla tua
azienda.
 Possiedi risorse specifiche che migliorano l’efficienza di un processo produttivo?
 Hai risorse che ti aiutano a soddisfare i gusti e le aspettative dei clienti in continua
evoluzione?
 Hai un accesso preferenziale a preziose materie prime e quanto è probabile che continui?
 Hai investito in macchinari, sistemi IT o altre risorse fisiche che ti consentono di creare
valore?
 Hai prodotti, servizi o un marchi a cui i clienti hanno una forte lealtà?
 I benefici della risorsa superano i costi per mantenerla?
Nota:
La tua organizzazione potrebbe avere risorse che sembrano preziose in termini generali
ma che non hanno valore in termini VRIO, perché non possono essere trasformate in
denaro contante.
Rarità
Possiedi una risorsa “rara” se nessun altro – o pochissimi altri – potrebbero averne accesso.
Gli esempi potrebbero includere: un membro del team o un collaboratore con esperienza, esperienza
o reti eccezionali; un fornitore con un accordo esclusivo; un prodotto o un marchio a cui i tuoi
clienti sono particolarmente fedeli; o un luogo per il tuo ufficio o per il negozio che attira  clienti di
qualità superiore alla media del tuoi concorrenti.
Quanto sono rare le risorse che hai identificato come preziose? Inoltre, il modo in cui le misuri 
dipenderà dalla tua situazione, ma le seguenti domande possono aiutare:
 Per quanto tempo la risorsa rimarrà speciale o unica?
 La risorsa è disponibile anche per i tuoi concorrenti?
 I tuoi concorrenti saranno in grado di ottenere presto la risorsa?
Inimitabilità
Questa qualità rende il concetto di rarità ancora più rilevante. In quanto le tue risorse rare non
possono essere imitate o copiate facilmente.
Può essere difficile valutare l’inimitabilità perché, in realtà, i prodotti di maggior successo vengono
prima o poi copiati in una certa misura. Qualcuno ruba un’idea e la sviluppa in un prodotto di
migliore qualità, più conveniente o a basso costo attraverso la ricerca e l’ innovazione.  Il nuovo
prodotto quindi compete e sostituisce gradualmente l’originale.
Brevetti e copyright possono impedire la copia per un certo numero di anni e le licenze possono
darti accesso esclusivo a una risorsa per un periodo di tempo. Per un pò, quindi, il tuo prodotto
originale potrebbe offrire vantaggi chiave alla tua azienda. Tuttavia, è probabile che sia difficile
mantenere una posizione di mercato unica per molto tempo, in particolare quando sarà scaduta
questa protezione della proprietà intellettuale.
Prendi il tuo elenco di risorse preziose che sono anche rare e determina quali sono
inimitabili. Utilizza queste domande per aiutarti:
 È facile per i tuoi concorrenti duplicare la risorsa?
 La risorsa ha un sostituto facilmente disponibile che i concorrenti possono usare?
 Se i sostituti sono disponibili, possono fornire lo stesso livello di soddisfazione e lealtà del
cliente?
 È probabile che i nuovi arrivati sul mercato saranno in grado di sviluppare prodotti migliori
o meno costosi in grado di sostituire il tuo prodotto?
Organizzazione
Perderai le tue risorse preziose, rare o inimitabili se non puoi sfruttarle al massimo del loro
potenziale – o “organizzarle” in termini VRIO.
Quindi, focalizzate i tuoi sistemi di controllo di gestione interni, i tuoi processi aziendali e il tempo
e le energie dei tuoi collaboratori nello sfruttamento di queste risorse per massimizzarne i
benefici. Ma assicurati di pensare anche a lungo termine, in modo da poter proteggere e migliorare
le tue risorse chiave per il futuro.
Puoi determinare se hai strutturato la tua azienda in modo appropriato per sfruttare le tue risorse
preziose, rare e inimitabili ponendoti alcune domande come:
 Hai il giusto tipo di forza lavoro per ottenere il massimo dalle tue risorse?
 Puoi attirare e mantenere i collaboratori, i tecnici o i professionisti che ti servono?
 Le tue strutture di gestione sono appropriate? Ad esempio, se ti affidi all’innovazione per
creare rarità, hai un sistema che consente alle nuove idee di arrivare sul mercato
rapidamente?
 I tuoi sistemi finanziari e il tuo sito web sono in grado di supportare le tue risorse chiave?
Nota:
Le risorse più importanti e strategiche per la tua azienda possederanno, o avranno il
potenziale di possedere, tutti e quattro gli attributi di VRIO.

Cosa fare con il tuo patrimonio di risorse strategiche 


Quando hai identificato le tue risorse chiave, pensa a cosa devi fare per proteggerle e cosa puoi fare
per sfruttarle al meglio.
Ad esempio, potresti identificare una gamma di prodotti che puoi sfruttare molto perché ha una base
di clienti fedele. Assicurati però di rimanere in contatto con i cambiamenti dei gusti e delle
aspettative dei consumatori, di essere sempre al passo con qualsiasi imitazione e di eseguire
un’operazione affidabile e sicura che promuova le promesse del tuo marchio.
Utilizza queste domande per aiutarti:
 La tua azienda si concentra sulla risorsa strategica che possiede?
 Potresti utilizzare meglio la risorsa o usarla per generare maggiori entrate? Se é cosi, come?
 Come puoi estendere ulteriormente il valore, la rarità o l’ inimitabilità della risorsa nel
futuro?
 Come puoi conservare la risorsa in modo che non venga danneggiata o rubata, o che il suo
valore, rarità e inimitabilità non si degradi nel tempo?
 In che modo è possibile integrare meglio la risorsa nei processi, nel marketing, nella
gestione o in altre funzioni della tua azienda?
 La tua organizzazione dà la priorità ai prodotti e ai servizi che utilizzano le risorse chiave
quando si tratta di investimenti in ricerca e sviluppo, risorse di produzione o vendite e
marketing?
 Sono le competenze chiave che la tua organizzazione si concentra sull’allineamento con le
risorse e le risorse chiave?

Punti chiave:
L’analisi VRIO ti aiuta a valutare in che modo le risorse della tua organizzazione
contribuiscono alla tua posizione di mercato.

Le risorse che sono molto preziose, rare, inimitabili e che riesci a sfruttarle al massimo,
contribuiranno maggiormente alla tua posizione di mercato.

Potrebbero piacerti anche