Sei sulla pagina 1di 1

1) La Riforma 

monetaria di Augusto venne attuata tra il 23 ed il 20 a.C allo scopo di risolvere


il disordine che si era creato nella produzione monetaria di Roma.
2) Il termine mecenatismo prende il nome da Gaio Cilnio Mecenate, vissuto nel I sec. a.C. Fu
un importante protettore e benefattore degli artisti (come Orazio e Virgilio) in età Augustea.
3) Augusto si avvalse dell'aiuto dei letterati dell'epoca per rielaborare il mito delle origini di
Roma, andando a prefigurare una nuova età dell'oro che trovò come principali interpreti,
autori come Virgilio, Orazio, Livio, Ovidio, Properzio e Vario Rufo, facenti
parte del cosiddetto "circolo letterario di Mecenate".
4) I cittadini romani divennero sudditi e cominciarono a comportarsi come tali.