Sei sulla pagina 1di 6

Il cactus 25

25 IL CACTUS
Oggi vado in un negozio di piante e compro un cactus.
È un bellissimo cactus: è alto due metri, è tutto verde e ha
molte spine.
Lo porto con me in autobus: gli altri passeggeri non
sono molto contenti. Finalmente arriviamo a casa:
comincio a cercare un posto dove metterlo. Prima provo a
metterlo in salotto, ma là c’è sempre la televisione accesa,
e forse questo al cactus non piace.
Allora lo porto in cucina, dalla mamma. Lei non è
molto contenta del mio acquisto. Mi dice di portarlo via:
secondo lei in cucina non c’è posto, il cactus la disturba e
lei deve preparare la cena.
In corridoio non può stare, perché è troppo stretto.
Forse può stare in bagno, dentro la vasca, ma in questo
momento mia sorella sta facendo la doccia e la porta è
chiusa. Provo a bussare, ma lei non apre. È strano: perché
non vuole fare la doccia insieme al mio povero cactus?
Lo porto nella camera del nonno. Il nonno è molto
contento della nostra visita: nessuno entra mai nella sua
stanza. Da lui c’è un grande disordine: le scarpe sono
sul tavolo, i vestiti sono sul comodino, il telefono è
nell’armadio e le medicine sono sul tappeto.
Il nonno saluta il cactus: non capisce che è una pianta,
secondo lui è una persona. Si mette subito a conversare
con lui; gli chiede se conosce il lago di Garda, e poi
comincia a descrivere i grossi pesci, lunghi due metri, che
una volta c’erano nel lago di Garda. Dopo un po’ capisco
che il mio cactus ha bisogno di un posto più tranquillo. Lo
porto via, mentre il nonno continua a parlare da solo.
127
25 Il cactus

Mia madre suggerisce di mettere il cactus sul balcone,


ma questo non è possibile: è una pianta tropicale, e sul
balcone fa troppo freddo per lui. Allora lo porto nella
camera dei miei genitori: è il posto ideale per lui.
Purtroppo, quando più tardi papà torna dall’ufficio e vede
il cactus, che occupa metà della stanza con i suoi lunghi
rami, si arrabbia e mi ordina di riportarlo al negozio.
Ma ormai sono le otto, il negozio è già chiuso. Così
alla fine ci mettiamo d’accordo e decidiamo di mettere il
cactus nell’ingresso: lo useremo come attaccapanni.

passato prossimo/imperfetto

ESERCIZI LESSICO-GRAMMATICALI

a) rileggere il testo mettendo i verbi al passato.


b) vero o falso?
1. Marco ha comprato il cactus in un negozio di
frutta e verdura. o
2. Tutti in casa erano contenti per l’acquisto
del cactus. o
3. Il padre è tornato verso le otto. o
4. Il nonno e il cactus hanno parlato
di politica. o
5. La camera del nonno era in ordine. o
6. Fare la doccia con il cactus è pericoloso. o

c) rispondere alle domande:


1. Perché Marco ha comprato il cactus? __________
_________________________________________
128
Il cactus 25
2. Perché i passeggeri sull'autobus non erano contenti?
_________________________________________
3. Chi c’era in casa quando lui è tornato, e cosa face
va?
_________________________________________
4. Quante stanze ci sono in questa casa?___________
_________________________________________
5. Perché il cactus non poteva stare in corridoio?____
_________________________________________
6. Perché non poteva stare in salotto?______________
_________________________________________
7. Perché non poteva stare in cucina?______________
_________________________________________
8. Perché non poteva stare in bagno?______________
_________________________________________
9. Perché non poteva stare nella camera dei genitori?
_________________________________________
10. Perché il nonno era contento di vedere il cactus?___
_________________________________________
11. Perché nessuno va nella sua camera?____________
_________________________________________
12. Qual è il suo argomento di conversazione preferito?
_________________________________________
13. Cosa ha fatto il nonno quando è rimasto solo?______
_________________________________________
14. Cosa ha suggerito la mamma?__________________

129
25 Il cactus

_________________________________________
16. Perché non era possibile riportare il cactus al nego
zio?_______________________________________
_________________________________________
17. Dove hanno messo il cactus, alla fine?___________
_________________________________________
18. Secondo te, era una buona idea?________________
_________________________________________

d) trovare i contrari:
acceso ____________ alto ____________
stretto ____________ contento ____________
chiuso ____________ grosso ____________
ordine ____________ povero ____________
lungo ____________ tardi ____________

e) aggiungere le parole mancanti:


1. In corridoio non può stare, perché è troppo _____.
Forse può stare in bagno, dentro la _________, ma
in questo ___________ mia sorella sta facendo la
doccia. Provo a _________, ma lei non apre.
2. Il nonno _________ il cactus: non capisce che è
una _________, e non una persona. Si mette subito
a ____________ con lui; gli chiede se conosce il
_________ di Garda, e poi comincia a _________
i grossi pesci, lunghi due metri, che una _________
erano là. Dopo un po’ capisco che il mio cactus ha
bisogno di un posto più _________.
3. Mia madre ______________ di mettere il cactus
130
Il cactus 25
____________ balcone, ma questo non è possibile:
è una ________ tropicale, e là fa _________ freddo
per lui.
4. Allora lo porto nella camera dei miei _________: è
il posto _________ per lui. Purtroppo, quando più
_________ papà torna dall’ufficio e vede il cactus,
che occupa _________ della stanza con i suoi lunghi
_____________, si arrabbia e mi ordina di riportarlo
al _____________.

f) completare con le reggenze dei verbi:

1. Cominciare __ fare qualcosa; provare __ fare


qualcosa; decidere __ fare qualcosa; volere __ fare
qualcosa.
2. Essere contento __ qualcosa; chiedere qualcosa __
qualcuno; avere bisogno __ qualcosa.
3. Continuare __ fare qualcosa; ordinare __ qualcuno
__ fare qualcosa; suggerire __ qualcuno __ fare
qualcosa.

g) raccontare il testo al passato, dal punto di vista dei


diversi personaggi.

h) rispondere alle domande, poi fare le domande a un


vostro compagno:

1. Quante stanze ci sono nella tua casa?


2. Qual è la stanza più piccola?
3. Qual è la stanza più grande?

131
25 Il cactus

4. Com’è il corridoio?
5. Com’è l’ingresso?
6. Ci sono balconi?
7. Che mobili ci sono nella tua camera?
8. Chi c’è in casa in questo momento?

i) per la composizione scritta:


1. Raccontate qual è il vostro rapporto con le piante.
2. Descrivete il vostro appartamento.

132

Potrebbero piacerti anche