Sei sulla pagina 1di 4

LUNEDÌ 30 MAGGIO 2011

R LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMA DIVISIONE A ANDATA SEMIFINALI PLAYOFF


ne e, poi, uno dei più utili con lo finisce addirittura in 9. Ma

Che Ferrari l’arrivo di Mandorlini in pan-


china. Grazie alla sua doppiet-
ta (gol di destro e rigore asse-
gnato per fallo di mano di Di
Nunzio) il Verona inizia i
Alessandria la curiosità è un’altra: «segna-
no» i due portieri. Caglioni e
Servili i «protagonisti» negati-
vi sulle due reti. Il salernitano
esce a vanvera su un pallone

Il Verona da battaglia
playoff con la settima vittoria che Martini gli soffia, alzando-
consecutiva al Bentegodi e lo e disegnando una traietto-
può andare a Sorrento più ria-sombrero che zittisce lo sta-
tranquillo: per accedere alla fi- dio. Il pareggio nella ripresa:
nale può anche permettersi di cross di Pippa, Fabinho di te-

parte forte In 9 fa pari


perdere con un gol di scarto al sta indirizza verso la porta e
ritorno. Servili, saltando, arpiona la
palla che però gli sfugge, infi-
Che portiere Il primo tempo è landosi tra corpo e palo. E pen-
vissuto di lampi, di scariche di sare che di miracoli ne firma a

Una doppietta dell’attaccante adrenalina, sottolineate dai co-


ri dei 15 mila tifosi. Il protago- Sarri blocca la Salernitana raffica su Aurelio (due, appe-
na entrato) e Carrus (tre tiri ve-
nista è stato il portiere dell’Hel- lenosissimi), più prodezze va-
E il Sorrento crolla nel finale las Rafael, che con due prodi- spinta da 18mila tifosi all’Arechi rie.
giose respinte ha negato il gol
VERONA-SORRENTO 2-0 a Pignalosa (11’ di piede e 32’ SALERNITANA-ALESSANDRIA 1-1 La chiave L’Alessandria gioca
GIUDIZIO+++ di testa). Due parate anche GIUDIZIO ++++
al calcio, la Salernitana... con i
MARCATORE Ferrari al 30’ e su rigore al per Rossi, ma se sul tiro di Le MARCATORI Martini (A) al 35’ p.t.; sentimenti. Da una parte tra-
44’ s.t. autorete di Servili (A) al 21’ s.t. me logiche, ragionate, geome-
Noci è stato bravo il portiere
VERONA (4-3-3) Rafael 7,5; Cangi 6,5, SALERNITANA (3-4-3) Caglioni 4,5; triche; dall’altra slanci, furore,
Ceccarelli 6, Maietta 6, Scaglia 6,5; del Sorrento a chiudere lo Altobello 5, Jefferson 5,5 (dal 32’ s.t. passione, assalto garibaldino
Martina Rini 6 (dal 37’ s.t. Garzon s.v.), specchio (35’), sulla conclusio- Litteri s.v.), Accursi 6; D’Alterio 6 (dal al cospetto d’una città riversa-
Esposito 5,5, Hallfredsson 7; Mancini ne di Martina Rini nel finale si 20’ s.t. Szatmari 5,5), Carrus 5,5,
tasi nell’Arechi con quasi 18mi-
5,5 (dall’8’ s.t. Berrettoni 6,5), Ferrari 8, deve parlare di occasione spre- Montervino 6,5, Pippa 6,5; Fabinho 6,5,
Le Noci 6 (dal 21’ s.t. Selva 6). (Nicolas, Fava 6, Ragusa 7 (dal 29’ s.t. Aurelio la spettatori accorsi a tifare
Abbate, Anderson, Russo). All. cata da parte del centrocampi- 6,5). (Iuliano, Peccarisi, Carcuro, per i granata. Dura 15’ la Saler-
Mandorlini 7. sta veronese. Russo). All. Breda 5,5. nitana, poi l’Alessandria ipno-
SORRENTO (4-4-2) Rossi 7; Vanin 6, Lo ALESSANDRIA (4-2-3-1) Servili 5,5;
Monaco 5,5, Terra 6 (dal 34’ s.t. Di
tizza tutti. Non molla nemme-
All’attacco Verona all’arrem- Pucino 6, Romeo 6,5 (dal 27’ s.t. Bondi
no in 10 (rosso a Pucino che
Nunzio 5), De Giosa 6; Erpen 6, Togni 6), Cammaroto 6,5, Barbagli 6;
5,5, Nicodemo 5,5, Manco 6; Carlini 6
baggio nella ripresa: al 6’ De Camillucci 7, Damonte 7; Negrini 7, blocca Ragusa avviato in area
(dal 46’ s.t. Corsetti s.v.), Pignalosa 6,5 Giosa, in spaccata, ha tolto dal- Martini 7,5 (dal 1’ s.t. Ghinassi 6,5), a 2’ dal riposo), anzi...
(dal 28’ s.t. Bonvissuto 5). (Mancinelli, la porta un tiro di Hallfreds- Croce 6,5 (dal 41’ s.t. Segarelli s.v.);
Angeli, Armellino, Camorani). All. son (poco potente, però). Man- Scappini 6,5. (De Marco, Menassi,
Simonelli 5,5. Cuneaz, Artico). All. Sarri 7.
Stategie Breda tarda le sostitu-
ARBITRO Mariani di Aprilia 5.
dorlini — in panchina con ad- zioni (e perché fuori Ragusa
ARBITRO Di Paolo di Avezzano 7.
NOTE paganti 14.826, incasso di dosso un piumino smanicato, NOTE paganti 17.785, inc. 224.182 euro. migliore dei suoi?), l’Alessan-
234.285 euro. Ammoniti Esposito, De evidentemente a esclusivo ef- Espulsi Pucino 43’ p.t. e Barbagli al 14’ dria regge l’urto. Solo quando
Giosa, Ceccarelli e Di Nunzio. Angoli 6-1. fetto scaramantico, visti i 28 s.t.; amm. Damonte, Ragusa, D’Alterio, Barbagli becca la seconda am-
gradi — ha tolto il fumoso Accursi e Camillucci. Angoli 8-5. monizione, e Montervino si
DAL NOSTRO INVIATO Mancini e ha dato peso all’at- piazza a crossare da destra, ar-
ROBERTO PELUCCHI tacco inserendo Berrettoni. DAL NOSTRO INVIATO riva il pari e l’Alessandria va al-
5 RIPRODUZIONE RISERVATA Hallfredsson è salito in catte- GAETANO IMPARATO le corde. 9-2 il conto delle azio-
dra e il Sorrento è sparito. Poi 5 R PRODUZIONE RISERVATA ni-gol finale, però ad uscire tra
VERONA d Nicola Ferrari, sì, si è scatenato Ferrari e Verona gli applausi è Sarri con la sua
proprio lui: uno dei giocatori Nicola Ferrari, 27 anni, aveva è tornata a sognare il grande Marco Martini, 32 anni, in trionfo SALERNO dIl primo round si band in grigio (ma solo di ma-
più contestati di inizio stagio- segnato 6 reti in campionato KINES calcio. dopo il momentaneo 0-1 TANOPRESS blocca sull’1-1, l’Alessandria glia).

ANDATA PLAYOUT / 1 ROSSO SBAGLIA UN RIGORE ANDATA PLAYOUT / 2 LA SQUADRA DI MOTTA PIÙ INTRAPRENDENTE
spreca due occasioni d’oro. che ad attaccare: gli uomini di
C’è Fischnaller, Alto Adige ok Chance buttate Sulla prima Ger-
Il Monza spera con Alberti Maurizi, partiti con l’esclusiva
idea del contropiede, faticano
Poi Zomer stoppa il Ravenna bino Polo si presenta solo da-
vanti a Zomer che gli respinge
Pergocrema punito su rigore ad alzare il baricentro e ci pro-
vano solo su punizione con
ALTO ADIGE-RAVENNA 1-0 FRANCESCO BERTAGNOLLI la conclusione, poi sul tap-in MONZA–PERGOCREMA 1-0 MATTEO DELBUE Galli.
GIUDIZIO +++ 5 R PRODUZ ONE RISERVATA dello stesso attaccante Cascone GIUDIZIO+++ 5 R PRODUZIONE RISERVATA
MARCATORE Fischnaller al 22’ p.t. salva di petto sulla linea. Prima MARCATORE Alberti su rigore al 38’ s.t. Riscatto Nella ripresa il Monza
ALTO ADIGE (4-2-3-1) Zomer 7,5; Traorè 5, MONZA (4-2-3-1) Westerveld 7;
BOLZANO dL’Alto Adige ribalta del riposo, al minuto 38, Cazzo- MONZA dIl Monza supera il Per- colleziona angoli a ripetizione
Franchini 6,5, Cascone 6, Martin 6,5; Fink Oualembo 6,5, Fiuzzi 6, Cudini 7, Barjie
6 (dal 40’ s.t. M. Romano s.v.), Furlan 6,5; lo svantaggio della peggior po- la si procura un rigore per un’in- 6; Gambadori 6, Iacopino 6; M. Ricci 6, gocrema grazie a un calcio di ma riesce a sbloccare l’equili-
Albanese 6, El Kaddouri 6 (dal 26’ s.t. sizione in classifica battendo il genua trattenuta di Traorè: Zo- Djokovic 6,5, Furlan 5,5 (dal 19’ s.t. rigore di Alberti nel finale: nel brio soltanto a sette minuti dal
Kiem s.v.), Fischnaller 7 (dal 16’ s.t. Odibe Ravenna: la squadra di Pellegri- mer devia sul palo la conclusio- Alberti 6,5); Ferrario 6,5. (Marcandalli, ritorno ai biancorossi di Motta novantesimo: contatto in area
6); Marchi 6. (Mair, Baccolo, Campo, A. no andrà in Romagna potendo Tuia, Uggè, Bugno, Campisi, Prato). All. basterà il pareggio per salvar- tra Panariello e Alberti (entra-
Romano). All. Pellegrino 6,5.
ne di Rosso. Nella ripresa l’Alto Motta 6,5.
RAVENNA (4-4-2) G. Rossi 6; Carnesalini contare su due risultati su tre. Adige soffre per un quarto PERGOCREMA (5-3-2) Russo 6,5; Ghidotti si, mentre la squadra di Mauri- to una decina di minuti pri-
5,5, Rosini 5, Fasano 5,5, Gardella 6 (dal Questo l’esito della gara d’anda- d’ora poi, nonostante l’espulsio- 6,5, L. Ricci 6, Panariello 5,5, zi dovrà vincere per garantirsi ma), che dal dischetto si riscat-
39’ s.t. Sabato s.v.); Rossetti 6, ta del Druso, decisa da una fu- ne di Traorè, non rischia più Pambianchi 5,5, Lolaico 6; Basile 6, A. la permanenza in Prima divi- ta dopo tre anni in Brianza con
Sciaccaluga 6,5 (dal 32’ s.t. Chianese ga di Fischnaller a metà del pri- nulla. È anzi El Kaddouri a sba- Profeta 6,5, Galli 6; Caccavallo 6,5 (dal sione. Il successo finale pre- più ombre che luci. Nel finale
s.v.), Guitto 6, Cazzola 6,5; Rosso 5 (dal 31’ s.t. Mammetti s.v.), Scotto 6 (dal 19’
14’ s.t. P. Rossi 5,5), Gerbino Polo 7. mo tempo: il ventenne altoate- gliare davanti a Rossi il gol che s.t. Marconi 6). (Ingrassia, Romeo, mia l’intraprendenza del Mon- il Pergocrema, spinto da un
(Pellegrino, Grea, D’Esposito, Farabegoli). sino recupera palla a centro- avrebbe messo un’ipoteca pe- Guerci, Canzian, Simeoni). All. Maurizi 6. za, che dopo un avvio contrat- centinaio di tifosi, si getta al-
All. L. Rossi 6. campo e scatta in contropiede sante sull’esito della doppia sfi- ARBITRO Coccia di San Benedetto del to prende in mano il gioco, fa- l’arrembaggio e il Monza si sal-
ARBITRO Pairetto di Nichelino 6,5. saltando un colpevole Rosini, da. Al Ravenna, crollato nel fi- Tronto 6. cendosi pericoloso con gli inse- va solo grazie a un capolavoro
NOTE paganti 1.700 circa, incasso non NOTE paganti 1.644, incasso di 21.164
comunicato. Espulso Traorè al 21’ s.t.;
entra in area e trafigge Rossi in nale dal punto di vista fisico, euro. Ammoniti Oualembo, Ferrario,
rimenti di Djokovic e i calci di Westerveld che esce alla
ammoniti Marchi, Cascone, Cazzola e uscita. Il gol sveglia una gara non resta che vincere il ritorno Pambianchi, Russo, Lolaico e piazzati di Iacopino. Il Pergo- grande sullo scatenato Profe-
Rosso. Angoli 6-7. sonnolenta, con il Ravenna che per centrare la salvezza. Panariello. Angoli 10-3. crema pensa più a difendere ta.
LUNEDÌ 30 MAGGIO 2011
LA GAZZETTA DELLO SPORT R

PRIMA DIVISIONE B ANDATA SEMIFINALI PLAYOFF


ni, difensore al primo gol stagio- ra per il Taranto. Anche nel ter-

Juve Stabia nale, spinge la Juve Stabia, ma


il ritorno di Benevento sarà
apertissimo. Nel derby campa-
no la spunta la formazione di
Braglia, che si rammarica per le
Ahi Taranto zo confronto stagionale, la
squadra capitolina s’impone
per 1-0 (era stato Franchini a
risolvere le precedenti sfide),
imbrigliando sul piano tattico

Ci pensa All’Atletico
occasioni sciupate (su tutte, un la formazione di Dionigi, incap-
rigore di Corona). La squadra pata nella sua peggiore presta-
di Galderisi, salvata dalle pro- zione. Il gol di Babù, in avvio,
dezze del portiere Paoloni, non pesa tanto nella corsa promo-
ha brillato per intensità: al ritor- zione: al 12’ il brasiliano s’in-

Molinari basta Babù


no servirà la partita dell’anno e venta un sinistro a giro che la-
soprattutto la vittoria. All’in- scia impotente Bremec. Per
gresso in campo i giocatori del- qualificarsi, domenica i roma-
la Juve Stabia hanno portato ni potranno anche perdere con
uno striscione di solidarietà per un gol di scarto.

Il Benevento cade nel derby gli operai della Fincantieri: 651


posti di lavoro a rischio. Anche Decide una magia del brasiliano Babù e Baronio Poco incisivo in
dalla curva ferrovia, occupata fase offensiva, il Taranto, tra-
E Corona sbaglia un rigore da 750 tifosi del Benevento,
messaggi di sostegno ai lavora-
Chiappara batte in casa Dionigi scinato da quasi diecimila tifo-
si, non riesce a spingere con gli
JUVE STABIA-BENEVENTO 1-0 tori stabiesi. TARANTO-ATLETICO ROMA 0-1 esterni, tanto sono impegnati
GIUDIZIO+++ GIUDIZIO ++
Antonazzo e Garufo ad argina-
MARCATORE Molinari al 15’ p.t. Gol e sprechi Braglia opta per il MARCATORE Babù al 12’ p.t. re Franceschini e, soprattutto,
JUVE STABIA (4-3-3) Colombi 6,5; Maury 4-3-3, che arretra Dianda in di- TARANTO (3-4-3) Bremec 5,5; Sosa 5, Babù. Prevedibile la manovra
5,5, Molinari 7,5, Scognamiglio 6,5, fesa. I traversoni dalla trequarti Colombini 5,5, Prosperi 5; Antonazzo impostata da Di Deo e Giorgi-
Dianda 6,5; Cazzola 6,5 (dal 36’ s.t. sono spine per il Benevento, 4,5, Giorgino 5,5, Di Deo 6, Garufo 5,5 no, non bastano gli spunti di
Pezzella 6), Danucci 6,5, Mezavilla 6; (dal 14’ s.t. Sabatino 5,5); Rantier 6 (dal
Tarantino 6 (dal 15’ s.t. Mbakogu 6,5), che non sfrutta una doppia 21’ s.t. Russo 4), Girardi 5,5, Sy 6 (dal
Rantier e qualche tentativo di
Corona 5,5, Albadoro 6,5 (dal 40’ s.t. chance di Landaida. Al 15’ il 32’ s.t. L. Chiaretti 5). (Faraon, Panarelli, Sy. L’Atletico Roma, che al 44’
Raimondi 6). (Fumagalli, Fabbro, Davì, gol-partita: punizione dalla de- Pensalfini, Branzani). All. Dionigi 5,5. forse meriterebbe un rigore
Ciotola). All. Braglia 7. stra di Tarantino, Molinari sor- ATLETICO ROMA (4-4-2) Ambrosi 6; (Antonazzo su Franceschini),
BENEVENTO (4-2-3-1) Paoloni 7,5; Pedrelli Balzano 6, Padella 6, Doudou 6,
6,5, Siniscalchi 5,5, Landaida 4,5, Zito prende i difensori beneventani. controlla agevolmente le ini-
Angeletti 6 (dal 26’ s.t. Mazzarani 6);
6,5; Pacciardi 5, Bianco 6; D’Anna 5,5 Alla squadra di Galderisi man- Babù 7 (dal 29’ s.t. Mazzeo 5,5), ziative dei rossoblù, tessendo
(dal 38’ s.t. La Camera s.v.), Clemente 5 ca la regia. Mounard potrebbe Miglietta 6, Baronio 6,5, Franceschini con Baronio e Miglietta una fit-
(dal 33’ s.t. Bueno 5), Mounard 5,5 (dal pareggiare ma Colombi è pron- 6,5; Ciofani 5,5, Franchini 6,5 (dal 32’ ta ragnatela a centrocampo.
26’ s.t. Pintori 6); Evacuo 5,5. (Corradino, s.t. Pelagias 6). (Previti, Romondini,
Formiconi, Signorini, Grauso). All.
to. Vicina al raddoppio la Juve Muovendosi tra le linee, Fran-
Caputo, M. Chiaretti). All. Chiappara 6,5.
Galderisi 5. Stabia: Paoloni si oppone a Co- ARBITRO Viti di Campobasso 6.
chini supporta il geniale Babù
ARBITRO Gavillucci di Latina 5,5. rona su due tiri ravvicinati e al NOTE paganti 9.291, incasso di 110.786 in pericolose ripartenze. Nella
NOTE paganti 6.053, incasso di 79.984 40’ p.t. sul rigore (fallo su Ta- euro. Espulso Russo al 49’ s.t.; ammoniti ripresa il Taranto è sfortunato:
euro. Espulsi il tecnico Braglia al 5’ s.t.,
Landaida al 35’ s.t. e il tecnico Galderisi al
rantino di Landaida, graziato Prosperi, Franceschini, Angeletti, al 5’ Ambrosi respinge di piede
del rosso, ma verrà espulso nel Rantier, Sosa e Russo. Angoli 11-3. su incornata di Girardi e al 42’
44’ s.t.; ammoniti Mezavilla, Clemente,
Landaida, Danucci, Zito, Maury, Evacuo e finale). Dopo l’intervallo il mag- Baronio salva sulla linea il col-
Corona. Angoli 5-4. gior pericolo del Benevento: in- DAL NOSTRO INVIATO po di testa di Di Deo. Ma la for-
cursione di Zito sventata da Co- GIUSEPPE CALVI mazione di Chiappara (quat-
DAL NOSTRO INVIATO lombi. Poi dubbi su un atterra- 5 RIPRODUZIONE RISERVATA tro successi e un pari nella sua
NICOLA BERARDINO mento di Evacuo in area da par- gestione) sfiora il raddoppio
5 RIPRODUZIONE RISERVATA te di Scognamiglio. Chiusura TARANTO dNon c’è più Incoccia- con Mazzeo, Ciofani e Baro-
con Paoloni che devia una bor- ti, ma pure con Chiappara in nio. Nel recupero rosso diretto
CASTELLAMMARE (Na) dUna zam- Morris Molinari, 36 anni, nessun data di Raimondi all’incrocio e Babù Anderson De Oliveira, 30 panchina l’Atletico Roma si per proteste a Russo, in campo
pata di Morris Molinari, 36 an- gol in questo campionato SCOLPINI limita i danni del Benevento. anni, al secondo gol stagionale LEZZI conferma autentica bestia ne- da 28 minuti e già ammonito.

ANDATA PLAYOUT / 1 SCIENZA VINCE DOPO QUATTRO MESI ANDATA PLAYOUT / 2 IL DERBY UMBRO ALLA SQUADRA DI PAGLIARI
scoraggia e colpisce due volte: nella ripresa quando i padroni
Bocalon trascina il Viareggio al 13’ su assist di testa di Marol-
da e al 33’ su cross di Taormina.
Il Foligno ringrazia Falcinelli di casa hanno cercato di sfrut-
tare al meglio le ripartenze,
La tripletta stende il Cosenza Il Cosenza ha la superiorità nel
palleggio ma in fase conclusiva
La Ternana spreca troppo mettendo in affanno la retro-
guardia rossoverde che, in più
VIAREGGIO-COSENZA 3-1 GIOVANNI LORENZINI non trova il guizzo vincente. Al FOLIGNO-TERNANA 1-0 ROBERTO DI MEO di una occasione, è parsa di-
GIUDIZIO+++ 5 R PRODUZ ONE RISERVATA 43’ però Essabr, su angolo di GIUDIZIO ++++ 5 R PRODUZIONE RISERVATA stratta.
MARCATORI Bocalon (V) al 13’ e al 33’, Matteini, svetta in mezzo al- MARCATORE Falcinelli al 3' s.t.
Essabr (C) al 43’ p.t.; Bocalon (V) al 21’ FOLIGNO (4-4-2) Rossini 7; Iacoponi 6,5,
s.t. VIAREGGIO (Lu) dIl Viareggio ri- l’area e firma il 2-1. FOLIGNO (Pg) dPrimo round dei Occasioni Dopo lo svantaggio
Cusaro 6,5, Merli Sala 6, Bassoli 6,5;
VIAREGGIO (4-4-2) Pinsoglio 6,5; Brighenti trova la vittoria dopo quattro Sciaudone 6 (dal 23’ s.t. La Mantia 6), playout al Foligno di Giovanni la Ternana ha cercato di riag-
6,5, Fiale 7, Massoni 6,5, Malacarne 6,5; mesi di astinenza grazie alla Reazione Ripresa con il Cosen- Menchinella 6,5 (dal 27’ s.t. Papa 6), Pagliari che vince di stretta mi- guantare il risultato e al 21’
Calamai 6,5 (dal 31’ s.t. Cristiani 6,5),
Pizza 7, Castiglia 6, Taormina 6,5 (dal 47’
splendida giornata dell’attac- za che conquista la metà campo Castellazzi 6,5, Coresi 7,5; Cavagna 6,5 sura il derby contro una Terna- Alessandro, subentrato a Im-
cante Riccardo Bocalon, autore bianconera: Pinsoglio è bravo (dal 37’ s.t. Fondi 6), Falcinelli 7. na poco accorta e troppo fragi- burgia, manca la rete da un
s.t. Luppi s.v.); Bocalon 8, Marolda 6,5 (Zandrini, Gregori, Giovannini, Brunori
(dal 40’ s.t. D’Onofrio s.v.). (Merlano, De di una tripletta, e adesso spera due volte ancora su Essabr, poi Sandri). All. Pagliari 6,5. le in difesa. Il gol della vittoria metro. Rossini esce alla dispe-
Paola, Bertolucci, Cosentini). All. Scienza nella salvezza: il Cosenza ha da- all’improvviso, su cross di Cala- è arrivato al 3’ della ripresa rata e il rimpallo favorisce
TERNANA (4-3-3) Visi 6,5; Borghetti 5,5,
6,5.
COSENZA (4-3-3) Marino 6; Aquilanti 6, to l’impressione di non avere mai (21’), Bocalon firma la tri- Fanucci 6, D’Antoni 5,5 (dal 1’ s.t. quando un’azione corale con- Alessandro che, dopo averlo
Ungaro 5,5, Thackray 5,5, A. Fiore 5,5; smaltito le tensioni , di una set- pletta con un tocco ravvicinato. Perney 5,5), Piva 6,5; Giubilato 6, Cejas dotta da Coresi, il migliore in superato, manda il pallone in
Roselli 6,5, S. Fiore 7, Evola 6,5 (dal 31’ 6,5, Imburgia 5,5 (dal 10’ s.t.
timana travagliatissima. Bian- Ancora una veemente reazione Alessandro 5,5); Nolè 7, Tavares 5,5 campo, ha permesso a Castel- curva. Allo scadere è ancora la
s.t. Cotroneo 6); Matteini 6, Essabr 6,5,
Degano 6 (dal 31’ s.t. Martucci 6). (De
coneri micidiali nel primo tem- dei calabresi porta Evola a colpi- (dal 23’ s.t. Quondamatteo 6), Sinigaglia lazzi di passare una palla Ternana a far paura in una con-
Luca, Scarnato, Maglione, Sommario, po. Già al 5’, su cross di Brighen- re la traversa. Nel finale, in con- 5,5. (Cunzi, Grieco, Arrigoni, Della d’oro a Falcinelli, che ha trafit- citata mischia, per ben due vol-
Viscardi). All. De Rosa 6. ti, Bocalon anticipa tutti i difen- tropiede, in due occasioni Ma- Penna). All. Giordano 5,5. to l’incolpevole Visi. Dopo un te, ma la difesa del Foligno sal-
ARBITRO Abbattista di Molfetta 5. ARBITRO Di Bello di Brindisi 6.
NOTE paganti 762, incasso di 8.941 euro.
sori e segna, ma l’arbitro annul- rolda ha la palla buona per il NOTE paganti 1.815, incasso di 26.334
primo tempo abbastanza equi- va sulla linea e si garantisce la
Espulso Castiglia al 48’ s.t.; ammonito la su segnalazione (errata) del quarto gol ma le conclusioni euro. Ammoniti Cavagna, Visi, Fanucci, librato, con il Foligno proteso possibilità del doppio risultato
Pizza. Angoli 2-8. guardalinee. Bocalon non si dell’attaccante sono imprecise. D’Antoni e Cejas. Angoli 7-2. in attacco, la partita si è accesa al ritorno per la salvezza.
LUNEDÌ 30 MAGGIO 2011
R LA GAZZETTA DELLO SPORT
LUNEDÌ 30 MAGGIO 2011
LA GAZZETTA DELLO SPORT R

SECONDA DIVISIONE RITORNO SEMIFINALI PLAYOFF


Prato da impazzire: tre gol dopo il 90’
Vantaggio in 9 su rigore al 91’, pareggio de L’Aquila al 93’, la vittoria arriva in 8 al 94’ ed è finale
GIRONE A GIRONE B GIRONE C

Pro Vercelli, solo due gol Schenetti e Varutti alè Il Trapani in scioltezza
In 10 è festa Pro Patria In tutto quattro espulsi S’arrende il Neapolis
PRO VERCELLI-PRO PATRIA 2-0 so a segno due gol, non suffi- PRATO-L'AQUILA 2-1 ve dopo le espulsioni di De Ago- TRAPANI-NEAPOLIS 2-0 ta a centrocampo dal 4-5-1 del
GIUDIZIO ++ cienti però, dopo il 5-2 dell’an- GIUDIZIO +++++ stini e Lamma, il Prato guada- GIUDIZIO +++ Neapolis. Il Trapani allarga il
MARCATORI Marconi al 39’ p.t.; Santoni data, per accedere alla finale. MARCATORI Schenetti (P) su rigore al 46', gna un rigore grazie alla capar- MARCATORI Madonia al 35’ p.t.; Perrone gioco sulle fasce e comincia a
al 26’ s.t. Stamilla (A) al 48', Varutti (P) al 49' s.t. bietà di Vieri e al fallo di Prete al 32’ s.t. rendersi pericoloso. Dopo un ti-
PRO VERCELLI (4-3-1-2) Valentini 6; Pigoni PRATO (4-3-1-2) Pazzagli 6,5; Sacenti 5, TRAPANI (4-4-2) Castelli 6; Priola 6,5,
6, Murante 6,5 (dal 23’ s.t. Santoni 6,5),
In difesa La Pro Patria allo sta- Lamma 5, Malomo 6,5, De Agostini 5; Gori
(espulso) su Schenetti, che tra- Pagliarulo 6,5, Filippi 6,5, Daì 6,5; ro di Madonia di poco fuori,
Ranellucci 6, Labriola 6; Calvi 6, Rosso dio Piola si è limitata a contene- 5, Fogaroli 6,5, Zagaglioni 5 (dal 27' s.t. sforma. L'Aquila si rovescia in Barraco 7, Pirrone 7, Domicolo 7, Napoli è bravo a salvarsi in an-
6 (dal 31’ p.t. Ghezzi 6), Marconi 7; re le azioni offensive di Bono- Schenetti 7,5); Taugourdeau 5,5 (dal 1' avanti e Stamilla lasciato solo Madonia 6,5 (dal 27’ s.t. Ficarrotta 6); golo sulle conclusioni di Barra-
Disabato 6 (dal 40’ s.t. Modolo s.v.); mi e compagni, come accadu- s.t. Varutti 7,5); Varricchio 6, Silva Reis 5 sulla linea di porta mette den- Perrone 7 (dal 37’ s.t. Mastrolilli s.v.), co e Gambino.
Malatesta 6, Bonomi 6. (Dan, Corsino, (dal 14' s.t. Vieri 7). (D'Oria, Ferri, Gambino 7 (dal 37’ s.t. Lupo s.v.).
Cagliano, Corradi). All. Braghin 6,5.
to a Busto Arsizio troppo im- Corvesi, Pagliuca). All. Bellini 7.
tro su traversone di Di Francia. (Dolenti, Colletto, Calabrese, Cianni). All.
PRO PATRIA (4-2-3-1) Anania 6,5; Bertin precisi. La speranza per i pa- L'AQUILA (4-3-3) Testa 6; Stamilla 6,
In otto (anche Sacenti espulso) Boscaglia 7. In vantaggio Il portiere del Nea-
6,5 (dal 32’ s.t. Som 6,5), Benedetti 6, droni di casa si è accesa al 39’ Garaffoni 5 (dal 1' s.t. Di Francia 6), il Prato tenta l'ultimo assalto e NEAPOLIS (4-5-1) Napoli 7; Mannone 6, polis nulla può, tuttavia, al 35’
Zanetti 6, Nossa 6,5; Cristiano 6 (dal 45’ con una bordata di Marconi da Ruggiero 6, Prete 6; Onesti 5, Ruscitti dopo un'iniziativa di Vieri, Va- Civita 6, Salvati 6,5, Fiore 5,5 (dal 30’ su una combinazione veloce
s.t. Nocciola s.v.), Calzi 6,5; Pacilli 4, 5,5, Carcione 6; Potenza 6 (dal 27' s.t. s.t. Bruzzese 6); Daleno 6,5, Barone 6,5,
fuori area, poi si è infuocata al rutti al volo di sinistro infila per Marinucci Palermo 6, Moxedano 5,5
Gambino-Perrone-Madonia, fi-
Bruccini 6, Dell’Acqua 6 (dal 43’ s.t. Perfetti 5,5), Franciel 5 (dal 34' s.t. Galli
Cortesi s.v.); Serafini 6. (Andreoletti, 26’ della ripresa, grazie alle s.v.), Piccioni 5. (Modesti, Cutrupi,
l'apoteosi del Prato e la dispera- (dall’8’ s.t. Improta 6), Bonanno 5,5 (dal nalizzata da quest’ultimo. Tra-
Polverini, Marchetti, Janvier). All. Novelli energie fresche di Santoni, en- Pietrella, Falconieri). All. Ianni 5. zione degli abruzzesi, che al- 19’ s.t. Fontanella 5,5); Longobardi 5,5. pani protagonista anche nella
7. trato da pochi minuti. Nell’ulti- ARBITRO Aureliano di Bologna 6,5. l’andata avevano vinto 3-2. (Saggiomo, Monticelli, Somma, Arena). ripresa, quando il Neapolis pas-
ARBITRO Bietolini di Firenze 5,5. All. Chiricallo 6,5.
mo quarto d’ora, i bianchi so- NOTE spettatori 2.300 circa, incasso di
ARBITRO De Benedictis di Bari 6,5.
sa al 4-3-3. Al 7’ Napoli respin-
NOTE spettatori 1.400 circa, incasso di no andati all’assalto vedendosi 26.940 euro. Espulsi De Agostini e Bravo Bellini Prima del pirotec- ge una conclusione di Perrone.
quasi 9.000 euro. Espulso Pacilli al 12’ Lamma al 38' s.t., Prete al 46' s.t. e NOTE spettatori 2.400 circa, incasso di
p.t.; ammoniti Pigoni, Murante, Calvi, negare allo scadere un rigore Sacenti al 48' s.t.; ammoniti De Agostini,
nico finale, solo un’incursione quasi 28.000 euro. Espulso Marinucci Poi due tiri fuori misura di Sal-
Rosso, Malatesta, Anania, Cristiano e su Ghezzi. In finale va la Pro Onesti, Franciel, Varricchio, Fogaroli, Di di Prete chiusa da Pazzagli e Palermo al 27’ s.t.; ammoniti Mannone, vati e Longobardi che precedo-
Calzi. Angoli 8-0. Patria, che si vedrà squalifica- Francia, Vieri, Pazzagli, Lamma, una punizione di Varutti all’in- Daì, Madonia e Salvati. Angoli 6-4. no l’espulsione di Marinucci
re Pacilli, Anania e Scalzi. Per Schenetti e Varutti. Angoli 4-4. crocio deviata da Testa. A deci- Palermo al 27’ per un fallo da
VERCELLI dCon un uomo in più la Pro Vercelli il rammarico di dere la gara i tre ingressi dalla TRAPANI d Vittoria netta del dietro su Domicolo. Al 32’ Bar-
dal 12’ del primo tempo, per aver sprecato troppe occasioni PRATO dIn un incredibile finale panchina: Vieri a suggerire, Trapani a cui bastava anche raco serve Perrone per il 2-0 fi-
l’espulsione di Pacilli, la Pro sulla strada per la Prima divi- il Prato in otto uomini batte Schenardi e Varutti a segnare: uno 0-0 per accedere alla fina- nale, mentre a tempo scaduto
Vercelli ha sfiorato l’impresa. I sione. L'Aquila e conquista la finale. decisivo dunque Bellini. le. Equilibrio solo nei primi 20 Lupo sfiora il terzo gol.
ragazzi di Braghin hanno mes- Raffaella Lanza Succede tutto dopo il 90'. In no- Piero Ceccatelli minuti, anche per la diga eret- Franco Cammarasana

Quarenghi arriva a 150 Carrarese quanta paura De Angelis: Avellino ok


La Feralpi va in finale Merini, beffa San Marino Tafferugli a Milazzo
FERALPI SALÒ-RENATE 1-0 la finale lo mette il bomber Cri- CARRARESE-SAN MARINO 1-2 po un primo tempo in cui il pe- MILAZZO-AVELLINO 0-1 della ripresa: azione combina-
GIUDIZIO +++ stian Quarenghi, al 150˚ gol GIUDIZIO +++ ricolo maggiore è il palo colpi- GIUDIZIO +++ ta Millesi-Vicentin e l’attaccan-
MARCATORE Quarenghi su rigore al 33’ con i gardesani. Il rigore tra- MARCATORI Del Sole (SM) al 15’, to da Poletti al 40’ (decisiva la MARCATORE De Angelis al 30’ s.t. te, ben appostato, appoggia in
p.t. Gasparello (SM) al 23’, Merini (C) al 26’ MILAZZO (4-2-3-1) Terracciano 6,5;
FERALPI SALÒ (4-3-3) Branduani 7;
sformato alla mezz’ora dall’at- s.t.
deviazione di Gazzoli), nella ri- rete. Il primo tempo non aveva
taccante (fallo di Cortinovis su presa la squadra ospite appro- Cucinotta 6, Di Fatta 6, Lanzolla 6,5, riservato emozioni forti: al 30’
Ortolan 6,5 (dal 32’ s.t. Scioli s.v.), CARRARESE (4-4-2) Gazzoli 6,5; Benassi Suriano 6 (dal 24’ s.t. Iannelli 5,5);
Colicchio 6, Leonarduzzi 6,5, Turato 6; Graziani) suggella un primo 6, Trocar 5,5 (dal 28’ s.t. Duravia 6), fitta dello schieramento trop- Bucolo 6,5, Suarino 6,5; Proietti 6,5, tiro di Millesi parato da Terrac-
Muwana 6, Sella 6,5, Cortellini 6 (dal 21’ tempo monopolizzato dalla Anzalone 6, Mariotti 6; Vigiani 5 (dal 21’ po offensivo deciso dal tecnico D’Amico 5,5 (dal 14’ s.t. Fiore 6), ciano. Dopo l’intervallo, il Mi-
s.t. Zanola 6); Bracaletti 7, Graziani 6, manovra avvolgente della Fe- s.t. Giovinco 6), Conti 6 (dall’8’ s.t. Chadi Monaco, con una mediana in Quintoni 6 (dal 1’ s.t. Ricciardo 6,5); lazzo si fa vedere al 26’ ma Ian-
Quarenghi 6,5 (dal 15’ s.t. Savoia 6). 5,5), Corrent 6, Pera 5; Gaeta 5, Merini Lasagna 6,5. (Di Dio, Maccarrone,
(Gargallo, Baggio, Meloni, Mantovani). ralpi Salò, che più volte va poi 7,5. (Vigorito, Redomi, Vita, Pegollo). All. sofferenza dopo l’uscita di Con- Benci, Orioles). All. Venuto 6,5.
nello e Ricciardo mancano l’ag-
All. Rastelli 7. vicina al raddoppio con i suoi Monaco 5. ti e la difesa rivoluzionata per AVELLINO (4-3-3) Cascella 6; Meola 6,5,
gancio su assist di Proietti. Se-
RENATE (4-4-2) Campironi 6; Adobati 6 tre attaccanti, reclamando nel SAN MARINO (4-3-2-1) Vivan 6; Pelagatti l’assenza di Vannucci. Puleo 6,5, Caso 7, Bruno 6,5; Acoglanis gnato l’1-0, l’Avellino potreb-
(dal 32’ s.t. J. Ravasi s.v.), Cortinovis finale di tempo un altro rigore 6,5, Fogacci 6, Ligi 6, De Santis 6,5; 6, D’Angelo 7, Maisto 7 (dal 38’ s.t. be pure raddoppiare con Mille-
6,5, Bergamini 6, Gavazzi 5,5; Battaglino Amantini 6,5 (dal 38’ s.t. Vitaioli s.v.), Viscido s.v.); Millesi 6,5, Vicentin 7,5 (dal
6, Guidetti 6, Cerea 5,5 (dal 7’ s.t. per atterramento di Cortellini. Loiodice 6, Del Sole 7; Poletti 7,5 (dal 28’ A segno Al 15’ Poletti, ispiratis- si, vicino per due volte (42’ e
43’ s.t. Comini s.v.), De Angelis 7 (dal 34’
Moretti 6), Cavalli 6,5; Mazzini 6, s.t. Lepri s.v.), Villanova 6 (dal 1’ s.t. simo, vede il movimento di Del s.t. Scandurra s.v.). (Celli, Nocerino,
49’) alla doppietta.
Brognoli 6. (Amadori, Di Maio, Gianola, Reazione Il Renate prova a ri- Ruggeri 7); Gasparello 7. (Bicchiarelli, Di Sole a centro area, ed è il gol Ricci, Peluso). All. Vullo 6,5.
Pianetti, N. Ravasi). All. Boldini 6. mettersi in partita nella ripre- Benedetto, Pigini, Rivi). All. Petrone 6,5. dell’ex. Il raddoppio al 23’: Pe- Parole «Non ci siamo fatti sor-
ARBITRO Irrati di Pistoia 7.
ARBITRO Pasqua di Tivoli 6,5. ARBITRO Merlino di Udine 5,5.
NOTE spettatori 750 circa, incasso di
sa, ma a quel punto sale in cat- NOTE paganti 2.356, incasso di 26.921
lagotti lancia in verticale Ga- NOTE spettatori 2.000 circa, incasso non prendere nelle ripartenze»,
quasi 5.000 euro. Ammoniti Cortinovis, tedra la difesa dei gardesani, euro. Espulso Gaeta al 35’ s.t.; ammoniti sparello, difesa azzurra ferma comunicato. Ammoniti Maisto, Bruno, l’analisi di Vullo. Venuto rico-
Battaglino e Zanola. Angoli 3-4. con il portiere Branduani che De Santis, Poletti, Loiodice e Duravia. e Gazzoli battuto. Ma 3’ dopo, Suarino, Caso e Cucinotta. Angoli 7-2. nosce: «L’Avellino si è mostra-
si fa trovare pronto in ogni oc- Angoli 2-5. c’è il guizzo di Merini, in gol an- to più esperto». Segnalato un
SALÒ (Bs) dLa Feralpì Salò va casione e conserva il vantag- che all’andata, e rete della qua- MILAZZO (Me) dL’Avellino supe- tentativo di aggressione al pull-
all’assalto della promozione gio che vale la qualificazione CARRARA dLa Carrarese va in fi- lificazione. Nel finale, l’espul- ra il Milazzo e vola in finale. man dell’Avellino nel raggiun-
sventolando la sua storica ban- alla finale playoff. La prima nale, ma soffre moltissimo con- sione di Gaeta al 35’ e il palo di Dopo il 2-0 dell’andata, ecco la gere lo stadio, qualche tafferu-
diera. Dopo il pari dell’andata, nella storia della Feralpi Salò. tro un San Marino che gioca Giovinco al 4’ di recupero. vittoria in trasferta decisa da glio tra i tifosi a fine gara.
il timbro sul biglietto che vale Giulio Tosini meglio dei padroni di casa. Do- Massimo Braglia una rete di De Angelis al 30’ Andrea Italiano

RITORNO PLAYOUT IL REGOLAMENTO SERIE D


giugno: le vincenti più la Turris
La Sanremese si salva Domenica si gioca il ritorno Scudetto: Mantova e Treviso senza gol (qualificata in quanto finalista di
Gol annullato e tre espulsi: per la Prima divisione Playoff: ok Saint Christophe e Voghera Coppa Italia) vanno alle semifinali del
15 e del 19, poi la finale il 26 giugno.
la Sacilese scende in D In Seconda le finali playoff Playout: ecco le ultime 14 retrocessioni Alla fine verrà composta una
graduatoria per gli eventuali
ripescaggi in Seconda divisione.
SACILESE-SANREMESE 1-1 Playoff e playout devono stabilire un’altra promozione Si sono giocate la seconda giornata Le tre vincenti più la migliore
GIUDIZIO +++ e altre due retrocessioni in ogni girone (una sola sfida dei triangolari nella corsa allo seconda vanno alle semifinali del 9 PLAYOUT
MARCATORI Miale (San) al 14', Araboni (Sac) al 27' p.t. per una sola retrocessione nel girone A di Seconda). scudetto, la prima giornata dei giugno (gara unica in campo neutro), GIRONE A Rivoli-Albese 2-2 (andata
SACILESE (4-3-3) Mion 7,5; Di Berardino 6,5, Vecchiato 6, PRIMA DIVISIONE Domenica si gioca il ritorno delle triangolari nei playoff e il ritorno dei poi la finale si gioca sabato 11. 0-3).
Gritti 6, Fantin 6 (dal 41' s.t. Franchetto s.v.); Dal Cin 6, semifinali dei playoff e il ritorno dei playout. In caso di playout, che ha mandato in GIRONE B Castellana-Trento 3-1
Bertagno 6,5, Gardin 5,5; Kabine 6, Araboni 6,5 (dal 32' parità (niente supplementari in semifinale), va alla Eccellenza altre 14 squadre. PLAYOFF (5-0); Villafranca-Caratese 1-0 (1-5).
finale dei playoff la squadra meglio piazzata in TRIANGOLARE 1 SandonàJesolo- GIRONE C Montecchio-Concordia 1-2
s.t. Conte s.v.), Segato 5,5 (dal 18' s.t. Brotto 5,5). (De Ecco i risultati e la situazione:
campionato, ossia quella che gioca il ritorno in casa. Bacoli 2-2 (ha riposato Pontedera). (1-1); Belluno-Opitergina 2-2 (0-0).
Zordo, Grazzolo, Furlan, Bonotto). All. Andretta 6.
Nei playout in caso di parità dopo il ritorno si salva la GIRONE D Ponsacco-Carpenedolo 2-1
SANREMESE (4-4-2) Orlandi 6,5; Raguseo 6,5, Miale 7 (38' POULE SCUDETTO Classifica: SandonàJesolo e Bacoli p.
squadra meglio piazzata in campionato, ossia quella (2-0).
st Papa s.v.), Borin 6, Gagliolo 6,5; Sifonetti 5,5, Salvi 6,5, TRIANGOLARE 1 Mantova-Treviso 0-0 1, Pontedera 0. Domenica:
che gioca il ritorno in casa. Già promosse in B Gubbio GIRONE E Sestese-Deruta 0-0 (1-3);
Siciliano 6, Ubaldi 6 (47' st Atragene sv); Pippi 5,5, Gomes (ha riposato Cuneo). Classifica: Pontedera-SandonàJesolo. Orvietana-Montevarchi 3-0 (0-0).
5,5 (45' st Chirieletti s.v.). (Petruzzelli, Feliciello, Scaburri, e Nocerina; già retrocesse in Seconda divisione Treviso p. 2, Cuneo e Mantova 1. TRIANGOLARE 2 Saint Christophe- GIRONE G Cynthia-Sanluri 0-1 (1-0);
Moronti). All. Stragapede 6,5 (Calabria squalificato). Paganese e Cavese. Domenica: Cuneo-Mantova. Pomigliano 3-2 (ha riposato Rimini). Astrea-Guidonia 3-3 (3-1).
ARBITRO Penno di Nichelino 5. SECONDA DIVISIONE Domenica si gioca l’andata delle TRIANGOLARE 2 Borgo a Buggiano- Classifica: Saint Christophe p. 3, GIRONE H Sant'Antonio Abate-Angri
NOTE spettatori 600 circa, incasso di quasi 6.500 euro. finali dei playoff, mentre il ritorno sarà il 12 giugno: in Santarcangelo 1-1 (giocata sabato, Pomigliano e Rimini 0. Domenica: 0-2 (1-1); Battipagliese-Pisticci 1-1
Espulsi Gritti al 20' s.t., Kabine al 38’ s.t., Vecchiato al 40' caso di parità dopo 180’ si va ai supplementari, se la ha riposato Perugia). Classifica: Pomigliano-Rimini. (1-0).
s.t. e l'allenatore Andretta al 43' s.t.; ammoniti Raguseo, parità persiste è promossa la squadra meglio piazzata Santarcangelo p. 2; Perugia e Borgo TRIANGOLARE 3 Voghera-Forza e GIRONE I Noto-Rossanese 0-0 (0-0);
Gagliolo e Di Berardino. Angoli 6-9. in campionato, ossia quella che gioca il ritorno in casa. a Buggiano 1. Domenica: Coraggio 1-0 (ha riposato Marsala-Modica 2-1 (1-2).
SACILE (Pn) (p.s.) La Sacilese termina in 8 e lascia la Lega I playout sono terminati. Già promossi in Prima Perugia-Borgo a Buggiano. Sansepolcro). Classifica: Voghera p. Retrocedono Rivoli, Trento,
Pro dopo due campionati. Brinda invece la Sanremese, in divisione Tritium, Carpi e Latina; retrocessi in Seconda TRIANGOLARE 3 Aprilia-Ebolitana 1-3 3, Forza e Coraggio e Sansepolcro 0. Villafranca, Montecchio, Opitergina,
vantaggio con Miale e ripresa da una zampata di Araboni. divisione Sacilese, Mezzocorona, Villacidrese e (ha riposato Arzanese). Classifica: Domenica: Forza e Carpenedolo, Sestese, Montevarchi,
Al 38' p.t. gol annullato a Kabine (proteste), poi nel finale Pomezia (illecito amministrativo). Arzanese e Ebolitana p. 3, Aprilia 0. Coraggio-Sansepolcro. Sanluri, Guidonia, Sant'Antonio
anche un rigore fallito dagli ospiti con Sifonetti. Domenica: Ebolitana-Arzanese. L’ultima giornata sarà mercoledì 8 Abate, Pisticci, Rossanese e Modica.