Sei sulla pagina 1di 62

Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

MECCANISMI DI COLLASSO
PER EDIFICI IN MURATURA

ing. Sara Vallucci – ing. Francesco Monni


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

MURATURA: materiale da costruzione costituito da “blocchi” separati


(naturali o artificiali) e (non necessariamente) da un “legante”.
• Resistenza a trazione scarsa o nulla
• Tutto è portante
• Modelli isostatici
• Edificio “pesante”
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Comportamento meccanico della muratura: (schema convenzionale)

a) Muratura “di buona qualità” Comportamento monolitico

b) Muratura “di media qualità” Comportamento intermedio

c) Muratura “di scarsa qualità” Si disgrega caoticamente

a b c
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Quando un muro è di buona qualità?


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Quando è costruito secondo la “REGOLA DELL’ARTE”

REGOLA DELL’ARTE
Insieme di regole costruttive pratiche a carattere empirico
tramandate nel corso della storia. La R.D.A. stabilisce l’importanza
della tessitura dei blocchi per ottenere un muro di buona qualità.
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

La “regola dell’arte”: prescrizioni costruttive sulla muratura

Presenza di DIATONI cioè di pietre passanti


da parte a parte della parete.
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

La “regola dell’arte”: prescrizioni costruttive sulla muratura


Filari orizzontali

Giunti verticali sfalsati


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

La “regola dell’arte”: prescrizioni costruttive sulla muratura

Pietre squadrate e con dimensioni adeguate

Malta di buone caratteristiche

Resistenza propria dei blocchi


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

EDIFICI IN MURATURA ED AZIONI SISMICHE

TERREMOTO Accelerazione al piede della struttura

Tramite la struttura l’accelerazione si trasmette dal terreno ai vari piani


posti più in alto. L’accelerazione così trasmessa mette in moto le masse
dei vari piani, producendo delle FORZE (F = m a).
Queste sono le forze sismiche

L’azione sismica è modellabile tramite una forza orizzontale (F)


agente staticamente sulla struttura. F=ma

Per ogni sito geografico si può definire un “terremoto atteso” cioè


un’accelerazione sismica che ci si deve attendere al suolo.
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

COMPORTAMENTO MONOLITICO: possiamo suddividere la muratura


in porzioni che non si disgregano a loro volta dette MACROELEMENTI.

MACROELEMENTO: elemento o parte architettonica caratterizzata da


una risposta sismica autonoma dal resto della fabbrica.

Il loro moto durante l’azione sismica definisce il cinematismo di collasso.

Muratura sufficientemente monolitica


+
Terremoto sufficientemente forte
=
Meccanismo di collasso dell’edificio
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Quando si attiva il meccanismo di collasso?

Determinare per quale valore dell’azione sismica


si ha l’attivazione del meccanismo di collasso.
Supponiamo di applicare un’azione orizzontale alle masse dell’elemento
murario. Supponiamo che tale azione orizzontale sia via via crescente.
Essa è rappresentata da un “moltiplicatore dei carichi” α.
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Per determinare il coefficiente α di collasso si può applicare il P.L.V. o le


equazioni di equilibrio:

1. l’incognita è il coefficiente α: un moltiplicatore dei carichi;


2. il meccanismo consiste in una catena cinematica che deve essere
congruente con i vincoli imposti alle pareti;
3. tra più meccanismi cinematicamente ammissibili si innesca quello che
richiede minore energia (quello con il coefficiente α più basso).

Valutazione dei possibili meccanismi di collasso


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Meccanismi fuori piano Meccanismi nel piano


(I modo) (II modo)

 Ribaltamento semplice
 Ribaltamento composto Meccanismi di rottura a taglio con
formazione di lesioni diagonali sulle
 Flessione verticale
pareti
 Flessione orizzontale
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Meccanismi fuori piano della parete


(I modo)
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento semplice
Ribaltamento globale parete pluripiano
 Elevata snellezza paramento
murario;
 Inefficace collegamento strutture
orizzontali;
 Mancanza di presidi in sommità;
 Mancanza di ammorsamento con
le pareti di spina.
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento semplice
Ribaltamento globale parete
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento semplice
Ribaltamento globale parete
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento semplice
Ribaltamento parziale parete pluripiano

Elevata snellezza paramento murario


Discontinuità costruttiva
Buon collegamento strutture orizzontali
Mancanza di presidi in sommità
Mancanza di ammorsamento con le pareti di spina
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento semplice
Ribaltamento parziale parete pluripiano

Palazzo Ardinghelli (AQ)


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento semplice
Ribaltamento parziale parete pluripiano
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento composto
 Elevata snellezza paramento
murario
 Inefficace collegamento
strutture orizzontali
 Mancanza di presidi in
sommità
 Buon ammorsamento alle
pareti di spina

La geometria del cuneo è


funzione di:
 dimensione e posizione delle
aperture;
 qualità della muratura.
Umbria - Marche 1997
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento composto

Sellano 1997
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento composto

Umbria - Marche 1997


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Ribaltamento composto
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione verticale
Flessione verticale globale parete pluripiano

Isola di Nocera Umbra 1997

 Presenza di vincolo efficace in sommità


 Assenza di collegamento con le strutture orizzontali di interpiano (martellamento)
 Discontinuità costruttiva (materiali e/o sezioni murarie)
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione verticale
Flessione verticale globale parete pluripiano

Isola di Nocera Umbra 1997


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione verticale
Flessione verticale parziale parete pluripiano

Sellano 1997
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione orizzontale

Bozzano
 Assenza di vincolo efficace in sommità
 Presenza di presidi/buon collegamento con le pareti di spina
 Elevata luce tra le pareti di spina
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione orizzontale

Umbria – Marche 1997


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione orizzontale
Sfondamento della parete del timpano

Umbria – Marche 1997


 Martellamento trave di colmo
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione orizzontale
(danneggiamento edificio consolidato)

Sellano

 Cordolo rigido in sommità (inefficace connessione tra cordolo e muratura)


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Flessione orizzontale

 Buon ammorsamento alle parete di spina


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Meccanismi nel piano della parete


(II modo)
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Lesioni a taglio
Per discontinuità altimetrica

Sellano 1997

 Martellamento che produce lesioni con andamento inclinato


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Lesioni a taglio
Deformazione angolare

Palazzo Farinosi (AQ) 2009

 Lesioni presenti nei pannelli murari fra le aperture di uno stesso piano o tra un piano e l’altro
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Esempi di danneggiamenti
tipici per edifici in muratura
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Espulsione del paramento murario esterno di una muratura a sacco
Meccanismo di collasso tipico di murature povere
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Cedimento fondale
Il sisma produce un incremento di tensione che le murature scaricano sul terreno.
Ciò può causare cedimenti dello stesso terreno
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Umbria - Marche 1997

Meccanismo di collasso dell’angolata


Presenza del cordolo in copertura e assenza del collegamento tra il solaio intermedio e le
pareti. La muratura non appare di buona qualità (disgregazione della parete)
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Bazzano (AQ) 2009

Crollo di una parete che si trascina solaio e copertura


La qualità muraria povera ha vanificato completamente l’efficacia del tirante che è
rimasto in posizione senza la muratura intorno. La muratura si è disgregata
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Paganica 2009

Ribaltamento facciata di una chiesa


Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Paganica 2009

Interazione tra edifici adiacenti


Martellamento delle travi di copertura dell’edificio adiacente
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

San Gregorio (AQ) 2009

Disgregazione muratura
Presenza di cantonale in blocchi squadrati
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

L’Aquila centro storico 2009

Disgregazione muratura
Ammorsamenti inefficaci, muratura incoerente
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

L’Aquila centro storico 2009

Fuoripiombo
Meccanismo di flessione verticale
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Onna 2009

Prima Dopo
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Prima
Onna 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Dopo
Onna 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Prima
Onna 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Dopo
Onna 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Sellano

Prima Dopo
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Prima Dopo
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Buon funzionamento dei presidi
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Buon comportamento della muratura
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Abruzzo 2009
Buon comportamento della muratura
Università Politecnica delle Marche

DACS - Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture

Le immagini utilizzate in questa presentazione sono state tratte da:


- “Repertorio dei meccanismi di danno, delle tecniche di intervento e dei relativi costi negli edifici in muratura”,
2007, AA.VV, Decreto del Commissario Delegato per gli interventi di pretezione civile n. 28 del 10 aprile
2002;
- “Il percorso della conoscenza”, 2008, Dispense del prof. Paolo Faccio, Università IUAV di Venezia,
Diapartimento di Costruzioni dell’Architettura;
- “Costruzioni in muratura e meccanismi di collasso”, Dispensa fornita nell’ambito del corso di teoria delle
strutture, ing. Alessandro De Maria, Università degli Studi di Perugia;
- “Codice di pratica (linee guida) per la progettazione degli interventi di riparazione, miglioramento sismico e
restauro dei beni architettonici danneggiati dal terremoto umbro-marchigiano del 1997”, Doglioni F., BUR
Marche edizione straordinaria n.15 del 29/09/2000.
- “Letture sulla Meccanica delle Murature Storiche”, 1991, Antonino Giuffrè, Edizioni Kappa;

- “Preliminary Report on Damages Suffered by Masonry Buildings in Consequence of the L’Aquila Earthquake
of 6th APRIL 2009”, www.reluis.it

Questa presentazione è stata redatta esclusivamente ad uso didattico

Potrebbero piacerti anche