Sei sulla pagina 1di 2

IL SIGNORE CI GUIDA NELLA VITA UNA STORIA: IL SOL CALANTE

C’era una volta una nota musicale. L’Autore


Per il nostro bene, il Signore ci ha dato delle
Il Sacramento della regole di vita. Le ha date a Mosè: sono i Dieci
della Musica l’aveva chiamata SOL. Era una
nota molto bella, come ogni nota. Nasceva
Comandamenti.
dal verso dell’usignolo e dal flauto di un
RICONCILIAZIONE Io sono il Signore Dio tuo: bambino; la cantava il contadino e la pop
star alla tivù; ispirava gli artisti e i più
1) Non avrai altro Dio fuori di me. sensibili poeti e riempiva il silenzio delle
2) Non nominare il nome di Dio invano. chiese.
3) Ricordati di santificare le feste.
Ma un giorno – un brutto giorno – il SOL si
4) Onora il padre e la madre.
dimenticò di coprirsi in una giornata
5) Non uccidere. piovosa. Si buscò un gran brutto
6) Non commettere atti impuri. raffreddore e, con sua sorpresa, non riuscì
7) Non rubare. più a essere intonato. «Che strano», disse
8) Non dire falsa testimonianza. la gente provando a mettere a posto
9) Non desiderare la donna d'altri. l’autoradio. «Cos’è questo strazio?», si
10) Non desiderare la roba d'altri. arrabbiò il direttore d’orchestra. Il SOL era
diventato tutto rosso. Capiva di aver
E Gesù ci dice: combinato un pasticcio, ma non sapeva
come mettere a posto le cose.
Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore,
con tutta la tua mente e con tutte le tue forze. Le amiche note gli consigliarono di sentire
Ama il prossimo tuo come te stesso. l’Autore della Musica. Lui non si sarebbe
arrabbiato e avrebbe trovato la medicina
Prova ad immaginare come sarebbe: giusta. «Caro SOL», gli disse, «tu mi sei
caro e non smetterò di volerti bene
 una famiglia senza regole;
neppure quando sei stonato. Hai capito
 una città senza leggi;
però che solo nell’armonia il tuo suono
Rivedo la mia vita…  un gioco senza regole;
sarà bello, come l’avevo pensato io. Ora
 una strada senza semafori. vai, perdonato e guarito! Ma sii prudente,
perché tanti possano godere della tua
musica».
GESU’ CI RICONCILIA COL PADRE  Prima di fare qualcosa di importante  Sono leale e sincero, ho il coraggio di
chiedo al Signore di starmi vicino e di riconoscere i miei sbagli senza dire
Dio è un Padre immensamente buono e consigliarmi? bugie o inventare scuse?
misericordioso e non si stanca mai di Amarci:  Mi impegno a catechismo?  Mi sforzo di voler bene a tutti e non solo
Egli vuole che viviamo sempre in amicizia con agli amici e a quelli che mi sono
 Mi sto preparando a ricevere Dio nel simpatici?
Lui.
mio cuore con il Sacramento
Le 5 tappe del sacramento della dell’Eucaristia con buone azioni e In casa:
ascoltando le spiegazioni del Sacerdote,
riconciliazione sono:
dei genitori e dei catechisti?  Amo i miei genitori, li rispetto, cerco di
1. ESAME DI COSCIENZA ascoltarli e di aiutarli?
Con gli altri:
2. DOLORE DEI PECCATI COMMESSI  Amo i miei fratelli, le mie sorelle?
 Sono disponibile ad aiutare chi fa fatica
3. PROPONIMENTO DI NON o penso solo a me stesso e ai miei  Sono pronto a dividere con loro quello
PECCARE PIU’ comodi? che ho, li aiuto, so perdonarli per
primo?
4. CONFESSIONE AL SACERDOTE –  So giocare anche con chi mi sta
ASSOLUZIONE antipatico?
Ora confessa al Sacerdote tutte le colpe che
 Sono disposto a condividere ciò che ho, riconosci di avere. Poi al termine recita:
5. IMPEGNO CONCRETO O
oppure sono egoista e pretendo più del
PENITENZA
necessario?
O Gesù d’amore acceso,
 Offendo gli altri con parole e gesti,
oppure cerco di portare la pace? non ti avessi mai offeso,
Con il Signore
 So perdonare chi mi fa un torto? o mio caro buon Gesù
 Ho detto delle parolacce a Dio, alla
Madonna, a Gesù? Ogni giorno: con la tua santa grazia

 Ringrazio Dio per i doni che mi ha dato?  A scuola, mi impegno anche quando mi non ti voglio offendere più,
costa fatica senza lamentarmi?
 Mi ricordo di pregare ? perché ti amo sopra ogni cosa.
 Come mi comporto a scuola, nello sport,
 Sono andato a Messa la Domenica nel gioco, rispetto gli altri e le cose degli Gesù mio, misericordia perdonami.
impegnandomi ad arrivare puntuale un altri?
po’ prima dell’inizio?

Potrebbero piacerti anche