Sei sulla pagina 1di 21

La Storia del Jazz

lezione 3
Swing
Bebop
Riepilogo della lezione N2
Congo Square

Nell'era coloniale francese e spagnola della Louisiana del 18 ° secolo, agli africani
schiavi veniva comunemente concesso di lasciare la domenica fuori dal loro
lavoro. In una radura chiamata "la place congo" i vari gruppi etnici o culturali della
Louisiana coloniale commerciavano e socializzavano ed è li che anche gli schiavi
neri si riunivano festeggiando il loro giorno di riposo esibendosi in balli sfrenati
accompagnati da percussioni di vario genere in poliritmia incuriosendo chiunque
fosse presente nella piazza.
Storyville
è stato il quartiere a luci rosse di New Orleans, dal 1897
al 1917.
Il quartiere era noto in città come The District.
Nell'ottobre del 1917,
poco dopo che gli Stati
Uniti entrarono nella
prima guerra mondiale
New Orleans stile
1900 - 1920
• Jazz tradizionale dei neri nato
nella città di New Orleans.

• Nascono Le prime Band che


utilizzano gli strumenti scartati
dalle bande militari dei bianchi.

• Marcing Band, bande che


suonavano camminando nelle
strade in occasioni di feste e
funerali.

• Jazz Band, orchestrine stabili


che suonavano nei locali di
ritrovo.
Dixieland
(1920-1935)
• I neri si spostano nelle grandi città (Chicago) e nascono le prime band di
bianchi.
• Il jazz si diffonde in tutti gli stati uniti per mezzo della radio e dei dischi.
• Nasce il Boogie-Woogie: forma derivata dal blues ma più ritmata e
suonata al pianoforte.
• Questa musica viene utilizzata per accompagnare le immagini del cinema
muto.
• Nel 1929 crolla la borsa di Wall Street provocando una grande crisi
economica; molti musicisti perdono il lavoro, e la musica che era piuttosto
allegra, diventa più lenta e romantica.
• Nel 1932 con il New Deal di Theodore Roosevelt (26° presidente degli
Stati Uniti), l’economia riprende, aumentano i consumi e aumenta il
bisogno di divertirsi e di ballare.
“Jelly Roll” Morton
Ferdinand Joseph
LaMothe,
noto anche con lo
pseudonimo di
“Jelly Roll” Morton
(New Orleans, 20 settembre 1890 –
Los Angeles, 10 luglio 1941), è stato
un pianista e compositore
statunitense durante il periodo di
transizione dal ragtime agli albori del
jazz.
Louis Armstrong
Louis Daniel Armstrong (New
Orleans, 4 agosto 1901 – New York, 6
luglio 1971) è stato un trombettista e
cantante statunitense. Armstrong è
stato uno tra i più famosi musicisti jazz
del XX secolo, raggiungendo la fama
inizialmente come trombettista, ma fu
anche uno dei più importanti cantanti
jazz, soprattutto verso la fine della
carriera. Viene considerato una delle
più grandi e influenti personalità in
campo musicale del '900, e le sue
innovazioni interpretative hanno
permesso alla musica jazz di evolversi
ed espandersi, aiutandola a diventare
un genere celebre in tutto il mondo..
1917 Nasce il primo disco jazz con la
Original Dixieland Jass Band fondata
dall’italoamericano Nick La Rocca
Dominic James La Rocca, detto
Nick, è stato un musicista,
compositore, arrangiatore e
bandleader statunitense di origine
siciliana. Virtuoso cornettista, è
considerato un pioniere del jazz
classico, di cui fu uno dei primi Nick La Rocca
interpreti in assoluto.

Original Dixieland Jass Band

Tony Edwin “Daddy" Edwards Larry Shields Henry Ragas


Sbarbaro trombonista clarinettista Pianista
Lezione N3
Lo Swing e il Bebop
Lo Swing 1935 - 1945
• Il jazz diventa ballabile (la parola swing significa dondolio).
• Nascono le Big Band grandi orchestre formate da grandi sessioni
fino ad arrivare a diciotto elementi.
• Viene introdotto il vibrafono.
• Il jazz diventa commerciale e destinato alla classe media americana.
• Il jazz diventa molto orecchiabile e melodico, pulito e senza spigoli
(prevale la componente bianca).
• Nasce la figura dell’arrangiatore cioè colui che assegna le parti
scritte ai vari strumenti.
• L’improvvisazione ricopre un ruolo secondario.
Benny Goodman
• Benjamin David "Benny"
Goodman (Chicago, 30
maggio 1909 – New York,
13 giugno 1986 ) è stato
un clarinettista,
compositore e bandleader
statunitense, ed ebbe
grandi successi con la sua
Big Band ed è ritenuto il
più importante
protagonista dello swing.
1937 Sing, sing, sing, di Benny Goodman
Edward Kennedy "Duke" Ellington
(Washington, 29 aprile 1899 – New York, 24
maggio 1974)

Duke Ellington è stato un


direttore d'orchestra,
compositore e pianista
statunitense ed è
considerato uno dei
massimi compositori del
'900, oltre le etichette di
genere. Grande è stata e
rimane la sua influenza su
generazioni di jazzisti.
Cotton Club

Il Cotton Club è stato


un famoso e storico
night club e jazz club di
New York attivo durante
e dopo l'era del
proibizionismo.
Bebop 1945
• Nasce in risposta alla musica commerciale dello
swing.
• Musica aspra e spigolosa basata sull’improvvisazione,
ritmi veloci e irregolari.
• Prevale la componente nera in contrasto con la musica
morbida e melodica dei bianchi.
• Le formazioni sono composte da pochi elementi 4/5
circa.
• I musicisti assumono atteggiamenti aggressivi (occhiali
scuri, voltano le spalle al pubblico, portano banchetto e
pizzetto).
Dizzy Gillespie
John Birks “Dizzy" Gillespie
(Cheraw, 21 ottobre 1917, –
Englewood, 6 gennaio 1993) è
stato un trombettista, pianista e
compositore statunitense di
musica Jazz. Fu anche
cantante, percussionista e
bandleader. Con Charlie
Parker fu, negli anni quaranta,
uno degli inventori delle figure
chiave del bebop e del jazz
moderno.
Charlie Parker
Charlie Parker (Charles
“Bird”Parker, Jr.) (Kansas
City, 29 agosto 1920 – New
York, 12 marzo 1955) è stato
un sassofonista e
compositore statunitense di
musica jazz, ricordato per
essere stato uno dei padri
fondatori del movimento
musicale chiamato bebop,
oltre che per la sua
padronanza della tecnica
sassofonistica.
Charlie Parker and Dizzy Gillespie Hot House 1951

Potrebbero piacerti anche