Sei sulla pagina 1di 137

Informazioni su questo libro

Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google
nell’ambito del progetto volto a rendere disponibili online i libri di tutto il mondo.
Ha sopravvissuto abbastanza per non essere più protetto dai diritti di copyright e diventare di pubblico dominio. Un libro di pubblico dominio è
un libro che non è mai stato protetto dal copyright o i cui termini legali di copyright sono scaduti. La classificazione di un libro come di pubblico
dominio può variare da paese a paese. I libri di pubblico dominio sono l’anello di congiunzione con il passato, rappresentano un patrimonio storico,
culturale e di conoscenza spesso difficile da scoprire.
Commenti, note e altre annotazioni a margine presenti nel volume originale compariranno in questo file, come testimonianza del lungo viaggio
percorso dal libro, dall’editore originale alla biblioteca, per giungere fino a te.

Linee guide per l’utilizzo

Google è orgoglioso di essere il partner delle biblioteche per digitalizzare i materiali di pubblico dominio e renderli universalmente disponibili.
I libri di pubblico dominio appartengono al pubblico e noi ne siamo solamente i custodi. Tuttavia questo lavoro è oneroso, pertanto, per poter
continuare ad offrire questo servizio abbiamo preso alcune iniziative per impedire l’utilizzo illecito da parte di soggetti commerciali, compresa
l’imposizione di restrizioni sull’invio di query automatizzate.
Inoltre ti chiediamo di:

+ Non fare un uso commerciale di questi file Abbiamo concepito Google Ricerca Libri per l’uso da parte dei singoli utenti privati e ti chiediamo
di utilizzare questi file per uso personale e non a fini commerciali.
+ Non inviare query automatizzate Non inviare a Google query automatizzate di alcun tipo. Se stai effettuando delle ricerche nel campo della
traduzione automatica, del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) o in altri campi dove necessiti di utilizzare grandi quantità di testo, ti
invitiamo a contattarci. Incoraggiamo l’uso dei materiali di pubblico dominio per questi scopi e potremmo esserti di aiuto.
+ Conserva la filigrana La "filigrana" (watermark) di Google che compare in ciascun file è essenziale per informare gli utenti su questo progetto
e aiutarli a trovare materiali aggiuntivi tramite Google Ricerca Libri. Non rimuoverla.
+ Fanne un uso legale Indipendentemente dall’utilizzo che ne farai, ricordati che è tua responsabilità accertati di farne un uso legale. Non
dare per scontato che, poiché un libro è di pubblico dominio per gli utenti degli Stati Uniti, sia di pubblico dominio anche per gli utenti di
altri paesi. I criteri che stabiliscono se un libro è protetto da copyright variano da Paese a Paese e non possiamo offrire indicazioni se un
determinato uso del libro è consentito. Non dare per scontato che poiché un libro compare in Google Ricerca Libri ciò significhi che può
essere utilizzato in qualsiasi modo e in qualsiasi Paese del mondo. Le sanzioni per le violazioni del copyright possono essere molto severe.

Informazioni su Google Ricerca Libri

La missione di Google è organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e fruibili. Google Ricerca Libri aiuta
i lettori a scoprire i libri di tutto il mondo e consente ad autori ed editori di raggiungere un pubblico più ampio. Puoi effettuare una ricerca sul Web
nell’intero testo di questo libro da http://books.google.com
l

. .l
..

oigitizedbyGoo le
··'
o,,,,,,,b,Google

. .. ..-.
·: ....

.· .:

· ---~~igitizedbyGoogle
: ·. :.
·.·.
PORT ~·T· ...t.-rl : ::·:·~:.; :·•. : : :·:.
~ ~-~···· •••••••. # .
o SIA

COMPENDIO
DELL' ARTE DI CONOSCERE GLI UOIIHNI
DAI TRÀTTl DEL VOLTO.

co• TA~TATBB T~VOLB COLOB!TBo

'l . t

N AP OLI 1 fh6.

Si vende nello Gabinetto Le.llerario


Strada Nilo N. :a.

DigitizedbyG00_2 le :-.
...::.·. .... ..... ......... :. .:.
•. ·.· . . . . . ..
.:··.:
·. ..... : ... .. . . : .·. ..·.
:::.:·:·..: ·: :.. ::··.....

\
. .
IL L A_.v·i~:·~~ i,::J\ ..:-: : ~·: : ·.
·.... :. :. . .. . .. . . .. .
~. :

PORTATILE

L' uomo è certamente l' opera


più bella del Creatore; ogni pen-
siero , ogni affetto di lui. ha certi
tratti estemi che si corrispondono;
il loro espressivo linguaggio pre-
viene la parola. Simili ·tratti do-
vrebbero essere come lo specchio
della di lui anima; ma l' uomo vi-
zioso impara a fì'ngere , cerca aa-
scondere in sè stesso le sue passioni,
i suoi vizj , VOrl'ebhe pur far sot-
tentrare all' espression rlella· colpa
quella della virtù ; l' ipocrisia però
805294
. . ( 4)
·:~li: pre~ ~i~~~6 ogni suo soccor-
:. • · sq ; il·d.i.Jui esseJe intellettuale me-
:··.; ·~ur~=a· ·ij~~si ·~~rit~ l'essere \ fisi-
co , giacchè in realtà le abitudini
dell' anima influiscono sui tratti
esterni , e questa vet·ità per l' ap- ~~,·
punto è queJia che l1a dato origine
all' arte fisionomica •
. Pressochè tutti !gli uomini fanno f
uso giornalmente di quest'arte; ma
in qual guisa l di quell' atte fisiono-
mica incerta che so1tanto sino ad
un certo limite posson"o procacciarsi
mercè il commercio del mondo;
ignorano essi le regole sulle quali-
è basata, e ben sovente il solo di-
sgusto che provano all' aspetto di
un qualche volto, basta per far ad
essi condannare colui che Io porta.
Quali giudizj ! Toccava all' uom:>
istl"Ulto , al vero filantropo il ret-
tificare consimili errori. Lavater fa
( 5)
qU:éUo che· intraprese quest' opera;
le. di lui profonde ricerehe, la bra-.
~n,a d,i, rendeni utile •i suoi aimi)i
gl' ·insegnaroao a coo06ctr l' uom.o,
e a :definire sino a Cfùal punto pos-
sa 'tèdtmu imp_resso sul di lui volta
il suo caratteFe morale; ~gli fl.l che
aeò un'M'be 118'Velb , cbe percorse
1Jo eaiiiJDiao. poe» hattuto.; ai h egli
f.wse òi troppo innol_.ato quande
bedette di peter • deteJIDlÌnare il
carattere degli oem.ini. òia cenfor-
truta.ione delle mani, degli m·e~chi,
ccc. 'l. qoaado put'e ai~ DÒ Il tutte
questi pa11ti uaa particol8re espres-
sione di edi hon.sqno liil'lcettibili?
Talvù-ta i di hti giudizj so.e. az•
.t~~rdosi ; e &iD§Olumnte qoamf.ct
r
~· sU tal. :bisi ; ·niÌ 'f*'Ste SO•
DD lbacchie Wggieri , e Laf)ater'
•arà . •ai . -sempre la gaida di ,bi
€:erea la .-urità.
Lavater Vol. I. :l
( 6 )
: Già uomini celeberrimi de!r an·
tichità, un Galeno, cioè, . , un A-
l'istotele, un Polemone·, . un A._
d amanzio e vini altri avevano trat-
tato di questa materia; ma ,tutta
la lora scienz.a posava su deholis;.
sime basi; . alcuni vaghi segnali ,
tratti dalla ~conforma»one delle
membra ;, la rassomiglianza di qual-
che ·parte del corpo umàno con
9.uello dei bruti bastavano a con-
fermali nella loro opìnione ; 4foro
scritti intorno a questa materia so-
no , lln tessuto di sogni e di. wn-
traddizioni ; la loro dottrina fisio-
nomica non è gran fatto dissimile
da q~elle antiche' ricette eJDpirichc,
mostruoso amalgama ·di mille· me•
dica menti il c1,1i effetto si: va· di per
sè reciprQCa.mente distruggendo ; ·l~ _
)oro osservazioni non erano gradir'
che più sicure di quello che lo sa·

oigitìzedbyGoogle
( 7)
rebbe la guang1one di un: amma-
lato mediante tali rimedj; e per
verità a buon diritto. possiamo noi
meravigliarci di ciò , .quando pur
sappiamo che lo spirito d'·osserva-
zione era assai generalmente dit·
fuso fra di loro.
Più vicino a' d~ nostri , credette
il Porta di travedere. il vero fra
simili assurdità , e per :ciò letriunì
nel suo tJ·attato della fisonomia ·;
ma pon per questO! furono ess~ del
tutto obhliate.
Un altro metodo fisiologico, non
meno ridicolo ( e le cui fonda-
menta sono ~ncor più futili ) , rim-
piazzò quello degli anticbi : noD
più da~ la rassomiglianza degli. uo-
mini coi bruti, non dalla confor-
mazione delle .loro membra si vuol
cSta giudicarli ,; ma bensì da certe
prominenze e cavità del cramo ,
( 8)
invisibili ad ogni occhi& , :e clte
forsE" ncin esistetteto ma:i ~e non se
nel cervello eli chi invent~ Cfll'esta
iÌngelare dourìna. ·
Ma non allontaniamoci dal no-
stro scopQ , e torniamo a più van...
taggioso soggetto. -
NQi c~ faremo ad awatizzare le
varie parti che co111pongon& il -yo}..
to umaao , e procurereJIIll) di non
mettere ÌQ campo che assenionl
fondate sopra fisiche l"aJÌMli ; eiG
non pertanto esistono eèrti feno•
meo~ fisiologici cui non è possibi-
le spiegare ; ma la più se..-era spc..
rjcnza ne ha confermata la verit.à ;
e sarebbe un esporci ad. un rim,.
provero di pirronismo il tacerne.

o,,,,,,,b,Google
- ···--- .- -- -
. DEL CAPO.

·Un capo grosso , una pic- 'con


ciola fronte triangolare , annunzia
uno ~irito privo di energia . .
Un capo il di cui cranio sia ca-
rifO di grascia· e di carne denota·
per l' ordinario uno spirito limi-:
tato ; e con miglior ragione poi·
se questo stesso capo è anche pic-
ciolo e tondo , annunzia in allora
una stupidezza tanto più grande ,
in quanto che pretende d' avere
dello spirito . .·
L' òccipizio compresso o cl1e,
per meglio dire , presenti. una ca-
vità , indica uno spirito debole,
talvolta caparbio e mai sernpre li-
mitato ( TaP. Y. ) .

........
__ .. ·- ~ ...............
__..:!-
~ r ~ oigitizedbyGoogle
( IO )

Dalla conforma7.ione della fronte .


e dalla di lei capacità si p1tÒ {or~
mare un giudizio sulla miiura del-
l' intelligenza dell'uomo.
Una fronte dolcemente arcoatct
e senz' alcun angolo denota dol~
cesza e bene spesso uno spirit9-
senza energia ( r. tav. XX.IY. )
La fronte aperta , liscia , indi-
ca la tranquillità d'animo; la ru..
gosa scuopre il bollore delle pas-
sioni , il turbamento delf aniMa ,
la vecchiaja; ma in questo ulli·
mo caso le rughe sono assai piÌl
regolari, meno interrol\e e ~oa
tanto vicine agli occhi.
Se le rughe occupano soltaQlO:
la parte superior~ della fronte, dou,..
no alla fisonomia ®a cert' a.ti~ ~
..
• C. I l )
stupidità che tfllvoka a' approasillla
atta semplldt•.
· Le rogbe 'Perpeaclicolari dtUa
fa:Otrte ·danno di che sperare aaa
grande energia ed applicllllliMM J·
ma qualura siaao illterleOIIte da
ailre t del'lÒtea bitto il .eoatrario.
· Una tTmtte éoperta d.i -hn1oazoii
e protu'beran21e , il'teg.ri :CIII!atte-
ri~za il fempèr~ c4illlerluo.
( Y. tav. XXII. )
· ·Se a 'f'lètlé. pwte iA .cui il •a•
si ceHgi~ aUa tì·onre · trdyimi
rdghe orizzontali t si può d~ume..:.
l '
ne ua earatter'e ·~ ·ed inserui.-
bae ( r. ttW. YIII. )
:Profonde ioci6iflfli pel"pell41icota-
ri fra le doe sapracc~ia tara\te..
rizzano. le perseile di moiro $piri:.
to , purcbè totta•olta non siano bi-
lanciate da ahre positiTamctnle co.n-·
VadditkH~-- '.

- d _ , ..
( ,12 )
Allorchè la vena frontale appa-
risce distintamente .in mezzo ad
una fronte aperta, liscia e. rego-
lare , ·annunzia essa straordinari
talenti. ·
Se la fronte forma una per~tta
perpendicolare dai qpelli alle so--
pracciglia , denota una totale man-
canza di spirito • . ( V. tav. V. )
Qualora questa medesima per-
pendicolare sia at:còata ve.-so la ci-
ma , promette uno spirito profon.'
do, freddo e riflessivo. ( Y. tav.
xr.) .
Una fronte rotonda e prominen·
te , com' è ordinariamente quella
dei fanciulli , indica uno 'spirito
debole; se promineotissima, Hcol-.
mo della stupidezza.
· Se verso la cima la fronte è ro-
tonda , sporgente alquanto all' in-
fuori e discendente in linea ·retta~
( tS. ) -
promette un grand'intelletto, uno
spirito frritaflile , ma ; un cuor di
macigno ; . s_pe~so .~ncora una ~l
fronte earà't~i~li" :t• ~mo melan-
t:onìCo. ·.. ·
Una fronte s~ret~a ~enofa g~e~
ralm~nte · :uno spirito mdocile.
· Se la . frònte è compressa ~a·)!' i11•
dietro , s~ ne deye · presumere un
èar~ttere' focoso e poco riflessi-
('(> ., e in 'singcilar ·moc!o poi se l~
ossa degli oc~hi non is~ero
in f11ori gran ch'e. ( Y. tav. ]{XJT.)
Le fronti atte a'nnomiano un naP
tura/e capriccioso.
L' osso detl, oechio 'Sagliente . e
ben conformato promette · attitudi~
ne ai 4l!Hf'i di spirito. -

o,,,,,,,b,Google
-~----
( 14 )
Dt:L~E SoPu.cciCu.À..
' : r .' .: .
l ! ., ·

~ sopraccigli~ picciole sono un


..

. 1

segno infallibile di flemma_. ( .~
!~v. XIII• .
O~izzontal~ , indicano . un carat·
tere . maschio e vigoroso. ( Y.tav.
YII.. ) : . ..
. Se. ~ i~ parte Ofiz.zontali .e in par-:
te curve , annunziano .l' e~T'f;ia . ~
l'ingenuità. .. .
Poste assai in alto , denotano
quas1 sempre uno spirito incapa·
ce di riflessione.
Una distanza grande da un so- .
. praccigl~o all' altro promette faci-
lità t! idee , spirito calmo e tran.~
quillo. ·
Quanto piìvle sopracciglia s' ap-
prossimano agli occhi' rtanto più
si può presumere solido e riflessi-
vo il carattere •

..
(, l5 ) ' .
·· Le s~pracdglia i in~rs~ate -ed
angol~se indicano.~p~rito ~'ro~"".
fore. l " n ·.· .

Rozze · e disordinate·~ sono •intli·


zj di una gran·ìJe' vil'acità.
Dens~ , compatte , · ben ordinàt~
e per così dire: tirate ; a .JivelJ.o ~
. • • • l • . • .
annunzaano qu~l ·sempre· lltl· zn-
telletui solido , un .sentimento in'.lo.
o0 enuo e p"ermo~
.· i .,
. . l

DEGLI r Ocau. . ".. . .

Agli occhi in particolar modo


sembra riservata la ~d~stà di espri-
mere i moti dell' anima , di deno-
tare i sentimenti' del · c~ore•. ,, ' ·
· Gli .occhi cilestri sono ben '50'" ·
vente' il retaggio del flemmatico, .
e talvolta de!aotano ancorala Tfrol-
lez~ e la debolqzza. ·

o,,,,,,,b,Google
( tV)
l - SGIJO i' Jncll~o.. ,delr ener-
sid-. (•~ .·
Verdastri, indicano spesso il tem-.
p~~UJ 9~til!; ·-ed, al!Qra le
· . palpehr~ rOU<J•. ~o~ ~~te e ta•
pmiiate ( Y. fa•.• XXI~. }
, Q0anda. gli OCAMàQno ~cuti dal-
la.p arie del. ._, ~ JfQ~Dettono spi-
ritO -e·, sYJB6Jità. . . t . . ' . o\'
Quelli la di cui pal,ebra. SUfe-
riot·e taglia diametralmente la· pu-
pilla , annQftlM~ .._ 14gacità e la
furberia•

•1 .llJn.; NAso. ·; ... ·

Quan~que . di no• -~ 'srr•$-


sioae rsia soeeottibile. il Jj1p60, JU'e

· ~)'- NLtt. t&, t1t10 .pt~· il:veden . tfn-.


giunta la più so!~~~gs!ne. a :P; .
st' occhio medesimo,
.. . ·

o.,,,,,,b,Google
( •7 )
~alla di1 lui conformazione c posi-
zione, osservate :rappot·lo alle altre
parti del volto, si posson desume-
re caratteri certi. ·
·Un naso aquilino annunzia un
carattere imperioso e passioni ar.:.
denti. ( r. xxr. )
tav.
Un naso a !'pina larga pt·omet~ ·
te qualità grandi. ( r. tav VII. )
Quando le ale del naso sono mo-
hili e hene sviluppate , indicano
inclinazione alla sensualità.
Un naso curvo alla radice an-
nunzia un carattere nato . per co-
·mandare , fermo ne' suoi proget-
ti ' e ardente nel proseguirli. ( r.
tav. XI. )
L~ narici piccole danno a dive-
dere uno spitito timido. '
Un naso appuntato è pr~rio del-
l'uomo collerico. ( r.trw. 'J(Xll.)

. Lc11ater Yol. I. 3

o.,,,,..,b,ç oogle
( 18 )

D.tLLA Bocc1.

La bocca è appunto quella ehe


in più particolar modo caratteriz-
za la fisonomia ; essa esprime quasi
sempre lo stato interno dell' ani-
ma ; essa è il tratto più espressivo
del volto ; sarebbe impossihil cosa
il determinarne le delicate ed infi-
nite gradazioni.
Una bocca le cui labbra &iano
grosse e carnose , denota la s~n­
srtalità , la pigrizia , e caratteriz-
za mai sempre l' uomo flemmati-
co. ( Y. tav. XIII. )
Un a bocca soventi volte chiusa ,
e con labbra serrate e assai rile-
-vanti ' è propria dell' avaro ( r.
tav. XIX. )
Quancfb il labbro inferiore è ar·
rovesciàto , annunzia una fredda
bontà. ( Y. lav. XI'Y;•.)

o,,,,,,,b,Google
( rg )
Una bocca stretta ed i a C\li non
si scorg• l' orlo delle l"hhra , pro-
mette uno spirito applicato, ami-
eo dell'ordine o della proprietg.
,( r. tav. lP. )
Se questa medesima hecca ri·
monta 4lle due estremi.tà , denota
a,IJèttazione , pretensione , vani-
tà , mtJlir.ia.
Una gran distanza dalla bocca
al naso designa mancanza di pru-
denza.
Labbra grosse , rilevate e ben
proporzionate denotano un carat-
tere incompatibile colla falsità ,
colla malignità e co.lla plltà, ma
propenso alla voluttà.

Un mento avanzato, prominen-


te, annunzia mai sempre l'en~rgia.
( r. tay. xx. )

o,,,,,,,b,Google
i .. .........._:.,..: - --
_( 20 )

Appuntali), denota ~ene .spesso


l' mtuzia ( . 17. tav. I. .)
Se all'opposto .indietreggia , in-
dica un carattere privo di energia.
Un mento di forma regolare pro•
mette uno spirito sensato ed un
cuore h.enejico.
Piatto , annunzia un tempera-
mento freddo. (r. tav. XXP II. )
Molle , carnoso e con due pro-
minenze ; indica la sensualità.
Piccino , denota la timidezza.
Rotondo e con fossetta , indica
l.t bontà.

DELLE GuANcE.

Le guance carnose annunziano


ht>ne spesso un appetito sensuale.
Qualora vi si scorga un certo in-
fossamento triangolare , egli è nn
segno infallibile d'invidia e gelosia.

, '· __ . o''''''"' ,,Google


. .( 21 )

La rozzezza e fa brutalità un·


primono sulle guan<* mgbe asn1
gt·ossolane.

DE' CAPELLI.. '

I capelli corti , neri , duri , ere-


. spi fanno supporre un carattere
poco irritabile e spesso privo di
ogni sensibilità.
Biondi e molli, annunziano lut-
to 1' opposto ~ e sono qu~i sem-
pre l' in.dizio deUa. dolcezza.
Un cont.rasto. singolare fra il co-
lore de' capelli e quello. delle so•
praccìglia. dehbe- is!lirat.e la. dilli.·
de~Zjl.

Dcx.. CoLLo.

Un collo.. prolungl,lto iw.lic.i.l: un:.


çar-altere lel.l.(o...

o,,,,,,,b,Google
( 22 )
Corto e grosso , denota l' uom()
collerico , e in singolar modo poi
se le vene ne siano assai apparen-
ti. ( r: tav. XXII. )

Noi ~on ci estenderemo più ol-


tre sulla espressione de' tratti della
fì.sonomia. Qui dopo , unendo l' e-
sempio ai precetti , compiremo la
riunione de' caratteri proprj a cia-
scuno di questi Jratti,

- -~
· o''''''"' ,,Google
l
l
l.

.. " ...
,• . "
,jV" l.
( :J3 )
N.o I.
Invano si cercherebbe su questa
fisonomia l' espressione delta leal-
tà; quel ~ento alquanto appunta-
to , se vie n ac"com pagnato da oc-
chi piccini ed· astuti , indica mai
sempre mancanza di sincerità. Quel-
le bocca obbliqua :pon presenta già
un cara.ttere di bo~tà , e la labbra
serrate lasciano travedere l'avaro;
questi tratti tutti insieme costitui-
scono la fisonomia di un vecchio
astuto, mentitore , dedito all'ava-
I·izia , e di un carattere fermo fi.
no all' ostinazione.
L' andamento di un tal uomo
debb' essere vivace; parlerà lenta-
meQte e con circospezione , giac-
chè la diffiden~a è base del di lui
t:anUe.re.,

o''''''"' ,,Google
( !l4 J
N.o Il.
Questa flsonomia è quella d' un
uomo suscettibile di graude abili..
tà .negli aflàri ; la pal'te superiore
del 'capo , sommamente elevata , è
liegna caratteristico e<l infallìobile
del calcolatore, den" uomo profon...
do ; egli riescirà assai bene in
quelle scien~e per cui esigonsi pre-
cisione , profondità, ed app.Jicazio~
ne assidua ; po.trà essere buon 'geo~
metra , ma non sarà mai buon poe-
ta ; mai s• innalzerà egli fi.rio al su-
blime .. Ciò noDt pertanto non r~tt·o-..
Yansi in questi tt·atti quella fer~
~ezza e severi~à che caratterizza ...
110 la, fisonotni.a n• 0 · X,V; il tem,..
1,eramcnto sanguign.o vi dominll.
~ssai piì1 , e pa.r ·che indich,i qual~
d1e pwpen.sit<>ne ai piac:et·i ;~ spessn
an~i tralascel'à, i proprj.' Mrari ·, pel'-
, darsi lo{o in braccio pi~ liher~
~n te..

o,,,,,,,b,Google
;.
-: : ·.

: : : .. ;< ·. ....

r
' ..
. . . .·. '".
~ -

o,,,,,,,b,Google
.. ... ..
·~ :
·•
.;'•'...

o''''''"' ,,Google
.
.. . ..
:........ ·

. ~·:·. . ·~c.,'":: .• •.: •• ! .: - ",. . ~

o,,,,,,,b,Googlg
.( :l5 )

N.~ III.
.. A prima vi5ta si distinge in que-
sta fi~onomia un :cara~tere di pror
bità ; la bocca esprime ad un tem-
po la bontà , la dilicatezza e l' e-
sperienza ; il mento alquanto prOo-
minente e triangolare car~tterizz41
uno spirito fermo , non caparbio ,
ed un cuor benefico. La f.ronte ed
il naso nulla presentano di gran-
de; troppo grande è la cavità che
l' uno dall' altro li divide ; ciò non
pertanto ~ssi denotano lo spirito ;
quella bocca , il cui taglio è di-
ritto , ed in cui poco app~re l' o~lo
delle labbra , designa mai sempre
l'uomo applicato, amico dell'or-
dine e della pulizia.
( :.a6 )
N.• IV.
~pirito metodico e amore del-
t• ordine , ecco i caratteri proprj
di questa flsonomia ; la bocca "ri-
stretta ed in cui non iscorgesi l' or..
lo delle laLbra annunzia uno spi-
rito applicato , amico dell' ordine;
la parte inferiore del viso , alquctn-
to incavata , prorp.ette un uomo di..
screto , modesto 1 grave e riserva..
to ; non saprebbe piacergli tln' ope•
ra qualunque, s'ella non è chiara
e metodica ; egli non &~ innalzerà
mai sino all' invenzion poetica, nè
passerà mai i limiti di una scru-
polosa esattezza. Minuta e ben or-
dinata sarà la di lui scrittura; leo..
to e grave il di h~i passo ; nC?n fo ..
cosi , ma chiari , concisi e pieni di
buon senso saranno mai 11empre i
di l.Qi discorsi.

oigitìzedbyGoogle
..·..' • l ~ '

. •,

.···. .,. ; • • ~ J
·:
...
" .. ' : , .... .
' .
..... : :--'
, ..~ :· ·~~
.' .
.. .. . ..
.:: .. :.
..... : ; .. . .
.·. .: . ...·= ~ • ~ .: ... ~ . :- . •-...~
_
........

o,,,,,,,b,Google
N. 0 V.
Uno spirito pesante, limitato,
eaparbio , ed una crassa ignoranza.
s-ono i caratteri impretetibiii della
presente fisonomia. È da osservar-
si che quante volte ad un simii
naso s' uniscano labbra grosse , si
può arguirne un carattere ostina-
to ; e ciò a miglior ragione , qua-
lora ai tratti suddetti aggiungasi
inoltre un naso perpendicolare , e
singolarmente poi se l' occipizio ,
in luogo di convesso , sia un po,
concavo. Per questo uìtimo tratto
si può applicare il principio gene-
rale che qualunque concavità no·
tabile denota sempre la debolez·
za dell'organo che ad essa cor.
risponde.

o,,,,,,,b,Google
( ~8 )
N.o VI.
L' ubbriacltezza è quella che ha
. sfigurato questo volto; ogni di lui'
tratto denota un tal vizio; la na- ·
tura non aveva formato così quel
naso; quelle labbra, quelle rughe ,'
tutto concorre ad e~primere una
sete insaziabile ; quello sguardo ha
perduta quell' energia che in pri-
ma dovea possedere.
L' uomo dedito all' ubbriachcz-
za ha pressochè sempre rosso it
naso e rosse le guance , c bene
spesso di un tal colore sono orlale
anche le palpebre. In generale la
di lui pelle è floscia e rugosa , e
~ingolarmente poi sotto il mento.
0 / 1/.
1/- 6'.

.. .. . ··:. ..
~
.' .

.. :.... : . ; .. .. ., • . ·.. :. .:;..


'•
·, .

o,,,,,,,b,Google
--
.
' '• : . ~
...
...... ... •

______o,,,,;,.,b,Google
.jl/' 7·

:, .... : ' . - ~ ~ .. .- ... .

o,,,,,,,b,Google
( 29 )
N. 0 VII.
L' orjgina]e di questo ritratto sa
godere della vi tP da .saggio; s' egli
non sa raffinarne i piaceri, ne sfug-
ge almeno gli eccessi. La qoa]ità
del di lui spirito è tale da far sup-
porre più. mollezza che severità ,
più dignità ch'elevazione, un ca-
rattere fc~mo, anzichè passioni vio- . ·
leute , ·. una vivacità passeggicra ,
anzichè un risentimento di gran
durata. Scorgesi benissimo dal so-
pracciglio quale è la parte che la
collera può avere in quel capo ;
l'occhio .è un misto di melanco-
tia e di tl.emma ; simile amalgama
scorg,esi anche nel contorno , dal- ,
l' orecchio insino al mento ; ma
nel profilo osservato tutt' insieme si
travede un fondo sanguigno rin-
forzato da uno strato collElrico.
( Estratto da Lavater. )
Y(J/. L 4

o,,,,,,,b,Google
, l
( 3o )
N.• VIU.
La ruvidezza vedesi dipinta nei
tratti di questa fisonomia ; le rughe
vicine agli occhi e quelle singo-
larmente che sono presso alla ra-
dice del naso ; l' angolo &aglieo.te
formato dalla parte inferiore delle
guance presso alla bocca , tutto an-
nunzia un carattere ruvido ed in-
sensibile ; la prominenza del mento
ind.ica una certa energia , e la for-
ma della fronte annunzia uno spi-
rito freddo e riflessivo ' ma non
promette già un carattere docile •
. n temperamento.melanconico do-
mina 'llssai visibilmente eu questa
fisonomia.

il'

ìil

o,,,,,,,b,Google
.•.
.·.. .. .. ; .. ..···.

o''''''"' ,,Google
·.. : .,•
.....·. . ..,
. .·
~

o''''''"' ,,Google
...:
... ~ ~..
.
. •· . .:...
. ~-

- ..·
..
....·

.................... . ... : ....
. . ~..
. . (

o,,,,,,,b,Google
N. 0 lX.
Quell' occhio vivace , quella boc-
ca che lascia t1·avedere l' inclina-
2ione ai piaceri , quella oamagio-
ne · vermiglia , quelle sopracciglia
dolcemente arcuate caratterizzano
l'uomo sanguigno. Esso ha per
l' ordinario la fi.sonomia , espressi-
va , gli occhi bene spesso cilestri
e sempre vivaci ; pare che la na-
tura lo abbia trascurato dal lato
delle forze fisiche , per colmarlo
delle più preziose qualità dello spi·
rito ; esso commovesi ~ssai facil-
mente ; piccolissima cosa lo afftig..
ge ; ma ~oche un istante bas~a per
consolarlo. Siccome i tratti del vol..
to degli uomini sanguigni esprimo-.
no sempre i loro interni se.Qtimen.•
. ti , t.roppo malagevol cosa sareh·
be per esso loro ~l fingere ;· essi 1\0I\

o,,,,,,,b,Google
( 52 )
sono vendicativi; l'animo loro è.
sempre aperto alle soavi emozioni
della pietà c dell'umanità; l'amo-
l'e più di tutto li predomina po-
tentemente , ma si può ri,nprove-
rarè l()ro l' incostanza.

o,,,,,,,b,Google
, ..
: ··:
. •.
~ ....' .. ...
Jt!P'!o.

Digitized byGoogle
( 33 )
N.o X.
Quella fronte indica una dispo..
sizione di passaré dal genio alla
pazzia ; a.l primo sguardo vi si scor-
gono molle trQppo estese, o, pe~
meglio dire. , ~na certa specie dì
contrazione interna~ Ques~a osser-
vazione acquista se~pre più fon-
damento. ~llora quando la sinuosità.
frontale ter.min~ io p~n~a '· ~ndi~.io
quasi certo di paz.zia~
Quell'· uomo che ha \1D&. fiso"o.-
:plÌa simile a questo parlerà cop,
presleua ; i di lui discorsi ~aran....
~o diso•·din.ati e interrot~i ' e
bene.
spesso egli sarà distratto ed asso.rto,
in un.' e~tas~ ~ro,fo~da.

o,,,,,,,b,Google
( 34 )
N.o XI.
un carattere ' capace di grandi
cose, un patriotismo degno del- ·
l' antica Roma , un coraggio eroico ,
ecco i distinti vi di questa fisono-
mia. Pure si osserva .in essa che
se promette di molto, annunzia
però un uomo soggetto alle de-
bolezze dell'umanità ' un uomo che
il bollore delle passioni e un fal-
so punto d' onore strascineranno
ben sovente oltre ai lìmiti della ra-
gwne.
Quel naso aquilino , curvo alla
radice , indica un naturale imperio-
so e focoso; la mancanza di cavi-
tà sufficiente alla base della frònte
e la poca saglienza dell' osso del-
l' occhio annunziano che la rifles-
sione durerà gran fatica a ricon-
durlo sul buon cammino quando
se ne sarà allontanato.

o,,,,,,,b,Google
. ... ..
.. ,
>
''

,• ,
. : .. . . .. .. ..
. ·.. · . . . . .. .
" ~ ~
•'" • • ~ r • •

:
~

..... . ~ ..·. : ~ :, ..·~.:: . .. --~·-.. ·:


........... : :· : ·: ·..
_; - '":
... .. . .

o''''''"' ,,Google
( 35 )
N.o XII.
1;
In questo profilo scorge osser-
vatore la te!ita di un filosofo,; in-
vano cercherebbesi in essa il corag·
gio, e meno poi quell' eroismo che
produce le azioni luminose , giac-
chè è incompatibìle col contorno
del naso che nulla ha di teso , e
colla troppo grande concavità che
vedesi alla di lui radice ; ad onta
di dò s' osserva in questa fisono-
mia un delicatissimo sentimento ed
uno spirito filosofico e ,profondo.

------ o''""''"'Google
( 36 )
N. 0 Xlii.
Contorni caruosi, rotondi e sen-
.,, alçunl\ tensione , sopracciglia sot-
tUi ed elev_a te , labba·a molli e gros-
se , eeco i tratti principali a cui
ri<:onoscere ~i possono · i tlemmatici~
essi h'-nno. quasi sempa·e gli occhi
cilestri e $enza vivacit~ , il cape
sovente rotondo 1 la pelle bianca
e poco; co!o.r.ita ,' i capelli bjondi
o. c:astagni e che naturalmente si
arricciauo ; la lo~o fl'onte rotondtt
a~nun~ia uno spirito incapace d'e-
~ergja i bene spçsso hanl;lo kssi un~
statura quadra~a e 1\Ssai belJI,l e buo-

formato i.
~a cèra; pare che la natura abbia
loro corpo a spese dello
spirito, g~accbè le di lui fun2.ioni
c · quelle del corpo cziandio sono
eseguite a~sai lentamente.

o,,,,,,,b,Google
(/f!:J3.

o''''''"' ,,Google
·. .·.
.· .
. . ....
_ ·~ ..
·: . .•


.
.. • l
. .#".' ·~ .
--·
... . :· -......

o,,,,,,,b,Google .j
( 57 )

N. 0 XIV.
Quella fronte quadrata promette
una vasta memoria e molto buon
senso , ma la di lei perpendicola- ·
rità annunzi~ una certa inflessibi-
lità di carattere che. può degene-
rare in caparbietà ; il labbro infe-
-riore alquanto cadeute e q1.1el men-
to piatto sono indizj di una fredda
ma sincera bontà.
Questa fisonomia è qu«!fla di un
uomo prudente ed illuminato ; le
di lui pr·oduzioni non saranno mai
sublimi ; non è di lui rctaggio l'e-
stro poetico ; ma risoluto per ca-
raUere, farla fronte a tutto, terrà
un posto distinto nel consiglw e
pot1·à soprattutto venir utilmente
im ieg'ato in ricerche e discussioni
laboriose.
( 38 )
N.• XV;
Una simile fisonnmia è tutta
}lropria di un uomo natD. per gli
.d'ffari ; quel fronte non è per cer•
to quello di un poeta o dell'uomo
la cui focosa immaginazione è por-
tata oltre i limiti della ti-edda ra-
gione ; quel fronte elevato e ro-
tondo verso la parte superiore pro-
mette uno spirito assodato, freddo
e riflessivo; il naso annunzia fer-
mezza ; la bocca presenta un ca-
rotttere di boot~ , ma le- labbra as-
$al fortemente p.ro.nunciate indica-
no una leggier tinta collerica ; il
mento ispirar deve la confidenza;
un. tale uomo sembra formato per
essere essenzialmente vantaggioso;
uomo d'affari , avvocato o com-
merciante, sarà se~pre rispettabi-
le per la di lui lealtà e probità.

o,,,,,,,b,Google
o''''""''rGoogfe
.. :
..... .
,•

o,,,,,,,b,Google
...
..·... ..
• <# : • •

..
., .·

Digitized byGoogle
o,,,,,,,b,Google
( 3g )
·N. 0 XVI.
Fermezza ; buon discernimento
e profondità · sono i caratteri più
notabili di questa fisonomia ; la co-
stituzione ossea di quel capo an-
nunzia uno spirito fermo e che non
si lascerà smuovere sì di leggieri ;
ciò che egli avrà ben colpito una
volta , non ·gli sfuggirà più; egli
andrà sempre dirittò al fatto; di-
sporrà i suoi materiali con rifles.
s.ione ed accuratezza , ma senza
buon gusto ; la fronte è troppo in-
tavata , e tale particolarità fa non
picciolo torto al di lui carattere.
Questa fisonomia è propria in
particolar modo dell' uomo dedito
~r istato ad affari litigiosi, come
sarebbe , per esempio , ad ·un in·
tendente.

oigitìzedbyGoogle
( 4o )
N.o XVII •
.Questa fìsonomia annunzia [il se-
vero censore ; egli non avrà indul-
genza alcuna per le pazzie degli
uomini ; li guarderà con occhio pie-
toso quando si allontaneranno dal
buon cammino; il di lui sguardo
scrutatore indovinerà i loro pen- l
sieri , nè temerà egli mai di dir l
loro la verità.· La di lui bocca non . \
lo fa già supporre grau parlatore ;
chè anzi all' opposto penserà egli
l
molto , e parlerà poco ; la forma
della fronte caratterizza un uomo \
1
dotato al maggior segno delle fa-
coltà . intellettuali; ciò non pertan-
to il di lui spirito sarà metodico ,
e sarà di lui guida la ragione ; le 'l \

sopracCiglia caratterizzano un pen-


sator · profondo , e la forma poco
regolare del volto promette uno
spirito originale •.

o,,,,,,,b,Google
JVò' l'l.

·'

l
L.. o,,,,,,,b,Google
. : ... . .......... : . .
.... : :.: .
. ·. .

...
• : .··=· ~~ ~:.: ·:.:: ....
..... ..... : :" _· - ... .·
: ..........

o,,,,,..,b,Google
..
• .i • • .i .

o''"'"'b,Google
~/8.

.. .. ............ ·.
•:.·•• : ': • !_.....: ...• :• .:• ....·. .. ..
- ~

o,,,,,,,b,G ~ogle
( 41 )
N. xvm.
0

La bontà , la lealtà veggonsi di-


pinte su questa fisonomia : essa
non è quella dell' uomo di mondo
soggetto alle leggi dell' etichetta
ed agli usi della civiltà ; quel vi-
so su cui sta impressa l' ingenui-
tà , par che appartenga all' infima
classe del popolo ; i tratti che lo
compongono annunziano quella spe-
cie di forza muscolare che ben di
rado hanno in sorte i fortunati abi-
tanti di una grande città. Tale qua-
le è, però , prova egli che le più
belle qualità vcggonsi dipinte in
modo assai chiaro sul volto del-
l' artigiano' del pari o su quello
dell'·uomo della più distinta con...
dizione. ·
Se il primo n.on conosce la di-
licatezza di sentimento e le diii..
~ol. J:. 5

o,,,,,,,b,Google
( 4:~ )
cate maniere, .saprà ,impiazzarle
t:on 'IlDa franca e · cordiale bontà.
Questi tratti tutt' insieme annun-
ziano tm carattere intrepido .e 41o.-
tato di un imperturbabile sangue 1

freddo. ·

o,,,,,..,b,Google
:..
..
...· ' ..
u.·
.A('

o,,,,,,,b,Google
( 43 )
N.6 xrx.
Qual roioso earattm:e ò mai quel-
lo dell'avaro? egoiit.a; rO&ZO e
soapettosa , a' ldligge egli per Ja
aeuoma perdita; ua benefì.zio eh•
ei facesse sarebbe per esso uno sca-
pito ; le cure lo inseguono dovun-
que ei vada; il di lui sguardo an-
nunzia mai sempre la diffidenza;
i gesti , il passo , tutto in somma
concorre a mostrarlo un avaro ;
egli ha ben sovente gli occhi pic-
cioli ed infossati , le labbra ordi-
nariamente assai rilevate e strette
l'una contro l'altra , i denti su-
cidi , e probabilmente , perchè gli
avari tengono sempre chiusa la hoc-
ca, e quindi, trattenendovisi i va-
pori dello atomaco , ne ro't"inano
(44)
lo smalto : è da osservarsi che quasi
tutti gli avari scrivono male , nè
ciò debbe recar maraviglia , giac-
chè una maggior cura nello seri-
'vere distrarrebbe il loro. spirito dal-
lo scopo ·principale ch'~ 11uello di
ammassare ricchezze.

o,,,,,,,b,Google
o,,,,,,,b,Google
o,,,,,,,b,Google
. ( 45)
N.o XX.
5' osservano in ·questa fisonomia
gl' indizj di un genio straordina..
rio. Quelle fattezze, senza essere
nè troppo angolose nè troppo roz-
ze , presentano certi tratti maschi
i quali annunziano una gran forza
di carattere ; il naso solo promet-
te uno spirito ecceUente ; la posi-
zione delle sopracciglia e quel men-
to alquanto sporgente èaratterizza-
no l' energia; e la forma della fron-
te, perfettamente felice , annunzia
il genio e un carattere riflessivo a4
un tempo ed attivo ; è impossibi.
le che l' uomo , in cui veggonsi
riuniti tutti questi tratti , non si4
un eroe.

o''''''"' ,,Google
( 46 )
N. 0 XXI.
È questo un volto in fondo one· ·
. sto , ma di cui malagevolmente si
può indicare il temperamento. La
più sana ragione e senza genio pro-
}>riamente detto , una . tenera se n.
sibilità ·esente da ogni affettazio-
ne ' una saviezza che trae profitto
d' ogni lezione della esperienza ,
cl1iarezza nelle idee , nobillà nel·
l'espressione, sangue freddo e vi-
gore all' occasione , e modestia sen-
za pusillanimità sop.o per l' ordi-
nario il retaggio di ·simili fisono-
mie. La fronte è flemmaticosangui-
gna , l' occhio ed il naso colleri·
cosanguigni , la bocca sanguigno-
melanconica , e la parte inferiore
ciel viso flemmatico-sanguigna.
(Estratto da Lavater. ) ·

o''''''"' ,,Google
. .. .!•. ..·:. .. .... ........
.•.
• -;
oe

...

o,,,,,,,b,Google
.. : ..
' ' '~ .
" '
...

. ·.

o,,,,,,,b,Google
l
l
Jto'gg_ l

· Oig11lzedby Google
r ( 47 )
N.o. XXII.
Distintissimi sono i tratti-. che
caratteri:zzano l' uemo oollerico; eg·li
ha quasi . sempre le sopraccigli4!Jol-
te , acuta la . punta .del naso. , ver-
di hf'n sov-ente; e vivaci mai sem-
pre gli occhi , rosse, 16 palpebre ,
ed a fior. di testa il.gloho dell' oo-
chio ; la di lui palpebra superiore
si ritrae. in . alto e . scompare quasi ,
intierameuAe. Egli ba, larghe nari-
·Ci, segno. costante di una forte re- .
spirazione ; -la di lui fronte ,è co- .
perta d' irregolari protuberanze·, i
vasi sanguigni so.no appareulissi-
mi ·, ed il colore dell_a pell.e . vada
dal giallo al rosso ; il di lui col-
lo è quasi sempre assai corto , e
questo ultimo tratto per l'appunto .
è quello. cl•e in pilt sicuro. m9<!Q·. ...
denota l' W>nt() coll~rico .

o,,,,,,,b,Google
( 48 )
N.o XXIII.
lntaliO ~ercherebbesi in questa
'sonomia il carattere del genio ;
pazien~, freddezza e caparbietà
~co le qualità che vi si rinveni-
ranno sol~to ; ~i si se&rgerà U4
caraUere ferQlo , di.fiicile a maneg-
giarsi , uno spiri&o giusto sì , ma
poco penetrante, bontà senza ca..
•ore, e fedeltà SjDza tenerezza, o,
per meglio dire , fedel~à ptr ahi-
iudine, La front~ rotonda annun-
zia in ~ la pazien~a ; e la poca
dLc:tanza çhe separa l' occhio dal
~aso non :pro~ue gi~ uno s,pirito
iUuWAfl'O' · .

o,,,,,,,b,Google
...
: ·., :.
~ .· ..
...
...

o,,,,,,,b,Google
\o: • . •
...
...
... . ·.
~ ~~~-:~.:.~.~.~-~,.:;
·.·."·".: . ~.:---~-w .-,J
. ...
..
·: .. ..
. ..
( 49 )
N··9 XXIV.
Candore , ingenuità e lealtà s'o-
no i caratte1·i proprj di questa fi-
so.nomia ; , i vizj., le passiol)i e i
raggiri non impritlleranno . mai la
traccia più lcggiere su qq.esto vi-
so. Una tale fisonomia non pro-
mette già grandi ·talenti , poichè
.la conformazione <iella fronte di
troppo rotonda, sebbene non esclu-
da lo spirito , non dinota però ve-
runa energia, ma annunzia la dol-
cezza ; il mento indica una certa
timi~ezza , e la bocca uno spirito
tranquillo :ed amico dell~ ordine.

o,,,,,,,b,Google
( 5o )
N.• llV...
Quella· &onte dedive all' indie-
tro ' quegli otchi •eri e pieui di
fuoco , là: loto comorfMzione ,. •
quetla singolarmente della palpeo.
hta superiore, quel nasto aquilinO!,
quel mento largo e prominente ca-
ratterizzano l' ùomo· fbè'Ose. n men.
to aritiunzra eli' egli sarà t&traprtn-
de.n:te ; il naso denota una: imma-
gina-zioDe ardente e p~si.Oui vi vis-
sime che la ragione non saprà rae.
frenare. La: fronte non pr-omette
punto uno spirito riDessi!Vo.
Qualora non si rillven-Ba una
concavità fra le ossa degli occhi ,
o , per dir altrimenti , qualora essi
non formino un notabile risalto ,
l'osservatore debbe riprometterse-
ne un carattere impetuoiO cd ir-
tififssiyo.
o,,,,,..,b,Google
(

~-- - ---- - '•·•oGoogle . .l


o,,,,,,,b,Google
( $r )
N. 0 XXVI.
Il più odioso carattere si scor·
§e .dipinto su .questa .flsonomia ;
la tllllfferia, la .s.o rdida a~41riz i a . e
l' •incallita malv;~gità .hanno sfJ;g·~
:rato quel viso , e _ .q~sQrdina.to que-
gli occhi e quella }>oçca ; i .a;nuscoli
tli questa figura .n.è a~ct~no dei S\}O,i
tratti non espressero mai , per v ~~
ro dire , la bontà , la sensibilità ;
·n essi riconoscerassi mai s~,mJlr e
il malvagio , e inyano .cerch~rcb­
h' egli di celare il di lui a~imo
sotto al velo dell'ipocrisia; ,invano
sorride la di lui bocca ; )t1:1tt9 il
restante della fìsonomia smentisce
ben tosto nn bugiardo sorriso .

. o,,,,,,db,Google
( S2 )
N. :X.XVII.
Un amor proprio degenerato in
pedanlismo ;- uno spirito presontuo-
so ed una certa vivacità non tem-
rerata dalla età, ma che non si mo-
strerà chiarissimamente, quando ne
verrà offeso l'amor proptio, sono
i caratteri che osservansi in que~ta
fisonomia; ad onta di ciò vi si scor-
ge buon senso e retto giudizio; Ja
conformazi~e della fronte non è
anzi 'per nulla incompatibile collo
spirito; ma gli occhi , le narici e
la bocca sono i tratti che singolar- ·
mente caratterizzano il pedclnte.

o,,,,,,,b,Google
l
l
l

D;g1ti.zedby Gooole
C'J
.

~ . .. . .
: :... : ~:. : ·~
~ - v ~ ~ .. v

·_-

o,,,,,,,b,Google j
- - ~'4
..

...
4 ·· :

.•.
·• ' ~
:. . .. . .. .
~
~ ~
. ·: : .·:·, .. ~

o,,,,,,,b,Google
( 53 )
N.o XXVID.
È questa la fisonomia di un for-
fànte ; . èiò non di meno la eonfor-
mazioue e la capacità di quella
fronte promettono uno spirito ri-
flessivo ed anche profondo ; · quel
naso sagliente e quel mento ap-
puntato è _sporg~nte caratterizzano _
l' uoino aeeorto, intraprendente ed
. astuto ; in somma la riunione di
questi tratti - compo~e -una fisono-
mia ripugnante ed i.llcapace d' is,Pi"\
ure la confìd~nza.

'Lavater Yol.I. 6
( S4)
N.• XXIX.
l.a . s~nsibilità. , l'·acCot!tez~ ed il
b-goo. g!l~to veggonsi ~pioti su que-
$1-. 6$o~o~~a. Se. u~ ltll uomo seri-
. ve , fioritQ ri~cirà il .di lui stile;
e&.i;. ,amerà di de!J:çriv.ere le bellez-
"~ .dc;Ua Dflt.r~, i,pi~eri dell'ami~
t
ci~ia UlA ~fqggirà le discussiooi
scieJ;l~ificb,~ , e, i_r~gipaaw.eati tllo-.
~lìci ~~i ~~~rer.aJJI)O n.on · poche. .
·Tolte. ar~di , e:;~canti. La coafor-
w,azje,Qe. d.eJle, _ l~ppJ!a caratterizza ,
a quanto pare , . il genio.. poetico. •
e l' osso dell' occhio prominente an-
aunzia grande attività nei lavori
di spirito.. Il mento indica un ca-
rattere fermo ed energico ; in una
parola , una simile fisooomia è pro-
pria di un uomo dotato di eminen-
ti qualità , e .porta scolpita W. sè
aleisa l' W.prop.ta del genio.

o,,,,,,,b,Google
o''''''"' ,,Google
~ . .
~

. . .. . : . . . . . .
~ ~
.·. ·. : ..· ~ - :. : .. : . . .. ... ... ... . · .
( 55 )
- ~.o XXX.
Quello sguardo chinato 'a· terra ,
·e rughe longitudinali delle guan-
ce , le labbra rise1-rate·, ·gli òcchi
foschi , tutto concorre ad · annun-
~iare il mel:anconico ;: · egli ha non
di rado uòa bocca incavata , una-
carnagione ·biliosa ed· una pelle 'Sec-
ca. È da ·osservarsi ehe· i mela n·
-coli~i hanllo pressocbè sempre brutti
-i denti .;, di ra8o veggonsi in essi
:occhi cilestri ., rua bene spesso hm··
-ni ; i- loro capellì sono per l' ordi-
nario lunghi e piatti , la loro bocca
.è comunemente chiusa , cd è forse
a questo motivo che imputar deb.-
hesi la bruttezza dei lor.o denti.

oigitìzedbyGoogle
( 56 )
:N.o XXXJ.
Scorgeai in questa fisonomia quel-.
la dell' uomo allegro e ftceto ; le
arguzie c i motti saranno le di lui
armi , e saprà servirsene rettamen-
te. Quella bocca il cui labbro in-
feriore è alquanto incavato nel mez-
zo , è quasi sempre qnclla che lo
caratterizza , oltre all' altro segno,
')Uello, cioè, della distanza che se-
para gli occhi. Bilogna distingue-
re questo carattere da quello del
derisore , giacchè in quest' ultimo
le guance prendono una forma glo-
hosa,e si ravvicinano assai agli occhi.
f-.3/.

: .... : ..
.·.

o,,,,,,,b,Google
..•

o''''''"'_,,Google
.' -' ~ ...

.. ~.

o,,,,,,,b,Google
~32 .

.. . ..
·:..
.. '

. ·. ...: .::-.: :.. .~ ~.. ...·.. ::. ~ .. : .... ·. . ..

o''''''"' ,,Google
( s, )
N.o XXXII.
Nell'unione di tutti i tratti di
questa fisonomia si scorge un ca-
rattere notabile di melancolia ed
un umor hisLètico e lento. Quegli
occhi cilestri , quelle sopracciglia
sottili e quelle labbra grosse de-
nOtano che alla melancolia va uni-
ta un po' di flemma ; quel naso ri-
bassato e quella fronte annunziano
grande intelletto, ~ma caratterizza-
no in particolar inòdo questa fiso-
nomia e le· danno un, aria- tetra.
Tutti questi tratti presi insieme
promettono nno spirito tranqu:illo,
amico dell'ordine e singolarmente
del riposo. Lo stato ecclesiastico
converrà ad esso in.parti colai modo.

o,,,,,,,b,Google

~"""~~~""''...,,,.,..,"'""'~·

INDICE ALFABETICO

Accortezza, astuzia pag. 20, 53 , 54.


Affettazione. pretensione, vanità, malizia, •9·
Amore dell'ordine, del lavoro, 19,:~5,:a6,
37' 57·
-del riposo
Amor ,proprio
Applicazione Il.
Auitudine ai lavori di spirito 13' 54.
Avarizia 18, 23, 43, 5x.

Beneficenza 20' 25.


Bontà 20' 25' 4t ' 48.
Bontà ( fredda ) 18' 37' 48.
Buon gusto 54.
Duon gusto ( mancanza di ) 39.
Candore , ingenuità 49·
Caparbietà 23' 27 48.
Carattere allegro e faceto 56.
- fermo, cWJìçile a ma.neggiarsi 48' 54.
·- foçoso l3 , 5o •.
( 6o )
Carattere imperioso , ardente pag. 17.
- duro ed insensibile li.
- intraprendente 5o.
- maschio e vigoroso •4
- poco irritabile 21.
- privo d' energia 20.
- riflessivo ed attivo 45,·53.
Censor severo 4o.
Colerico 22.
Coraggio eroico 34.
Coraggio, eroismo ( mancanza di ) 35.

Diffidenza 21.
Dignità 2g.
Discrezione 7.6.
Dolcezza J o' 21 ' 49- .
Energia I l , 16, 19, 45, 54.
Energia ( mancanta di ) 20 , 36 , 49-
Encrgia ed ÌRgenuità •4·
Eroismo 45.
Esauezza 26.

Fedeltà senza tenerezza 48.


Fermezza 17 , :19, 38, 54.
Flemma ( indizio di 14, 57·
Forza di carattere 45.
Fredòea~a 48.

oigitìzedbyGoogle .
• ( 61 )
Furberia· pag. 16~
Furfanteria 53.

Genio àtraordinario 4~-


-poetico 54.
Gravità · 26.

Ignoranza crassa 27·


Imprudenza Jg.
Incostanza 32.
Indocilità 13.
Insensibilità 11 '21 ,2, •
.Intelletto r3.
Intendimento facile, spirito calmo •4·
lntrepidezza . 42·
Invidia , gelosia 20.
Ipocrisia 51.
Irascibilità 52.
lrriflessione 34, 5o.

Lealtà 4•, 49·


Lenteua 21.

Malvagità incallita 5r.


Melanconia 46, 58.
Memoria ;;,.
Modestia , riserba 46

o''"'""''Google
~~

( 62 ) •
Natural capriccioso . pag. t3.
Pace dell' animo Io.
Passioni ardenti 5o.
Pazienza 48.
Pazzia ( inclinazione a11a ) 33. l
Pedantismo 5'1.
Penetrazione ( mancanza di ) 48.
Pensator profondo 4o.
Pigriziat 18.
Probità ::a5.
Prof?ndità , precisione . 24, 3g.
Prudenza 3,.
Ragione 4o, (6.
Risolutezza 37· .
Rozzezza, brutalità 21.

Sagacità 16.
Sangue freddo 4::a, 46.
Saviezza 46.
Semplicitll 1.1.
Sensibilità 46, 54.
Sensualità '7' 18' 20.
Sincerità (mancanza di) ~3.
Spirito astuto 16.
- debole , caparbio 9, to, 11, a3. 1

\
\
( 63 )
-eminente pag. 45.
- filosofico e profondo 1.l ' 35.
- irritabile 13.._
.., metodico • 26•
- pesante , limitato 9, ~,.
- privo di energia 9, IO , 20•
- produttore .' •s.
--.. aensato :ao.
- solido , profondo , fn.ddo , ri-
flessivo 1 :a , •4, 15 , 3o , 54
Stupidezza .9, u.
Talenti slraordioarj 12.
'l'emperameoto collerico li ,16, .,,46:
-flemmatico .s, 36.
-freddo 20.
Temperamento melaueooico 55.
-sanguigno 31.
Timide&za 20' 49·
'Iranquillità d'animo lOe
Turbamento dell' anima IO.

Ubbriachezza :aB.
Umanità 3o, 3::..
' Vivaci~ 15.
i,Voluttà ( inc:lioazioDe alla ) 20~

oigitized byGo.ogle

o,,,,,,,b,Google ......... ;
J
Digitized byCoOg' ~-
-- ~ · ·~

(048382539

Potrebbero piacerti anche