Sei sulla pagina 1di 4

PIANO CARTESIANO

 SAPER CALCOLARE LA DISTANZA TRA DUE PUNTI

Distanza se i due punti non sono allineati

 SAPER CALCOLARE PUNTO MEDIO DI UN SEGMENTO

 SAPERE COS’E’ IL BARICENTRO DI UN TRIANGOLO E COME SI CALCOLA


Il baricentro è punto dove si incontrano le tre mediane del triangolo. La mediana è il
segmento che unisce un vertice con il punto medio del lato opposto.

Dati 3 punti A(xa;yb) B(xb; yb) e C(xc;yc) le coordinate del baricentro G(xg;yg) si trovano:

1
RETTA
 SAPERE EQUAZIONE GENERICA DI UNA RETTA E SIGNIFICATO DEI SUOI COEFFICENTI

y=mx+q
m = COEFFICIENTE ANGOLARE (MI DA LA PENDENZA). Se è positivo la retta “sale” altrimenti
“scende”.

Dal punto di vista geometrico significa che mi sposto a destra (o sinistra se m è negativo) di
quanti quadretti mi dice il denominatore e salgo di quanti mi dice il numeratore.

Esempi

m=3. Mi sposto a destra di 1 quadretto e salgo di 3

m=-2/3 Mi sposto a sinistra di 3 quadretti e salgo di 2

q = TERMINE NOTO (DOVE LA RETTA INTERCETTA L’ASSE DELLE Y)

 EQUAZIONE DI UNA RETTA IN FORMA ESPLICITA ED IMPLICITA E COME SI TROVA COEFFICIENTE


ANGOLARE
Esplicita y=mx+q Coefficiente angolare = m
Implicita ax+by+c=0 Coefficiente angolare = +a/b

 TIPI PARTICOLARI DI RETTE


Parallela all’asse delle y x=h
Parallela all’asse delle x y=k
Asse delle y x=0
Asse delle x y=0
Passante per l’origine y=mx
Bisettrice del primo e terzo quadrante y=x
Bisettrice del secondo e quarto quadrante y=-x

 VERIFICARE SE UN PUNTO APPARTIENE A UNA RETTA

Inserisco le coordinate del punto nell’equazione della retta e deve venire un’equazione
valida

 RETTE PARALLELE E PERPENDICOLARI

Per essere parallele devono avere lo stesso m

Per essere perpendicolari gli m devono essere uno l’antireciproco dell’altro (es. m=2, m=-
1/2)

 RETTA PASSANTE PER UN PUNTO

Se la mia retta deve passare per un punto P(x1, y1) allora posso scrivere l’equazione della
mia retta come y - y1 = m(x - x1)

2
 RETTA PASSANTE PER DUE PUNTI

dove x1 e y1 e x2 e y2 sono le coordinate dei mie due punti

 TROVARE COEFFICIENTE ANGOLARE DI UNA RETTA PASSANTE PER DUE PUNTI

dove xA e yA e xB e yB sono le coordinate dei mie due punti

 DISTANZA DI UN PUNTO DA UNA RETTA

Dove x0 e y0 sono le coordinate del mio punto.

QUESTA FORMULA VA USATA CON LA RETTA IN FORMA IMPLICITA

FASCI DI RETTE
 SAPERE COS’E’ UN FASCIO PROPRIO E UN FASCIO IMPROPRIO DI RETTE
Fascio improprio
L'insieme formato da tutte le rette parallele a una retta data.
Tutte le retta hanno lo stesso m ma diverso q.
Si può indicare con y=mx+kq
Fascio proprio
L'insieme formato da tutte le rette passanti per un dato punto.
Tutte le retta hanno lo stesso q ma diverso m.
Si può indicare con y - y1 =m (x- x1) e x = x1
ATTENZIONE che nell’equazione del fascio proprio di retta manca la retta parallela all’asse
delle y che ha equazione x=x1

 SAPERE COME SI SCRIVE L’EQUAZIONE DI UN FASCIO DI RETTE DATE DUE RETTE


Guardo gli m delle due rette per capire se sono parallele oppure no.
Se sono parallele basta scrivere il fascio come
y=mx+q dove al posto di m metto l’m che ho trovato
Se le due rette sono incidenti le posso scrivere come
3
ax+by+c+k(ax1+by1+c1)
ATTENZIONE a questa equazione del fascio manca la retta ax1+by1+c1=0
Esempio:
Ho due rette.

Calcolo gli m e vedo che sono diversi  fascio proprio


Allora il fascio può essere scritto come

Se le voglio tutte le rette deve aggiungere la retta y-x=0

 SAPERE COME SI STUDIA UN FASCIO DI RETTE


o Trovo le generatrici
o Trovo il centro del fascio (se esiste)
o Capisco se è un fascio proprio o improprio

Potrebbero piacerti anche