Sei sulla pagina 1di 11

Insegnante: Melanie Almeyda Poicón

I PRONOMI
INDIRETTI
(Atoni- Tonici)
I Pronomi Indiretti
Singolare Plurale
mi (a me) ci (a noi)
ti (a te) vi (a voi)
ATONI TONICI
gli (a lui) gli (a loro)
le (a lei)

Si usano per sostituire persone o animali


Tónico Átono

“A mí me gusta ir
A diferencia del castellano, en a la playa”.
italiano no se admite el uso de la
forma átona y de la tónica dentro
de la misma frase.

ATONI “mi piace andare al mare”


TONICI
“a me piace andare al mare”
Di solito vanno prima del verbo
Esempi

Hai telefonato a Paolo? Sì, gli ho telefonato


gli = a Paolo

Che cosa hai detto a Marìa? Le ho detto di studiare


Le = a Marìa
gli (a lui)

le (a lei)
Mi passi il sale per favore?
mi = a me

Hai scritto ai tuoi genitori? Sì, gli ho scritto

gli = a loro/ ai genitori


mi (a me)

gli (a loro)
I pronomi indiretti
rispondono alle domande
A chi?

Hai telefonato a Paolo? Sì, gli ho telefonato


A chi? a Paolo

Che cosa hai detto a Marìa? Le ho detto di studiare


A chi? a Marìa
Quando c’è un , il pronome diretto
può andare prima del verbo o dopo l’infinito

Perché gli devo


parlare.
Perché telefoni
a Mario? Perché devo
parlargli.
I pronomi indiretti si usano sopratutto:

1. Con il verbo: Piacere


Esempi Ti piace Roma? Sì, mi piace.

2. Con verbi come:


Servire Bastare Sembrare
Esempi Vi serve la macchina oggi? No, non ci serve.
A te Oggi Carla ti ha telefonato tre volte
A Vittorio Oggi Carla gli ha telefonato tre volte
A Paola Oggi Carla le ha telefonato tre volte
A noi Oggi Carla ci ha telefonato tre volte
A voi Oggi Carla vi ha telefonato tre volte
Ai suoi amici Oggi Carla gli ha telefonato tre volte
A Rita e Sara Oggi Carla gli ha telefonato tre volte

Potrebbero piacerti anche