Sei sulla pagina 1di 1

La passione di Giovanna D’Arco

Titolo originale La passion de Jeanne d’Arc


Directed by Carl Theodor Dreyer
Writing Credits Joseph Delteil ... (writer) &
Carl Theodor Dreyer... (screenplay by)
Cast Maria Falconetti... Giovanna D’Arco
Produced by Société générale des films
Distribuzione Globe- Deltavideo
Fotografia Rudolph Maté
Montaggio Marguerite Beaugé, Carl Theodor Dreyer
Musiche Richard Einhorn, Ole Schmidt
Trama Siamo in Francia a Compiegne. Qui, viene catturata dai Borgognoni la Pulzella d'Orleans,
Giovanna (Renée Falconetti), venduta agli inglesi e portata infine al castello di Beaurevoir
nella cittadina di Rouen. Il 30 maggio del 1431, la donna compare di fronte al tribunale
ecclesiastico presieduto dal vescovo Cauchon (Eugene Silvain), ma rifiuta di collaborare al
processo e le sue risposte alle incalzanti domande non sono sufficenti per una condanna. Il
coraggio della valorosa Pulzella votata a Dio viene visto, dagli inquisitori, come una
possessione satanica: Giovanna è uno strumento del male.
Ma sono loro, gli spietati giudici, ad essere sotto l'influsso di satana. Prigionieri di un
esasperato fanatismo, tentano di strapparle una confessione con tremende torture e
perfino negandole, perché indegna, l'ostia consacrata. È condannata al rogo, rea di eresia.
Ormai sfinita viene trascinata in un cimitero dove l'aspetta il supplizio. È acclamata e
accompagnata dal calore del popolo. Forse proprio questo suo amato popolo fa riemergere
in lei il lato guerriero, la missione per cui sente di essere stata inviata: quella di liberare la
Francia dagli inglesi. Firma l'abiura che la salverà dal rogo. Ma nel volto sofferente della
guerriera d'Orleans, stravolto dalle torture, terrorizzato dal fuoco, si intravedono degli
occhi che sono lo specchio della sua fedeltà a Dio...
Generi Biografia Dramma Storia
Curiosità  Dopo aver completato il montaggio originale del film, il regista Carl Theodor Dreyer ha
appreso che l'intera copia originale era stata accidentalmente distrutta. Senza la
possibilità di ripetere le riprese, Dreyer ha rimontato l'intero film da filmati che aveva
originariamente rifiutato.
 Nessuno degli attori indossa alcun trucco, cosa inaudita nell'era del muto. Carl Theodor
Dreyer pensava che questo rafforzasse i volti dei personaggi.
 Gran parte del budget del progetto è stato riservato ai set costosi, sebbene Carl
Theodor Dreyer abbia utilizzato così tanti primi piani che si vede molto poco dei set
reali.
 Il film è stato considerato perduto per molti anni. Nel 1978 fu trovata una stampa
quasi completa nella tenuta di un prete italiano che aveva organizzato proiezioni in
manicomi.
 Il secondo e ultimo ruolo cinematografico di Maria Falconetti.
 Nella scena in cui viene tagliato il braccio di Giovanna è stato utilizzato sangue vero da
una vera ferita da punta, ma era quello di una controfigura e non di Maria Falconetti.
 Il film ha richiesto un anno e mezzo per essere completato.
 Sebbene il film sia stato proiettato in teatro con un accompagnamento musicale dal
vivo, non ci sono prove che Carl Theodor Dreyer abbia mai selezionato una colonna
sonora definitiva. Tutte le attuali versioni DVD del film utilizzano "Voices of Light" di
Richard Einhorn per l'accompagnamento.
 È un film tratto dal romanzo "Vie de Jeanne d'Arc" di Joseph Delteil e dagli "atti" del
processo.
Dettagli Release date: January 18, 1929 (Italy)
Country of origin: France
Language: None French
Filming locations: Boulogne-Billancourt, Hauts-de-Seine, France
Specifiche tecniche Runtime: 1h 50min
Color: B&W
Sound mix: Silent
Aspect ratio: 1.33:1

Potrebbero piacerti anche