Sei sulla pagina 1di 2

CELLULA ANIMALE

- CITOPLASMA : mare denso (slime) in cui “nuotano” tutti gli organelli della cellula.
- NUCLEO: pallina tutta bucherellata (pori nucleari), per permettere agli enzimi di portare
dentro/fuori le informazioni. Contiene, nella sua parte più interna detta NUCLEOLO,
DNA: è il DNA che controlla tutto quello che avviene nella cellula e dà gli ordini agli altri
componenti della cellula. Il DNA dà gli ordini facendoli uscire dal nucleo con l’RNA
messaggero.
- CITOSCHELETRO: “scheletro” della cellula. Serve a dare sostegno e forma alla cellula, ma non solo.
E’ formato da tubi, più o meno grossi, chiamati MICROTUBULI nei quali
“corrono” gli enzimi. (“autostrada degli enzimi”).
- CENTRIOLI: sono dei cilindretti che si trovano vicino al nucleo, sono 2, messi perpendicolari uno
all’altro, attaccati ai microtubuli. I centrioli, messi a T, nella cellula animale prendono il
nome di CENTROSOMA: è il centro regolatore dei microtubuli e dell’organizzazione del
citoscheletro. Si chiama CENTROSOMA perché la sua posizione determina quella del
nucleo e l’organizza. Quando la cellula deve dividersi, al momento della
riproduzione i 2 centrioli si staccano, andando ai poli opposti della cellula, “tirando” i
microtubuli e permettendo…la duplicazione.
- MITOCONDRI: centrale energetica della cellula, funziona a ossigeno. I mitocondri usano ossigeno e
liberano anidride carbonica (respirazione cellulare).
Assomigliano a grandi arachidi, attaccate ai microtubuli: servono a dare energia
(ATP) a tutto quello che c’è in una cellula.
Strato esterno: liscio. Strato interno: creste.

HANNO UN LORO DNA!


- RIBOSOMI: “robot” in grado di leggere le istruzioni inviate dal DNA e trasportate dagli enzimi.
Assomigliano a dei gomitoli di lana con un’apertura al centro da cui entrano i messaggi
del DNA (tramite l’RNA), che leggono e poi, seguendo le istruzioni, fabbricano
proteine.

Può capitare che il DNA mandi un messaggio sbagliato, in tal caso il ribosoma si blocca.
Ma può anche capitare che il DNA mandi un messaggio formalmente giusto ma
contenente istruzioni sbagliate: in tal caso il ribosoma eseguisce gli ordini. (es.
talassemia, in cui il dna fa produrre emoglobina “storta” che non riesce a trasportare
ossigeno).

- RETICOLO ENDOPLASMATICO: labirinto-laboratorio degli enzimi. I ribosomi, lette le istruzioni del


dna, formano una proteina che consegnano poi al reticolo
endoplasmatico (ER). Questo la disfa e la rimonta, creando un
enzima che per funzionare deve però essere attivato.
 RUVIDO: ricchissimo di ribosomi
 LISCIO: senza ribosomi

- APPARATO DI GOLGI: “porto del sottomarino cellulare”. Da una porzione del reticolo
endoplasmatico si stacca una vescicola, tipo un sottomarino, contenente
l’enzima da attivare. Questa vescicola-sottomarino, attraversa il mare-
citoplasma sino ad arrivare al porto dei sottomarini, il GOLGI, dove, con lo stesso
meccanismo, arrivano tutte le sostanze prodotte nelle varie fabbriche cellulari.
La vescicola si fonde con la parete del golgi e le sostanze entrano. Gli enzimi le
controllano, se serve danno un’aggiustatina e, se è tutto ok, le spediscono,
tramite un’altra vescicola-sottomarino, dove serve.

- LISOSOMI: vescicole contenenti enzimi particolari (enzimi digestivi), deputati a


smantellare/distruggere tutte le “cose” rotte che ci sono nella cellula, da piccoli enzimi a
grandi mitocondri.

- MEMBRANA PLASMATICA: è la “pelle della cellula”- Ha delle porte, da cui la cellula fa entrare solo
quel che serve (anche se a volte dei virus riescono a eludere il
controllo). Su di essa sono ancorate delle strutture che le cellule usano
per riconoscersi.

CELLULA VEGETALE
Simile a quella animale. In più ha:

- PARETE CELLULARE: oltre alla membrana plasmatica le cellule vegetali hanno questo ulteriore
rivestimento che dà forma e rigidità alla cellula vegetale (può avere forme
geometriche). E’ composta da cellulosa (carboidrato), ed è sottile ed elastica
nelle cellule giovani, spessa e robusta in quelle anziane.
- VACUOLI: sono vescicole contenente acqua e varie sostanze tra cui Sali minerali, sostanze nutritive
e gli oli essenziali che danno i profumi e i sapori alle piante aromatiche e a certi frutti
(agrumi). Se contengono tanta acqua la foglia è distesa, se no appare afflosciata. I
VACUOLI POSSONO ESSERCI ANCHE IN CERTE CELLULE ANIMALI!
Nelle cellule giovani sono tanti e piccoli. Nelle cellule adulte si riuniscono in un unico
grande vacuolo.
- CLOROPLASTI: organuli contenenti la CLOROFILLA, presenti solo nelle foglie e nelle parti verdi della
pianta. La loro funzione è quella di produrre GLUCOSIO, attraverso la FOTOSINTESI.
anidride carbonica + acqua  glucosio + ossigeno. Hanno un loro DNA.

Energia solare
CELLULA GOLGI
ANIMALE NUCLEO

MITOCONDRI

CENTRIOLI

MICROTUBULI-
MEMBRANA
CITOSCHELETRO
PLASMATICA

LISOSOMI
RETICOLO ENDOPLASMATICO
RIBOSOMI

Potrebbero piacerti anche